Borges: “Il Torino è interessato a Bruno Henrique”

102
3815
Bruno Henrique

Il tecnico della squadra paulista conferma che i granata seguono il giocatore

Il Toro è ancora alla ricerca della fonte del suo gioco a centrocampo e, una delle possibili opzioni su cui puntare, sarebbe Bruno Henrique, centrocampista classe ’89 del Corinthias.

Il club di Cairo non ha nascosto il suo interesse e, a conferma di questo, sono di poco fa le dichiarazioni di Borges, allenatore proprio del Corinthias, a lance.br: “Se è possibile che Bruno Henrique ci lasci? Dall’inizio dell’anno viviamo una situazione complicata: il Corinthians si stava sgretolando, ma ha ha dimostrato di sapersi ricostruire. Un’eventuale uscita di Bruno Henrique, ovviamente, mi preoccupa: so che c’è un interesse concreto da parte del Torino su di lui, anche se niente è ancora ufficiale. La società gestirà tutto al meglio”.

La trattativa per il giocatore, quindi, continua, ma la preferenza da parte del Torino resta ancora per Valdifiori. Il centrocampista del Napoli è bloccato dagli acquisti da parte di De Laurentiis: piace Diawara, ma ancora non si è riuscito a chiudere. Per questo, si dovrà attendere, e la sensazione è che tutto si potrà sbloccare non prima della prossima settimana. Bruno Henrique resta un obiettivo, alternativo. Il Toro continua a sondare il mercato in cerca del regista.

Condividi

102 Commenti

  1. azzo ancora stiamo a dire che ogni anno il conto economico parte da zero?a parte ciò, quoto kurtz, del bilancio frega (poco più di) un cazzo…basta sapere che il Toro ha soldi da spendere e bilanci sani, poi a me che Cairo faccia dei più a doppia cifra fa solo incazzare, vista la penuria tecnica in cui ci lascia marinare. Ma poi proprio il tifoso ragioniere dovrebbe incazzarsi perchè ok le pugnette per gli ultimi 3 anni in attivo, ma poi cazzo non vi viene il pensiero: “beh però cazzo, ce li compri dei giocatori decenti con tutti sti soldi??” ragazzi, qui arrivano solo polletti da batteria, ultimo Lukic, con la speranza che diventino plusvalenze. Nel frattempo in campo vedo Molinaro Vives Obi e penso di essere preso per il culo.

  2. A me dei bilanci non me ne frega un cazzo. Vado allo stadio sperando di vedere una squadra minimamente decente e stop. Il calcio è un hobby un divertimento, tutte ste pippe mentali sui vostri bilanci mi fanno ridere. Ma andate a scrivere sul sito di economia, tranne barbera granata alias torello 72 il pluribannato, che essendo analfabeta di ritorno non lo capirebbero.

  3. Ragazzi lasciate perdere le spiegazioni dei bilanci.

    C’è gente che non ci arriva perché da quell’orecchio non ci vuole sentire.

    Pensate che sostengono che boyé è costato ZERO, quando in realtà il Toro ha dovuto sborsare circa 2 mln tra intermediazione e riconoscimento di una sorta di valorizzazione al River Plate.

    Non c’è speranza… però sono buffi 🙂

    • ho messo tra le uscite i costi di intermediazioni che non so stimare se non dopo averli messi a bilancio e ho calcolato 3ml forfettivi. non proprio noccioline. e non ho considerato i premi raggiunti dai vari darmian o la rata immobile. quindi sono stato schematico nelle uscite ma ho anche sottostimato le entrate. fatto innegabile, ogni anno si guadagnano 10 milioni che non si sa dove finiscono, non certo in campo. due le possibilita’: 1) sono nel conto corrente torino f.c. s.p.a 2) sono finiti nelle tasche del socio unico alla voce dividendo utile soci. ovviamente pagandoci le tasse sopra. operazione legale ma schifosa

  4. Bisogna spiegare bene una cosa, e da piu di 10 anni che ho una srl.
    E i bilanci non si sommano, esempio se io ho un utile di 10 mil nell’esercizio 2014. Nel 2015 parto con unutile di 10 mil ma se nell’esercizio del 2015 ne spendo 10 e ne incasso 9.5 a fine esercizio ho un utile di 9.5 (19.5-10=9.5). E partiro nell’esercizio 2016 con un utile di 9.5 mil.
    E una spiegazione molto semplice ma solo x far capire come funziona un tile di bilancio.

    • cazzata. ogni bilancio annuale fa storia a se e’ parte da zero. delle gestioni precedenti erediti solo interessi attivi su somme precedentemente guadagnate di cui godi interessi bancari, oppure passive come finanziamenti da saldare e leasing e anche in quel caso metti le rate inerenti all’anno. fosse come dici tu, ogni anno ripagheresti le tasse per gli utili degli anni precedenti. se davvero amministri una srl cosi’, l’amministri a cazzo.

      • no perchè le paghi sul reddito entrato quell’anno non su quello che già avevi… è come se sul tuo conto corrente ci fossero 10.000 € e l’anno successivo hai un reddito di 50.000… le tasse le paghi sempre sui 50 mica sui 60 perchè già le avevi… ma il tuo contocorrente finale comprenderà anche i 10 che avevi prima

        • appunto. le paghi sul bilancio annuale. sull’utile annuale dell’esercizio. non sull’utile di quando esiste la societa’. ogni bilancio fa storia a se. il bilancio complessivo della societa’ e’ quindi la somma dei vari bilanci annuali

    • ho messo tra le uscite i costi di intermediazioni che non so stimare se non dopo averli messi a bilancio e ho calcolato 3ml forfettivi. non proprio noccioline. e non ho considerato i premi raggiunti dai vari darmian o la rata immobile. quindi sono stato schematico nelle uscite ma ho anche sottostimato le entrate. fatto innegabile, ogni anno si guadagnano 10 milioni che non si sa dove finiscono, non certo in campo. due le possibilita’: 1) sono nel conto corrente torino f.c. s.p.a 2) sono finiti nelle tasche del socio unico alla voce dividendo utile soci. ovviamente pagandoci le tasse sopra. operazione legale ma schifosa

  5. Utile d’esercizio=componenti positivi di reddito-componenti negativi di reddito-imposte. Il che non vuol dire anche che sia uguale ai soldi in cassa. La cassa può essere più bassa o più alta. Quindi aver chiuso con un utile di 9-10 milioni a livello contabile al 31 dicembre,non significa averne automaticamente 9-10 in cassa al 3 di agosto. Capre ignoranti.

    • vero puoi avere insoluti o crediti deteriorati, pagamenti posticipati, anche se non vedo l’utilita’ di inserirli nel bilancio corrente, aumentando l’utile e di conseguenza le tasse. in linea di massima gli utili di bilancio del toro corrispondono alla liquidita’ in cassa. se poi vendono distribuiti dividendi soci (cosa grave a mio avviso in una societa’ di calcio), oltre che stipendio c.d.a. (gia’ conteggiato nel bilancio), e oltre alle provvigioni sugli sponsors non mi e’ dato saperlo

  6. Diciamo recuperato, suona meglio: “Senza contare la capacità di interdire, grazie alla quale ad oggi è il centrale di centrocampo che ha recuperato più palloni nel campionato brasiliano” (concorrenza)

  7. Sulla presunta lentezza di Bruno Henrique non sono in grado di giuducare, però chi scrive che non fa diga sbaglia, visto che per le statistiche è il giocatore del campionato brasiliano che ha rubato più palloni in assoluto

    • Io non ho guardato queste statistiche.
      Ho visto il match con Inter P.A. E’ B.Henrique mi e’ sembrato lento stile Farnerud…però se e’ un vice Gazzi la coda mi conforto…mi fido ti te!!!!
      Tuttavia se arriviamo a 4ml della clausula comincerei a guardar altro. Tipo Viviani o Diousse che sono più giovani.

      Tuttavia, dopo il colpo Peres un altro brasiliano mi piacerebbe vederlo….

    • bè ma per costruire la squadra devi prendere i giocatori non devi necessariamente strapparli alle altre a suon di milioni. Poi il nostro problema non è tanto costruire, ma mantenere i giocatori che però difficilmente vogliono restare se da altre parti li possono pagare il doppio o il triplo. In realtà per noi fare plusvalenze di mercato è fondamentale per integrare il nostro fatturato che se no da solo non permetterebbe molti acquisti.
      Noi potremmo anche comprare i cartellini di un paio di giocatori da 10/15 mln, ma il problema è che loro non vengono se non prendono almeno quanto Ljiaic…. se inizi a dare 2/3 mln di ingaggio (non dico 7 come al pipita ma giusto 2-3) a, per esempio, 5 giocatori avrai un uscita annua per stipendi (lordi) sui 25-30 e noi non ce lo possiamo permettere Purtroppo fino a quando i diritti TV (40 mln su 60 di fatturato) saranno divisi in questo modo osceno noi avremo bisogno dei denari delle plusvalenze per mantenere la squadra sul livello che abbiamo. Oppure deve arrivare uno che fa prestiti con le banche….

      • Sì devono prendere i giocatori che servono, es. devi sostituire Vives e prendi Lukic é un salto nel buio. Se devi sostituire Peppino ,e vuoi migliorare ed in Italia il mercato è caro, prendi un nazionale straniero di 27/30 anni con 6/7 milioni ne trovi finché vuoi. Invece prima si guardano i parametri 0 poi quelli in scadenza, poi si valutano i prestiti, la parola d’ordine è spendere il meno possibile e rivendere caro. Se vuoi avere risultati soddisfacenti si deve spendere, nn sperperare ma spendere. Ad oggi , con questa squadra facciamo si è no i 45 punti dello scorso anno.

        • tabela noi lo scorso anno solare abbiamo messo a posto il bilancio vendendo darmian per 17 mln di €…. Se non lo avessimo fatto l’anno scorso sarebbe finito come 9 mln di perdite…. e considera che l’anno scorso avevamo pure gli introiti dell’EL… se vuoi avere risultati devi avere i soldi per comprare, ma soprattutto per mantenere i tuoi acquisti con ingaggi all’altezza. E noi con 121 dipendenti (di cui solo 27 erano i giocatori della prima squadra) difficilmente potremmo starci dentro… Cmq seguendo il tuo ragionamento se paghi 6-7 mln di € Bruno Henrique l’anno prossimo che avrà 27 anni va bene? io continuo a preferire spenderne 8,5 per Ljaic perchè in scadenza..

        • Mah…per il momento e’ partito Glik (capitano) e Immobile che aveva vinto la classifica nel 2014 e almeno 10-15 goal li garantiva. Si sono persi due centrocampisti che ogni tanto giocavano. Ad oggi non siamo ancora al livello dello scorso anno..Io aspetto il mese per tirare conclusioni. Tutto si muoverà gli ultimi giorni..vediamo…

  8. Quel qualcuno ha risposto in maniera errata. Il monte ingaggi rimane lo stesso. Per un ljaijc 1,5 e un falque 0,9 escono un quaglia 1,2 un amauri 1 un glik 1 un farnerud 0,75 un gazzi 0,6 un mino 0,6 usciranno bovo padella vives e purtoppo peres. Aprite gli occhi

    • quaglia e amauri sono 6 mesi che non c’è e mino anche di più… considera che l’anno scorso eravamo 27 e quest’anno probabilmente saremo 26/27 in rosa… (21 liberi+ gomis + 4/5 u21 a seconda se parigini resta o va via…)

    • ho guardato velocemente su tifoso bilanciato (http://www.tifosobilanciato.it/2016/07/02/fc-torino-bilancio-201415-terzo-utile-consecutivo/) il costo dipendenti è sempre cresciuto negli ultimi 4 anni passando da 27.680.000 del 2012 a 41.022.000 dell’anno scorso in 4 anni è salito del 50%… non so quanto sarà quest’anno, ma direi che il trend è in crescita costante.

  9. Ricordo che ai 19,5 vanno aggiunti i 12 di glik e i 5 di quaglia,gazzi,mino. Sottratti 8 di ljaijc, 1 di prestito falque, zero di ajeti, o di boye, 1,5 di lukic, piu’ le commissioni agli agenti e le tasse. Ne avanzano circa 25. Se vendiamo peres ne abbiamo 40. Giusto x non dimenticare

  10. Quanto a Maksimovic, che si tenga tutti i mal di pancia del mondo. Gli si promette col sangue che verrà ceduto l’anno prossimo, eventualmente gli si alza un po’ l’ingaggio, ma che non rompa i maroni e si dia da fare. Altrimenti se ne stia in panca, ha solo da perderci.

  11. Gae tutto giusto, ma il “problema” é che abbiamo fatto un utile nel 2014 di 10ml e di 9,5 nel 2015. Affinche’ ci sia un processo di crescita quei 19,5 vanno investiti x crescere. Se invece vanno in dividendi soci cresce solo cairo

    • Imparziale3 sono d’accordo, ma onestamente non so quanto sia il dividendo soci e se esista… forse su tifosobilanciato c’è… sicuramente fino al nostro primo anno in a i soci (ovvero Cairo) avevano ripianato per una sessantina di mln… Poi io personalmente ho una visione poco imprenditoriale e non riesco a spendere i soldi che non ho (ma riconosco che nell’imprenditoria è un limite!) ricorrendo a prestiti in banche (faccio eccezione solo per la casa) o a spendere soldi in maniera gratuita. Per cui se anche avevo 20 mln (più o meno la metà sono usciti) non riesco a spenderli per qualcosa (o in questo caso qualcuno) che non li vale. Per esempio per Viviani il Verona chiede 8 mln… se ne vale la metà è tanto, visto che per adesso in A ha giocato qualche partita a fine campionato e basta. Se lo porto a casa con 5 ho risparmiato il cartellino di acquah e (anche se il giocatore può non piacere) per le nostre dimensioni non è poco!!!

  12. Io penso che la società in questi anni abbia/stia operando complessivamente bene. Però scelte di ripiego su un ruolo fondamentale come il mediano/regista non le capisco. Benissimo Lukic, ora si prenda un titolare all’altezza, che tra l’altro aiuterebbe a crescere anche i giovani Baselli-Benassi-Acquah dando sicurezza a tutto il reparto. Con 18 milioni per Peres c’è spazio per un bell’acquisto a centrocampo. Caspita, dopo 20 anni abbiamo un attacco atomico (sulla carta), non vanifichiamo tutto con un centrocampo non all’altezza!

  13. A me però Bruno Henrique lascia un po’ perplesso. Ci capisco poco o nulla, per carità, ma vedendomi alcune delle sue “perle” su youtube mi è sembrato giocatore alquanto lento, e non dotato di quel lancio o visione in grado di faere la differenza. POi per carità, anche solo per il fatto di avere 10 anni in meno di Vives sarà certamente meglio, però in un ruolo nevralgico in cui siamo scoperti da anni avrei sperato in qualcosa di più. Fosse per me venderei Bruno subito, magari prendendoci qualcosina in meno rispetto a quanto desiderato ( ma 18 mln non sono bruscolini) e investirei almeno una decina di milioni per una certezza in quel ruolo. Dopodichè un terzino destro e basta, mercato finito. Forse la difesa non darà garanzie, ma centrocampo e attacco sarebbero cmq migliorati rispetto all’anno scorso.

    • @Tanaka, perso Soriano (giocatore completo la in mezzo) io con i soldi di Peres strapperei Saponara e Diousse all Empoli. 18-20ml dovrebbero bastare.
      Mediano e fantasista. 4231 o 4312 e siamo a posto..sono i miglior talenti del campionato..

  14. io però una cosa non la capisco…. abbiamo preso Maksimovic che non si cagava nessuno nonostante avesse esordito in nazionale (peraltro con Mha) annullando un certo ibrahimovic. Abbiamo preso bruno peres che in brasile non si cagava nessuno e per adesso pare ci abbiano offerto 16/18 mln per prenderlo. abbiamo preso per 3 noccionile glik e darmian che in pochi si cagavano a palermo (mica nel Barça) e li abbiamo rivenduti per una trentata di milioni a buon peso… Mi sembra che ne abbiamo anche vissuti di esempi di giocatori sottovalutati da grandi squadre e che poi hanno riuscito da noi, così come ci sono tanti casi in altre società… Poi abbiamo anche preso bidoni colossali come tutti d’altronde….Però non capisco questo scettismo a prioristico sui giocatori solo perchè non li abbiamo pagati ventordici milioni o perchè le altre squadre non li volevano…

    • no per carità, qualche aggancio ma pappa e ciccia no… più che altro buona memoria degli articoli letti in giro e qui
      http://www.toro.it/calciomercato/lukic-toro-grandi-passi-avanti-si-tratta-partizan/14895/

  15. veramente lukic lo seguivamo già da gennaio quando miha sedeva sulla panca del milan e quindi direi che non possono essergli attribuiti dei particolari meriti nel suo acquisto se non aver avallato un’operazione già imbastita dalla società. Poi che Lukic possa diventare il nuovo Falcao o seguire le orme di Bakic ce lo dirà solo il tempo… Per quanto riguarda Bruno Henrique il fatto che un tecnico come Borges (non proprio l’ultimo pirla) sia preoccupato della sua partenza mi induce a pensare che possa essere un buon elemento. il suo profilo è teoricamente perfetto tecnicamente, per età (26 anni non troppo bassa in un ruolo nevralgico) e per esperienza avendo giocato ad altri livelli nel campionato brasiliano e in coppa Liberatadores. Detto questo potrebbe riuscire nel nostro campionato come fallire, ma sappiamo tutti che con i nostri ingaggi (il costo del cartellino è relativo) non puoi pensare di prendere pjanic o gente che già fa girare squadre di livello superiore alla nostra,

  16. @tabela, a petrachi era sfuggito lukic. o pensi che tenesse d’occhio i serbi, fin dalla loro maggiore età? è sinisa, che lo conosceva. e henrique è sul campionato brasiliano su sportitalia da alcuni mesi.

        • scusa tabela però i tuoi esempi invece mi danno l’impressione di un ottimo lavoro di petrachi: Boyè era in scadenza e l’abbiamo preso a gennaio quando le seguivano anche altre squadre(roma su tutte) e il fatto di essere in scadenza non mi sembra un delitto ma anzi la prova di conoscere molto il mercato ed il parco giocatori delle altre squadre prendendo giocatori che possono essere validi senza svenarsi (ad esempio bruno henrique non ha rinnovato solo perchè il corinthias che detiene solo il 25% del cartellino è in cattive acque) il prestito con diritto di riscatto per Falque è secondo me la soluzione migliore perchè ricordiamoci che finora tranne un anno a genova non ha mai fatto faville. Potrebbe essere ottimo come fallire… finchè non potremo pagare ingaggi da top player non possiamo nemmeno sperare che arrivi gente che altrove può guadagnare il triplo…

    • non credo bischero. Bruno Henrique gioca centrale in mezzo smistando palloni e cercando di recuperarli in fase difensiva. Kucka è una mezz’ala pura da corsa e inserimenti a manetta, ma la visione di gioco non è proprio il suo forte…

      • Io non l ho mai visto giocare gae.ho visto il suo meglio sul tubo.mai un inizio di azione prendendo palla davanti alla difesa sempre partenze centrali per entrare nello spazio libero.tiri da fuori e incursioni dal centrodestra del centrocampo.poi magari sbaglio…ma a me sembra un alter ego di kucka.ps il napoli sta prendendo rog.credo che possa arrivare valdifiori…

  17. A noi serve un centrale davanti alla difesa, abbiamo Vives che pur nn essendo il suo ruolo naturale ci può stare, se nn fosse che ha 35 anni suonati e che si dovrebbe puntare all’ EL in due anni, l ‘ anno prossimo ne avrà 36 , poi abbiamo Lukic un Under 21 serbo del valore sotto i 2 milioni sfuggito agli occhi di tutti gli osservatori del mondo ma nn a Petrachi. In definitiva abbiamo un Vives a fine carriverà e un Lukic ad inizio . Parlare di EL in 2 anni vuol dire prendere per il culo i tifosi.

  18. poi è ovvio che come tutti spero che maksimovic e peres restino. ma le ultime esperienze mercatare mi inducono a temere che braccino farà di tutto per incassare il massimo, li venderà il 30 agosto ed il 31 ci presenterà l”idolo” di turno….

  19. Io non lo conosco e non posso giudicarlo. E’ un ruolo delicato e non ci sono tantissimi interpreti al giorno d’oggi, mi sembra un po’ assurdo però che dopo anni bisogna ancora andare a puntare su scommesse, visto che i soldi ci sono. Andare a prendersi Cigarini prima di Ferrero, non sarebbe stata una cattiva idea.

  20. Purtroppo, è chiaro a tutti che nel bordello (pardon, calcio) del 2016 in quel gran mercato delle vacche che è il calciomercato conta solo la famosa cosiddetta “volontà del giocatore”. Ora è evidente che sia maksimovic che peres se ne vogliono andare. maksi da un anno. trovo allarmante che a 20 giorni dall’inizio del campionato queste pratiche non siano state risolte, e con i soldi incassati, insieme a quelli di glick, non si sia provveduto a: 1. mettere in porta un portiere vero, non dico forte, ma normale; 2. evitare di dover correre il rischio di rigustarci vives a centrocampo per l’ennesima volta; 3. fare, o almeno tentarci, di compiere il famoso 31 dopo il 30, ossia una squadra discretamente competitiva in tutti i reparti. Con i soldi delle famose “plusvalenze” (parola che odio, ma ormai ci tocca) sopra citate ce la potremmo fare. Cairo ha dismostrato di essere uomo ambiziosissimo, ma per il Toro fc non mi pare ci sia “la volontà”. E’ come un cane che si morde la coda, se questa società non ha appeal neppure per i vari glick e maksimovic, dove vogliamo andare? E non me la menate con le solite litanie della crescita felice e goveani e cimmi e timmi e palle varie. Il fatto che abbiamo passato di peggio, non costituisce un buon motivo per rinunciare a sperare in meglio in eterno.

    • kurtz è giusto sperare sempre in meglio e tutti lo fanno, il problema è capire quanto meglio si vuole da un anno all’altro, perchè obiettivamente se guardi il valore della nostra rosa è sempre andato crescendo negli ultmi 5 anni. Il problema è che noi non possiamo pagare gli stipendi che pagano altre società per una questione di fatturato. Noi dobbiamo incrementare il bilancio con il mercato fino a quando non ci sarà un riparto dei diritti TV più equo e che ci eviti di incassare ogni anno il 40% dei gobbi. Già solo con 20 mln garantiti in più all’anno incominci a poter competere anche con le medie-grandi sugli ingaggi e vedi che sei appetibile per quasi tutti i giocatori. Oggi, volenti o nolenti, noi siamo per i giocatori dei trampolini di lancio o di rilancio: siamo quelli che ti pagano meno, ma ti fanno giocare ed esplodere per arrivare a guadagnare poi il doppio o il triplo altrove. Anche se poi spesso non riesci più a giocare bene come da noi (vedi ogbonna, darmian, cerci e immobile)

  21. Alcuni punti
    1) che Maximovic ha il mal di pancia lo scrive La Stampa, la stessa che ha scritto il giorno prima che Maximowic e il toro allungavano il contratto. Dichiarazioni di Maximovic in tal senso nessuna. Dichiarazioni di Cairo in tal senso una sola ” Maximovic non si muove”. Quindi perche immaginare mal di pancia, o promesse o altre cose completamente campate in aria? Se il giocatore facesse interviste e dichiarasse do voler andare via. o se IL giocatore venisse venduto, allora ok a dare opinioni…..ma criticare a prescindire mi sembra esagerate
    2) su Henrique idem come sopra. Basta che qualcuno scriva che un altra sqaudra e’ interessata e giu a criticare. Magari Henrique e li, parcheggiato e magari non e’ la nostra prima scelta, e magari stiamo facendo altre valutazioni etc. etc.
    3) Negli utimi 3 anni per quanto mi riguarda l unica operazione che a priori ho trovato sbagliata e’ stata quella di Amauri, le altre mi sembrano per la maggior parte mirate; Se guardiamo il valore e le aspettative del Toro rispetto a 5 anni fa…..beh mi sembra che qualche passo avanti si sia fatto
    4) sul mercato attuale non sono per niente d accordo sul fatto che manchi una punta. Cosa c’e’ ne facevamo di Immobile avendo gia Belotti e Maxi e giocando con il 4 3 3 ….tappezzeria???
    5) Sul portiere ribadisco non possiamo dire, largo ai giovani e poi sparare appena fanno qualche errore. Secondo me avere il migliore portiere della B come primo portiere e un discreto portiere di A come secondo non e’ male. Perche’ secondo me Padelli proprio proprio cagare non fa.

  22. Visto su internet, non sembra male; testa alta, buona tecnica e buon tiro. Sembra sia esploso nell’ultimo campionato brasiliano. Non so a livello di interdizione, però se lo fai giocare con Benassi e Acquah, per esempio, non c’è bisogno che sia una diga.

  23. Mah …..sempre peggio! Secondo me tre giocatori importanti dovevamo comprare subito portiere ( Sirigu ) centrocampista ( Soriano ) e un attacante visto il no di Immobile (gabbiadini), due le cessioni importanti Glik e Peres per finanziare gli acquisti di prima ! il resto Vives Gazzi Bovo Obi ecc.e eventuali acquisti di contorno da fare successivamente . E noi cosa facciamo esattamente il contrario con in più la grana Maksimovic. Ora siamo ad inizio agosto e siamo senza un portiere (di un certo peso) ancora senza regista e centrale titolare se si accontenta Maksy.

  24. questo hernique l’ho visto, finalmente, anche se solo in una partita. difficile giudicare. e soprattutto difficile pensare che ci possa cambiare la vita. è abbastanza compassato e non sembra esser granché in interdizione. per i tempi brasiliani può anche essere buono (il telecronista parlava di “leader” rivolto a ‘sto bruno) ma con sinisa ce lo vedo poco, se penso anche solo alla partita di ieri. difficile giudicare. aggiungo che certi personaggi sono molto utili se battono bene i calci piazzati, ma in quelli abbiano già comprato (e no so se ‘sto bruno ha queste abilità: li batte un altro i calci piazzati!).

  25. non ho capito redazione, mi avete moderato il commento? solo per una parolaccia? lo riscrivo….pochi piselli. chi ha un contratto è perchè lo ha firmato. quando scade maksi? 2018, 2019? che non rompa i testicoli pure lui e faccia l’uomo. E cmq su bruno henrique dico che non è di certo lui il giocatore che ci può far crescere. lento e con un piede appena appena discreto.

  26. farsi soffiare un giocatore dal palermo,e’da minimo storico.maksimovic e’ un anno che preme per andar via,ora ha accellerato la pratica,visto che ricevette promessa in tal senso.peres invece lo vuole vendere lui,creando paciocco come con cerci,tipico suo modo di fare.societa’ basata sull’avidita’.finche dura….liedholm diceva che,se sei buono giochi dove ti mettono.questo per peres puo’ valere,non certo per un asinello come zappacosta

  27. da calciatore non tifoso, verrebbe mal di pancia anche a me a guadagnare la metà con la promessa di un EL da conquistare, poi ti volti da una parte e vedi zappa e dall’altra vedi Moretti, e in mezzo dai la palla a Vives. Qualche dubbio ce l’avrei eh, voi no?

  28. Il problema è che se un giocatore non vuole restare è inutile impuntarsi si rischierebbe di avere un ennesimo effetto Glik dello scorso anno se non peggio!
    E’ vero che sono professionisti, il problema è che lo sono solo quando fa comodo a loro e ai loro procuratori!
    Capisco che Cairo sia restio a venderlo o peggio a vendere entrambi i giocatori (Peres e Maksimovic) dopo la cessione di Glik, ma del resto se non vogliono restare meglio darli via subito in modo da avere il tempo di trovare delle VALIDE alternative (soprattutto a Maksimovic visto che per Peres l’alternativa già c’è e ci vorrebbe solo la sua riserva)..
    Se si tergiversa per poi essere costretti lo stesso a doverli vendere a fine mercato, si rischia solo di non avere più il tempo per trovare dei degni sostituti e li allora sì che sarebbero dolori!!!

  29. C’è un articolo su TMW che parla di Maksimovic col mal di pancia e il suo agente che dice che Cairo deve mantenere le promesse e il giocatore vuole il Napoli, sarebbe un’enorme delusione, dopo Glik e Immobile non riscattato, veder partire Maksimovic con Bruno Peres che non sarebbe più utile come prima relegato alla difesa a 4, non avremmo migliorato affatto la rosa.

  30. Se Maksimovic se ne vuole andare non lo si può obbligare a restare. Il fatto è che a me Valdifiori non convince. Allora meglio investire in un Paredes o Walace. A Valdifiori preferisco anche Bruno Henrique. E poi investiamo in un portiere. Anche ieri Gomis ha fatto un paio di cappelle nel secondo tempo: rinvio calciato addosso a un attaccante tedesco; uscita a farfalle. Non si può iniziare il campionato né con lui né tantomeno con Padelli