Toro, dopo il derby e il San Mamès, col Milan c’è un altro tabù da sfatare

0
30

Dopo aver vinto il derby a distanza di vent’anni dall’ultima volta, essere stata la prima squadra italiana a espugnare il San Mamès ed essere tornato da Milano già una volta in questa stagione, il Toro domenica cercherà di sfatare un altro tabù: vincere a San Siro contro il Milan. L’ultima volta che ai granata è riuscita tale impresa è stata nella stagione 1984/1985, quando bastò un gol di Schachner per sconfiggere la banda di Liedholm.

 

Da allora il Torino è riuscito a uscire vincitore da San Siro solamente un’altra volta in gare ufficiali: nella Coppa Italia della stagione 2000/2001. A Milano la squadra allenata da Gigi Simoni si impose 1-0 con un gol di Schwoch. Tale vittoria non bastò per superare gli ottavi di finale: al Delle Alpi i rossoneri si erano infatti imposti nella gara d’andata per 3-1. Negli ultimi anni, più volte, la squadra granata è andata vicina ad ottenere il risultato pieno a San Siro: ci è andato vicino lo scorso anno quando la partita finì 1-1, con il Toro che passò in vantaggio con Immobile prima di essere raggiunto nella ripresa da Rami, l’ha sfiorato nel 2006/2007 con Zaccheroni in panchina. Quella gara finì 0-0 con Muzzi che, nel finale di partita, colpì due pali. A onor di cronaca va anche ricordato che i Milan sbagliò un calcio di rigore con Gilardino. Gli anni 2000 hanno però anche visto il Toro tornare da Milano con le ossa rotta in più di un’occasione e tra i principali artefici dell’affondamento della compagnia granata c’è stato l’attuale tecnico rossonero Pippo Inzaghi. Due sue triplette, la prima nel campionato 2002/2003 e la seconda in quello 2008/2009, hanno costretto i granata a due pesanti ko: 6-0 nel primo caso, 5-1 nel secondo.

 

In totale, nelle 81 partite di campionato giocate a Milano contro il Milan, il Torino ha ottenuto nella sua storia 16 vittorie, 23 pareggi e 44 sconfitte.

Condividi