Valdifiori: il Napoli vuole prima un sostituto

36
2909

La dirigenza granata telefona nuovamente a quella partenopea: va trovato l’accordo per il diritto di riscatto, settimana prossima se ne riparlerà

Il mercato del Toro, ora, è tutto volto al regista. Con Mirko Valdifiori in primissima linea: l’intenzione è quella di riuscire a chiudere il prima possibile per il regista in uscita da Napoli, che verrebbe di corsa in granata alla corte di Mihajlovic. Anche De Laurentiis, dal canto suo, ha aperto a Cairo: Valdifiori è attualmente un esubero per Sarri, che non a caso sta cercando un altro elemento per il suo centrocampo.

Di qui, la voglia di accelerare da parte di tutti. Il Torino, ieri, è infatti nuovamente tornato alla carica per l’ex Empoli: ed è emerso come gli ostacoli siano praticamente solo tra le due società. Non una cosa da pochissimo, penseranno giustamente i lettori, soprattutto se si pensa ai trascorsi di Napoli e Torino in sede di trattativa. Ma, in questo caso, i soldi in ballo sono molti di meno, e Valdifiori non si tratta certo di un titolare fisso dei partenopei.

Il Napoli ha però due esigenze: la prima è quella di trovare un uomo che numericamente possa coprire la sua partenza (si cerca infatti con insistenza Tolisso del Lione), poi evitare una grossa minusvalenza. Se la modalità di trasferimento – prestito con diritto di riscatto – non dispiace, a non convincere è il fatto che il Toro voglia spendere in totale 3,5 milioni per il classe ’86, pagato ben 5 milioni soltanto un anno fa.

Se ne riparlerà la prossima settimana, ma l’asse Torino-Napoli per Valdifiori è davvero particolarmente caldo. Con la speranza che non si verifichi una nuova telenovela, poco utile a tutti.

Condividi

36 Commenti

  1. Mi dite come fa a venire uno che prendeva l anno scorso 5,7 milioni di euro e quest anno x andare incontro ai Toronto ha deciso di diminuirsi lo stipendio a 4 milioni?..ok le notizie..ma le cazzate gigantesche lasciamo perdere…

  2. bradley sarebbe gran bel giocatore, forse meno regista, ma più fisico, darebbe più equilibrio, più giovane, certo bisogna capire se è lo stesso giocare che ha lasciato due anni e mezzo fa il campionato italiano

  3. Viviani non è assolutamente da prendere, è giovane ma ben meno forte e sagace tatticamente di Valdifiori. Lukic invece è molto promettente ed interessante, in un paio d’anni diventerà già un campione. Bradley, anche se è infortunato al ginocchio e ne avrà ancora x almeno 3 settimane è nettamente più forte e completo di Valdifiori.

  4. Stiamo ancora perdendo tempo col Napoli per Valdifiori,vogliamo giocare a Lisbona con Bovo in regia?Sotto con Viviani e Lukic ! Ci vorra’ anche un’altro difensore centrale perche’ Maximovic e’ un gigante dai piedi d’argilla.Se volete farvi due risate Higuain ha gia’ preso un’alloggio in piazza Brosio alla Crocetta,alla faccia delle schermaglie con l’Aurelio!

  5. Bradley 2 anni fa l’han pagato 7,35 ml euro, ovvio che è un giocatore completamente diverso da Valdifiori e sarebbe probabilmente più adattabile al gioco di centrocampo non proprio euclideo di Miha…

  6. Non è per gufare… Ma proprio ieri parlando della nostra difesa ed elogiando la classe di Maksimovic inusuale per un difensore, ricordavo anche i suoi infortuni periodici, se non sbaglio quello dello scorso anno era il secondo infortunio al 5° metatarso del piede sinistro, indi per cui sarebbe bene pararsi bene dietro, dove secondo me un altro buon difensore duttile non guasterebbe.

  7. Ciao Mimmo. Ne approfitto per una riflessione leggera. Maxi Lopez odia da morire gli allenamenti atletici. In questo credo non sarà mai un professionista al cento per cento. Ieri allunghi lentissimi e cambi di direzione nulli. Però il volto paonazzo indica che ci prova. Ma è così strano per un calciatore? A me personalmente ha sempre fatto schifo correre, sia lentamente che velocemente. Se non c’è un pallone da raggiungere o un avversario da anticipare mi sembra tutto uno sforzo senza senso. Qui a Bormio ho preso un po’ la bici. Superato e umiliato da tutti, bambini, donne di qualsiasi età e uomini anzianissimi. Moto, moto. Devo fare del moto…

    • ???ciao spettro e ciao Mimmo. Se ti può consolare spettro anche io ho provato ad andare in bici, ma purtroppo ho subito una forte contrattura alla schiena nel tentativo di abbassare il sellino, per cui ho dovuto rinunciare…a malincuore…??

    • Ciao Spettro e Cla79… io d irecente ho avuto una pessima idea a proposito di bici. Olte 30 gradi all’ombra e decido di andare dal dentista in bici col risultato di arrivarci bello sudato trovando uno sbalzo termico di 15 gradi nello studio. Risultato: contrattura a schiena e trapezio e febbrone da cavallo per due giorni. Tornando a Maxi, che dire? Quel che dice Spettro non mi sorprende: è un mezzo professionista e ancora una volta dimostra di non voler stare sul pezzo. Non vorrei avesse già mollato alla luce del fatto che Miha pare preferirgli Belotti. Spero non diventi un problema.

  8. L’allenamento di ieri non ha fornito grandi indicazioni. Gomis non si è allenato con gli altri. Forse era in palestra ma nessuno ha spiegato. Maksimovic ha platealmente mandato a quel paese Obi dopo il secondo fallo che lo ha costretto ad uscire dal campo. A me è sembrato un contrasto normalissimo. Purtroppo Nicola è un po” irascibile e conferma quella sgradevole sensazione di fragilità fisica. Assurda per un colosso come lui. Comunque l’attacco c’è ma il resto è un’incognita. A centrocampo siamo in attesa del colpo decisivo. E anche la difesa lascia qualche dubbio. Le prossime amichevoli ne testeranno la consistenza. Ciao a tutti e sempre Forza Toro!