Parma, prolungato l’esercizio provvisorio. E il mercato resta in stand-by

0
44

È stato prolungato l’esercizio provvisorio di una settimana, fino al 22 giugno, per permettere alle due società interessate (di Mike Piazza e Giuseppe Corrado) di proseguire con la trattativa d’acquisto e arrivare – l’esito sperato – alla fumata bianca che eviterebbe il fallimento del Parma FC.

 

La decisione è stata comunicata quest’oggi dal giudice delegato Pietro Rogato ai curatori Anedda e Guiotto, che proseguono quindi nelle valutazioni delle due offerte arrivate privatamente, dopo l’intenzione manifestata nella busta chiusa al termine dell’asta supplementare.

 

Resta bloccato, di conseguenza, il mercato degli emiliani e di tutte le società che hanno in essere un accordo di compartecipazione per diversi giocatori (Defrel su tutti). C’è ancora una settimana di tempo, per poter fare chiarezza.

Condividi