Toro-Empoli, in Serie A è perfetta parità

0
19

di Marco Sangiorgio – Mercoledi pomeriggio il Toro ha la possibilità di riportarsi prepotentemente in zona Europa League, approfittando degli scivoloni di Sampdoria, Genoa e Inter. Per farlo dovrà avere la meglio sulla squadra rivelazione di questo campionato: l’Empoli di Sarri. I toscani arrivano a Torino senza alcun tipo di pressione, con la salvezza acquisita e un campionato di grandi soddisfazioni. Maccarone e compagni non sono, però, ancora domi, come dimostra il 4-2 rifilato al Napoli nell’ultimo turno.

I precedenti storici in Serie A, in casa granata, sono solo cinque e lo score complessivo recita due vittorie, due sconfitte e un pareggio. Un bilancio, quindi, perfettamente in parità, un equilibrio che potrebbe essere rotto proprio con la partita di mercoledì. L’ultima volta che Torino e Empoli si sono incontrate in Serie A era la stagione 2007/2008 e il Toro uscì sconfitto tra le mura amiche con il punteggio di 0-1. Il gol beffa fu siglato da Vannucchi al ’88, ma i granata riuscirono a ottenere la salvezza a fine campionato, mentre l’Empoli venne retrocesso. Le due compagini si incontrarono anche nella stagione precedente (2006/2007) e questa volta il Torino vinse 1-0 a coronamento della splendida giornata dedicata al centenario del Club. Infatti le celebrazioni del 3 dicembre 2006 si conclusero con i festeggiamenti per il gol di Gianluca Comotto, che al minuto ’89, con un tiro strepitoso di sinistro, regalò la vittoria ai granata. Gli ospiti recriminarono per un gol fantasma non assegnato (salvataggio di Barone, oltre la linea di porta). 

Procedendo a ritroso, nella stagione 2002/2003 troviamo l’ultimo pareggio, giocato sul neutro di Reggio Emilia davanti a non più di 1200 spettatori. Al gol di Di Natale per l’Empoli, rispose il granata Donati al ’85, ma il Toro terminò comunque il campionato all’ultimo posto in classifica. I primi precedenti nella massima serie sono quelli del 1986/1987 e ’87/’88. Nel ’87 il Toro uscì sconfitto per 0-1 dal Comunale, mentre nel ’86 i granata si imposero per 1-0, grazie al gol di Lerda.

Sfide quindi sempre molto equlibrate e mai ricche di gol: solo, al massimo, una rete per squadra. In Serie B i precedenti sorridono di più ai granata che, tra le mura amiche, hanno battuto l’Empoli in quattro occasioni su sei incontri disputati.

Condividi