Olimpico, Bertola e Appendino: “Fassino faccia chiarezza”

0
14

Continua a muoversi la situazione legata allo Stadio Olimpico, attuale teatro delle partite casalinghe del Torino, i cui parametri di locazione il Comune vorrebbe rivedere. Già di recente, era emerso che tra Cairo e Fassino, di fatto, non si fosse tenuto alcun incontro, cosa che, di fatto, rischia di procrastinare e non di poco la decisione finale intorno all’affitto dello stadio: prezzo rialzato e rinnovo annuale, o affitto pluriennale a cifre quasi simboliche? Uno stallo che, ancora, non ha portato a una decisione e che, però, ha portato i consiglieri comunali a sollecitare (nuovamente) il primo cittadino torinese affinché assuma una decisione defintiva.


È infatti di lunedì scorso una nuova interpellanza sottoscritta dai consiglieri 
Bertola e Appendino, in cui, in quattro punti ben precisi, viene chiesto a Fassino di fare chiarezza. In particolare, recita l’interpellanza, viene chiesto a Fassino, con quattro punti ben precise: “come siano proseguite le interlocuzioni tra l’Amministrazione e il Torino F.C. a partire dallo scorso 9 febbraio; in particolare, quale sia attualmente lo stato della concessione dello Stadio Olimpico, e se l’Amministrazione intenda ancora procedere ad una concessione pluriennale dello stesso, in quali tempi e a quali condizioni; se, non essendo stata raggiunta l’intesa auspicata nella mozione n. 57/2014, l’Amministrazione abbia applicato al Torino F.C. le nuove tariffe di affitto dello stadio Olimpico da essa previste, o se intenda applicarle e da quando, e se nel frattempo il Torino F.C. abbia provveduto al pagamento regolare di quanto dovuto alla Città; che cosa l’Amministrazione abbia fatto per ottenere dall’Agenzia delle Entrate la rimozione delle ipoteche gravanti sullo stadio Olimpico, e quali risultati siano stati ottenuti in merito“.

 

Una situazione che verrà quindi, in un modo o nell’altro, sbloccata presto: entro un paio di settimane, a fronte di questa nuova interpellanza, il Comune dovrà tornare a farsi sentire, magari attraverso l’Assessore Gallo, affinché possa fare chiarezza sulla situazione di stallo che dovrà essere risolta per la prossima stagione. Intanto, non sono in pochi a pensare che la situazione possa rimanere alterata, con il Toro che manterrà, a rinnovo sempre annuale, l’Olimpico a condizioni molto vantaggiose, troppo, anzi, per chi teme una svalutazione dell’area. Ad ogni modo, dopo il secondo sollecito in pochi mesi, Fassino dovrà necessariamente fare chiarezza. Il Toro attende.

 

Condividi