In Austria giovani sotto esame: in quattro sperano nella conferma

29
2274
Barreca
CAMPO, 10.7.16, Torino, Sisport, allenamento del Torino FC, nella foto: Antonio Barreca

Barreca, Aramu, Parigini e Boyé nel ritiro austriaco dovranno convincere Mihajlovic. Per i giovani granata sarà una settimana fondamentale

“Valuterò più avanti, dopo il ritiro in Austria, quali giovani tenere. Alcuni potranno restare altri magari andranno a farsi le ossa in qualche altra squadra. Non ho paura di far giocare i giovani, bisogna però lasciargli la possibilità di sbagliare”. Così si era espresso Sinisa Mihajlovic nella conferenza stampa di fine ritiro a Bormio, i giovani in questione il cui futuro in granata è ancora incerto sono quattro: Antonio Barreca, Mattia Aramu, Vittorio Parigini e Lucas Boyé.

Praticamente impossibile che tutti e quattro possano restare al Toro nel prossimo campionato, molto più plausibile che qualcuno possa essere prestato in serie A o in B in modo da poter giocare con continuità e maturare così esperienza. Tra i quattro, il più sicuro di restare è Boyé, che a Bormio ha ben impressionato guadagnandosi i gradi di vice Falque nel ruolo di attaccante di destra nel tridente offensivo. L’argentino è stato più volte provato in quella posizione da Mihajlovic e, a differenza di Aramu e Parigini, non è mai stato adattato ad un ruolo non proprio suo per sopperire alle assenze in altre reparti: un chiaro segnale che il tecnico serbo punta molto sull’ex River Plate. Più complicata invece la permanenza dei due ex attaccanti della Primavera, considerato anche che con Aramu e Parigini l’attacco del Toro conterebbe ben otto elementi. In un reparto così affollato difficilmente Aramu e Parigini potrebbero trovare spazio in campionato, motivo per cui se in Austria non dovessero convincere Mihajlovic potrebbero lasciare Torino. Tra i due, qualche possibilità in più di restare ce l’ha Aramu, considerate anche le buone impressioni che ha suscitato anche nel ruolo di mezzala, posizione in cui ha giocato anche contro il Benfica ma che ha ricoperto anche due anni fa al Trapani sempre nel 4-3-3.

L’altro giocatore che in questa settimana dovrà riuscire a convincere Mihajlovic è Barreca. Nel ruolo di terzino sinistro sono presenti in rosa Molinaro e Avelar, anche se quest’ultimo per ancora alcuni mesi non lo si vedrà in campo: il difensore dell’Under 21 dovrà quindi essere bravo nel dimostrare di poter essere all’altezza di Molinaro e di interpretare il ruolo anche meglio di Silva, un difensore centrale che negli scorsi anni ha però più volte giocato sulla fascia sinistra.

Condividi

29 Commenti

  1. I giovani vanno aspettati e soprattutto sostenuti e non fischiati ai primi errori, logicamente si prendono dei rischi e si possono anche perdere punti x loro errori, come avvenuto con Benassi, non tutti riusciranno ad emergere, oggi abbiamo 4/5 giovani promettenti. A Gomis va data fiducia per quello dimostrato negli ultimi 3 anni di B, Barreca è molto interessante, forse ancora un po’ leggeri no per la A ma vista la situazione di Avelar anch’io lo proverei fino a Gennaio, Aramu è quello che ha meglio impressionato e secondo me potrebbe crescere molto alla corte di Miha, sempre che ci siano spazi per lui, Parigini lo vedo in difficoltà, spero non venga ceduto definitivamente. Boye lo conosco poco ma mi ha impressionato nelle prime partite, x struttura fisica e qualità tecniche, secondo me assolutamente da tenere in rosa

  2. Giovani di questo livello, averli avuti 2 o più anni fa sarebbero stati tutti integrati ed avrebbero tutti avuto parecchie possibilità. Ora il livello si sta alzando notevolmente, c’è chi , oltre al metodista vorrebbe anche un centrocampista ed un difensore titolare per alzare ulteriormente il livello, bene ma i giovani dove li mettiamo? Certo andrebbero via anche Obi, Bovo ed altri, ma se ne andrebbero dei rincalzi.

  3. Su Boyè nessun dubbio, come scritto più volte in questi ultimi sei mesi. Secondo un giornalista TOGATO come Bonetto invece era già etichettato come mezza pippa… Aramu merita più di una chance, tra Barreca e Parigini non saprei.

  4. È vero che sono fra i più bravi ex primavera degli ultimi anni ma forse li si sta caricando di troppe aspettative. Non è la prima volta che abbiamo dei giovani in ritiro con la prima squadra. Mi ricordo di comentale… Sembra dovesse essere un nuovo faro del centrocampo, era in ritiro con nocerino che gli faceva da chioccia… Spariti entrambi dal radar Toro.

    • Probabilmente qualche anno fa sarebbero stati manna dal cielo degli ex primavera forti come questi quattro.
      Parigini di oggi al posto di amauri di ieri, barreca al posto di un masiello d’antan o di un garofalo, aramu al posto di chi si vuole, sarebbero stati davvero un plus.
      Ora però il livello della squadra è in netta crescita e forse i nostri giovani stentano ad emergere in confronto ai migliori della prima squadra.

  5. Comunque qui per alcuni ventura era stato cacciato per non far giocare i primavera e qui con miha non vedo grandi diffferenze.
    Chiosa stato nemmeno portato in ritiro, gli altri 4 che dovrebbero essere il meglio uscito in questi anni parigini mi sembra già fuori da ogni discorso non gioca nemmeno più le partitelle, barreca ha mostrato preoccupanti svarioni e ultimamente anche lui sembra essere impiegato sempre meno.
    A sorpresa aramu forse sarà l’unico a rimanere e sembra quello più integrato, complice anche l’infortunio di benassi.
    Bisogna prendere atto che bisogna avere pazienza e che probabilmente nessuno di questa elite di primavera è in grado di scalzare un titolare, almeno per ora, nemmeno gomis se avesse un portiere serio davanti.

  6. Credo che molto probabilmente Parigini sia già con le valigie pronte (almeno per Mihajlovic e la dirigenza) invece gli altri potrebbero ancora avere qualche speranza di restare. Concordo con @carbonaro doc quando dice che terrebbe Barreca almeno fino a gennaio (tanto Avelar difficilmente sarà pronto prima) ed una volta rientrato il brasiliano scegliere chi tenere tra Molinaro e il ragazzo del vivaio…
    Aramu potrebbe essere un giovane Jolly da utilizzare sia come esterno d’attacco che come esterno di centrocampo. Fin’ora si è comportato bene e ha fatto una buona figura quindi potrebbero decidere di farlo maturare in casa.
    Boyè direi che è certo di restare come secondo di Falque..

  7. Io mi chiedo se sia così difficile almeno dare a Barreca questa possibilità. Capisco per Parigini e Aramu. Non ci fossero Martinez e Boyè troverebbero spazio ma così è dura. Comunque se qualcuno non trova posto in prima squadra quest’anno non so quando potrà di nuovo accadere.

  8. Aramu è quello in cui credevo meno ma che ci ha messo più voglia. Parigini non piace al mister. Barreca è giovane se fa una diagonale come a Lisbona. Boye va bene. Io avrei ceduto martinez ..
    comunque ora servono 3 colpi un regista , un interno sinistro e un terzino. Se arrivassero kucka, valdifiori e dambrosio che può fare le 2 fasce sarebbe un bijoux …

  9. Per Barreca, tutto dipende da Avelar, se come temo il brasiliano non recupererà allora avrà più possibilità bisognerebbe ascoltare i medici, comunque in linea di principio non penso che nessuno dei nostri sia pronto per la serie A, portiere compreso se non ci fosse stata la famosa riforma tavecchio penso che il problema non si sarebbe nemmeno posto, per una squadra che fa solo il campionato è una rosa spropositata dove in tanti non giocheranno mai.

    • Io invece credo che Gomis e Barreca siano prontissimi per la A. Avevo qualche dubbio sulla fisicità di Aramu ma rispetto all’ultima di campionato è arrivato in ritiro molto più strutturato, secondo me ha fatto parecchia palestra… bene. Parigini non ho proprio capito perché non lo prova più assiduamente, spero non ci siano i problemi di cui altri parlano…

  10. Aramu è un buonissimo jolly che sta piacendo a Sinisa (infatti lo ha messo anche a Lisbona) e per me rimarrà. Barreca ha fatto vedere buonissime cose in fase offensive, per quanto riguarda specialmente i cross. Ma in fase difensiva deve essere testato in queste amichevoli (a Lisbona l’occasione di Jonas, con parata di Padelli, è arrivata dalla sua fascia, quindi occhio). Boyé ha stupito sia Sinisa che i tifosi e sta facendo benissimo. Anche a Lisbona è entrato alla grande in partita con bellissime giocate ed accelerazioni. Davvero un ottimo colpo. Parigini invece rischia… Ha giocato pochissimo e mai nella sua reale posizione (attaccante o esterno d’attacco)… Penso che a questo punto vada via solo lui.

  11. Boyé mi sembra confermatissimo, e a ragione.
    Aramu ha grandi chances come jolly più come mezzala che esterno del tridente.
    Barreca lo terrei fino a gennaio a giocarsela con molinaro, poi col rientro di avelar vedrei chi cedere dei due, se molinaro a titolo definitivo o barreca in prestito.
    Parigini, se non ci saranno novità in austria, mi sembra in partenza senza se e senza ma.