Toro, Gaston Silva in prestito al Granada: ora è ufficiale

148
3445

Il difensore granata Gaston Silva ceduto in prestito secco al Granada

Il Toro ha comunicato ufficialmente la cessione, in prestito secco, del difensore Gaston Silva. Il giocatore indosserà la maglia del Granada, squadra che ha vinto la concorrenza del Pescara, la società che nell’ultimo periodo aveva dimostrato un forte interesse nei confronti dell’uruguagio.

Dopo Pontus Jansson un altro tra i più giovani difensori in rosa tra i granata si trasferisce lontano da Torino: a differenza dello svedese, però, la formula non prevede alcun diritto di riscatto da parte del Granada.

Condividi

148 Commenti

  1. SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Biondini, Magnanelli, Duncan; Berardi, Defrel, Politano formazione del sassuolo in europa dopo aver ceduto Vrsaljko e Sansone sulla carta i 2 più forti sostituiti quindi con Politano e Gazzola, eppure hanno ingaggi superiori al Toro e Squinzi spende nella squadra molto di più di Cairo. Quanti di questi vorreste al Toro d al posto di chi???

    • Di Francesco per Miha, Consigli per padelli, Magnanelli per Vives, Berardi per Iago Falque(è merda ma oggettivamene è più forte) io me li prenderei e magari anche Duncan..
      Scherzi a parte secondo me con Sansone (giocatore sempre molto sottovaluto che avrei voluto al Toro “quello giusto”) perdono molto e la loro principale forza è l’organizzazione di gioco

    • Più che altro Squinzi gli caccia dentro una sponsorizzazione Mapei alla maglia completamente fuori mercato 22 ml di euro che quest’anno l’uefa l’ha obbligato a ridurre per non incorrere in sanzioni.
      Interessante l’articolo (uno dei tanti in rete)
      https://langolodelpress.wordpress.com/2016/01/18/mapei-sassuolo-ffp-e-una-sponsorizzazione-fuori-mercato/
      A ciò aggiungerei contaminazioni Exor dirette od indirette abbastanza plausibili.

  2. Penso sia un campionato sulla falsa riga della passata stagione per noi. Miha come allenatore non mi convince e il suo trasmettere agonismo ad una squadra con pochi giocatori tecnici mi fa temere che spesso resteremo in inferiorità numerica. Spero di sbagliarmi. Comunque forza ragazzi

  3. Stralcio della lunga intervista a Peres.
    Sulla Juventus. “Saranno sempre miei rivali, da Torino alla Roma, abbiamo una squadra fortissima. Tanti giocatori, credo che possiamo fare un anno diverso, si può lavorare per una stagione differente, vincendo lo Scudetto. Basta con la Juventus, non ce la faccio più. Sono sicuro che con la squadra e con chi ha parlato il nostro allenatore possiamo fare bene”.

  4. Bene, lui è jansson non erano all’altezza di un posto da titolare e come riserve non mi hanno mai convinto. Io non mi strappo i capelli neanche per maximovich dell’ultimo anno. L’incertezza sul suo rendimento è paragonabile a quella di un nuovo arrivato per me. Meglio i soldi da spendere bene e per qualche centrocampista.

  5. Peccato non abbiano venduto Bacca, calcisticamente mediocre come partecipazione alla manovra ma micidiale in contropiede ed ancor di più in area dove riesce sempre a coordinarsi rapidamente per il tiro secco e preciso e spesso riesce trovare il pertugio giusto. Mi inquieta!

  6. Be samuele….ammesso e non concesso che sia vero quel che dici…sa miha che deve fare risultato subito se no la piazza lo mangia, e senza amalgama ,visto che non abbiamo fuoriclasse a parte uno,non sara facile?

    • Come ti ho scritto prima la storia dell’amalgama è vera sino ad un certo punto. Quando De Biasi prese il Toro il primo anno di Cairo la rosa era composta da 22 giocatori nuovi e si allenarono per una decina di giorni insieme. Eppure le prime partite furono vittoriose. La difesa a 4 ha meccanismi semplici e se hai giocatori di esperienza non è così difficile. Discorso diverso in avanti ed infatti i 5-6 davanti sono gli stessi da inizio ritiro. Baselli-Benassi-Acquah-Obi-Martinez-Belotti-Ljajic-Maxi-Falque-Boyè.

  7. Fra tutti i giri tra entrate ed uscite non mi capacito veramente di come si possa ancora tenere uno come Padelli e magari farlo giocare!
    Qualche anima pia riesce a spiegare tutto ciò?
    Ichazo e Gomis sono davvero inferiori?

  8. Gomis desilvestri ajeti moretti molinaro kucka valdifiori baselli iago falque belotti ljaijc. Probabilmente saranno questi 11.e siano da 8-10 posto. Dietro siamo scarsi a centrocampo possiamo far bene e davanti siamo competitivi per l europa.

  9. Io sono fiducioso nelle ambizioni e nel carattere feroce di Sinisa. E’ certo che saremo una squadra ostica, coraggiosa e “cattiva”. Magari non usciremo dall’ area come il Barcellona di Iniesta ma non sarà facile batterci come lo era lo scorso anno. Anno passato abbiao avuto un sacco di ammoniti per tiro della maglia, ostruzione, proteste e falli assurdi ma siamo stata una delle squadre meno cattive della stagione. Abbiamo vinto partite che era impossibile non vincere, ma mai un acuto, una prova di tremendismo che facesse infiammare i tifosi, esclusi quelli a libro paga. Quest’ anno sarà diverso…..non andremo in EL, probabilmente arriveremo 13simi ma sono certo che non guarderò più le partite con l’ entusiasmo con cui guardo il Badmington in televisione

  10. Difesa per nulla inferiore a quella dell anno scorso.
    De silvestri può tranquillamente giocare anche terzino sx.
    Secondo me difesa titolare sarà zappacosta ajeti Moretti ( o castan) de silvestri
    Tutta gente che sa difendere bene.
    Adesso ci vuole obiang e per me siamo a posto.

  11. L’arrivo di De Silvestri è comunque una grande garanzia. Per 4-5 anni il ruolo di terzino destro è sistemato; non sarà una plusvalenza annunciata ma si tratta di un giocatore convocato in nazionale, nel pieno della maturità e di grande valore. Silva non è un fenomeno come sembrava nelle giovanili, il fisico non lo premia. Poteva essere adatto in una difesa a 5 ma nella difesa a 4 ci vogliono giocatori dal grande fisico, veloci e forti di testa.

  12. Ripigliateviiiiiiiiiiiiiiii. L’anno scorso abbiamo subito 55 goals, 14ma difesa ed abbiamo perso 17 partite. Di cosa vi preoccupate????? Magari l’andazzo sarà sempre il solito quindi niente Uefa League ma per fare peggio dell’anno scorso bisognerà impegnarsi.

  13. A me invece ha dimostrato buone doti atletiche e tecnica superiore a quella di un glik, ad esempio. Tatticamente deve crescere ma per essere un centrale è ancora molto giovane.
    Ti faccio un’associazione un po’ (tanto, parecchio, non ti scandalizzare) forzata, ma che se hai seguito il calciatore in questione nella sua carriera ti potrebbe aiutare a comprendere il mio punto di vista: a me ricorda tanto il ventenne Godin del villareal.

  14. Credo che arrivi anche un portiere….sciogliere il nodo del dissociato serbo e si chiuderà anche il nostro cerchio….(credo un portiere, Valdifiori o Obiang e Kucka). Si tratta, in pratica, delle richieste più volte esternate di Sinisa. Poi si vedrà. A prescindere da tutto e tutti Forza TORO

  15. Rossettini difensore molto mediocre (a Bologna se la ridono x i 2 milioni intaskati/buttati),da lotta x nn retrocedere, Castan in teoria un elemento di valore, ma se la Doria se ne è liberata sospetto ke sia un ex calciatore, De Silvestri un cavallo e da Toro, corsa e agonismo, ma la sua presenza implica la cessione d Zappa ke nn credo Cairo voglia far deprezzare in panca, visto ke, x i suoi standard, è stato un investimento doloroso, contro natura data la sua parsimonia . Complessivamente la qualità della difesa è scesa notevolmente. Ora ke facessero in fretta con quel montato d Maksimovic…se nn se ne sono accorti a centrocampo facciamo pietà e sarebbe il caso d fare orazioni nn a fari spenti se nn si vuole riskiare. Altro appunto le tempistiche. Stravolgere un reparto nevralgico come la difesa a 1 settimana dall’inizio è da folli.

    • Sulla tempistica concordo sull’analisi per niente. Magari la nuova difesa sarà nettamente più forte di quella dell’anno scorso, non fosse altro perchè l’intenzione è quella di tenere la palla più lontana possibile dalla nostra porta.

      • Ok Rossettini è un campione , lo prova la sua carriera la Manchester utd e 2 milioni per un campione del genere, x di più giovanissimo, sono un gran colpo…Castan 6 partite in 2 anni è andato via dalla Doria xkè nn apprezzava l umorismo d Ferrero, preferisce il low profile d Urby…In effetti Glik era timido, Peres lento e con piedi da fabbro, Maksimovic nn sapeva impostare…I nuovi qualitativamente sono molto meglio, da alzo dell asticella (e nn solo xkè sono anke più belli) …spezzeremo le reni al Frosinone con balda e virile fermezza.

    • Stravolgere non mi sembra, domenica giocheranno comunque Moretti, Molinaro, Padelli, Bovo. Insomma, la difesa dello scorso anno. Poi con il tempo verranno inseriti De Silvestri, Castan, Rossettini, comunque tutta gente che conosce la difesa a 4 a memoria. Età media 30 anni.

      • Mah, secondo me Jansson non è poi tanto più lento di altri, tipo Bovo o lo stesso Rossettini (Ajeti è più veloce), Silva è vero che di testa dovrebbe migliorare.
        Per quanto concerne il fatto di provarli io sono uno paziente… almeno 8-10 giornate da titolari (più o meno consecutive intendo).
        I risultati di cui parli erano poi più o meno in linea con quelli della passata stagione, con l’eccezione di udine dove ad esempio Jansson e Martinez giocarono abbastanza bene.
        Ovvio che li vedo i limiti dei calciatori in questione, non è che siano fenomeni, però sono convinto che possano, anche in una difesa a 4, dare soddisfazioni, soprattutto Silva (almeno lui in prestito secco va).
        A quanto pare non avremo mai la controprova.
        Vabbè… almeno erano operazioni a basso costo.
        Speriamo a sto punto che Ajeti, Rossettini e Castan fruttino bene.

        • may il problema è che tu a differenza di altri sei un tifoso onesto, la maggior parte vuole i giovani ma poi li bocciano dopo 45 minuti di gioco, non credo che valorizzare un castan per la roma o un rossettini fossero meglio dei nostri

  16. Ciao a tutti. Alla luce di quella che viene chiamata epurazione, io credo che sia una scelta esclusivamente pragmatica del mister. Non penso che Sinisa abbia voglia di stare a guardare le altre squadre che si giocano le varie opportunità (EL, Coppa Italia). Ho impressione che, a prescindere da presidente e dirigenti vari, lui voglia partire già da sabato pronto a giocarsela. E per far ciò ha bisogno di gente collaudata, pronta subito. Pontus, Gaston, Parigini ecc ecc devono crescere, integrarsi e lui, secondo me, ha fretta. Quindi castan, De Silvestri, Rossettini aggiunti ai Vives, Lopez, Moretti, Bovo e qualcuno che dimentico si trova gente preparata a giocarsi un campionato. Forse si tratta di epurazione ma trovatemi uno che avrebbe accettato di continuare la filosofia del Guru…anche Moreno Longo avrebbe fatto il ribaltone.

  17. Premesso che credo e spero che qui tutti abbiamo veramente a cuore le sorti del nostro Toro, volevo riportare alcuni passaggi delle varie interviste di Mihajlovic da quando è stato presentato. Questo al solo scopo di dare risposte alle varie persone che si domando del perchè e per come questa campagna acquisti sia stata portata avanti in questo modo…
    1) Presentazione del 13.06.2016: “Non ho mai giocato con la difesa a tre, ma magari anche voi volete vedere qualche cambiamento… Forse il reparto che cambierà di più è proprio la difesa con il passaggio a quattro. Le scelte le abbiamo fatte, qualcuno andrà via, altri giocatori arriveranno. Mercato? Non contano i nomi, in campo andrà chi ha fame.”
    Sottolinerei, -il reparto che cambierà di più è la difesa- e -non contano i nomi-.
    2) 06.08.2016: “Ho sempre detto che avrei dato a tutti la possibilità di mettersi in mostra e impressionarmi. C’è chi lo ha fatto e chi meno e la prossima settimana parlerò con tutti e dirò loro chi mi ha convinto e può restare e chi invece no e per diversi motivi andrà via. Chi in prestito chi definitivamente”.
    E qui sottolinerei la data del rilascio dell’intervista, nonchè il termine (la prossima settimana).
    Quindi di cosa ci stiamo preoccupando?
    Allenatore nuovo e nuovo modulo, quindi giocatori necessariamente diversi da alcuni già in rosa; non nomi altisonanti, ma gente adatta al suo modulo; “epurazione” nei limiti di tempo previsti, così come indicato da Mihajlovic; unica cessione non prevista, Maksimovic.
    Ragazzi, io credo che bisogna far lavorare chi è pagato per farlo, poi, si tireranno le somme, ma non sui giocatori arrivati/partiti, ma solo ed esclusivamente sui risultati che alla fine si sa, è l’unica cosa che conta!
    Dai ragazzi, a breve si ricomincia, FORZA TORO !!!

    • Va bene, però lasciaci commentare un po’ il calciomercato, scusa. Altrimenti che facciamo su questo forum?
      Poi qualche nome altisonante ogni tanto ci piacerebbe pure. Ljajic ad esempio ha messo d’accordo tutti, non ricordo di qualcuno che abbia storto il naso, eppure non è Messi neppure lui. Sempre FORZA TORO!!!

      • Certo che lascio commentare, ci mancherebbe, ma qui ci si manda a fare in culo per certe questioni che il Mister ha già ampiamente chiarito..
        Volevo solo evitare che ciò accadesse ancora e che tutti prendessimo un po’ più tranquillamente l’operato della società..
        Poi riguardo a Ljajic, vero che nessuno ha storto il naso, ma solo dopo che ha firmato.. 😉 Vero è che si è fatto desiderare…

      • Io Ljajic non l’avrei preso! E lo dico ora che pare si stia ambientando bene eh…

        In merito a quanto scrive @torosardo resto sempre della mia idea: compriamo alcuni (5-6?) giocatori che vuole il mister di turno, spendendo anche tanto se necessario ma chiediamo anche al mister di turno di valorizzare giovani ed investimenti già presenti in rosa.
        Come per gli chef che lavorano per altri: le forniture un po’ le tue personali, un po’ quelle del ristorante.
        Non è una cosa semplice nel calcio ma nemmeno impossibile.

        Per ora secondo me siamo ancora nei canoni della ragionevolezza e ci sta più o meno tutto. Mihajlovic ha escluso Jansson,Parigini e Silva (Glik e Peres erano pezzi da mercato e non li contiamo tra gli esclusi anche se su Peres….) però tiene, speriamo, Barreca, Boyé, Martinez e Aramu.
        Io avrei tenuto pure sti ultimi 2 andati via ora ed avrei fatto a meno di rossettini e castan ma ci può stare benissimo quanto fatto finora.

        Vediamo il campo che dice, finalmente.

    • Non ha mai giocato con 3 dietro?
      Ma allora sarà molto prevedibile il gioco che farà e tutti prenderanno le contromisure per queto mono-modulo.
      Non si cambierà mai modulo in partita comunque vadano le cose. brrr
      Speriamo di non fare la fine delle squadre zemaniane.

  18. Troppo lento come Jannson e a sinisa piace gente sveglia ,questi sono i motivi della bocciatura ! Infatti anche bovo andrà via ! Moretti non è’ un fulmine di guerra ma è’ preciso e agguerrito almeno non certo un mollusco ! Ora ci vorrebbero kucka e obiang e saremmo a posto !

  19. NO COMMENT su Gaston Silva non mi ha mai convinto…. Maksimovic parere personale bravo a impostare ma prima di trasformarlo in fenomeno andrei cauto::: ricordiamoci che anche GOBBONNA da noi sembrava un fuoriclasse! non dico per 26 ma anche per 20 lo accompagnamo noi a Napoli o a LONDRA… mi aspetto spendano i soldi a centrocampo altrimenti altro campionato anonimo… attacco benissimo difesa medio buona…

  20. ciao Gastone, buona fortuna…era chiaro che anche quest’anno Moretti sarebbe stato titolare quindi era necessario cambiare aria…per castan credo non sia tanto un problema di riscatto ma di taglio dell’ingaggio. almeno avelar saprà con chi parlare durante le periodiche visite mediche e le panche.

  21. Mi dispiace perchè quando ha giocato da centrale difensivo (ad esempio contro l’inter l’anno scorso) ha fatto bene. Jansson mi sembrava meglio però. Ma, adesso come centrali difensivi sinistri abbiamo Castan e Moretti, per cui direi che siamo coperti. A destra Ajeti lo conosco poco e Rossettini non mi ha mai ben impressionato, salvo che per il colpo di testa; in quel ruolo certo che l’assenza di Maksimovic potrebbe essere pesante.

      • A me Maksimovic mancherà. Difensore molto tecnico e discretamente veloce. Non ricordo di suoi errori particolari, mentre ricordo le sue uscite dall’area a testa alta, come solo grandi difensori fanno. Magari non un fenomeno di testa, se proprio vogliamo trovargli un difetto. D’altronde se Sarri l’ha messo in cima alla sua lista di desideri per la difesa un motivo ci sarà.

        • Qualcuno mi aiuti …. io di veramente bravo in difesa ho visto sempre e solo Moretti e quasi sempre il Glik delle stagioni precedenti. Su MAksi concordo per la fase di impostazione. Per quanto riguarda Sarri aveva blindato pure Valdifiori, magari sbaglia anche lui le sue liste. Cmq a parte gli scherzi non vedo l’ora di vederlo all’opera in un top team.

      • Dov’è il problema? Prendi chi vuoi (o chi puoi) se uno sa giocare a 4 gioca da subito al meglio delle proprie possibilità, al limite il problema ce l’hai se vuoi fare il fuorigioco. E’ finito il periodo delle conoscenze che non arrivavano mai.

      • In effetti la campagna acquisti per la difesa mi sembra fatta per gestire il presente e non per il futuro, visto che sono andati via giovani e non i vecchietti. Castan, comunque, potrà essere da noi acquistato se farà bene; al momento la Roma ha centrali fortissimi (Manolas, Verbaelen, Rudiger), per cui non credo che sarà interessata ad un ritorno di Castan l’anno prossimo.

  22. In questo momento, se non ho fatto male i conti, abbiamo 22 giocatori (compreso Maksi) in rosa, al netto degli U21. Per cui siamo al completo per la lista Tavecchio e non abbiamo esuberi.
    Se consideriamo l’arrivo di De Silvestri (ormai quasi certo) e l’uscita di Maksi, per ogni ulteriore acquisto (al netto di eventuali U21) dovrà corrispondere una uscita.

  23. Sinceramente fra i due avevo più speranze in Janson che in Silva, probabilmente i ripetuti guai fisici hanno influito negativamente sulla scelta finale, Pontus lo vedevo forte di testa, piedi buoni e per nulla lento, peccato.

  24. È palese comunque che la differenza di strategia tra l’operazione Silva e l’operazione Pontus sia dipesa più che altro dalla convinzione che i problemi fisici dello svedese siano difficilmente risolvibili.

  25. Sui prestiti …. noto una certa acredine contro la società per la gestione dei giocatori in uscita. Non credo che in società siano stupidi (… bon un po’ lo sono) e non sappiano quale sia il tipo di accordo che ci conviene, tuttavia negli affari si è sempre minimo in due e non si può sempre far quello che si vuole, soprattutto se gli interessi divergono.

  26. Secondo me sono tutti fuori in Inghilterra, Parrucchino sta andando in ristoranti da 1000 EU
    “Koulibaly ed il futuro del difensore azzurro: “L’offerta arrivata sul tavolo del napoli è di 55 milioni di euro. Per me nel suo futuro ci sarà il Chelsea. Il Napoli non lo vuole cedere, ma stanno cercando un difensore centrale. Saltato Maksimovic lavorano su Criscito”
    55 MILIONI DI EURO x KOULIBALY???????

  27. La rinuncia a Silva e Parigini (seguiranno Aramu e Barreca?), l’apprezzamento per gli acquisti di Lukic e Gustafson subito seguito dalla precisazione di non ritenerli pronti ma di essere disposto a farli giocare non appena lo saranno), mi convince sempre più che Miha preferisca gente subito pronta e sia meno propenso di Ventura ad aspettare i giovani. Nel senso che se li reputa pronti li butta nella mischia senza le tare mentali del vecchio mister, altrimenti non ci perde tempo a lavorarci sopra. Il prestito secco è indice del fatto che non si vuol rinunciare a Silva definitivamente. Ci sta quindi che il mister abbia visto del potenziale ma che preferisca avere tutto e subito, anche in virtù del cambio di modulo. Mi pare, in definitiva, meno chioccia di Ventura, meno paziente, meno insegnante. Giusto agire così se ti si chiede l’EL e di portare il Toro più in alto. Non è per forza una cosa negativa, anzi, se ti chiedono tutto e subito fai bene a pretendere altrettanto. Ed ecco allora i Rossettini, i Castan e i De Silvestri, la conferma dei Moretti, Vives, Molinaro e Maxi e la speranza per Kucka e Valdifiori. Nessuna eccellenza ma tanta concretezza e affidabilità tattica ed emotiva, in alcuni casi abbinate a più che buona qualità. Comunque, in bocca al lupo a Gastone, ti aspettiamo. Daje

    • D’accordo in parte…. il Toro non ha budget illimitati. Un buon allenatore deve saper fare di necessità in virtù. Mi sta bene che vuoi giocatori pronti tra i titolari, ma non ha senso piazzare anche tutti i comprimari e dover sperperare denari anche x le riserve. Piuttosto spendi pesantemente su 2-3/4 giocatori di grado superiore e x le riserve arrangiati con i giovani e i giocatori che hai già in rosa

      • …sperperare denari… Se compri i giocatori giusti, non solo non sperperi, ma ci guadagni pure… e spesso anche tanto, vedi il Koulibaly di cui si parla sopra, o anche lo stesso Higuain, pagato 15 e venduto alle merde a 90! Se sei obbligato a rifondare, hai sbagliato qualcosa prima: Jansson e Silva non hanno mai visto il campo neppure con il guru, quindi non stupiamoci se Miha ha detto che non sono adeguati per la A… Lo sapevamo già da bel un po’.

        • Probabilmente il giocatore venduto più a caro prezzo dal Toro sarà Maksimovic, dal quale si realizzeranno 22/25 mln… la dura realtà ci dice che, senza scomodare il Paradiso, il palermo del tanto antipatico, stronzo, e indisponente zampaminchia ha fatto molto meglio… ma nessuno si fa domande…

    • Ventura forse era propenso ad aspettarli e… Stop. Jansson e Silva hanno giocato con il contagocce. Su questo era puntiglioso, solo gente pronta e con le conoscenze.
      Più che una questione di attendere, credo siano stato bocciati. E sia Jansson che Silva a me personalmente non dicono nulla. Forse Silva ha più potenzialità dello svedese. Vedremo.

      • Si, solo gente con le conoscenze. Ma in campo. Gli altri in panca ad imparare, non fuori rosa. Ma non è una critica a Miha, ripeto. E’ che mentre a Ventura è stato chiesto di risollevare e stabilizzare il Toro, a Miha è stato invece chiesto di portarlo a un livello più alto. E, di conseguenza, fa scelte diverse che reputa idonee allo scopo. Sempre che ci sia il suo avallo in tutte queste operazioni, cosa che a breve scopriremo.

    • Per me alla radice c’è il diverso modo di intendere il calcio dei due allenatori. Ventura basa tutto sull’organizzazione. C’è un modulo con compiti precisi sulla base del quale si scelgono i giocatori, li si fa provare insieme fin da inizio ritiro e a ognuno si assegna il suo compito aiutandolo anche a crescere supportato dal titolare che gli sta avanti. Questo aiuta a far crescere i giocatori perché il compito è personalizzato, studiato su di loro e il giocatore sa sempre cosa fare. Miha ha una visione molto più tradizionale. Anche lui ha un suo modulo in testa, ma gli interpreti giocano un ruolo molto più importante e il gioco che chiede e quindi gli interpreti sono molto diversi da quelli di Ventura. Può essere che in questa fase sia meglio l’idea di calcio che ha Miha rispetto a Ventura, ma sicuramente non genererà quelle plusvalenze che faceva l’altro perché nell’organizzazione di Ventura il giocatore rendeva di più di quel che vale, nello schema di Miha il gioco dipende invece da quel che valgono i singoli

  28. Mi dispiace doverlo ammettere, anche perché normalmente mi sforzo a cercare del positivo in ogni situazione, ma non riesco a fare a meno di notare come sia assurdo arrivare a stravolgere così pesantemente la rosa del Toro. Al netto delle cessioni di Glick e Peres preventivato e risapute; al netto della grana Maksimovic, non preventivabile e non imputabile ne a società ne a tecnico, non riesco a capacità mi come si possa a 3 gg dall’inizio del campionato e a ca. 10 gg dalla fine del calciomercato a stravolgere una rosa e un reparto così pesantemente come sta facendo il Toro e ahimè in tutto questo non riesco a non vedere pesanti responsabilità da parte di Mihajlovic. …

  29. Chiudo dicendo che la critica oltre ad essere giusta è necessaria, ma il ricoprire tutto di fango per non dire merda è da tifosi da bar ma nella più bassa delle accezioni…

    Ritornerò a commentare quando ci saranno meno disfattisti!

    • Addirittura te ne vai per così poco, immagina se tutti si fa così da una parte e dall’altra, non rimane più nessuno e Toroit chiude, te lo dice chi non la pensa come te, l’importante è che il confronto di idee rimanga sempre sui giusti binari e non deragli mai in disgustose offese e minacce, in fondo tutti tifiamo TORO e tutti vogliamo il bene del TORO.

      • Non me ne vado, io leggo toro.it da molto ma commento raramente per i motivi espressi prima.

        Vedo troppi tifosi che per difendere le proprie posizioni lasciano l’obiettività in ferie.

        A me sinceramente di questo mercato piace davvero poco, forse Lijaic è l’unico che mi fa sperare ma temo sia ‘indolente’, ma nonostante questo non critico e attendo la fine.

        Poi alla fine del mercato potrò commentare se mi è piaciuto, ma solo attendendo i risultati (almeno 15-20 partite) si potranno fare valutazioni.
        Il resto è solo fuffa.
        Non è fufa il commento o la critica ripeto ma è fuffa lo scagliarsi contro la società per impressioni che poi potrebbero rivelarsi errate e non chiedermai scusa degli errori fatti.

        Continuerò a leggere ma a commentare raramente.
        Forza Toro.

        • Eh però è troppo facile parlare dopo. Se uno è consapevole delle proprie idee è giusto esprimerle quando ci sono. Sinceramante se vendi Glick Peres e Maksy e prendi Ajeti Rossetini Castan non mi sembra proprio che incrementi la difesa !

  30. Petrachi è uno dei meno responsabili del mercato sia quando lo si esalta per acquisti rivelatisi azzeccati, sia per gros flop.

    Ci sono gli osservatori e i soldi non li mette Petrachi quindi con tutta l’indifferenza che nutro per quest’uomo mi fa sorridere quando li si esalta e quando lo si affossa.
    E’ lo stesso atteggiamento che gli ‘espertissimi’ tifosi di qualsiasi squadra hanno nei confronti di qualsiasi allenatore : se le cose vanno bene è un grandissimo allenatore se vanno male lo stesso allenatore non capisce nulla o è stato colto da senilità precoce…

    Ci vorrebbe più coerenza, essere meno prevenuti e ragionare oggettivamente e non di pancia!

  31. Non ci giriamo attorno ognuno sia responsabile di ciò che commenta è inutile fare come i gobbi che criticavano Allegri appena arrivato ed ora lo considerano migliore di Conte.

    Adesso abbiamo Mihalovich, prima Ventura.
    Prima si criticava o si esaltava Ventura per gli acquisti e per le epurazioni, ora se si continua in coerenza si deve criticare o esaltare Mihalovich per le scelte di mercato.

    Non diamo la colpa a chi vogliamo di volta in volta solo per antipatie personali.

  32. Per Gaston valgono piú o meno le stesse considerazioni fatte per Pontus. Ci speravo. Credevo fosse più forte di quello che si è rivelato. Per lui comunque prestito secco. Quindi se farà bene forse avrà ancora una chance. Buona fortuna Gaston! Impressionante constatare come Sinisa non abbia ritenuto all’altezza quasi nessuno oppure abbia voluto giocatori di caratteristiche molto diverse. Diamo tempo al tempo. Di Sinisa alcune cose non mi convincono. Ma in assoluto considero molto positivo il suo arrivo. Per tante ragioni. Sempre e solo Forza Toro!

    • magari se lo fanno giocare una stagione intera da centrale riusciamo a capire un po di che pasta è fatto,diciamo che a pelle mi ha sempre ispirato ma se non gioca mai mai sapremo quanto vale,ben venga il prestito