Il pagellone 2014/2015: Salvatore Masiello

0
84

Le otto presenze nella stagione 2013/2014 sembravano il preludio di un addio a fine campionato, invece la dirigenza granata decise, in estate, di rinnovare per un altro anno il contratto di Salvatore Masiello. Ventura,  infatti, non pienamente convinto, inizialmente, delle potenzialità di Bruno Peres aveva richiesto un’alternativa di esperienza per la fascia sinistra.  L’esplosione del brasiliano, sommata alla resistenza agli infortuni di Molinaro e Darmian, ha chiuso, però, tutti gli spazi all’esterno napoletano. Il tecnico genovese, inoltre, ha preferito provare anche il giovane Gaston Silva nel ruolo di esterno sinistro (in tre occasioni), ottenendo riscontri soddisfacenti.

 

Masiello ha vissuto quindi una stagione da spettatore: solo 45 minuti in campionato a Cesena e 70’ nella disfatta di Helsinki. Troppo poco per dare un voto alla sua stagione. Il difensore ha comunque accettato il ruolo di riserva con professionalità e si è confermato un ottimo uomo spogliatoio. Questa sì che potrebbe essere stata la sua ultima stagione con la maglia granata.

 

Salvatore MASIELLO

VOTO: SV
PRESENZE: 2
GOL FATTI: 0

Condividi