Lukic-Toro, si può fare: ma prima Valdifiori

56
6930
lukic

Cairo conferma: “Ora il metodista”. Il centrale del Partizan è tra gli obiettivi per poter crescere all’ombra di compagni più esperti

Ora dobbiamo cercare un buon metodista“. Urbano Cairo conferma quelli che sono gli obiettivi del mercato del Toro. E tra questi, c’è anche Sasa Lukic. L’arrivo del centrale classe ’96, attualmente in forza al Partizan di Belgrado, è attualmente legato a quello di un regista più esperto, con ampie conoscenze nel campionato italiano e da subito in grado di poter fare la differenza.

Di fatto, Mihajlovic vorrebbe due acquisti per il centrocampo: uno più esperto, e uno più giovane, posta la partenza (attualmente in programma) sia di Gazzi, sia di Vives, entrambi particolarmente cercati dal Bari. Così, se da un lato i granata inseguono, tra i tanti giovani, anche Lukic (piace non poco alla dirigenza, dopo averlo seguito a lungo in campionato), dall’altro mantengono non viva, ma vivissima la pista che porta a Valdifiori.

Con il giocatore, l’accordo è praticamente trovato. Non del tutto, questione di dettagli: ma la strada, nel caso, sarebbe spianata. Con il Napoli i contatti sono costanti, e l’intenzione da parte di Cairo è quella di riuscire il prima possibile ad arrivare a una quadratura del cerchio. A oggi, le possibilità che Valdifiori arrivi a vestire la maglia granata sono tutt’altro che poche. Anzi, il discorso è particolarmente concreto.

La trattativa con il Napoli continua, e quella con l’agente del giocatore serbo pure: l’idea di approdare in Italia non dispiace affatto, soprattutto se ad allenarlo fosse un connazionale quale Mihajlovic. I tempi, per questa seconda trattativa, potrebbero essere però più lunghi, e soprattutto legati alla cessione dei due giocatori sopra citati. Ma che il metodista sia in arrivo, nella sostanza, non ci sono particolari dubbi. Per le operazioni di contorno, quali Lukic, ci sarà più tempo per ragionare e trattare. E continuare a lavorare nell’ottica di una linea verde che, in diversi casi, ha saputo dare i suoi frutti.

Condividi

56 Commenti

  1. Fra tutti gli svincolati il Torino ha già portato in granata l’interno ZENNARO (’99, ex-Milan) e l’intrigante D’ALENA (’98, centrocampista, ex- Roma, “fedelissimo” di Coppitelli). Ma altri prospetti interessanti non mancano. Non parlo di ODIANOSE (’98, attaccante di origini nigeriane, che lo stesso Coppitelli ben conosce per averlo avuto nella Roma), ma sicuramente un pensierino per Francesco CUSUMANO si potrebbe fare. Classe 2001, difensore centrale dal fisico “bestiale” (h. 1,92), affettuosamente chiamato il “colosso di Alcamo”, con la stessa Roma ha avuto un anno difficile, ma ha qualità innegabili. Utilissimo per l’Under 16. Mentre tra i giovani liberati dalla Lazio ci sono due validissimi elementi per la Berretti: Emanuele COLARIETI (’99, regista, senza riuscirmi a spiegare la sua “libertà”) ed il duro difensore Vassil KOKALI (’99). E mi fermo qui.

  2. Mi sono messo a spulciare l’elenco degli svincolati di Serie A (Giovani di serie) ed ho trovato notizie interessanti. Intanto vi dico subito che il Torino ha svincolato: Manuel CASTELLUZZO (2000, difensore, ex-Parma), Alessandro CATTANEO (’98, attaccante, ex-Chievo), Ramon MUZZI (’98, attaccante, ex-Roma), Emanuele POCHI (’98, centrocampista, ex-Frosinone), Antonio SIGNORIELLO (’99, attaccante. ex-Parma) e Stefano TUZZA (’98, centrocampista, ex-Cuneo). Quasi tutti presi da svincolati ed ora liberati (qualcuno per accordi precedenti). L’unico ad avere un buon mercato è MUZZI, che, (Udite! Udite!!!) Longo vuole assolutamente alla Pro Vercelli, ma il ragazzo ha richieste anche dal Genoa, dalla Sampdoria, dal Sassuolo e dalla Lazio. Una curiosità: Longo a Vercelli ha già fatto prendere anche il portiere Gilardi (’95, suo ex-allievo nel Toro Primavera).

  3. Anche Immobile al primo anno in A ha fatto fatica. A fine stagione Viviani stava esplodendo, e giocava in Under 21 con Belotti, Benassi, Zappacosta e Baselli. I trentenni non danno prospettiva, abbiamo tutta la squadra attorno ai 25, si dovrebbe insistere su giocatori giovani… Spero che De Laurentis, dopo essersi preso Giaccherini, si tenga pure Valdifiori

  4. Il viviani visto quest’anno era un bel punto interrogativo… L’ho visto giocare 2 volte e… Diciamo acerbo, così non lo stronco a priori. Dei pessimisti direbbero altro. 8 milioni mi sembra una follia di prezzo.

  5. …avevo scritto che Viviani costa quanto Valdifiori, ma pare che ogi sul Corriere di Verona scrivano che il prezzo è fissato a 8 milioni… Se è così addio, Braccino prende Valdifiori… Viviani andava preso l’anno scorso

  6. L’anno scorso tutti a insultare perche’ non e’ stato preso Valdifiori al posto di Vives che’ e’ troppo vecchio o al posto di Gazzi che ha due legni al posto delle gambe. Quest’anno quando ci apprestiamo a prenderlo allora e’ troppo vecchio (neanche fosse passato un decennio), e’ troppo leggero, fragile, basso, ha il fisico di un ragazzino, ha i tattuaggi, forse anche la notte russa e il compagno in stanza con lui non puo’ dormire… Vi prego, lasciamo fare il mercato a chi e’ di competenza, mi sembra che fino adesso non abbiano fatto male. Se prendessimo Modrić vi andrebbe bene? Eppure e’ piu’ basso, piu’ fragile, piu’ leggero e se non erro anche qualche mese piu’ vecchio…

  7. Se prendono valdifiori probabile prendano anche un giovane da inserire più lentamente. Altrimenti che senso avrebbe il riscatto di valdifiori dopo 20 presenze? Se il giovane si impone in tempi brevi, faranno in modo di non far arrivare valdifiori alle 20 presenze e niente riscatto. Non mi sembra stupida come mossa

    • @toroetoro. Per la nuova Primavera bisogna avere fiducia ed attendere anche la fine del mercato. Attualmente è una fabbrica in costruzione, dobbiamo giudicarla a fine opera. Stanno arrivando ragazzi bravi e promettenti, ed io ho fiducia anche in Coppitelli, che ho avuto modo di seguire. Lo scorso anno con il Frosinone ha sfiorato un miracolo calcistico, fallendo di poco le Final Height. Ma tatticamente è di una categoria superiore. Grandissimo faticatore, maniaco conoscitore dell’ambiente, non lascia niente all’improvvisazione. Come motivatore non è da meno di Longo. E comunque occhio a D’Alena, uomo-squadra di valore…

  8. cmq ripeto Valdfiori è quello che in questo anno di cambiamenti di toglie le castagne dal fuoco , poi se fai anno pazzesco prossimo anno metti 10 mln per il ruolo e prendi il faro .. ( paredes, Badej, cataldi ecc)

  9. Dal sito della Lega Calcio si apprende che il Torino ha preso dal Chieri il giovane Michele CASTAGNA (’99, portiere) in via definitiva. Il ragazzo era seguito anche dall’Empoli, ma Bava è stato bravissimo ad anticipare la concorrenza.

  10. Tra Valdifiori e Viviani preferisco Viviani. Hanno quasi la stessa esperienza in serie A ma Viviani è molto più giovane. Ripeto che se vendono anche Peres però non possono cavarsela con un Valdifiori esubero del Napoli…

  11. Valdifiori è quello che ci serve nell’immediato. Poi con calma qualcuno dietro . Per come Gioca Obi penso che avrà spazio.. Baselli , mi sembra che sia troppo gracile per questo modulo ..ho paura che farà panca. Soriano o Kucka vorrebbe dire fare il salto definitivo

    Soriano valdifiori Acquah / Baselli Benassi Obi
    Oppure

    Baselli Valdifiori Kucka / benassi Lukic Acquah

    • Valdifiori 1.85m 70 kg Baselli 1.82m 70 kg
      Scusa ma come fai a dire che il secondo è troppo gracile? sono uguali (e pieni di tatuaggi tutt e due)
      Con la differenza che uno ha 30 anni (e non cresce più) e l’altro 24 (ampi margini di miglioramento)

  12. DUE NUOVI ARRIVI NELLE GIOVANILI GRANATA. Ancora un colpo di Massimo Bava, che su precisa richiesta di Coppitelli, ottiene dalla Roma il giovane “talento” Riccardo CARGNELUTTI (’99, difensore). Il ragazzo, vera colonna degli Under 17 della Roma, ha già vinto con Coppitelli il Campionato Giovanissimi 2014. Cresciuto nella Polisportiva Carso è poi approdato alla Roma con un altro talento: l’attaccante Cappa. Nello scorso campionato ha disputato in totale 28 partite con gli Under 17 giallorossi ed è stato inserito anche nella lista della Youth League. Arriva in prestito con diritto di riscatto e controriscatto per la Roma. Sabatini non ha voluto cederlo in via definitiva. A Torino ritrova anche il vecchio amico Simone MARCHINI (Juventus), suo collega nella Pol. Carso (Fonte “Gazzettaregionale”)

  13. E un sito serbo un’ora fa ha dato questa notizia (così tradotta):
    Giovane centrocampista del Partizan in procinto di trasferirsi a Torino italiana, il contratto sarebbe stato firmato per cinque anni, un membro della serie A invernale offerto 1,9 milioni di euro.

  14. @ peak 9 21 non so se ti riferisci specificamente a me (ieri ho scritto mah) o a chi è lecitamente dubbioso,concordo perfettamente con te e l’ho scritto,serve un giocatore di esperienza in mezzo,con le sue caratteristiche,magari affiancandogli uno più giovane,che possa crescere senza fretta e pressioni

  15. Lukci è ad prendere assolutamente indipendentemente da chi arrivi. essendo un 96 sia quest’anno che il prossimo non occuperebbe alcun posto nella rosa dei 25 perchè sarebbe un U21 e quindi non impediretbbe l’arrivo di nessun altro… nella peggiore delle ipotesi hai provato ad investire su un giovane e ti è andata male, m ma è giusto continuare a provare a percorrere questa strada

  16. intanto vien fuori il problema parigini..me l’aspettavo.non lo conosco,ma in tnt ,e piu’volte,me l’han definito montatino non poco.il suo procuratrore,ex preparatore atletico di mondonico,dava sempre l’impressione del brianzolo bauscia,mi stava proprio sulle palle.a parte cio’,parigini ha sempre il sassuolo dietro,da anni.non vorrei che fosse gia’ promesso,parlo per assurdo,e sappiamo chi copre il sassuolo.odio fare li fantamercato,ma se arrivasse da noi il giovane neroverde,e parigini facesse il giro opposto,non mi stupirei.henrickseen ha lo stesso procuratore di bjarnason,impossibile venga

  17. Tra i 31 anni di Valdifiori e i 19 di Lukic, la via di mezzo giusta sono i 24 di Viviani, che ha esperienza di serie B, di Under 21 e un anno di A, al termine del quale stava esplodendo. Costa quanto Valdifiori, la scelta giusta mi sembra evidente

  18. L’anno scorso di questi tempi eravamo tutti in trepidazione per l’arrivo di Valdifiori. Oggi addirittura c’è chi Mah ! Abbiamo un centrocampo (titolare) estremamente giovane. Serve uno profilo come il suo. Poi prima del 31 agosto arriva pure un interno importante (ed un tra Bruno e Zappa parte). State sereni

  19. Piuttosto che spendere i soldi per Valdifiori mi tengo Vives..a 36 anni correva più di moltissimi altri lo scorso anno, dove lo metti gioca, non rompe..perchè devo darlo via? perchè è vecchio? perchè non è un regista? lo sa benissimo anche lui di non esserlo…impegno sempre 110%, avercene come Vives
    Voglio Lukic + Vives in panca

  20. Deluso dall’intervista di Cairo, mi aspettavo l’annuncio che seguivano due centrocampisti invece di uno solo, mi auguravo Henriksen o Soriano e a quel punto accettavo Valdifiori, il dolo napoletano metterà ordine a centrocampo però alla fine saranno sempre i soliti, anche la difesa non mi convince ci manca ancora qualcosina.

  21. Valdifiori non mi convince del tutto: buona tecnica e buon senso tattico ma è basso e gracile in un calcio che è sempre piu’ fisico..in un settore del campo molto delicati…qualcun’altro?Anche a me piacerebbe Henriksen..giovane talento norvegese piu’ trequartista che metodista..

  22. @RDS, mi hai tolto le parole di bocca. Poi siamo davvero sicuri che con Valdifiori e Lukic i ns Gazzi o Vives non servono più? Gazzi sarà scabro fin che vuoi ma a rubar palloni la davanti alla difesa e’ l’ unico. Rimaniamo con il solo Acquah…Alla fine i SOLDI NON SONO i NOSTRI se Cairo e Co. Vogliono Valdifiori che arrivi. Ma io avrei preso i due giovani e tenuto uno dei ns. Vecchietti a parità di budget..

  23. Sinceramente mi auguravo anche un investimento su Henriksen, con 4 milioni di prende un ragazzo di 23 anni, che ricopre più ruoli a centrocampo e che particolare non da poco la butta dentro, ma a sentire Cairo sembra che non interessa, ma al posto di Valdifiori possibile che non troviamo altro?