Toro, la Primavera convince, tra novità e conferme

4
810
primavera
CAMPO, 29.07.16, Acqui, amichevole precampionato, TORINO PRIMAVERA - RAPPRESENTATIVA ACQUI.

Si plasma la squadra di Coppitelli. Tra i nuovi spiccano Dammacco e Braidich

La Primavera del Toro, guidata dal neo tecnico Coppitelli, sta proseguendo l’egregio lavoro già svolto dall’ex allenatore Moreno Longo e si avvia a confermarsi come una delle realtà più floride del panorama calcistico giovanile in Italia. La giovane formazione granata, infatti, dopo aver vinto con ampio margine le prime due amichevoli della stagione, la prima per 9-0 contro la rappresentativa di Acqui Terme, la seconda per 15-0 contro la rappresentativa di Cantalupa, ha conseguito un’altra vittoria contro l’Alpignano, formazione militante in Eccellenza, confermando il suo periodo di forma.

Nelle tre gare disputate, il tecnico ha fatto ruotare tutti i giocatori a disposizione, ma non ha mai variato il modulo della squadra, il 4-3-3, che si impone, quindi, come modulo preferito da Coppitelli. Molti sono stati i giovani che hanno saputo mettersi in luce in queste prime uscite, a partire dai nuovi arrivi, Dammacco e Braidich su tutti, per finire da Osei e Gjuci già presenti lo scorso anno, senza dimenticare De Luca e Giraudo provenienti dalla Berretti.

La formazione Primavera del Toro, infatti, da un lato, eccelle per il proprio gioco corale, dall’altro, però, sta vedendo pian piano l’emergere di alcuni giocatori. Dammacco, infatti, nonostante parta dalla panchina durante la prima amichevole stagionale contro la rappresentativa dell’Acqui Terme, riesce a realizzare una tripletta, sottolineando le sue qualità sia dentro che fuori l’area di rigore. A precederlo, per brillantezza e gol, nella stessa gara, è il giovane De Luca, che realizza due reti nella prima frazione del match. Dopo un’altra goleada contro la rappresentativa del Cantalupa, i giovani granata travolgono anche l’Alpignano, grazie ad una prestazione maiuscola di Braidich, attaccante proveniente dall’Inter, tra i più in forma in questo inizio di stagione, che mette a segno una doppietta.

Dopo i successi nelle amichevoli, il team di Coppitelli è pronto ad accogliere il calore dei propri tifosi e, a questo scopo, sarà aperta al pubblico la presentazione della squadra, che avrà luogo a Cantalupa, domani 9 agosto alle ore 21, con la speranza che questo gruppo di giovani e il suo nuovo allenatore abbiano lo stesso, numeroso, seguito del gruppo già allenato da Longo.

Condividi

4 Commenti

  1. Primavera granata che cresce bene ed in grande evidenza. Sia per il grande scouting fatto, che per la bontà dell’allenatore. Al momento la rosa definitiva deve ancora essere scremata e, forse, integrata da qualche “talento” ulteriore. Da segnalare nella Berretti granata gli arrivi del bomber BARBON (’99, dal Montebelluna) e dell’intrigante regista GUERRINI (’99, dal Pavia), da me presentati in anticipo su Toro.it del 3 agosto (post sull’articolo della Berretti del Toro).

  2. Ho la sensazione che a livello giovanile quest’anno si sia lavorato alla grandissima. Anche qui il rinnovamento ha portato una ventata di freschezza con Coppelli che si è portato dietro giocatori che stima molto e in più si sono fatti alcuni investimenti specifici anche approfittando del fallimento del Pavia. Grande il ritorno di Osei per me il migliore lo scorso anno Ecco penso che questa ondata di giocatori se vi sarà continuità di gestione in società rappresenterà il futuro.