Torino-Sampdoria: il blocco del traffico riguarderà solo la ztl centrale

48
4197
Torino-Sampdoria
CAMPO, 29.4.17, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 34.a giornata di Serie A, TORINO-SAMPDORIA, nella foto: Bartosz Bereszynski, Lucas Boye

Torino-Sampdoria, il blocco del traffico riguarderà solo il centro città. Il Grande Torino sarà così raggiungibile dai tifosi

Torino-Sampdoria si avvicina e per tutti i tifosi del Toro che vorranno assistere al match contro i liguri ci sono importanti novità. A differenza di quanto stabilito inizialmente dalla Giunta comunale, infatti, la domenica ecologica prevista proprio per domenica 17 settembre, non impedirà di raggiungere lo Stadio Grande Torino. L’assessorato ai trasporti, infatti, ha provveduto a contattare i presidenti delle Circoscrizioni della Città con cui si è deciso una riduzione della zona interessata al blocco del traffico. Il divieto di circolazione, dunque, non riguarderà più l’intera città di Torino ma soltanto la zona Ztl centrale. Di volta in volta, poi, verranno aggiunte anche altre zone decise in accordo con le Circoscrizioni stesse. Una decisione importante, presa anche per andare incontro alle esigenze dei tanti tifosi che domenica, alle ore 15, vorranno assistere alla sfida tra Torino e Sampdoria. Così il Grande Torino sarà nuovamente raggiungibile.

Ecco il comunicato del Comune di Torino: “Stiamo pensando di rilanciare il significato di questa iniziativa per promuovere la sensibilizzazione sui temi ambientali e, al contempo, ridurre i disagi ai cittadini. Per questo, l’Amministrazione comunale ha deciso di limitare il traffico esclusivamente nella Ztl Centrale e di collaborare con le Circoscrizioni nell’organizzazione di eventi ed aree pedonali per rendere, in tutta la città, le Domeniche per la sostenibilità ambientale un momento di aggregazione e partecipazione. Contiamo così di accrescere nella cittadinanza la consapevolezza della necessità di ridurre l’inquinamento e favorire la propensione all’utilizzo di mezzi di trasporto più sostenibili

Torino-Sampdoria: il 17 settembre nel capoluogo piemontese indetto il blocco del traffico

Ancora una volta i tifosi granata dovranno fare i conti con il blocco del traffico. Il 5 settembre scorso, infatti, la Giunta comunale aveva dato il via libera all’adesione alla «Settimana Europea della Mobilità Sostenibile» che si svolgerà da sabato 16 a venerdì 22 settembre. Il calendario dell’evento è ricco di appuntamenti e prevedeva anche il blocco alle auto in tutta la città domenica 17 settembre, giorno in cui si svolgerà Torino-Sampdoria. La partita è in programma alle ore 15, un orario in cui, secondo una prima decisione, non si potrà circolare: il blocco durerà infatti dalle 10 alle 18, il che significa che i tifosi granata che vorranno recarsi allo stadio dovranno farlo a piedi o utilizzando i mezzi pubblici e le biciclette.

Quella del 17 settembre sarà la terza domenica in questo 2017 in cui a Torino le auto si dovranno fermare: era già successo il 5 marzo e il 2 aprile, anche in quelle domenica la squadra di Sinsa Mihajlovic era impegnata in partita casalinghe (prima contro il Palermo, 3-1 il finale, poi contro l’Udinese, 2-2). Il blocco del traffico previsto nel giorno di Torino-Sampdoria non coglierà quindi impreparati i tifosi granata, ormai abituati a raggiungere con altri mezzi il “Grande Torino”.

Condividi

48 Commenti

  1. è stato limitato alla ztl solamente perchè la domenica 5 novembre che doveva riguardare la partita dei gobbi è stata spostata altrimenti col piffero che la spostavano…leggete bene il comunicato delcomune…………

    Le domeniche ecologiche, o meglio ‘Domeniche per la sostenibilità’, in calendario a Torino una volta al mese dal 17 settembre, riguarderanno solo la Ztl centrale e alcune altre aree della città che verranno definite volta per volta insieme alle Circoscrizioni. E’ la decisione presa dal Comune che ha anche scelto di spostare il blocco del traffico del 5 novembre al 26 dello stesso mese per farlo coincidere con la Settimana europea dei rifiuti.

    “Stiamo pensando di rilanciare il significato di questa iniziativa – spiegano gli assessori alla Viabilità e all’Ambiente, Maria Lapietra e Alberto Unia – per promuovere la sensibilizzazione sui temi ambientali e al contempo ridurre i disagi ai cittadini. Per questo l’amministrazione
    ha deciso di limitare il traffico solo nella Ztl centrale e di collaborare con le Circoscrizioni nell’organizzazione di eventi ed aree pedonali per rendere, in tutta la città, le ‘Domeniche per la sostenibilità ambientale’ un momento di aggregazione e partecipazione”. Nei prossimi giorni gli assessori incontreranno anche le associazioni di categoria per sentire le loro esigenze in vista della scelta delle date per le domeniche a piedi nel 2018.

    http://www.comune.torino.it/ucstampa/co … _688.shtml

  2. Mah, la settimana europea si chiama proprio europea perchè non è una iniziativa privata della città di Torino e quindi la città si limita ad aderire a una manifestazione indetta a livello nazionale e non a sceglierne le date.

    Penso proprio che il sindaco abbia tanti di quei problemi da risolvere, che pensare a quale domenica bloccare il traffico, in base a chi gioca in casa.

    Siccome il blocco del traffico normalmente viene predisposto la Domenica per non bloccare attività commerciali e lavorative, il fatto che nella settimana decisa a livello europeo in quella Domenica capiti una partita del Toro, non vorrei che a qualcuno facesse pensare che a Bruxelles (o ovunque abbiano deciso la data), abbiano guardato chi giocava a Torino in quella Domenica.
    Anche perchè abbiamo già visto che a livello europeo i gobbi non contano, visto il numero innumerevole di finali perse.

    • Nessuno ti obbliga al blocco del traffico, è un’iniziativa locale, puoi aderire o no. Quindi rinnovo il mio vaffanculo Appendino GDM.
      http://www.lastampa.it/2017/09/05/cronaca/stop-al-traffico-a-torino-domenica-settembre-kUJYPMGyqT0JUQJJQnJmsN/pagina.html

  3. I blocchi sono stati confermati anche all’8 Ottobre e al 5 Novembre ovvero quando, nel primo caso, ci sarà la pausa per le nazionali e nel secondo caso quanto il Torino giocherà a Milano con l’inter e il gobbi in casa con il Benevento. A me sembra, al netto delle altre due occasioni, che le cose siano state fatte alla pari e volendo anche in maniera intelligente ovvero quando ci sarà la pausa della nazionale. Certo fossero state tutte e tre le date in concomitanza con gare del Torino, ok, ma così mi sembra eccessivo. La voglia di Toro non si può di certo fermare con queste piccolezze

  4. Dal punto di vista del tifoso sta cosa puzza e fa girare le palle soprattutto a me che non ho possibilità di fare comitive di amici tifosi.
    Vista dal punto ecologico ed educativo la cosa più assurda non è il blocco del traffico in se. La cosa più assurda è che se tu hai speso soldi per una nuova auto Euro 6 la devi tenere ferma, ma se hai una vecchia auto puzzolente ed inquinante e sei in 3/4 a bordo giri tutto il giorno a fare il gadano ed inquinare a più non posso. Che senso ha?

  5. Sono favorevole alle domeniche ecologiche, ma non vedo perchè vengano stabilite sempre quando gioca il Toro…non credo ci sia un gombloddo, mi pare più una questione di caos organizzativo. Non san che pesci pigliare.