Longo: “Solo noi in campo per 80 minuti”

0
20

Prime parole del tecnico granata dopo il derby (a seguire la conferenza stampa completa): “Vinto un derby meritatamente conducendo la partita per 80 minuti. Bravi a mantenere la calma dopo il gol loro”. È un Moreno Longo molto soddisfatto per la vittoria della stracittadina, ma già proiettato al futuro.

“Abbiamo legittimato il risultato collezionando occasioni a grappoli”, continua Longo. 
Sulle scelte iniziali: “Mi aspettavo una Juve così ed è per quello che ho scelto Zenuni, per riuscire ad arginare i nostri avversari. La mossa ha pagato, è andata bene”. 

“Ho detto ai miei ragazzi di sentirsi più forti di loro, a metà ho chiesto se così fosse o se avessero ancora bisogno di collezionare palle gol…”.
“I ragazzi, dopo qualche rimonta subita, avevano bisogno di far tesoro di episodi così per crescere. Dobbiamo mettere loro nella condizione di crescere e non permettere che ci sia troppa pressione”. 
“Ora siamo concentrati sulle prossime tre partite che per noi sono importantissime e decisive per raggiungere la final-eight. Questa squadra ha bisogno di non entusiasmarsi troppo, deve rimanere concentrata e sul pezzo”. 
“Questa è la vittoria di un gruppo di lavoro, di uno staff che dall’inizio dell’anno gioca sapendo di dover dimostrare qualcosa e vincere. I ragazzi avevano bisogno di vincere un derby per onorare una grande stagione. Non era facile ricominciare dopo una stagione da record come l’ultima”. 

Sulla differenza di età in campo, visto che la Juventus era in campo con molti giovanissimi: “Noi più vecchi, ma la Juventus ha speso sicuramente di più…”. 

“Le ultime partite riserveranno ancora molte insidie, ma noi proveremo ad arrivare direttamente alle Final Eight”. Longo riserva poi un ringraziamento particolare alla società: “Ci tengo a fare i complimenti al settore giovanile del Toro. Bava, Petrachi e Comi ci stanno mettendo in condizione di fare bene. Avere tutte le squadre ai vertici dei propri campionati è motivo di orgoglio”

Condividi