Toro-Napoli, braccio di ferro per El Kaddouri. Riscatto più difficile

0
80

Si complica la strada per arrivare al riscatto di El Kaddouri, che in questi giorni è più lontano al Toro rispetto a quanto si poteva preventivare a inizio mercato. Il braccio di ferro con il Napoli è costante e continuo, e per ora le due società non mettono in conto di coinvolgere il giocatore in una maxi operazione con Darmian, per il quale non è ancora arrivata alcuna proposta ufficiale dai partenopei.

 

Resta quindi lo stallo, ma le parti cominciano a essere molto meno possibiliste intorno all’idea di riuscire a trovare un accordo entro la data ultima per esercitare il diritto di riscatto, vale a dire entro la prossima settimana. Il Torino ha già fatto capire al club di De Laurentiis che sicuramente non pagherà il cartellino del centrocampista belga-marocchino 4,7 milioni di euro, ma che sarebbe disposto a versarne 4.

 

Una proposta che per ora non è stata nemmeno presa in considerazione dal patron partenopeo e il neo ds Giuntoli. Lo scenario in questo momento più probabile è il ritorno al Napoli, e poi, eventualmente, una nuova trattativa, da condurre con più calma e da portare avanti a prezzi rivisti. El Kaddouri aspetta, pur avendo altre possibilità (soprattutto all’estero). Per ora, il suo futuro è particolarmente incerto.

 

Condividi