Torino-Pescara, ci sono anche Mihajlovic e Cairo ad assistere alla gara

24
2839

L’allenatore della prima squadra, Sinisa Mihajlovic, è venuto a vedere i ragazzi di Coppitelli alla sfida contro il Pescara. Con lui anche il presidente Cairo

Aveva promesso che il suo lavoro avrebbe riguardato anche i più giovani. E così, effettivamente, è. Sinisa Mihajlovic è infatti seduto sugli spalti del “Don Mosso” per assistere alla sfida della Primavera di Federico Coppitelli contro il Pescara. Tra i granata, tra l’altro, gioca anche Samuel Gustafson, che ha bisogno di trovare il ritmo partita per poter essere utile anche in prima squadra.

E così, alla prima occasione utile (il Toro torna a Venaria dopo qualche partita giocata a Ivrea), Mihajlovic è venuto ad assistere alla Primavera, dopo aver già lavorato in queste settimane con Cucchietti e De Luca, spesso chiamati in prima squadra. È il segno che il lavoro in continuità potrà essere proficuo: d’altra parte, l’allenatore non si è mai sottratto nel lanciare i giovani. Boyè e Barreca sono solo l’ultimo esempio.

Con l’allenatore, c’è anche il presidente del Toro Urbano Cairo.

Condividi

24 Commenti

  1. GPV non ha mai seguito i giovani perché il vivaio non gli interessava!
    Faceva giocare i suoi anche non in forma piuttosto di mettere un primavera!
    Grazie per quello che ha fatto ( molto poco a livello di gioco/libidine)
    Giriamo pagina! Con Miha abbiamo strapazzato la Roma( mai successo con il guru) e vedremo molte altre belle partite perché adesso si gioca attaccando e non con il tiki taka indietro a Padelli!
    Sempre forza Toro ciao fratelli granata

  2. Il lampadato a pascolare e alzare asticelle in Nazionale,lo zingaro 71 nel suo habitat naturale,a gennaio ci liberiamo del citofono,l’aria è cambiata ed è diventata molto respirabile,quanto mi piace questa squadra… PS Comi a smia en boiler!

  3. A proposito di Napoli Roma….il serbo in fuga non mi è sembrato un fenomeno tale da cambiare in meglio una squadra. I soldi che il napoli ha tirato fuori sono stati un’ ottima entrata. Speriamo siano altrettanto ben investiti

    • Ho ancora negli occhi in Toro- Lazio di coppa Italia in cui Keita ha ridicolizzato il serbo. Mi veniva da pensare se il nostro era veramente tutto sto fenomeno e da che cosa dipendesse la sua esagerata valutazione.