Juve, due sconfitte fuori casa. Farnerud uomo-assist

0
16

A guardare con occhio asettico la matematica, domenica non ci sarebbe partita. La capolista è la squadra più pericolosa della Serie A con un tasso del 59,7% che somma la capacità di mantenere il possesso palla, di verticalizzare, di arrivare al tiro e di creare occasioni da gol. In parole povere, di segnare o andarci molto vicino.

Il Toro è solo dodicesimo (45,5%), ma ha dalla sua il giocatore che ha tirato di più in porta di tutto il campionato: Fabio Quagliarella ha scagliato il pallone verso il portiere avversario già 99 volte. Alle sue spalle Carlitos Tevez con 94. Nel complesso, la squadra di Allegri ha più possesso palla, più palloni giocati e più palloni giocati bene.

Il leader nella statistica dei passaggi ai compagni, però, è Omar El Kaddouri, autore di ben 48 suggerimenti, uno in più, manco a dirlo, del numero 10 argentino che guida la statistica sugli asssist trasformati in gol (7), tallonato da un insospettabile Farnerud con 5, abile a crossare da calcio d’angolo per favorire il gol di Glik.

Davanti ai propri tifosi il Torino ha vinto 5 volte rispetto alle 11 totali, pareggiando 7 partite e perdendone 3. Buffon e compagni invece preferiscono il prato dello Stadium e lontano dal proprio pubblico hanno vinto 8 volte (su 22), pareggiato 5 e perso soltanto 2. Le uniche volte in stagione in cui i bianconeri sono tornati a casa con zero punti, infatti, si trovavano a Marassi e al Tardini di Parma.

Condividi