Petrachi: “Maksimovic? Bravo ragazzo, ma scelta poco intelligente”

12
3111

Il ds granata bacchetta anche il Napoli: “Quando si vuole un giocatore, ci vogliono poche parole e molti fatti. Qualcosa ancora accadrà”

Gianluca Petrachi ha fatto il punto della situazione sul calciomercato granata: “Dopo cinque anni di lavoro con Ventura, c’è stato un cambiamento radicale – dice a ‘Premium Sport’ – Nel calciomercato abbiamo provato ad avvicinarci alle idee tecnico-tattiche di Mihajlovic. Ancora qualcosa potrà accadere fino alla fine“.

Si parla poi di Nikola Maksimovic, il cui caso continua a tenere banco in casa granata: “Il Torino si è comportato sempre in maniera coerente con le cessioni: quando i calciatori hanno chiesto la cessione li abbiamo accontentati. Quest’anno è successo lo stesso anche con Glik e Bruno Peres. Per quanto riguarda Maksimovic, con l’arrivo del nuovo tecnico abbiamo provato a tenerlo pensando di allungargli il contratto il contratto. Probabilmente qualcuno lo avrà consigliato male, questa scelta di non presentarsi non è stata intelligente, anche se lui resta un bravo ragazzo. Con il Napoli parliamo dal gennaio scorso, quando una società vuole un calciatore deve affondare il colpo: per ora molte parole e pochi fatti. Su Maksimovic c’è anche una squadra estera molto importante attualmente. Potrebe esserci una squadra inglese su di lui, ma potrebbe anche darsi che alla fine resti con noi. Faremo le nostre valutazioni“.

Infine, Petrachi scambia una battuta anche sui portieri: “Sul portiere parliamo da inizio stagione. Non mi piace fare nomi“.

Condividi

12 Commenti