Zapata, l’agente arriva in Italia: ora va convinto il “De Laurentiis furioso”

41
6053
calciomercato torino Zapata
CAMPO, 23.4.16, Milano, stadio Giuseppe Meazza, 35.a giornata di Serie A, INTER-UDINESE, nella foto: Joao Miranda e Duvan Zapata

L’obiettivo numero uno per il calciomercato d’attacco vuole il trasferimento al Torino: ma De Laurentiis è arrabbiato e prende tempo per Zapata

Si sperava di riuscire a sbloccare il tutto prima, con l’aiuto dei soli intermediari, dei telefoni e di internet. E invece non è stato possibile. Così, l’agente di Zapata ha deciso di anticipare la sua partenza alla volta dell’Italia, per parlare con il Torino e il Napoli e permettere all’attaccante colombiano di veder realizzato il suo desiderio di vestire la maglia granata. Nessuna squadra, per ora, potrebbe inserirsi: Zapata ha detto sì al Torino e vuole solo e soltanto il Torino. Niente Fiorentina, quindi, che recentemente era stata accostata all’ex Udinese. Solo e soltanto il Torino.

È evidente che di fronte a una fase di trattativa così avanzata, l’accordo tra le società è più facile da trovarsi. Ma le vecchie ruggini che intercorrono tra granata e partenopei non stanno facilitando le operazioni. A queste, si aggiunga il fatto che il futuro di Belotti è tutt’altro che definito. E un conto è spendere circa 18 milioni per un possibile partner o vice Gallo; un conto è mettere a frutto un investimento pesante per un potenziale titolare, che rimpiazzerebbe l’attuale numero 9. Di qui, la mancanza dell’affondo finale. Ma Zapata insiste, e l’arrivo dell’agente in Italia potrà servire proprio a sciogliere ogni nodo, ogni questione rimasta in sospeso. Questioni che sembravano facilmente risolvibili fino alla sorpresa di questa mattina, con il Toro che ha soffiato Berenguer al Napoli. Una trattativa che i campani portavano avanti da settimane e che i granata, con un blitz, hanno invece chiuso a loro vantaggio.

Per questo motivo, la presenza dell’agente di Zapata in Italia sarà ancora più fondamentale. Il giocatore vuole il Toro, e solo il Toro. Il matrimonio s’avrebbe da fare, e si vorrebbe fare il prima possibile. Occorrerà la massima diplomazia delle parti in causa per riuscire a chiudere la trattativa in tempi utili.

Condividi

41 Commenti

  1. Mi dispiace, avevo voglia di vedere in azione una coppia Belotti e Zapata, che avrebbe avuto del mitologico. E non potendo puntare su di un risultato di valore, per come sono fatto mi sarei più che accontentato di un risultato ideale.
    Un mito invece da ricontrollare, a prescindere da ciò che succederà, sarà poi quello del ragazzo serio, tutto d’un pezzo, diverso dagli altri. Lui sarà il gallo, ma noi i soliti polli.
    Abbiamo poi Barreca e i Bonifazi che scalpitano ( piccoli Balzaretti crescono, giusto per citare una nota qualità di guano ). Cairo che ha cuore il Filadelfia come io l’avrei per il Combi. L’affiorare di nuovi sultanati nella Fondazioni, sugli spalti e perfino nei bar di periferia.
    Per quanto riguarda l’ordinario. Un Simeone che non mi piace quasi per niente. La solita politica delle plus, per quanto quest’anno deluxe.
    Questo è il mio passivo.
    All’attivo, Sirigu, che dà buone impressioni di coinvolgimento
    @Mimmo, se vieni a Torino, fammi poi un fischio: il senso del dovere o l’abitudine ad un rito estivo ormai trentennale, mi ha fatto rinnovare.

  2. Quando tutto sarà finito, questi cialtroni dirimpettai nostri di sito (tirapiedi cairoti) usciranno allo scoperto. Quando Cairo se ne andrà, cominceranno a criticare e criticare e “osteggiare” il nuovo presidente. E allora saranno smascherati. Ma non c’è bisogno di smascherare niente. Noi raccogliamo la sfida e rilanciamo con tutto quello che meritano: sia loro che il loro Padrone. Tanto loro non capiscono il meccanismo.

    Non facciamo mancare loro niente. Ne’ a loro, ne’ al Cavaliere. Che farà la botta come tutti Falsi del mondo, e verrà ricordato come si merita.

    Per quanto riguarda questo sito di parte, potete capire anche voi quanto noi abbiamo “soffiato” Berenguer al Napoli: e non sia il Napoli che, per quello cifra, avrà trovato di meglio e ha desistito.

    “Dg Osasuna: “Berenguer? Aspettato il Napoli, ma nessuno ci ha risposto”

    “Dovevamo incontrarci con il Napoli, abbiamo atteso per dieci giorni la telefonata degli azzurri, quando poi abbiamo provato noi a contattarli non abbiamo avuto alcuna risposta, il Torino ha fatto un’offerta concreta ieri e abbiamo subito dopo chiuso con l’agente del calciatore”

    Se poi Berenguer gioca bene, noi lo diciamo e ne siamo felici. Non si può dire il contrario. Non si può dire che i tirapiedi non nasconderanno vergognosamente con “l’ottimismo dell’impasticcato” o con “l’orgoglio” del Servile i fallimenti: che siano di Berenguer, che siano di altri fenomeni petracchiani. Il buon basco, 22enne, se fosse davvero buono costerebbe almeno 30 milioni. e difficilmente può davvero essere più di una alternativa a Boyè. Insomma, difficilmente ci farà crescere. Siamo pronti, come al solito, di essere smentiti (come è già successo).

    • io invece quando andrà via cairo, speriamo in fretta perchè siete largamente insopportabili, sarò seriamente preoccupato per voi…. è statisticamnete provato che quando qualcuno perde di colpo la ragione di sfogo principale della propria rabbia e frustrazione è come se perdesse ogni riferimento.. dovrebbe girarsi e trovare altro su cui sfogarsi e non è cosi facile… per neinte facile….. e sia chiaro , magari avete ragione voi eh su cairo, ma la sostanza non cambia….

        • si ma in parte li comprendo…. la passione per qualcosa ti rende in qualche modo cosi non c’è verso per alcuni versi ti rende totalmente incapace di ragionare ma ci sta anche questo.. tutto diventa bianco O nero stop… succede per il tifo per la politica e per tante altre cose…è abbastanza umana come reazione… il problema è che quando parti per la tangente cosi poi perdi completamente la bussola…… quello che non accetto è che passino le loro idee come verità assolute trattando tutti gli altri come leccaculo, stipendiati ecc ecc……questo è inaccettabile….. poi questo personaggio qui sopra solo qualche giorno fa auspica moderazione e adesso ogni articolo che commenta comincia con l’insultare qualcuno,….alti livelli.

  3. Ma lasciamolo dov’è Zapata..a quelle cifre, poi!
    Adesso che Kalinic rimane a Firenze c’è meno concorrenza su Simeone che ha miglior margini di crescita e – volendo – più duttile di Zapata (nonchè secondo me si accomoderebbe in panca con minor problemi se rimanesse Belotti..)

  4. Simeone è meno forte di belotti. Però con zapata da inserire in un tridente oppure interscambiabili averli tutti e due mi piacerebbe. In realtà a udine era therau a girare largo… pero se va via il gallo (addio) sarebbe un bel vedere. Ps: ci scommetto un aperitivo che se belotti va al milan e il milan il prossimo anno andrà dal culo ci troveremo il Nostro in pigiama a righe volete vedere?

  5. Di certo il prezzo di Zapata non crescere perché abbiamo preso noi Berenguer, da quanto si legge in giro, l’Osasuna cercava il Napoli che al momento di concludere si sono resi irreperibili, più che altro il prezzo del colombiano deriva dai tanti soldi che hanno dovuto sganciare per Maksimovic.

  6. ADL furioso? Per me può andare a ca..re sulle ortiche…e si tenga pure Zapata…il mafioso ha la memoria corta…come si è comportato con Maksi ? E con Giaccherini? Ai tempi si era anche intromesso , se non ricordo male, qnd trattavano Valdi con l’Empoli…prendiamo Simeone che è meglio!!!!

    • Esattamente, e perchè come si era comportato con El Kadduri che non ce lo ha voluto vendere per due anni se non a cifre assurde nonostante fosse una loro riserva? E con Ghoulam che gli ha fatto il contratto “sottobanco” e ha fatto sfumare settimane di trattative?…ADL può solo cacarsi in mano e prendersi a schiaffi….

  7. Ma se partono Belotti e Barreca come sembra dalle cose che dice Sky.. Come ci comportiamo noi tifosi? I Baselli, Gallo, Barreca, Zappacosta… Ragazzi abbiamo metà Nazionale titolare in futuro….NON DIAMOLI VIA!!!

  8. Che Cairo spenda 18ml per il vice Belotti e tenerlo al ghiacvio, e’ una idiozia clamorosa! E infatti non arriva.

    Speriamo almeno quando partirà Belotti..arrivi lui..

    Non vorrei trovarmi con Falcinelli o Babacar..