Il tabellone del calciomercato del Torino

115
3559
valdifiori

Tre partenze, tre arrivi, qualcosa può ancora cambiare. Ecco il tabellone con tutte le operazioni della squadra granata

Mancano dieci giorni al termine del calciomercato, e la sensazione è che il Toro non abbia ancora concluso qui. Sono arrivati De Silvestri, Rossettini e Castan, sono partiti Jansson, Silva e soprattutto Bruno Peres, mentre si resta ancora in attesa di sbrogliare la intricatissima matassa legata a Maksimovic; nel frattempo Mihajlovic aspetta ancora un rinforzo a centrocampo e, nel caso, anche per la porta, soprattutto se Alfred Gomis dovesse salutare la piazza granata dopo l’esclusione annunciata per la gara di oggi contro il Milan.

La fisionomia del Torino, in questa settimana, è cambiata molto, come si può evincere dal tabellone qui sotto riportato: sono tante le operazioni di mercato finora concluse da Cairo, che potrebbe ora pensare di regalare Valdifiori al suo allenatore, dopo che il Napoli ha acquistato (manca solo l’ufficialità) Diawara. Resta poco più di una settimana per riuscirci: la dirigenza è al lavoro.

Ecco il tabellone del calciomercato del Toro, con tutte le trattative, le operazioni definite e la rosa aggiornata.


ARRIVI 

ACQUISTI: Ajeti (d – fc); Aramu (a, Livorno – fp); Barreca (d, Cagliari – def); Boyè (a, River Plate – def); Castan (d, Roma – p); De Silvestri (d, Sampdoria – def); A. Gomis (p, Cesena – fp); Gustafson (c, Hacken); Iago Falque (a, Roma – p); Ljajic (a, Roma – def); Lukic (c, Partizan Belgrado); Parigini (a, Perugia – fp); Rossettini (d, Bologna – def); Tachtsidis (c, Genoa – def),

Trattative: Bruno Henrique (c, Corinthians); Gabriel (p, Milan); Henriksen (c, AZ Alkmaar); Kucka (c, Milan); Ndidi (c, Genk); Sepe (p, Napoli); Simunovic (d, Celtic); Tomovic (d, Fiorentina); Valdifiori (c, Napoli); Viviano (p, Sampdoria).

—————————————————————————— 

PARTENZE 

CESSIONI: Bonifazi (d, Spal – p); Candellone (a, Gubbio – p); Carissoni (d, Trapani – p); Castellazzi (p – fc); Farnerud (c – fc); Chiosa (d, Perugia – p); Diop (a, Viterbese – p); Edera (a, Venezia – p); Gyasi (a, Pistoiese – def); L. Gomis (p, Lecce – def); Gazzi (c, Palermo – def); Glik (d, Monaco); Graziano (c, Renate – p); Immobile (a, Siviglia – fp); Jansson (d, Leeds – p); Morra (a, Pro Vercelli – def); Parigini (a, Chievo Verona – p); Parodi (Feralpi Salò – def); Peres (d, Roma – p); Pryyma (d, Frosinone – fc); Procopio (d, Cremonese – p); Proia (d, Pistoiese – def); Rosso (a, Brescia – p); Sanchez Mino (c, Independiente – def); Silva (d, Granata – p); Suciu (Pordenone – def); Quagliarella (a, Sampdoria – def); Zaccagno (p, Pro Vercelli – p); Zenuni (a, Tuttocuoio – p).

Trattative: Aramu (a, Pescara, Pro Vercelli); Bovo (d, Crotone, Frosinone, Pescara); Gomis (p, Crotone); Ichazo (p, Cesena, Crotone, Penarol); Obi (c, Bologna); Maksimovic (d, Chelsea, Napoli); Padelli (p, Atalanta, Fiorentina, Palermo, Sampdoria); Vives (c, Bari); Zappacosta (Fiorentina, Sunderland).

 —————————————————————————— 

ROSA ATTUALE 

Portieri: A. Gomis, Ichazo, Padelli

Difensori: Ajeti, Avelar, Barreca, Bovo, Castan, De Silvestri, Maksimovic, Molinaro, Moretti, Rossettini, Zappacosta

Centrocampisti: Acquah, Baselli, Benassi, Gustafson, Lukic, Obi, Tachtsidis, Vives

Attaccanti: Aramu, Belotti, Boyè, Iago, Ljajic, Maxi Lopez, Martinez.

Allenatore: Mihajlovic (nuovo)

Condividi

115 Commenti

  1. Gigi….7.5 anni di petrachi.d ambrosio peres darmian maksimovic immobile. Cerci belotti e glik li ha voluti ventura e ogbonna c era gia….il resto sono scarti brocchi brocchetti o giocatori normali.io tutto sto fenomeno non lo vedo.non mi metto a fare il conto di quanti giocatori ha mosso in questi 7.5 anni ma la media fra giocatori mossi e giocatori buoni non mi pare esaltante…

      • Io vedo un annata fantastica e sopra le righe dove tutto ha girato al meglio(quella della qualificazione uefa)poi vedo buoni risultati econimici che stanno o meglio stavano facendo da traino per la parte tecnica.ma i giocatori per fare plusvalenze e quindi mercato devi continuare a tirarli fuori.venduto maksi lunedi o martedi rimarranno ad ora belotti e ljaijc molto probabilmente…l eta media dei titolari si è alzata,i giovani virgulti sono stati bocciati o venduti o tenuti a fare i rincalzi.questo essendo anno di transizione per motivi tattici e quindi di rivoluzione lo posso capire.ma da gennaio pretendo programmazione.questa è una pagliacciata bella e buona.poi ogni punto di vista è comprensibile.ma ad occhio siamo piu vecchi,piu scarsi e cin meno futuro di 12 mesi fa al via.

    • ma infatti lui è solo il terminale della gestione vampiresca ed insopportabile di quello che firma le buste paga…lui si arrabatta tra favori dati e ricevuti, botte di culo, sole spaziali e marchette. cmq ribadisco, cambi modulo, rivoluzione è dentro poi hai 8 dell’anno scorso. il resto è fuffa. mercato indecente.

    • Io vado per sensazioni @Gigi. Mi sembra che quest’anno Petrachi abbia lavorato quasi esclusivamente da solo, con maggior spazio di autonomia e responsabilità, essendo Cairo in altre faccende affaccendato. E l’ho visto fare una fatica boia per gli obiettivi “primari”. Mi chiedo: è forse una coincidenza che la trattativa di mercato più articolata e complessa, ovvero la doppia operazione con la Roma, si sia sbloccata soltanto dopo che Cairo abbia risolto la querelle RCS? Indipendentemente dal fatto che sia il Presidente ad aver potere di firma, ho notato un pochino di insicurezza nel portare avanti trattative di un certo livello. Qui non si tratta di fare il fantomatico mercato dei “peones” di gennaio, utile per raggiungere un play-off di B. Si tratta di costruire una squadra capace di essere quantomeno competitiva per l’Europa. Un lavoro più complicato che, secondo me, almeno per il momento, è stato ciccato. E il potenziale per fare bene c’era

  2. tra l’altro alla faccia dei soloni dalla fina analisi tecnica e della rivoluzione voluta dal modulo…tre difensori, tre centrocampisti (tutti!) e due attaccanti reduci dal 3-5-2 che con il portiere citofono pretoriano fanno 9 undicesimi più ljiaic e bum bum rossettini…(dai, vi passo zappa in panca e de silvestri dentro…otto undicesimi!!1!1!1!!1 gombloddo!1!1)

  3. Gustafsson ha vent’anni ed è un nazionale u21 svedese. Dove sarebbe la marchetta? Diamogli il tempo di ambientarsi e di far vedere se ha qualità o no. A cosa serve stroncarlo senza averlo mai visto? avrebbe dovuto prendere in mano la squadra dopo tre allenamenti e fare la differenza?

  4. parliamo semplice, miha ieri aveva la faccia dell’invitato al matrimonio della ex, costretto a presentarsi accompagnato all’attuale compagna cessa. padelli Moretti molinaro vives obi e Martínez tutti insieme (col bene che voglio a Peppe e Josef eh) penso neanche nei suoi peggiori incubi.

  5. ma se dietro gustafson ci fosse una marchetta di qualche diecimila euri a petrachi, è fare calcio?no chiedo, è come dire…faccio politica… cioè in che senso?nel senso che rubi, che parli a vuoto o che sei Nelson Mandela?parole prive di contenuti.

  6. Mihajlovic ha detto “qui si fa calcio”. Non credo servano altri commenti: a Torino, al Toro, allenatore dirigenti e presidente fanno calcio. Poi ognuno può dire e pensare ciò che vuole, ma al toro oggi si fa calcio. Punto.

  7. Mondotoro sono concorde che un allenatore non può sfanculare(come nessuno del resto) il proprio datore di lavoro, però è andato davverk oltre dicendo che Rossettini de silvestri e castan erano giocatori che voleva da tempo, che “qui si fa calcio” e che Cairo è un grande imprenditore.
    NOn lamentarsi è un conto, ma questi sono elogi gratuiti che a me fanno pensare che sia contento del mercato

  8. Ancora con Ventura. Al netto dei meriti, era ora che se ne andasse (anzi, sarebbe stato. meglio l’anno scorso). L’unico punto su cui discutere è se Miha fosse il sostituto ideale, vista la differenza di credo tattico. Ma di quella scelta non è certamente lui il responsabile. Le scelte tecniche sono una conseguenza diretta della necessità, conosciuta dall’inizio, di passare al 4-3-3.

  9. il problema nel calcio è che l’allenatore conta troppo poco…quando invece di immobile che ti esplode prendi baselli che ha la verve di Marzullo te la prendi nel frac… succederà li stesso a miha perché su 11 ha 5 brocchi, 4 medi e due buoni. un po’ poco. specie per chi aveva tra i 50 e i 70 mln da spendere e ne ha spesi 20 forse.

  10. in merito a queste fantomatiche abilità di ventura la mia riflessione è che appena le ambizioni di squadra e tifosi sono salite, lui è crollato, quando era in B con uno squadrone costruito su sua indicazione o in A a fare 39 punti con biscottone era un altro Toro con altre aspettative. ora è dura, e nazionale a parte, ventura sarebbe scappato ugualmente.

    • Non la penso così.
      Se si decide di puntare sui giovani con un progetto a lunga gittata si deve saper aspettare.

      Mihajlovic deve fard risultati in poco tempo e quindi chiede giocatori pronti e di esperienza.

      Ventura invece puntava sulla crescita dei giovani.
      Se riesci a far crescere 10 giovani in 2 3 anche 4 anni hai una super squadra con giocatori maturi ed esperti, ma devi mettere in conto che i primi anni paghi lo scotto dell’inesperienza.
      Io l’anno scorso ero soddisfatto del mercato e mi aspettavo un anno di transizione.
      Così è stato.
      Al contrario molti si aspettavano i risultati già subito.

      La mia paura è che mihajlovic risultati o meno ci lasci fra 1 o 2 o 3 anni con le rovine, cioè giocatori vecchi e senza mercato.
      E se adesso con le plusvalenze ci si lamenta del mercato di Cairo, pensa quando non ci saranno nemmeno queste e si ritorna al primo lustro di Cairo…

    • Mi sembri un po’ severo Mondotoro, il suo peccato veniale come dice qualcuno è stata la comunicazione.
      Avesse parlato come Mihajlovic sarebbe andata diversamente.
      Se fai progetti con i giovani un anno storto ti può capitare,siamo venuti in A, ci siamo salvati tranquillamentee l’anno dopo, siamo stati due anni in zona El con squadre sistematicamente smantellate..

  11. ventura semplicemente aveva 65 anni quando arrivò, anno più anno meno, in serie B…da bravo padre/nonno si circondò in un paio d’anni di tutti i suoi figli/ nipoti…un elenco infinito vives gazzi glik padelli meggio barretto…poi trovò altri fidi pretoriani nel percorso, come Moretti e Darmian… non è paragonabile ad una “mignotta” ( mi perdoneranno i puristi) 45enne ambiziosa e avida di notorietà… semplicemente sono imparagonabili. miha se per caso a gennaio siamo sesti cerca un’altra panca tipo Lazio per dirne una, si prende ljiaic e se ne va… insomma più o meno andrà così…per l’altro ai tempi eravamo una nobile decaduta che era onorato di allenare come punto di arrivo, per questo siamo di passaggio per la plusvalenza di se stesso, spero sia chiaro a tutti.

  12. Ok mondotoro, quindi la pensiamo uguale?

    Non credo, io credo che a livello organizzativo e di creazione di una squadra di calcio Ventura ne sappia 1000 volte più di mihajlovic, purtroppo a livello di comunicazione deve imparare che per sentirsi dire le cose così come sono bisogna essere maturi, e il tifoso del toro ha dimostrato di non esserlo.
    Per ciò che riguarda il gioco (famoso giro palla) è tutta un altra storia.

  13. eh beh serve un ds per constatare che sono arrivati tutti i vecchi pallini di petrachi da anni a questa parte. invece voi siete gente che guarda calcio 25 ore su 24, se siete così sicuri sull’arrivo di gente come gustafson che, a parte voi ovviamente, lo conoscevano solo i famigliari più stretti.

      • del solito ricatto cairo-petrachi…soldi pochi nonostante tre bilanci ampiamente positivi e 50 dicasi 50 mln che arriveranno tra glik Peres e Maksi, se fai due richieste ti spettano 4 inculate. e muto perché prendi lo stipendio(notato che miha ha parlato di Berlusconi DOPO aver trovato un’altra sistemazione?ah, vile denaro!) … tutto qui, altro che sintonia, giocatori richiesti e stronzatone vaganti..ma secondo te miha cosa pensa di valdifiori e taxi?dai, su…

        • Se è come dici tu la mia idea si rafforza.

          Mihajlovic opportunista, falso, ipocrita e bravo a dire quello che i poveri tifosucoli vogliono sentirsi dire (cuore toro, agonismo, grandi tifosi passionali, grande storia e leggenda).

          Mihajlovic non dice quello che pensa, non è l’uomo tutto di un pezzo che molti tifosi credono. È solo un opportunista che va dove il soldo chiama.

          Invece nella storia recente granata chi era quello che diceva le cose come stavano e per questo era molto odiato dai soliti che amano sentirsi raccontare le solite favole false ma che ti fanno sentire forte e puro?

          • ma chiaro che sia così, lo era anche per ventura solo che lui aveva dai tempi della B uno zoccolo duro di titolari pretoriani che lo avevano nel tempo messo in una posizione di maggiore forza per dire almeno ogni tanto che il Ruben Pérez della situazione poteva andare a cagare. che miha, da buon slavo peraltro come il caro maksi, abbia come secondo padre il soldo penso sia lampante, se no avrebbe aspettato una panchina migliore rispetto a quella di una squadra destinata alla mediocrità imperitura.

    • Tutti ds e soprattutto incoerenti…

      Se le cose dovessero oncredibilmente andare bene nessuno ammetterà la propria ignoranza tecnica calcistica, se dovessero andare male nessuno riconoscerà i meriti e i demeriti effettivi ma li riverbero sulle persone che più odiano.
      Soliti capri espiatori

  14. Sembra che il Toro,dopo le lamentele di Mihajlovic sui portieri,abbia virato decisamente su un nuovo portiere: alla Sisport hanno visto Castellazzi togliersi la giacca e ricominciare a correre e parare….

  15. Mah che poi noi parliamo sempre di Miha, giustamente perché ci mette la faccia, ma ha 46 collaboratori.. Voglio dire.. Si confronteranno anche tra di loro sulle possibili entrate e uscite no?.. Mah finalmente oggi si torna al calcio giocato!! FVCG!

  16. @Royalfizz hai detto le cose come stanno. De silvestri è un buon giocatore ma nulla di più, Peres è un’altra cateoria, castan fosse sano fisicamente giocherebbe nel Barcellona. Quando Ventura ha incontrato Mihajlovic gli ha dato lezioni di tattica. Se Mihajlovic fosse un grande allenatore con i giocatori che aveva poteva cambiare modulo invece di fare per forza il 4_3_3 , quello che non mi piaceva di novellino era che sapeva giocare solo col 4-3-3 e Mihajlovic mi sembra lo stesso

    • Aridaje co ‘ste lezioni di tattica. Abbi pazienza Dà, ti sei fissato su quel 5-1 giocato in un campionato in cui la Samp, tra le altre cose, ci è arrivata sopra. Però i due 2-0 precedenti non li consideri. Se usi questo parametro per fare i confronti, allora Ivo Pulga ha dato lezioni di tattica a Ventura, visto che tre volte su tre, in serie A, ci ha purgato

  17. se alla fine giocano padelli Moretti molinaro e vives…come può essere d’accordo con la società?? dov’è il centrale sx veloce? dov’è il regista richiesto?come mai non abbiamo preso kucka o soriano o altri pupilli suoi e non di petrachi??un po’ di acume critico, santo cielo!

  18. ma si continua a dire che miha è d’accordo con la società?? petrachi gli ha detto che se voleva ljiaic e de silvestri poi accettava tutte le marchette, i vari pupilli inseguiti da anni…ma come fate a dire che miha ha chiesto ajeti rossettini lukic taxi e pum pum gustafson?!?! ma come fate?!?!

  19. Bischero hai pienamente ragione. Io non sono un tecnico e di calcio e i suoi meccanismi li capisco poco non mi capacito però che il ritiro precampionato serve per un allenatore far conoscere ai propri giocatori Le proprie idee tecnico tattiche portarli attraverso allenamenti mirati ad una condizione fisica ottimale per la stagione che partirà. Invece ha voluto valutarli fino ad una settimana prima e poi bocciature che ci stavano per carità. Mi sembra fatto con superficialità più che dettato da confusione questo nuovo cambio modulo.

  20. Poche p@lle… mercato del Toro da 6 in pagella niente di più…
    cessione di Peres (a quelle cifre) e ultimi acquisti ridicoli…
    Date un occhiata al centrocampo della Sampdoria che tutti criticano come società… potenzialmente 20 volte il nostro… addirittura Giampaolo in conferenza stampa ha detto “senza fronzoli” che di un giocatore come Castan non se ne faceva nulla (e glielo ha detto pure in faccia) e che l’unica cosa che De Silvestri gli garantiva in più rispetto agli altri terzini che ha in rosa è esclusivamente l’agonismo in campo!!!
    Dai che ridere

  21. Manca ancora poco e vedremo come si concluderà questo teatrino di mercato.
    Occorre intervenire per dare qualità nei reparti che tutti conosciamo e liberarsi di figure che non troverebbero posto nemmeno in B……..

        • bischero, io credo che se Cairo non fosse ambizioso e avesse voglia di galleggiare mediocremente non avrebbe scelto Miha. Ha preso un allenatore che tatticamente non mi entusiasma e che umanamente disprezzo, cui però riconosco schiettezza e carisma, ambizione e nessuna disponibilità al compromesso (magari sbaglio eh, ma tant’è). E le parole dette ieri su Berlusconi, senza farsi troppi problemi, lo confermano: esonerato perchè non gli faceva fare la formazione. Ora, dico, ti vai a mettere uno così in casa? Uno che non è disposto a reggerti il moccolo e che non si farebbbe problemi a sputtanarti? Bah!

          • Mimmo….con tre cessioni importanti che dovevano e potevano portarti in cassa 45 milioni piu i 9 del tesoretto guarda squadra hanno tirato su.dai….è lampante che non gli fraga na cippa….non voglio essere cattivo perchè non lo merita.ma domani sera in cabina di regia ci sará ancora beppino vives e le sue 36 primavere con in panchina il gia bocciato tacsibradipoidis….obbiettivo di cairo?.plusvalenze,recupero del prestito soci e mantenimento della categoria…ma a forza di vendere si rischia di fare la fine del palermo.

          • Onesto Mimmo. Anche nel dire quello che molti pensano di Sinisa come uomo. Sono d’accordo con te in questo. Scindere Sinisa allenatore del Toro da Sinisa privato sarà il mio esercizio di pazienza. Io sto con Gatto Silvestro non con le tigri varie dei Balcani …

  22. Venetogranata perdonami ma la rivoluzione tecnico tattica andava fatta.se vuoi giocare con il 4-3-3 serviva gente con altre caratteristiche….non è questo il punto.è il tempo il problema.che bovo jansonn glik fossero lenti per giocare a 4 era evidente.che peres non fosse adatto per giocare a 4 nel toro era evidente.come siamo stati rapidi bene o male davanti nel cambiare dovevamo esserlo anche dietro.peres e glik piu i 9 milioni di avanzo nel fatturato precedente dovevano essere spesi con piu velocitá.

  23. Leggo e sento da più parti che il Toro potrebbe essere la sorpresa del campionato inserendosi nella parte alta della classifica (Delio Rossi, Lele Adani, Ambrosini). Resto perplesso, non vedo ad oggi questo potenziale. E non solo per il mercato, ancora incompleto e con troppe incognite, Castan su tutti e senza dare per scontato che Ljajic riesca ad esplodere definitivamente e a trovare continuità di rendimento, discorso che vale anche per Taxi. Comunque, il mercato è ancora aperto e quindi il giudizio non può che essere parziale. Magari a fronte di ulteriori innesti graditi al mister e di un certo livello potrei cambiare opinione. Ma ciò che più mi fa ritenere improbabile un piazzamento nella parte alta della classifica è più che altro la mezza rivoluzione in atto: molti nuovi calciatori, nuovo mister, nuovo modulo, nuovo atteggiamento in campo, molto più aggressivo e con ritmi elevati in netta rottura col passato, nuovo metodo di allenamento. Per me sarà una stagione di transizione nella quale potremo tentare di avvicinarci alla zona EL pronti ad approfittare di cali altrui. Una stagione nella quale porre le basi per quella futura, facendo gruppo, assimilando e mettendo in pratica con profitto il più velocemente possibile quanto propone il mister. Non giudicherò l’operato di Miha negativamente se non faremo un campionato di medio/alto profilo: è in fasce un nuovo progetto e va concesso tempo e fiducia all’allenatore (accontentandolo sul mercato) e ai calciatori.

      • Non so se ci sia stato un cambio di strategia dopo il ritiro o sia più semplicemente accaduto quel che Miha aveva detto settimane prima e che abbia cioè definitivamente scelto, dopo aver avuto modo di giusdicare tutti in ritiro, chi poteva essere utile al suo progetto e chi no dando la stura al mercato in uscita e in entrata, ad eccezione di Ljajic e Iago che, non a caso, essendo comunque necessari nell’attacco a tre punte visto che non avevamo esterni di ruolo, sono arrivati sin da Luglio.

  24. @granatina la società sta operando secondo le indicazioni dell’allenatore come è giusto che sia quindi io non apprezzo la linea fin qui intrapresa poi è ovvio che se in questi giorni arriveranno giocatori forti ed indispensabili allora sarà un po diverso. Comunque i conti si faranno a fine campionato adesso è prematuro e controproducente fare analisi.

  25. Non ha alcun senso far partire Gomis per prendere Sepe o Gabriel! Se non si vuol puntare su Alfred, io direi di andare decisi su Sirigu, portiere affermato che ti da una certa garanzia, ma scommessa per scommessa io punterei su chi ho già…

  26. Non vorrei che il male del toro quest’anno sia Mihailovich. Il suo rivoluzionare il tutto con l avallo della società mi sembra lampante.Allenatore intelligente e furbo nel conquistare i tifosi con frasi e pensieri da spirito granata nelle interviste.non sono tanto convinto delle sue capacità fatte più di parole che risultati uno più umile di poche parole e meno proclami era l ideale. Se poi questo allenatore serva per risvegliare questa società dormiente ben venga. Ma dagli acquisti arrivati e prospettatagli non mi sembra.non credo alla riuscita del suo biennio e sarà lui con qualche sua sparata alla stampa ad inimicarsi la società.

  27. Non dimentichiamoci che abbiamo perso anche tanti giovani su cui sarebbe stato giusto puntare sopratutto quando si dice che Mihajlovic valorizza i giovani, ed adesso sembra che possa essere ceduto anche zappacosta. Stimmobili incassando le plusvalenze di Ventura ma poi ?

  28. davidone5, a parte il fatto che se Maksi partirà non sarà a causa di Miha (bensì di “promesse” fatte in passato delle quali, a mio avviso, adesso si fa forte il solito mercenario di turno), visto che non più tardi di ieri il nuovo mister ha sostenuto di essere in sintonia con l’operato di Cairo (cosa che non mi entusiasma di certo per quanto visto fin qui) se non piace “la linea Mihajlovic” significa non apprezzare neppure “la linea societaria”.

    • Granatina, quel che è successo lo sanno solo loro. Però se Miha ci è rimasto così tanto male vuol dire che Maksi qualche rassicurazione sulla sua permanenza gliel’aveva data, rimangiandosela all’improvviso e lasciandolo di stucco. Il mister lo sta attaccando pesantemente ogni volta sul piano personale e umano, non ha mai tirato in ballo quello tecnico. Quindi la promessa non mantenuta non credo sia la causa principale. Miha non avrebbe reagito così se Maksi gli avesse detto sin da subito che non aveva alcuna intenzione di restare al Toro.

  29. Secondo me questo è stato uno dei calciomercato piu brutti da quando seguo il toro.non tanto per i nomi dei giocatori quanto per le modalità e le tempistiche degli arrivi in funzione anche e sopratutto del cambio modulo…manca la linea guida di un allenatore esperto.mi pare innegabile la cosa…la difesa a 4 ha meccanismi semplici,ma se tu immetti 3 giocatori nuovi su 4 che non conoscono i compagni a 5 giorni dalla prima di campionato ,in un gruppo cmq che a sua volta deve digerire il nuovo modulo,credo che faccia capire che qualcuno ha lavorato male.cmq stasera sarà durissima…e non vorrei che il milan fosse la rivelazione del campionato.purtroppo noi abbiamo perso 4 big(peres immobile glik e maksimovic e ne abbiamo messi 2 nuovi in campo)altra campagna di indebolimento….

  30. Redazione vi prego non scrivete ” Cairo può regalare Valdifiori”…. Qui si tratta di utilizzare i soldi del Toro per il Toro…. Cosa che non riesce spesso a fare…. Non c’è nessun regalo….. Grazie.

  31. Dato che Roma, merde e merde vesuviane hanno rose decisamente superiori agli altri al Toro mancano 3/4 tasselli forti per giocarcela per la EL.
    Un portiere che possa far crescere Gomis senza ansie eccessive, un difensore centrale forte di piede destro, due centrocampisti, uno che possa ricoprire anche il ruolo di regista ed un interno.
    Viviani ok.
    Tomovic non ok.
    Valdifiori non ok.
    Kucka tra ok e non ok ma è il preferito del trainer.
    Obiang ok.
    Peccato che di centrali forti di piede destro non ci sia molto in giro.

  32. In caso di addio di Ventura avrei preferito 1000 volte Giampaolo almeno avremmo avuto un gioco, berlusconi non aveva tutti i torti a dire che con Mihajlovic il Milan giocava male. È vero che con Mihajlovic il Milan era sesto ma Mihajlovic si dimentica il calendario che aveva dopo che lui se n è andato

  33. Abbiamo venduto il giocatore più forte che avevamo oltre a Belotti che era Peres ed ora perdiamo Maksimovic che era fondamentale dopo la partenza di glik, gli unici acquisti che finora mi piacciono sono liajc (richiesto da Ventura già da due anni ) e falque. Prima di parlare aspetto la fine del mercato anche perché arriverà quasi sicuramente valdifiori . La Linea Mihajlovic non mi piace, aspettiamo dicembre prima di fare una prima valutazione.

  34. Certo che a guardare la foto la poca voglia di vedere Valdifiori in granata passa subito!
    Comunque, ci vogliono un paio di innesti di sostanza più il portiere, altrimenti stiamo di nuovo li’, a fare gran battaglie per essere i primi del campionato che va dall’11° posto alla serie B.

  35. una squadra con tutti sti soldi avrebbe come minimo fatto i cambi bovo-tomovic, vives-valdifiori (anche se qui più o meno il livello è quello), kucka-obi (o budino baselli)…e avrebbe preso henriksen invece di marchetta-gustafson ….minimo sindacale. già kucka valdifiori henriksen poteva avere la parvenza di un centrocampo da serie A.