Primavera, Bava e Coppitelli al lavoro per i fuoriquota da cui ripartire

0
254
Traore Primavera

Oltre che per la squadra di Mihajlovic, questi sono giorni cruciali anche per quella di Coppitelli. Il nuovo tecnico della Primavera granata in settimana si inconterà con il Responsanbile del Settore giovanile, Massimo Bava, per tracciare le linee guida della prossima stagione e decidere quali giocatori classe ’97 tenere come fuoriquota.

 

Tra i protagonisti dell’ultima stagione, i principali candidati a restare ancora al Torino sono: il difensore paraguaiano Richard Friedenlieb, il centrocampista Gianluca Piccoli e gli attaccanti esterni Filippo Berardi e Boubacar Traoré (nella foto). Piccoli e Berardi hanno però anche alcune richieste dalla Lega Pro, il primo piace al Sambenedettese, il secondo invece al Santarcangelo. Se almeno una delle due trattative dovesse andare a buon fine, a quel punto non è da escludere che Coppitelli possa avere a disposizione per il prossimo campionato Massimo Martino.
Per l’attaccante, in realtà, più che una permanenza si tratterebbe di un ritorno. Martino infatti è di proprietà del Cuneo che lo aveva girato in prestito ai granata, attualmente il giocatore è tornato alla società biancorossa, retrocessa nell’ultimo campionato in serie D. Per quanto riguarda la situazione Martino, il Torino dovrà valutare anche le condizioni fisiche dell’attaccante, costretto ai box dalo scorso 14 novembre quando, in occasione della finale di Supercoppa italiana vinta contro la Lazio, si ruppe il legamento crociato del ginocchio. Il processo di guarigione si è poi rivelato più complicato rispetto a quello di Gabriel Debeljuh, infortunatosi nello stesso punta sempre in quella partita, ma per l’inizio della prossima stagione potrà tornare a calcare i campi di calcio, che siano quelli della Primavera o quelli della serie D.

 

Condividi