Peres, l’agente parla con il Toro: c’è la Roma. Granata su De Silvestri

155
8967
Peres

Il terzino brasiliano vuole essere ceduto: Mihajlovic lo libera. Sabatini torna alla carica, ma resta spaventato dal prezzo di Cairo. Accordo di massima per il blucerchiato

Un altro, ennesimo, colloquio tra l’agente di Bruno Peres, Bernardo da Silva, e il Torino. L’incontro è avvenuto in tarda mattinata, poco dopo le firme in sede di Gustafsson che diventa a titolo definitivo un giocatore granata. L’argomento del discutere? La cessione dell’ex Santos. Il classe ’90 ha chiesto, in sostanza, di poter lasciare il Torino, per un motivo molto semplice: Mihajlovic sembra preferirgli Zappacosta, dopo aver detto che il brasiliano deve lavorare parecchio sulla fase difensiva, e a lui non dispiacerebbe provare a disputare una competizione internazionale.

Chi potrebbe offrirgliela? La Roma, su tutti. Sabatini è tornato alla carica non tanto con il Toro, quanto con il giocatore stesso, che in giallorosso andrebbe di corsa: Spalletti ha carenza di terzini (si è pure infortunato Mario Rui) e il brasiliano è tra le prime scelte per la fascia. Il problema resta però legato al costo del cartellino: per questo motivo, anche oggi, è stato ribadito che a 20 milioni difficilmente il giocatore potrà partire, con il rischio che il Toro si ritrovi in casa un elemento non tanto scontento, quanto poco inserito in un contesto tattico ben definito.

E se Bruno Peres spinge per andare, c’è chi è in attesa di arrivare. Lorenzo De Silvestri ha trovato un accordo di massima con il Toro, che deve ancora definire però il discorso economico con la Sampdoria. I blucerchiati valutano il giocatore 5 milioni, il Toro vorrebbe spenderne almeno uno in meno per il 28enne che però a Mihajlovic piace davvero tanto, avendolo già allenato proprio in Liguria. L’incastro di mercato è possibile. Non immediato, forse, ma possibile. Bruno Peres è ai saluti: così vorrebbe. Ci sono poco più di 20 giorni per lavorarci.

Condividi

155 Commenti

  1. Come dice G.T.,di quel che fanno udinese palermo e genoa,me ne strafotto.mi preoccupa molto cosa fa petrachi,e qui l’ansia sale.Peres gestito malissimo,uno fissa un prezzo se esiste vera richiesta,non solo interessamenti superficiali e normali approcci di mercato.le squadre interessate lo riterranno sicuramente un buon giocatore giocatore,utile,ma non certo un campione,uno che “spacca”.Pero’adesso si deve vendere,e il tuo prezzo non e’ritenuto congruo,ma pensa un po’!!!se lo tieni crei casini,solita gestione costruita sulla bassa avidita’.solita stucchevole commedia petrachian-cairota

  2. Cari fratelli ho letto tutti i vostri commenti , ho notato un pessimismo esagerato , le critiche a Petrachi anche un po fuori luogo .
    Ljaijc, Iago Falque e Boye per Amauri e Quaglia non mi sembra un miglioramento da poco.
    Le cessioni illustri a me risultano tutte figlie di acquisti low cost inizialmente non osannati ,al contrario sono i calciatori che paghi oltre i 5 milioni e con ingaggio dal milione in su che ci avevano messo in ginocchio e che ci espongono a rischi analoghi, quindi ci andrei con i piedi di piombo .
    Capitolo Bruno Peres ,tanto per iniziare ma come cavolo ragiona il Mister quando ne critica la fase difensiva pubblicamente ?? Vabbe’ sorvoliamo , lui e’ schietto !!!!! E quindi ci piace anche se sta schiettezza ci e’ costata un paio di milioni minimo , un po scherzo un po mi fa incavolare tutto cio’ che non fa il bene del nostro Toro. Se anche fosse ceduto a 15 milioni sarebbe di certo non un cattivo affare , ma Cairo e’ tignoso e difficilmente si rimangia le dichiarazioni pubbliche , unica variabile sarebbe la ferma volonta’ del calciatore e del mister , ma sotto i 15 non credo si muova nulla e la Roma si inserisce anche per i discori Iago Ljajc .
    Comunque esorto tutti ad un maggiore equilibrio di giudizi , aspettiamo la fine del mercato e vediamola in campo sta squadra , lo scorso anno non mi sembra che abbiamo vinto il campionato e nemmeno l’anno prima e nei precedenti 3 oltre la maledetta nemmeno le altre lo hanno vinto !!!
    FVCG
    f

  3. Non ho letto tutti i commenti e magari l’ha già scritto qualcuno: ma se arriva De Silvestri… Zappacosta finirà di nuovo in panchina? Mi sembra ovvio. Non ci sto capendo più niente. A fare sta rivoluzione si doveva partire prima! Non si può arrivare a metà agosto.

  4. le prime impressioni di chi ha visto lo svedese confermano l’ipotesi più plausibile:marchettona di petrachi, finirà in B allo spezia o alla pro o altre squadre “amiche” del nostro amato ds. operazione alla vesovic, grosso modo.

  5. purtroppo ,piaccia o no, l’unico modo di sopravvivere nel calcio italiano, per una squadra che fattura tra i 50 e 60 milioni, è quello di generare plusvalenze.Cairo e petrachi, piaccia o no , stanno diventando bravi a farlo e per farlo è necessario pescare tra mercati poco inflazionati rischiando di sbagliare anche qualche acquisto. Questa è la salvezza di società come la nostra finchè non si riuscirà ad aumentare il fatturato,cioè quando verranno ridistribuiti i diritti televisivi (più grossa fonte di guadagno delle società italiane) , perciò chissà quando…..mettiamoci il cuore in pace e tifiamo TORO

  6. Questo svedese per esempio….spero in lui per caritá.ma avete visto che fisichino e che cosce ha??sembra uno della beretti….un ds puo avere piu o meno intuito ma sto ragazzo nel calcio professionistico di livello parte gia ad hendicap.

  7. Nge….l unico sforzo che fa cairo è al cesso….?? ma io mi chiedo.dopo 10 anni di patacche non lo conoscete ancora????e petrachi??siamo tutti qui ad aspettare il jolly ma in 7.5 anni di toro e 100 giocatori ne ha pescati 7 o 8 se va bene.il mio cane ha piu fiuto…

  8. A meno di 20 lo venderemo magari verso la fine per spillare più soldi possibili…ma a quelle cifre ci sta…vivremo ugualmente anche senza di lui…anche se era bello vederlo giocare…io spero ancora sempre in 2 bei giocatori….peró ora piaccia o no ma riempiremo la casella alla voce vendite ^_^

  9. Secondo me è tutto già fatto e deciso. Arriverà il mediano titolare (Valdifiori?) un interno dx, un centrale mancino e un terzino destro (De Silvestri?). Partiranno Obi, Vives, Bovo, Parigini, Aramu e forse qualcun’altro. Altrimenti siamo alla folle anarchia mercatara.

  10. Mi sarebbe piaciuto vedere Peres esterno di attacco. Ma nella logica dei piedi invertiti al suo posto abbiamo ljiajc che a mio parere e molto più forte. A 16\18 da vendere subito, basta che il ricavato venga speso bene (walace + de silvestri)

  11. Peres è stato sicuramente un giocatore che tecnicamente è bello da vedere ma pensare di prendere 20 milioni è da pazzi,ne vale manco 15 a dir tanto,cappellate in difesa da 1 categoria… cairo fatti furbo sennò nessuno fa più affari con te.

  12. Per mè Peres è un grande come già ho detto ma penso che vendendolo anche se non lo sostituiamo con uno alla pari più o meno in quella zona c’è la caviamo…io invece non vedo la nostra difesa solida senza Maximovic….e la difesa col modulo di gioco del mister offensivo fidatevi che bisogna avere gente furba di testa e forte di gamba…anche se prendiamo difensore forte prima che si inserisca e si adatti sono passate come minimo 4 giornate di campionato e partire male poi blocca psicologicamente anche l’attacco è centrocampo…io preferisco un Toro con reparti il più equilibrati possibile … Ventura che piaccia o no ha lavorato anni per la difesa smontarla e cambiarla troppo per mè e uno sbaglio

  13. a questo punto sfoltire la rosa diventa una necessità non più procrastrinabile. Secondo me si è aspettato anche troppo. Molti andavano ceduti prima a inizio ritiro. Avremo una rosa di 30 giocatori forse più.
    Una follia anche dal punto di vista dello spogliatoio.

  14. Sto guardando vasquez giocare a mostro nel siviglia nella finale di supercoppa contro il real. vasquez è costato 15 mil cioè 5 meno di quanto chiederebbe cairo per peres. Dico, ma scherziamo? cairo non può assolutamente pretendere certe cifre (stesso dicasi per maxi). se avesse accettato il city (ammesso che sia vero) saremmo già a posto e magari comprato qualche giocatore vero non promesse e bolliti dell’ultim ora

    • Tempo fa, a margine della definizione dei vertici di RCS, Cairo ha fatto un discorso molto interessante riguardo le valutazioni dei calciatori. Si parlava di Higuain e Pogba. Ormai, ha detto, la valutazione va oltre il mero aspetto tecnico. Le variabili da considerare sono molte, in termini soprattutto di produttività e capacità di creare profitto. Effettivamente è stato un discorso molto freddo e cinico. Ma altrettanto lucido e obiettivo. Cairo tutto è fuorché stupido. Il suo mestiere, ovvero il creatore di profitto, lo sa fare bene. Sa perfettamente quanto il giocatore valga. Lui chiede il massimo per ottenere il giusto, almeno secondo il suo punto di vista. Il problema, semmai, è capire quanto il suo punto di vista coincida con il nostro

  15. volevo solo chiarire una cosa,,, bruno e nikola tre anni fa erano nessuno
    ,,,, se arrivano delle pedine giuste a sostituirli io non mi fari patemi d animo,,, la difesa ha retto bene nelle amichevoli,,, ondivido il pensiero di samuele,,
    FVCG

  16. Ma appunto Mimmo….. No ma io dico, si è deciso di vendere un giocatore. Ok, si no ma perché in fondo a me non me ne frega un cavolo, basta che sappiano quello che fanno. L’obiettivo principale qual’è però? Rinforzare la squadra? ??? Sì, no???? Allora manca uno, due, tre giocatori di livello. Ok, vogliamo prenderci una barca di soldi, 20mil, e ci impuntiamo? Ok sapendo bene però che verosimilmente si andrà alle lunghe…. Ma sto caxxo di squadra la vogliamo rinforzare, O NO???? Allora dei tre che mancano, prendine almeno uno con i controcazzi da 10 o 12mil. Insomma, anche se la vendita va a schifio e alla fine devi svendere almeno i 12 su venti che ai speso li recuperi, se no vuol dire che sei proprio fuori con i numeri e vatti far curare, magari con il curaro che se ti vedo ti sparo (cit. Vecchio proverbio Inca??). No ma dico sono io che son scemo, o è chiedere troppo da un presidente del Toro? Invece (almeno per ora….) no. Si va in giro a fare caghette e pisciatine da 1.2, 1.1, 1…..mil, riempiendo la rosa di belle promesse (ma anche a volte non) trascinandosi in modo esasperante fino alla fine del mercato, salvo chiuderlo con il clou del clou della fine, un bel chiodo che trafigge le palle di chi sempre si illude e le inchioda bene alla trave del bilancio in ordine, facendo le solite considerazioni future….

  17. Pazzesco vedere l altra sera la super difesa da champion del monaco di kamil glick imbarcare acqua da tutte le parti contro il napoli e credetemi peres se va in una grande fa piu tribune che altro.. Pensandoci quante volte peres e’ stato decisivo (salvataggi assist gol) in questi due anni? Pochine per esempio avelar quando integro ha dimostrato di essere piu concreto ma meno vistoso.. Spesso peres salta 8 avversari per poi sbagliare cross o incartarsi da solo.. Ventura forse anzi sicuramente faceva un gioco noiosissimo ma valorizza giocatori come nessuno.. Vendere peres o maksi a quelle cifre e’ capolavoro.. Poi pero vanno presi quelli buoni veramente anche perche nn c’ e’ piu il guru.. Penso che miha bocciando quasi meta’ rosa ammetta che con questi ventura ha fatto un miracolo

    • Più che altro Mihajlovic ha constatato che Ventura (insieme al Duo) ha lasciato ben poco su cui costruire, altro che miracoli. Che infatti non ci sono mai stati, a meno che quattro piazzamenti tra il 7° e il 16° posto siano ritenuti tali. L’iperbole mi pare azzardata.

  18. Vendendo Maximovic ci indeboliamo non di poco in difesa e quindi anche se facciamo “speriamo”molti goal ne subiremo tanti perché giá non abbiamo più Glik vendendo il max la difesa è il reparto più debole…Peres è sostituibile

  19. Concordo in pieno con la lettura della passata annata di quasifattaper delle 20:32. I giocatori dosano frizione, freno e acceleratore a seconda dei loro obiettivi personali. In questa logica da discount, aveva ragione il guru quando diceva che non importa chi parte ma chi arriva. Il problema è che abbiamo un raggio d’azione per quanto riguarda la scelta dei primattori (non dico le scommesse plusvalenziabili) come dire…un po’ limitato. Come uno chef che va a Parigi per recensire nuovi ristoranti e poi si ferma una settimana davanti al McDonald davanti alla stazione.

  20. Devo ammettere che però apprezzo i movimenti di Cairo e Petrachi sul fronte cessioni quando i giocatori chiedono l’adeguamento del contratto. Vuoi due milioni di euro a stagione? Io non posso darteli ma un giocatore che chiede due milioni di euro vale almeno 10 volte tanto. Cercati una squadra che ci offra questa cifra. 😉

  21. So che non c’entra niente con Peres che è un grande e quasi sicuro lo venderemo ” nocciolina più o meno” ma si vocifera che il Palermo è su Padelli…ho la sensazione che ora più che di acquistiavremo una bella raffica di cessioni..spero solo che non vendano Maximovic poi più o meno siamo a posto…per fare campionato tranquillo…per el invece ho paura che ci andrebbe ancora 2 coi controcoglioni…speruma bin

  22. De Silvestri sarebbe un buon sostituto di Bruno, non per la qualità in se ma per l’attitudine al modulo, per esperienza e capacità di rendere subito e, quindi, di mettere la giusta pressione a Zappa, senza scordare il gradimento del mister.
    Però facciano in fretta a vendere Bruno che rischiamo di ritrovarcelo in rosa scontento. Lui e il mister.

    • D’accordo che è discontinuo e fumoso, a 20 milioni (pure 18) lo venderei pure io, però quando parte palla al piede è semplicemente fantastico dai… é un giocatore che magari non ti farà mai vincere un cazzo ma ti strapperá sempre un sorriso… maravilla!!!

  23. Pienamente d’accordo con il fratello che dice che Bruno&Cerci sono i giocatori più talentuosi degli ultimi anni. ..vi faccio una domanda. …Ma se il prox anno vinciamo di nuovo lo scudetto del bilancio e poi arriviamo tipo al 9°posto. ..l’asticella si è alzata e proseguiamo nel percorso di crescita o no?

  24. Avrete capito che non sono un fan di petrachi, sega da calciatore sega da ds; un po’ di culo grazie agli altri (zavagno) ma comunque uno che fa mercato sfogliando l’album panini.
    buona serata a tutti, prosit!

  25. Insomma nulla quaestio ke Peres insieme a Cerci sia il miglior giocatore capitato dalle ns part in questi anni. Avesse anke maggior fraddezza quando si avvicina all’area avversaria sarebbe un campione e potrebbe ben figurare i un top team. A mio avviso è un po naif x reggere a quei livelli ma per noi è tanta roba. Se parliamo della sua cessione è solo xkè orami siamo abituati alle ferree leggi del bilancio e pur girandoci i co….i sappiamo ke i migliori se ne devono andare x far quadrare i conti. Data questa premessa xò si riskia di rimanere con il cerino in mano visto ke + passa il tempo + la valutazione scende. De Silvestri? Se è integro va bene x noi, molta grinta e corsa, ma dove lo mettiamo Zappa? Volete mettere in pankina uno ke è costato 5 milioni e ke deve fruttare plusvalenze?

  26. Paredes? Magari (anche considerando che tanto che Peres é in uscita lo sanno tutti per cu ben venga lo scambio + soldi)…il problema é che petrachi manco sa chi cazz’é paredes. Sta cercando su internet ma ce ne sono troppi…

  27. …sempre e comunque petrachi é un cialtrone!
    Mercato come lo farei io (io forse anche meglio, con piú cuore), un costo secco; ci potremmo mettere pure mia nonna a fare il mercato cosí. Che sciagura!
    Un abbraccio ai fratelli ciao

  28. Su De Silvestri quoto Graziano.
    Però vorrei fare una domanda a chi è sicuro che Miha si inca##a?
    Quando ha firmato il lauto contratto ha letto quale era la rosa del Toro e quali acquisti ha fatto negli anni Urbano ?
    Io penso di sì e quindi è più quaquaraqua’ di Ventura

  29. Peres dopo un buon avvio di stagione tirò i remi in barca fin verso la fine del campionato. Stesso percorso x Glick mostruoso l’anno prima, irriconoscibile nello scorso campionato. Maksi rientrò se nn erro a gennaio e fu un pianto greco tanto è vero ke Ventura fu spesso costretto a metterlo in pankina. Se vogliono andare e han la testa altrove il rendimento ne risente, a meno ke nn vengano incoraggiati con lauti e x noi complicati aumenti d ingaggio. Peres vuol andare alla Roma e Maksi al Napoli? Se proponi loro un rinnovo a 2 milioni giureranno amore eterno. Il problema sta solo(si fa x dire) in questi termini.

  30. Su de silvestri spero abbiate ragione voi. Le mie perplessità derivano più che altro dal ruolo dispensioso e logorante; un conto è fare il centrale difensivo e un conto è dover scorazzare per la fascia. Il prezzo di 4-5 milioni, d’altronde, è proporzionato e se verrà tiferò per lui. Bruno Peres, però, è un’altra cosa.

  31. Una soluzione potrebbe essere una cessione ad un prestito oneroso volutamente molto alto (3-4 milioni di euro) ed un diritto di riscatto prestabilito.
    Alla fine la Roma sarebbe quasi costretta ad esercitarlo e ci sarebbe subito del denaro da reinvestire.

  32. Fossero veri i nomi che fate qua sotto viene fuori una discreta squadra,
    Poi d’accordo con chi dice che rivoltare una squadra come un calzino può essere controproducente, però ricordiamoci che lo scorso anno siamo arrivati 6 punti sopra il Carpi e ben 16 sotto il Sassuolo.

  33. @graziano…non lo dire a me ma agli oxatori di mercato. Le valitazioni assumono oscillazioni capricciose come dimostrano certe cifre x giocatori (Koulibaly ne è un esempio lampante) ke nn mi pare abbiano le stigmate dei fenomeni. T ricordo xò ke io calciatori son dei gran figli d una buona donna. Peres ha dormito x + d metà dello scorso campionato; passeggiava x il campo, poi avvicinandosi il finale di stagione ha ricominciato con le sue corse ubriacanti…xkè secondo te?

    • E’ per preparasi a criticare in caso di arrivo. De Silvestri 12 mesi fa era in nazionale a lottare con Darmian per il ruolo di terzino destro. Poi un infortunio (in nazionale) l’ha fermato per 5 mesi. Ma non è morto! E’ un terzino fortissimo.

  34. @Imparziale credo ke Miha si riferisse a Tomovic…Quanto ad Izzo qke tempo fa era indagato x i fatti d Avellino. È vero ke così si deprezza ma forse è meglio nn giocare troppo con il fuoco. Urby vuole cash x poi investire parte del ricavato su giocatori alla ns portata. Paredes mi pare abbia una valutazione sui 10 milioni ( al solo pensiero Urby sviene) ke ridurrebbe troppo il contante e il godimento presidenziale. Inoltre credo vorrebbe un ingaggio impegnativo.

  35. Marco, di De Silvestri ho sempre ammirato determinazione, corsa, agonismo e forza fisica, meno la tecnica. A 28 anni e con un infortunio alle spalle in un ruolo logorante che prevede la corsa su e giù per tutta la fascia, temo non possa più dare molto. Operazione accettabile se si punta forte su Zappa e lui viene a fare la riserva.
    Quasifattaper, va bene la plusvalenza se lo si vende ad una grande cifra (che impedisca un domani ad altri di fare su di lui ulteriori plusvalenze), subito poi reinvestita in calciatori buoni davvero. Se lo vendiamo a 10 milioni, che poi spendiamo per De Silvestri e Valdifiori (o peggio Henrique), diventa una pessima operazione calcistica ed economica.

  36. @graziano & altri. Peres è uno dei poki in rosa a divertirmi e insieme a Ljajic è l’unico con potenzialità da calciatore di razza…ma il discorso sulle plusvalenze lo conosciamo ke c piaccia o no. Io avrei trattenuto Darmian, Glick, Immobile, Cerci, Elkad ma purtroppo siamo una tappa di passaggio, una società Penelope. Immaginate una squadra con quelli nominati prima + Ljajic e un regista decente…A sto punto xò il nodo è cercare d ricavarne il + possibile ma + passa il tempo + l’evenuale acquirente è avvantaggaito. Ulteriore complicazione se anke Maksi puntasse i piedi. A me nn fa impazzire xkè delicatino e spesso svagato, ma in giro nn c’è molto di meglio alle cifre ke c possiam xmettere noi e rifare la difesa a 2 settimane dall’inizio del campionato mi pare avventato. Fo

    • Il punto è che questi che tu nomini (Glik, Darmian, Cerci, Immobile) viaggiano tutti oltre i due milioni di euro l’anno netti. Con una decina così il Toro ha raggiunto il fatturato dell’intero anno. E poi come li paghi? Non è tanto la questione di non venderli e che proprio non è possibile pagargli gli ingaggi. Finchè non si alzerà il fatturato non si può alzare il monte salari… ma non è difficile.

          • Da tifoso li avrei trattenuti ke c’entra? Da tifoso vorrei vedere una squadra crescere ogni anno nn una tela di Penelope che si disfa ogni anno. Capisco xò ke nn essendoci potentati pronti ad investire cifre tali da far crescere i fatturati (stadio, merchandising, risultati sportivi) la situazione è quella ke è e volenti o nolenti siamo una società di passaggio verso le 5 o6 squadre italiote ke ancora hanno un po di rikiamo o verso altri campionati dove il grano scorre a fiumi…

  37. Nessuno ha mai offerto molto per Peres secondo me.
    Probabilmente l’offerta massima fra l’anno scorso e quest’anno è stata di 10-12 milioni.
    Cairo ha sempre chiesto oltre 20 milioni: nessuno sembra disposto a darglieli per ora, quindi ci sono due strade, entrambe poco stimolanti.
    La prima è quella di cederlo ad una cifra non adeguata per Cairo oppure addirittura in prestito con obbligo o diritto di riscatto.
    La seconda è tenerlo controvoglia probabilmente per fare panca, di fatto bloccando l’arrivo di De Silvestri.
    Non è una bella situazione

          • Già… Cairo caccia il grano! Così dite no? E gli altri presidenti perché non lo cacciano?

          • Ahahahahah sì ormai sono entrato in loop, continuo fino all’infinito 😀
            Sentendo gente qui e là, mi sembra di aver capito che Pallotta in realtà sia più interessato all’affare stadio che non alla squadra in sé. La nuova giunta non è favorevole al progetto, che un primo avvio burocratico effettivamente ha avuto. Lui vede il business bloccato e quindi non ha intenzione di investire di tasca propria (o per conto di chi rappresenta, dato il lavoro che fa). Perciò mira all’autofinanziamento. E’ sotto la lente dell’UEFA per il fair play finanziario, non a caso il non aver chiuso le cessioni in tempo per metterle a bilancio li ha molto penalizzati. A parte il fatturato, loro stanno peggio di noi, se andiamo a vedere. Il marchio all’estero è veicolato soltanto per il nome della città che portano in pectore, che credo sia più o meno conosciuta, dati i turisti che becco per strada ogni giorno soprattutto di questo periodo, e per quel che rimane di Francesco Totti. Perché in termine di brand sportivo è pari quasi allo zero. Il merchandising non esiste. Addirittura, negli Stati Uniti, negli store della Nike, dopo due anni non sono disponibili divise complete. Solo maglie e, da qualche parte nella East Coast, maglie e pantaloncini senza calzerotti. Cosa per cui Pallotta ha intrapreso una causa. Non hanno sponsor. Hanno debiti superiori a quelli che ci hanno fatto fallire. Ancora non è chiaro il ruolo di Unicredit, azionista e comunque presente nel CdA.
            Ma in fondo questi, se mi permetti, sono affari loro. Io penso ai miei, “che è meglio”, come diceva puffo Quattrocchi

  38. Boh! Vendere Peres, giocatore magari tatticamente non perfetto, ma che con il suo estro spesso fa divertire il pubblico (l’unico nell’ultima stagione del Toro) oltre che impegnare severamente gli avversari, mi dispiace molto. De Silvestri è un calciatore mediocre, che lo scorso anno ha anche avuto un brutto infortunio.
    Fiuto un cambio con il Crotone: Bovo per Ferrari.

    • De Silvestri è un buonissimo giocatore! davvero non capisco come fate a dare del mediocre ad uno che ha avuto esperienze importanti con Lazio e Fiorentina e titolare fisso di una squadra (la Sampdoria) che fu andata una stagione in EL. Sinisa conosce benissimo il giocatore che sicuramente se ne intende più di tutti noi

  39. Mah, a me sta squadra inizia a sembrare un cantiere aperto, tipo udinese. Dentro gente sconosciuta da tutto il mondo, fuori altra gente sconosciuta. I più forti se ne vanno per motivi vari, altri ne arrivano. C’è il rischio che dell’anno scorso ci sia un solo titolare o forse due. Per me cambiare troppo è sempre stato un rischio. Vabbè che stimola la fantasia dei tifosi, ma raramente squadre radicalmente cambiate hanno fatto bene. Soprattutto se è gente di diversa nazionalità. Ma poi che progetto c’è se si cambia quasi tutto?

    • Questa poi… sino a 5 anni fa (forse meno) il 90% dei tifosi sognava un modello tipo Udinese. I primi tempi si criticava Petrachi perchè non aveva la capacità di cercare giocatori all’estero. Credo che a breve si criticherà per aver ricostruito il filadelfia… manca poco.

  40. Calma e gesso, c’è tutto il tempo, nessuna fretta. Fari spenti, e vai col liscio. Tanto in canna abbiamo ancora un paio di quei prospetti che seguiamo da tempo e in cui crediamo tanto e che hanno tutto per fare bene anche se ci vorrà tempo e non bisogna mettergli pressione ma ringrazio Cairo e Petrachi… insomma, ci siamo capiti.

  41. Mah mi sembra una pseudonotizia…già da 1 anno la Roma è interessata a Brunone ma nn alle condizioni fissate da Urby. Se passa ai preliminari (ma il Porto è un brutto cliente) forse si apre qke spiraglio ma certo nn a 20 milioni. Poke storie o si fa sotto seriamente una squadra della Premier (dove uno come Koulibaly riesce ad essere valutato 40 milioni!!! Indecente) o Brunone passa di mano x nn + d 12 milioni…