Toro a Bormio, assente Bruno Peres in ritiro

32
2117
Toro

La squadra granata è arrivata nella sede del ritiro: manca ancora il terzino. La fotogallery del Toro in Valtellina

Il Toro è arrivato a Bormio, ma a mancare è, come ci si aspettava, Bruno Peres. Il terzino destro non si è presentato nella sede del ritiro valtellinese, e la sua assenza, un po’ come per il giorno del raduno, fa rumore. Si aspetteranno i prossimi giorni, per capire se l’ex Santos raggiungerà Mihajlovic o se, oppure, deciderà di restare ai margini per favorire una cessione che è stata pianificata da diverso tempo ma che ancora resta bloccata dalle richieste (sacrosante) economiche di Cairo.

 

L’arrivo dei giocatori del Toro è stato bene accolto dai tifosi presenti. Qualche foto, qualche autografo, ma soprattutto tanta concentrazione da parte dei granata, che oggi pomeriggio cominceranno ad allenarsi duramente agli ordini di Mihajlovic, iniziando a lavorare anche sulla tattica.

Da oggi, insomma, si comincia a fare davvero sul serio, in preparazione al campionato e alla Coppa Italia. Il Toro, aspettando le ultime notizie di mercato, è al lavoro. La squadra comincia a conoscersi.

 

Condividi

32 Commenti

  1. Popolo granata dobbiamo protestare alla prima del allenamento eravamo in tanti noi tifosi e la squadra che non c’è così non si fa molto o comprano e via quelli bolliti o andiamo in b sicuramente per he tutti si sono rinforzati di brutto mi sa che i gobbi ce ne fanno 40 di goal continua a prendere campioni da 40 milioni di euro come si fa noi se spendiamo 8 milioni e già tanto mercenari di merda c’è qualche presidente cinese o arabo che mette soldi x noi
    Magari

  2. Assente Peres quello che mi preoccupa di più se lo vendono …abbiamo da far fuori tanti che non giocano più ecc è quello bravo lo fanno fuori e la cosa più amara non comprano più nessuno mentre i gobbi hanno già preso 3 grandi giocatori e pensano ancora comprare dopo tutti quelli che hanno compreso il Napoli che ci soffia i giocatori da noi interessati che merde tutti e sveglia alla nostra dirigenza seno la b è vicina

  3. Si ma ragazzi il mercato non è mica finito. Abbiamo anche iniziato oggi il ritiro! Purtroppo si erano prefissati degli obiettivi e questi non sono stati raggiunti..vuoi perchè Ljaic è una m***da vuoi che Giaccherini è un gobbo, vuoi che Falque era legato all’affare Ljaic…il mercato va così..ora vireremo su altri giocatori e via…vi ricordo che l’anno scorso abbiamo iniziato il ritiro con quasi tutti gli acquisti fatti..risultato stagione pietosa…continuare a sputare merda non fa stare bene noi e a Cairo non frega nulla su questo è sicuro…il Toro questo bisogna metterselo bene in testa non tornerà ad essere una grande oppure una squadra con la possibilità di vincere trofei..ormai il calcio è business dove vince chi ha più soldi. Punto. Tifiamo la nostra storia…ma se siamo qui a sperare che Cairo o chi per lui ci possa riportare a vincere qualcosa o competere per grandi traguardi..be questo non penso proprio accadrà…

    • Noi stiamo trattando giocatori che, Giaccherini a parte, non hanno fatto gli europei… Abbiamo bisogno come il pane di almeno due centrocampisti decenti, un portiere e almeno 2 esterni: Soriano, Rincon e Kucka avremmo già dovuto prenderli da un mese! I soldi ci sono, cazzo!

    • Il campionato è finito il 15 maggio e l’allenatore ufficializzato 10 giorni più tardi! Una società che lavora come si deve, specie se deve riscattare un campionato decisamente negativo, cerca di fare il mercato nel modo più veloce possibile, punta gli obiettivi primari e qualora questi non vogliano venire, ha già pronte le alternative e le alternative delle alternative! Qui invece l’impressione è che sia tutto frutto del caso e dell’improvvisazione!

  4. Cairo con il suo continuo traccheggiare elemosinando sconti a destra e a manca è riuscito ad ottenere un risultato eccellente: se vogliamo un giocatore (mezzo) bravo, ormai, dobbiamo pagarlo più di quello che prenderebbe al milan, inter, napoli e compagnia… se no siamo sempre l’ultima scelta, o addirittura ci rifiutano. Bravo! E ora corro ad abbonarmi in Tribuna Grande Torino e faccio pure una donazione volontaria aggiuntiva!

  5. Esatto lo aspettava in ritiro… Vedete che Cairo è il solito pallonaro? In ritiro ci SUCHIAMO ancora Padelli e company. Adesso qualcuno vuol dare dell’infame anche a Bruno Peres? La colpa è di sta mezza società fondata sulle balle, sui container e sulle plusvalenze! Il tetto ingaggi è una furbata per lasciarli andare via e incassare. Sveglia! Bruno si trova bene qui, ma se gli offrono il doppio…

  6. “aspettando le ultime notizie di mercato” mi fa proprio sorridere. Mi sono perso io qualcosa, o per adesso gli unici acquisti ufficiali sono quelli della carta carta da culo x il ritiro di Bormio? Il mercato è iniziato ufficialmente da 14 giorni, il ritrovo da 5 giorni, e mancano ad oggi: 1 portiere, (Padelli non lo consider più in rosa), 1 terzino destroy (Peres non lo consider più in rosa), 1 metodista, almeno 1 interno (dx o sx), 1 trequartista, almeno 1 attaccante esterno (dx o sx) ed 1 punta. Ditemi voi se non c’è da essere preoccupati. Però tranquilli, Petrachi ieri ci ha detto che il colpo arriverà. Ha omesso che arriverà il 30 agosto, alle 18, x un bollito di 33 anni. Grazie…

    • Pienamente d’accordo, ma tu pensa che su un altro articolo già qualcuno fa urla di gioia perché la colpa del mancato arrivo di Giak non è colpa del duo.
      Forse e’ il mancato arrivo del exgobbo che ci ha bloccato tutto il mercato?

  7. Neanche glielo fanno vedere a Mihajlovic? Speravo che Sinisa bloccasse tutto dopo averlo visto correre palla al piede. I suoi compagni in confronto sembra che facciano un altro mestiere!
    Ma Cairo tanto si sfrega le mani per la bella plusvalenza.