Toni, re del gol a 38 anni

0
32

La serie A si è praticamente conclusa con questo turno: rimane soltanto da assegnare il terzo posto, valido per l’accesso ai preliminari di Champions, che se lo giocheranno in un vero scontro diretto Napoli e Lazio. Per il resto, è già tutto deciso, dalla qualificazione all’Europa League (Genoa permettendo) alle retrocessioni. In questa giornata, però, non sono mancate le emozioni, e ora tutta l’attenzione è spostata sulla classifica marcatori. L’eterno Luca Toni, a Parma, ha messo a segno una doppietta, che gli ha permesso di balzare in testa a questa speciale graduatoria: nell’ultimo turno contro la Juve avrà di fronte proprio il suo rivale per la vittoria finale, Tevez, e se il veronese riuscisse davvero a diventare il bomber più prolifico di tutta la A a 38 anni sarebbe una grandissima soddisfazione per lui e per tutta Verona.

Gli umori delle genovesi sono diametralmente opposti: il Genoa continua a volare, la Samp può soltanto sperare che ai cugini non venga concessa la licenza Uefa. I blucerchiati sono stati fermati da un super Bassi, che si è arreso a tempo scaduto a una rasoiata di Eto’o, ma in precedenza aveva stoppato, anche con grandi interventi, gli attacchi della squadra di Mihajlovic. Gasperini, invece, può esultare e si è preso una bella rivincita con l’Inter grazie alle prestazioni e ai gol di Kucka, Lestienne e Pavoletti, veri mattatori della sfida.

 

Ma l’eroe di giornata non può che essere l’uomo derby, quello che ha deciso la stracittadina della Capitale e che ha regalato alla Roma la matematica del secondo posto. Yanga Mbiwa, con la sua inzuccata, supera Marchetti, manda in visibilio tutta le gente giallorossa e sigla la sua prima rete in Italia: diciamo che ha scelto il giorno giusto per trovare il gol in serie A. Il Toro a Milano è crollato sotto i colpi del Milan, ma soprattutto di El Shaarawy. L’attaccante rossonero è tornato al gol, anzi alla doppietta, dopo tanti mesi difficili: il modo migliore per chiudere il campionato e puntare a tornare protagonista nella prossima stagione. 

 

Ecco la Top 11 di questo turno di campionato

 

BASSI (Empoli)

YANGA-MBIWA (Roma) RUGANI (Empoli) ALONSO (Fiorentina)

LESTIENNE (Genoa) KUCKA (Genoa) MAGNANELLI (Sassuolo) RIGONI (Palermo)

EL SHAARAWY (Milan) TONI (Hellas Verona) PAVOLETTI (Genoa)

Condividi