Il tabellone del calciomercato del Torino

10
3278
CAMPO, 13.8.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 3.0 turno di Coppa Italia, TORINO-PRO VERCELLI, nella foto: Josef Martinez esulta con Bruno Peres dopo gol 2-0

Tutto confermato: la Roma piomba nuovamente su Peres. Caso Maksimovic. Granata su De Silvestri e Kucka: il tabellone con tutte le trattative

Nella settimana che ha portato, a sorpresa, Gustafson al Torino, è il mercato in uscita dei granata a tenere banco. Oltre alle cessioni di Parigini, Edera e Zenuni in prestito (come indicato nel tabellone), sono assolutamente centrali le questioni legate a Maksimovic e Bruno Peres. Per il terzino, la notizia di diversi giorni fa sulla Roma che è ripiombata sul giocatore ha trovato conferma: i giallorossi sono tornati alla carica per avere il brasiliano, che per Mihajlovic deve molto imparare in fase difensiva.

Di fatto, l’ex Santos è “sacrificabile”, ma a una cifra non inferiore ai 20 milioni richiesti da Cairo: l’agente sta lavorando per convincere il patron granata ad abbassare le pretese, ma per ora è irremovibile. Come irremovibile è Cairo anche su Maksimovic, che il Napoli sta tentando con un’offerta di circa 1,5 milioni all’anno, proponendo al Toro più opzioni: o l’acquisto per un totale di circa 27 milioni bonus inclusi, o 20 milioni più Valdifiori e Sepe. Per ora si tratta, ma allo stesso tempo l’agente del difensore, Ramadani, lavora proprio con i granata per trovare un nuovo adeguamento contrattuale di circa 1,5 milioni, vale a dire quanto prende Ljajic. Per l’allenatore, poi, la situazione è “quasi compromessa”, ha dichiarato dopo Torino-Pro Vercelli, con il difensore che diserta gli allenamenti. E ora ci sono 15 giorni per poterla risolvere.

Una volta definita la partenza di almeno uno dei due big, il Toro potrà rigettarsi sul mercato per perfezionare la rosa: se partisse Peres, decollerebbe la trattativa per De Silvestri, e resta da definire la situazione del centrocampo, con Mihajlovic che vorrebbe un regista ma che non smette di corteggiare nemmeno Kucka.

Ecco il tabellone del calciomercato del Toro, con tutte le trattative, le operazioni definite e la rosa aggiornata.


ARRIVI 

ACQUISTI: Ajeti (d – fc); Aramu (a, Livorno – fp); Barreca (d, Cagliari – def); Boyè (a, River Plate – def); A. Gomis (p, Cesena – fp); Gustafson (c, Hacken); Iago Falque (a, Roma – p); Ljajic (a, Roma – def); Lukic (c, Partizan Belgrado); Parigini (a, Perugia – fp); Tachtsidis (c, Genoa – def),

Trattative: Bruno Henrique (c, Corinthians); De Silvestri (d, Sampdoria); Gabriel (p, Milan); Henriksen (c, AZ Alkmaar); Kucka (c, Milan); Ndidi (c, Genk); Sepe (p, Napoli); Simunovic (d, Celtic); Tomovic (d, Fiorentina); Valdifiori (c, Napoli).

—————————————————————————— 

PARTENZE 

CESSIONI: Bonifazi (d, Spal – p); Candellone (a, Gubbio – p); Carissoni (d, Trapani – p); Castellazzi (p – fc); Farnerud (c – fc); Chiosa (d, Perugia – p); Diop (a, Viterbese – p); Edera (a, Venezia – p); Gyasi (a, Pistoiese – def); L. Gomis (p, Lecce – def); Gazzi (c, Palermo – def); Glik (d, Monaco); Graziano (c, Renate – p); Immobile (a, Siviglia – fp); Morra (a, Pro Vercelli – def); Parigini (a, Chievo Verona – p); Parodi (Feralpi Salò – def); Pryyma (d, Frosinone – fc); Procopio (d, Cremonese – p); Proia (d, Pistoiese – def); Rosso (a, Brescia – p); Sanchez Mino (c, Independiente – def); Suciu (Pordenone – def); Quagliarella (a, Sampdoria – def); Zaccagno (p, Pro Vercelli – p); Zenuni (a, Tuttocuoio – p).

Trattative: Aramu (a, Pescara, Pro Vercelli); Bovo (d, Crotone, Frosinone, Pescara); Ichazo (p, Cesena, Crotone, Penarol); Obi (c, Bologna); Maksimovic (d, Chelsea, Napoli); Padelli (p, Atalanta, Fiorentina, Palermo, Sampdoria); Peres (d, Bayer Leverkusen, Manchester City, Roma, Wolfsburg); Silva (d, Pescara); Vives (c, Bari).

 —————————————————————————— 

ROSA ATTUALE 

Portieri: A. Gomis, Ichazo, Padelli

Difensori: Ajeti, Avelar, Barreca, Bovo, Jansson, Maksimovic, Molinaro, Moretti, Peres, Silva, Zappacosta

Centrocampisti: Acquah, Baselli, Benassi, Gustafson, Lukic, Obi, Tachtsidis, Vives

Attaccanti: Aramu, Belotti, Boyè, Iago, Ljajic, Maxi Lopez, Martinez.

Allenatore: Mihajlovic (nuovo)

Condividi

10 Commenti

  1. Cairo dimostra di interessarti alle sorti del toro come ai tuoi interessi nel campo dei media … non può esistere una gestione della campagna acquisti come questa .. dove ad una settimana da una sfida di campionato .. abbiamo una squadra approssimativa ed incompiuta .. ci vedo una volontà a spingere i giocatori verso l’uscita …

  2. Ho letto una intervista di Miha che ha vomitato ogni verità! Pare che avesse convinto la società ad adeguare nuovamente lo stipendio di Maksi, al quale aveva esplicitamente chiesto di restare per poi essere ceduto a qualche squadrone europeo il prossimo anno. Maksi si era dichiarato felice di restare a queste condizioni per poi comportarsi come tutti sappiamo! Da stronzo…
    Ora che colpe potrebbe avere la società in questo caso? E’ giusto farlo fuori,anche se mi auguro NON al Napoli…l’importante è investire il patrimonio in giocatori utili e di livello consono…
    FVCG..

  3. Domenica si gioca e siamo ancora sul mercato a cercare di completare la squadra, con la cassa piena , in A le squadre in attivo si contano sulle dita di una mano dovevamo sfruttare questo vantaggio , per lo più nn abbiamo necessità di vendere ma si vende e nn sono cessioni di contorno . Nn c’è una strategia di mercato , nn si arriva ad una settimana dal campionato con una situazione poco chiara come la nostra . Si vuol far credere che siamo in balia degli eventi, ma nn è così. Dove nn c’è chiarezza , sotto c’è disonestà sempre. La cosa più triste è comunque , è sentire chi difende il Ciarlatano , l’ unico , il migliore degli ultimi… il salvatore ………….

    • Per l’atteggiamento messo in pratica da Maksimovic, nonostante abbastanza fresco di rinnovo, soprattutto dopo un anno passato a riprendersi dall’infortunio, non è corretto verso gli altri “cedere” ai suoi ricatti, perchè di questo si tratterebbe. Meglio venderlo, ma non lo darei al Napoli, preferirei darlo all’estero, anche rimettendoci qualche milioncino (ovvio i soldi non sono i miei,ma la plusvalenza anche se minore, ci sarebbe lo stesso).

  4. Tabellone parziale, troppo, per essere al 15 Agosto. In entrata ed obtorto collo (o no?) in uscita. Vedremo cosa succederà nelle prossime due settimane. Se sarà il solito Urbano o un Urbano all’assalto. Intanto a ferragosto Glik e Peres sono andati. E Macsi quasi. Non proprio tre “normali’…