Lapo Elkann nei guai: arrestato e rilasciato a NY per simulato sequestro

85
2503

Sbarcato a NY giovedì per il Thanksgiving day, per i media americani avrebbe chiesto 10 mila dollari dopo due giorni trascorsi tra escort, alcol e droga

Guai in vista per Lapo Elkann, recatosi nella giornata di giovedì a New York per celebrare il Thanksgiving day: secondo i media locali, il rampollo di casa Agnelli sarebbe stato arrestato e rilasciato per aver simulato un sequestro allo scopo di ottenere dalla famiglia 10 mila dollari. Il tutto sarebbe avvenuto dopo aver speso denaro in compagnia di una escort, consumando droga e alcol.

Secondo quanto riportano New York Daily News, Daily Beast e Hollywwod reporter, l’imprenditore avrebbe contatto una donna transgender di 29 anni, trascorrendo con lei due giorni di eccessi: terminati i soldi, l’escort avrebbe anticipato altro denaro dopo la promesso di Lapo di restituirle i soldi. Poi, sempre secondo i media americani che citano fonti della polizia, avrebbe escogitato il piano del falso sequestro, raccontando ai propri famigliari di essere trattenuto contro la sua volontà da una donna che gli avrebbe fatto del male se non gli avessero fatto pervenire 10 mila dollari. Secondo la ricostruzione dei giornali statunitensi, un rappresentante della famiglia si sarebbe quindi rivolto alla polizia, che avrebbe organizzato la finta consegna del denaro bloccando la coppia.

Gli investigatori avrebbero accertato che la messa in scena sarebbe stata escogitata da Lapo, scagionando dunque la sua accompagnatrice ma non l’imprenditore, al quale è stata consegnata una citazione davanti alla Corte.

Condividi

85 Commenti

  1. Guai in vista per Lapo Elkann, recatosi nella giornata di giovedì a New York per celebrare il ……..Thanksgiving GAY

    SOLO CHE NON SAPEVA CHE IL TACCHINO DA FARCIRE ERA LUI

    Striscione: “Lapo, tacchino a sua insaputa”

  2. Essere famosi e allo stesso tempo cretini è una ben triste condizione e una condanna sine tempore. Ogni volta che parlano di te è perchè sottolineano quanto sei inetto. Lapo ha ricevuto per l’ennesima sua prova di idiozia ogni sorta di insulto. Credo che possiamo tranquillamente sorvolare, consapevoli del fatto che essere Lapo Elkann è di per sè la peggior cosa che possa capitare.

  3. Ciao Kurtz,vergogna,discredito? Si,certo,per persone e famiglie normali ma quella mafia lurida che risponde al nome degli Agnelli su vergogna discredito e delinquenza legalizzata ha fatto le sue fortune,il nonno e lo zio,credimi,non erano tanto meglio,solo che sono sempre riusciti a insabbiare tutto..purtroppo quà certe cose non posso dirle e se mai un giorno dovessimo conoscerci te le racconterò e,fidati,ne so tante..

  4. che schifo, la perfetta incarnazione della depravazione di un certo mondo altoborghese. vizi e denaro. ci vorrebbe un bel campo di rieducazione stile Mao, per certe cose i comunisti d’antan avevano talento, lo ammetto. vedi che lì la voglia di prenderlo in culo gliel’avrebbero fatta passare….che vergogna, che discredito.

  5. Ho telefonato al quotidiano sportivo della città,attentintissimo a tutto ció che ruota sul mondo Giuvendus e ho suggerito di mettere in prima pagina,da sempre dedicata alla Merda e ai loro rigatini,una foto di Lapo piegato a 90’mentre sniffa le striscie bianche della bandiera americana,per dare notorietà internazionale a una musa ispiratrice dello stile Merdendus… Mi hanno attaccato il telefono in faccia!!! Ma vi pare giusto??

  6. Niente di cui meravigliarsi, fa parte di una famiglia che per quanto concerne onestà e sportività porta a questi risultati. La fiat è stata salvata con i soldi degli italiani ed ora come ringraziamento è una società estera per non pagare le tasse qui.

  7. La sera prima del fatale giorno, Lapo e il transettone fecero un miserabile, disperato tentativo.
    “E’ pronto, Elkann?” “Io mi vorrei ritirare!” “Allora vuole tornare a casa!” “No, a casa no!” “D’altra parte, guardi, è facilissimo. Io le ho preparato anche il testo. Non c’è che da leggere. Camuffi la voce, però!”
    “Dunque camuffiamo la voce: molletta! Patata! Imbuto! Asciugamano che copre! Respira? Ooh. Ora, la conca di rame” “Faccio l’accento svedese?” “Lo sa fare? Lo facci, va bene, va bene, va bene. Faccio il numero.. Nella conca…svedese…”
    “Buondì! “Elkann è lei?!”

  8. Non voglio giudicare i gusti di questa persona, sono affari suoi.
    Però è davvero un brutto messaggio, in un’epoca dove ognuno fatica ad entrare o a restare nel mondo del lavoro, quello che il soggetto in questione trasmette. Un ricco, fortunato, viziato, incapace di guadagnarsi da vivere, che si permette di bruciare la “paghetta” di svariate decine di migliaia di euro in due giorni di sballo totale. E poi lo definisono eccentrico e geniale, per me è solo patetico, e, a differena di molti altri, non mi genera nessun sentimento di compresione.

  9. Poeta ma ricordi come La stampa ha rotto le palle con il presunto giro di prostitute di Carlos Alberto Aguilera (Pato Aguilera) dopo che lo stesso era approdato al TORO?
    E allora!! Un po’ di sanissima ironia su questo pervertito inetto pieno di soldi ci sta!!
    GIUVE MERDA !!!
    FVCG

  10. …..avrebbe escogitato il piano del falso sequestro, raccontando ai propri famigliari di essere trattenuto contro la sua volontà da una donna che gli avrebbe fatto del male se non gli avessero fatto pervenire 10 mila dollari.
    Due inesattezze: non era una donna e del male glielo aveva già ampiamente fatto prima. 😂😂😂

  11. ….e ce ne sarebbero da dire sul mitico “avvocato” (che tra l’altro avvocato non era)…..e sul povero (lui sì) di lui figlio Edoardo suicidato dal ponte sulla to-savona….consiglio di lettura, I lupi e gli agnelli, autore Luigi Moncalvo, stimato e documentato giornalista. altro che lapo….

  12. che dire? stile ggiuve. bella combriccola di pervertiti, ed è pure recidivo. il vero scandalo è che sti culi rotti abbiano ancora tutta quest’influenza in Italia. Nazione dalla quale sono scappati, dopo aver privatizzato gli utili e socializzato le perdite per un secolo, per andarsene in giro per il mondo a pagar meno tasse. E per continuare a privatizzare utili e socializzare perdite (vedi i dollaroni ricevuti dall’amico obama per la vicenda chrisler. i loro giornalazzi, dalla busiarda all’economist, mica tifavano i democratici a novembre a gratis).

  13. Signori, capisco la ricerca spasmodica dell’ultimo click, ma certamente questa non è la notizia del giorno.
    Un terribile destino ci lega ora, dopo il Man UTD, alla squadra brasiliana Chapecoense, il cui aereo diretto a Medellin si è schiantato stanotte uccidendo quasi tutti i passeggeri a bordo, inclusi i giocatori del club. Mi pare che sia doveroso un articolo, o no?