Parma, sì alla trattativa privata

0
26

Si aprono scenari interessanti per il futuro del Parma. Il giudice Pietro Rogato, infatti, ha dato il via libera per cominciare una trattiva privata, al fine di trovare un acquirente per la società. Come si legge dal comunicato, i curatori fallimentari Anedda e Guiotto possono procedere alle trattative con gli interessati all’acquisto del Parma, ma entro il 12 giugno dovranno indicare esplicitamente gli effettivi titolari del capitale sociale.

 

Se la trattiva dovesse andare a buon fine, cambierebbero e non poco gli scenari di mercato, sui quali ha posto le sue attenzioni anche il Toro. I giocatori, infatti, non sarebbero più automaticamente svincolati, e per giocatori come Defrel, in comproprietà con il Cesena, e Mendes, bisognerà trattare con la nuova dirigenza gialloblù. 

Condividi