Ventura: “Sfido chiunque a vincere titoli se non alleni una big”

85
13275
ventura

Il neo ct della Nazionale, Giampiero Ventura, si è presentato in conferenza stampa: “Da Conte eredito uno squadra con tante conoscenze”

L’ex tecnico del Torino, Giampiero Ventura, si è presentato quest’oggi alla stampa nel suo nuovo ruolo di ct della Nazionale.

“Ringrazio Conte perché mi ha lasciato una squadra con molte conoscenze – ha esordito Ventura – questo mi dà la possibilità di partire leggermente avvantaggiato. L’Europeo ci ha dato la consapevolezza che attraverso l’organizzazione, conoscenze, unione e disponibilità, si possono raggiungere risultati importanti e potevano essere anche importantissimi senza i rigori. C’è la possibilità di ritagliarci uno spazio importante, io e il mio staff abbiamo grande voglia e abbiamo bisogno di voi. Abbiamo una grande voglia di diventare protagonisti insieme alla squadra”.

“Non vedo l’ora di iniziare. È vero, nella mia carriera non ho mai vinto nulla, è impossibile farlo se non alleni le cinque big del campionato, sfido a chiuque a vincere qualcosa allenando squadre come l’Udinese, il Cagliari o il Torino. Io ho però ho mandato tanti giocatori in Nazionale, in questo ho vinto. ”

Sui possibili convocati Ventura non si è sbilanciato. “Non ho ancora parlato con Barzagli, ma sulla carte è un giocatore che fa comodo alla nazionale. Pellé? È da verficare. Balotelli? Ha le stesse possibilità degli altri. Certamente parlerò con i 23 che hanno preso parte all’Europeo, ma il calcio va avanti e sentirò quindi anche altri giocatori”:

“Io e Lippi siamo amici, siamo cresciuti insieme. Mi dispiace molto che non sia qua oggi”

“La Nazionale di Conte era umile, determinata, feroce e vorrei che anche la mia Nazionale fosse così, in più vorrei che fosse eccitante”.

Condividi

85 Commenti

  1. Rispetto alle dichiarazioni direi le solite cagate. In definitiva complimenti a ventura che anche grazie al Toro è arrivato in nazionale. Sono proprio curioso di vedere come gioca una squadra dove i giocatori li sceglie tutti lui (a parte la quota gobba). In bocca al lupo. Speriamo che l’Italia arrivi in Russia senza troppi affanni.

  2. E poi , emerita testina di GURU …….. se tu hai sempre e solo allenato squadre come Udinese Cagliari Bari Palermo……….. e non ti hanno mai dato in gestione una delle (tue citate) Big 5 , non ti è mai passato per la testolina da GURU , che forse non ne eri all’altezza ???? Non è ,che forse potrebbe essere anche /soprattutto/ con ogni probabilità / senza alcun dubbio …….. SOLO COLPA TUA ??? perché il tuo gioco fa letteralmente cagare !! NON Ci hai mai pensato ????

  3. Il GURU …………. un piccolo uomo insignificante , come tutti i suoi “lecca lecca piedi fans club” !!!! Con sto pagliaccio , abbiamo ottenuto un 2 posto in B , nonostante potevamo tranquillamente arrivare al 1° , poi un 16 ° posto in A , poi un 7° (apice di tutta la sua carriera ) , UN 9° , un 12° !!!! Nessuno gli ha chiesto di vincere trofei ………. CAZZO , ma neanche di finire dietro squadre NETTAMENTE INFERIORI alla nostra rosa !!! Cmq , sta stronzata, vagliela a dire al “Leicester ” , che gioca in un campionato più competitivo del nostro …….. Guru infame !!!

  4. Nel frattempo…….”Mentre su New York calavano le prime ombre della sera…….Dalla Francia: Grenier rifiuta il Torino. Resta in corsa il Milan”
    Secondo quanto riporta il quotidiano francese Le Progres, il centrocampista Clement Grenier avrebbe rifiutato la destinazione Torino. L’agente del giocatore avrebbe così informato la dirigenza granata, nonostante il Lione avesse trovato l’accordo con il club di Cairo. Nella corsa a Grenier, restano così Milan e Southampton.
    Strunz, Strunz, Strunz, Strunztruppen….

  5. Hai ragione mr libidine a sfidare qualcuno a vincere con il Toro!
    Però ricordati che mai nessuno ha allenato la Nazionale a 70 anni senza prima aver mai vinto un cazzo, avendo giocato solo 8 partite in Europa e collezionando un settimo posto come miglior risultato della sua vita.
    Raccomandato!!!! Da Lippi!!!!

  6. Andate a vedere il derby d’andata chi ha giocato meglio e chi meritava di vincere. Ricordo altri derby rubati. Quello vinto ai punti l’abbiamo meritato. Se Cairo ha cambiato atteggiamento sul mercato è anche merito incontestabile di Ventura. I suoi torti? Considerare la Juventus alla stregua di altre squadre. Minimizzare una rivalità che è all’ennesima potenza rispetto a quello di altre stracittadine (forse Roma e Lazio si avvicinano). Di sicuro lo lapideranno al primo errore come successo a Donadoni uno dei pochi CT non in odore Gobba.

  7. Non c’è che dire ci ha fatto un gran bel complimento! Certo con meno melina forse qualche partita in piu si poteva vincere, e questo è il ringraziamento che vi fa per averlo portato in Nazionale, ma non si è mai chiesto se come mai in 40 di carriera non ha mai fatto meglio di un 7 posto?
    Ricordo un Di Francesco con il Sassuolo un 6 posto
    Un Guidolin con l’Udinese un terzo
    uno Zaccheroni un terzo posto
    Un quinto di Del Neri addirittura con il Chievo,
    E questi sopra con le Milanesi che erano Big….
    Mister Libidine scendi dal piedistallo….

  8. Certo mister libidine non poteva non definire la Nazionale eccitante,speriamo che non diventi a luce rosse…E poi ho capito perche’ non avrebbe mai potuto diventare un cuore granata in quanto amicone di LIPPI, COLUI CHE CI RUBO’ UNO SCUDETTO.Voglio propio divertirmi con i miei amici di altre squadre che mi dicono :e’ bravo e un maestro di calcio,a mio avviso con lui non ci qualificheremo per i mondiali di calcio in Russia.

      • Noti male! Ho scorte di sassolini nelle scarpe da costruirci un muretto a secco, potessi li utilizzerei per lapidare. Sto solo facendo un po’ di SANA pulizia fuori stagione. 😉 Il tranello semmai lo è stato (per la moltitudine) l’idolatrare il signor sVentura, mentre io l’esatto contrario e come vedi PERSEVERO o inferiesco con sarcasmo. Saluti 😉

  9. Sto ancora godendo dal giorno in cui si è tolto dalle palle lui e i suoi retropassaggi. Come dimenticare la vergogna di Castellammare. Poi si è fatto superare dal Pescara in B. Nemmeno la B ha vinto e blatera! L’ignobile scandaloso biscotto col Genoa per altro inutile. La miriade di partite in cui la squadra non scendeva in campo. I derby giocati da sottomesso coniglio. Uno vinto di culo e inutile ai fini della classifica. La cosa più bella è stata passare col Bilbao, al posto di baciare i piedi a Maxi Lopez ha finito per litigarci. E ricordiamo che lui in Europa League non ci è mai arrivato! GRAZIE FIGC!!! Adesso via i suoi scudieri bolliti tranne Moretti. Rispediamoli tutti a Bari, dove il Guru tornerà dopo il mondiale. A predicare e a blaterare in un ospizio vista mare.

  10. Purtroppo per noi, e ribadisco purtroppo, ha detto cose abbastanza scontate. Ma non sarebbe meglio fare una bella “inchiesta giornalistica” su Bruno Peres, o dobbiamo rivolgerci a Milena Gabbanelli? Spiatelo! Pedinatelo!

  11. Grazie Redazione per questo articolo del Guru dedicato ai poveri venturaboys ancora in lutto! Il Re dei Pagliacci è un toccasana anche per l’umore di chi lo ha sempre detestato! Quindi continuate a parlarne e magari dedicargli anche una rubrica tutta sua. 😀 😀 😀

  12. Ventura in nazionale mi incuriosisce molto. Una delle sue abilita’ e’ il saper dare una fisionomia ben definita alla squadra, ma cio’ richiede tempo che probabilmente non avra’.
    Un’altra caratteristica e’ il controllo della gara per risparmiare energie. Questo potra’ tornare molto utile in un torneo, vedi debacle fisiche di Prandelli (finale Spagna) e in parte Conte (che sicuramente avrebbe avuto ulteriori difficolta’ piu’ avanti.
    Nelle partite di qualificazione, pero’, risparmiare energie non avra’ senso a meno di preservare i giocatori per il campionato. Forse, allora, vedremo il gioco di Ventura ad alta velocita’, come per esempio nelle partite con Bilbao, Zenit o Bruge?

  13. … condivido poi quello che ha detto qualcuno, in 5 anni io mi sono eccitato di più a spiare la donnina delle pulizie alle 18 prima di uscire dal lavoro che a vedere kilometri di retropassaggi , tutto si può discutere ma che a Torino si dia visto un Toro aggressivo e bel calcio no cazxarola fucsia ditelo almeno voi…

  14. Mi vien da ridere per i tifosi delle alltre squadre che non lo conoscono cosi bene soprattutto nelle interviste…. perche sono sicuro che crescita ,asticella e giovani ci saranno sempre da qui in avanti. Buona fortuna .

  15. Ringrazio Ventura per tutto quello che ha fatto per il toro, Obbiettivamente non ha detto nulla di errato ,ha detto solo la verita’.Escludendo le squadre piu’ ricche, il Toro non ha possibilita’ di vittoria in italia .Mi sembra una cosa logica e persino banale ,non vedo nulla di critico nei nostri riguardi , Visto che vince chi ha i soldi e noi non siamo sicuramente tra quelle che possono permettersi i migliori giocatori.Se poi vogliamo credere alle favole ,o non vedere oltre il proprio naso ,allora tutto e’ discutibile.

      • @andreas……vero ed in realtà abbiamo pure fatto pietà e si poteva arrivare almeno più avanti. Per vincere serviva qualche congiunzione astrale tipo il Milan che è arrivato in finale incontrando praticamente nessuno. Ma se do uno sguardo all’albo d’oro della Coppa Italia leggo che dal 2002…
        2002-03 Milan
        2003-04 Lazio
        2004-05 Inter
        2005-06 Inter
        2006-07 Roma
        2007-08 Roma
        2008-09 Lazio
        2009-10 Inter
        2010-11 Inter
        2011-12 Napoli
        2012-13 Lazio
        2013-14 Napoli
        2014-15 gobbi
        2015-16 gobbi
        La vedo molto difficile, specialmente con l’assurdo regolamento che fa giocare in casa, negli scontri diretti, le squadre meglio classificate, mentre per dare più competitività bisognerebbe fare il contrario.

  16. Poteva dire io ce l’ho più grosso di tutti ma si è fermato un attimo prima … questa gente è nata per glorificare se stessa ed è il calcio di oggi alla cristiano Ronaldo … io continuo ad amare i venturin, mussi, fusi gente che giocava per la squadra non per se stessa … uno degli aspetti più belli nei bambini quando giocano è che si odiano si menano ma si sentono uniti, poi appena arrivano i soldi soaridce tutto …

  17. MondoToro: squadra con dubbia qualita’; girone di qualificazione mondiale con la Spagna, ritenuta piu’ forte (magari dopo l’Europeo e’ cambiato un po’, chissa’); concreta possibilita’ di non qualificarsi per il mondiale. Con queste premesse non era semplicissimo trovare un allenatore che fosse disposto a mettersi la squadra sulle spalle. Di Biagio rischiava di bruciarsi, un po’ come Donadoni che e’ stato silurato nonostante dei buoni risultati. Uno affermato, alla Ancellotti per intenderci, non voleva nemmeno avvicinarsi.

  18. Oltre a Tavecchio dobbiamo ringraziare anche Parrucchino che ha caldeggiato la candidatura di sto perdente nell’anima.
    Grazie ancora e addio, vai ad insegnare i retropassaggi e il non pressing a Impunitucci e Scommesson.

  19. AHAHAHAHHAHAHAHAHAHAH! Non perde occasione per paragonarci a provinciali varie in cui è transitato…
    Qualcuno gli dica che il Toro è la squadra più blasonata che ha avuto l’onore di allenare! Qui la menava col processo di crescita e diceva sempre “tizio merita una grande”. Un trofeo alla portata poteva essere la Coppa Italia, ma lui l’ha sempre snobbata. Grazie di tutto lo stesso, adesso non mi interessa più di cosa blatera. Ti amo Tavecchio! P.S. Qui non è stato in grado neanche di portarci ai preliminari di E.L.

  20. Ma che bei paraculi che ci sono in redazione 😀
    Posso suggerire qualche altro titolo che potrebbe esservi sfuggito?
    – “Io e Lippi siamo amici” (sottotitolo: c’ero anch’io quel giorno a Marassi dietro la porta…)
    – “Ringrazio Conte” (sottotitolo: di non aver parlato in udienza…)
    – “Balotelli? Ha le stesse possibilità” (sottotitolo: di un criceto di essere convocato…)
    -etc etc etc
    Come il vostro, anche questi descrivono in maniera egregia il contenuto 😀 😀 😀

  21. Redazione redazione.. Mi ero quasi dimenticato da dove venivamo e se avevamo le conoscenze. Per fortuna Giampiero che ce lo hai ricordato. Sarà anche difficile vincere con il Toro, però.. Per il calcio proposto non ti ho mai amato particolarmente, al contrario nelle interviste mi facevi morire dal ridere e tante volte dicevi cose giuste. Lo dico con estremo rispetto. Grinta/determinazione/voglia non ne ricordo tanta, di sbadigli invece si, tanti. Sei stato un ingranaggio importante della nostra famigerata crescita, te ne dò atto, ora però si è voltato pagina. Ti auguro buona fortuna GPV, è stato bello, poteva esser meglio. #SFT

  22. titolo piccante per un articolo che non avrebbe altrimenti molto da dire…lo scandalo non è non vincere trofei con Cagliari e Torino, caro Giampi, lo scandalo è allenare la nazionale senza aver mai vinto un cazzo a 70 anni…ancora non mi spiego (ma ringrazio Tavecchio) come mai non sia stato messo un federale promosso che conoscesse già la futura generazione (leggi Di Biagio). Il solito giochino tra amici degli amici degli amici.

  23. Monellacci cosa volete che ci scanniamo? Rispondo al vate dicendogli che in nazionale se i risultati non arriveranno sarà colpa dei tifosi italiani. Caro ventura lo sai che è difficile allenare in italia e le pressioni sono tante. L’Italia poi viene da Cipro ricordaglielo ai tifosi saccenti italiani. Inoltre ogni tanto tira fuori la tiritera che non sei lì per vincere, ma per creare i presupposti della vittoria. Infine ti auguro di mietere successi come hai fatto nel toro e soprattutto di regalarci il tuo meraviglioso gioco, tutto Grinta e gioia.

  24. Premesso che di quello che dice da adesso in poi mi importa quanto il calendario di Frate Indovino il titolo e l’estratto dell’intervista sono fatti apposta per avere 200 commenti di insulti tra di noi. Non caschiamo in questo becero giochino cari fratelli di tifo…

  25. Ad esempio un titolo a portata di mano è la coppa Italia. Partita secca, grinta un po’ di culo et woila ti trovi in finale. Ma è impossibile vincerla se non la giochi mai….
    Caro il mio Guru, la solita umiltà che ti contraddistingue , se sei un allenatore valido , a 70 anni , qualche cosa la hai vinta.

  26. Ha perfettamente ragione sul vincere con il Torino con l’Udinese o con il Cagliari, piazze da serie A ma con una dimensione minore rispetto a quelle che giocano per vincere, solo ultimamente sembra vedersi qualche crescita nel nostro Toro e Ventura è stato l’inizio del nuovo Toro di Cairo, diverso da quello dei primi anni fortunatamente, non siamo ancora una squadra da vertici in Italia, sia come rosa che come diritti tv che come fatturato e pubblico, ma stiamo crescendo e si è visto che ci sono buone basi per fare bene, però c’è da dire che se non ha allenato grandi club c’è un motivo valido.

  27. Daje con ste conoscenze. Mister, mi eri simpatico, ti ho amato, ti ringrazio per quanto hai fatto…ma una cosa la devo dire: se il nostro TORO avesse avuto anche solo l’1% delle PALLE che Antonio Conte ha trasmesso all’Italia, avresti potuto vincere qualcosa anche senza allenare una delle 5 big d’Italia! Ti possiamo fare tutti I complimenti del mondo, ma tu e la ferocia/cattiveria/carattere siete tutt’altra cosa. Detto questo, buona fortuna!