GranataToro: RT @toropuntoit: Gillet convocato dal Belgio! http://t.co/TSQ0h0hzVt E anche Benassi torna in Nazionale http://t.co/OK294zV910 #toroGranataGroup: RT @DatalyticsIT: Attesa social #TorinoCopenaghen @toropuntoit @GranataGroup @gazzettaGranata top contributors http://t.co/wqgWYosSR6 http:…MarangonElisa: RT @toropuntoit: La splendida favola di capitan @kamilglik25: dalla B al #Copenaghen. E tutti insieme al #Toro... http://t.co/2qdyuqpqnlgranata948: RT @toropuntoit: La splendida favola di capitan @kamilglik25: dalla B al #Copenaghen. E tutti insieme al #Toro... http://t.co/2qdyuqpqnlDatalyticsIT: Attesa social #TorinoCopenaghen @toropuntoit @GranataGroup @gazzettaGranata top contributors http://t.co/wqgWYosSR6 http://t.co/tVa57AbVOBAlexGranata12: RT @toropuntoit: I precedenti con #Massa sono positivi, ma c'è un episodio che ha fatto molto discutere: http://t.co/TDLQgjzDSF #NapoliToriAlexGranata12: RT @toropuntoit: #Toro, ascolta #Venturin: "Fate come noi nel '92: il #Copenaghen si può battere". L'intervista all'ex granata: http://t.co…AlexGranata12: RT @toropuntoit: Sarà #Massa l'arbitro di #NapoliTorino: http://t.co/P90gN1Gcqutoropuntoit: RT @MarcoParella: Venturin: "Toro, come nel '92 il Copenaghen è alla tua portata" http://t.co/iKij4u8Vi8 #aletoro via @toropuntoitMarcoParella: Venturin: "Toro, come nel '92 il Copenaghen è alla tua portata" http://t.co/iKij4u8Vi8 #aletoro via @toropuntoitAlexGranata12: RT @toropuntoit: La splendida favola di capitan @kamilglik25: dalla B al #Copenaghen. E tutti insieme al #Toro... http://t.co/2qdyuqpqnlAlexGranata12: RT @toropuntoit: #Antonsson - L'ex #Bologna carica il suo #Copenaghen. E che complimenti al #Toro http://t.co/JqlfJ3owVjAlexGranata12: RT @toropuntoit: La formazione del #Toro, ecco tutte le ultime: http://t.co/ojwj8GEC8O #ToroCopenaghen @EuropaLeagueAlexGranata12: RT @toropuntoit: Stasera, ore 21.05, Torino-Copenaghen! #ForzaToro #EuropaLeague #uel #torinofc http://t.co/FXw39DgBJqAlexGranata12: RT @toropuntoit: La probabile formazione del #Copenaghen, ecco le scelte di #Solbakken: http://t.co/G0Yc19GoFB #Toro #EuropaLeague
Benvenuti in TORO.IT!

20 febbraio 1963: Orfeo Pianelli acquista il Toro

Già membro del consiglio d'amministrazione granata decise di prelevare la società da Filippone

[1510] letture

Una storia come nessun'altra squadra al mondo ha. Più di cento anni fatti di Baloncieri, Rossetti e Libonatti, Filadelfia, Grande Torino, Superga, Meroni, Barbaresco, Ferrini, Pulici e Graziani, 3-2, Vatta, Leo Junior, Licata, Madrid, pali ad Amsterdam, sedie alzate, buche sul dischetto, fallimento e rinascita. Per raccontarvi questa storia unica, ogni giorno vi proporremo una partita, un evento, un personaggio che ha fatto la storia del Toro, legati alla data del giorno. Insomma, una pillola di storia granata, perché, come scrisse Montanelli, "un popolo che ignora il proprio passato non saprà mai nulla del proprio presente".

20 febbraio 1963: Orfeo Pianelli acquista il Toro
di Andrea Piva -
Orfeo Pianelli è considerato, insieme a Ferruccio Novo, il miglior presidente che il Toro abbia mai avuto. Senza dubbio questo titolo se lo è meritato, dopo Superga è stato l'unico a riuscire a portare la squadra granara sul tetto d'Italia ad alzare il tricolore al cielo. Quel giorno in cui Pulici fece esplodere il Comunale con il suo tuffo di testa per andare a raccogliere il cross di Graziani, Pianelli stavo vivendo il suo tredicesimo campionato da presidente del Toro.

Era infatti il 20 febbraio del 1963 quando quest'imprenditore di Vignale di Borgoforte acquistò il Torino da Angello Filippone e diventò il diciannovesimo presidente del club. In realtà Pianelli era già all'interno della dirigenza da qualche mese. Da sempre tifoso granata, nel '62 decise di partecipare ad una festa alla quale partecipavano anche alcuni del Toro, oltre che conoscere i suoi beniamini, ebbe così anche l'occasione di entrare in contatto con lo stesso Filippone e di capire se c'erano delle possibilità di entrare in società. Dal punto di vista finanziario le cose non andavano molto bene per il Torino, Pianelli, portando un capitale di trenta milioni di lire, non ebbe quindi nessuna difficoltà a essere ammesso prima nella società finanziaria, poi nel consiglio d'amministrazione. Le brutte acque in cui naviga la società dal punto di vista economico (il Toro aveva debiti per circa due miliardi di lire), le richieste da parte di Filippone di continui contributi in termini monetari e l'incrarsi del rapporto tra Pianelli e lo stesso presidente granata, per il modo in cui questa gestiva la società, indussero l'imprenditore mantovano a prendere in mano la situazione e ad acquistare il Torino. Una volta diventato presidente, Pianelli decise di avvalersi della colloborazione del suo socio in affari Giovanni Traversa. Quel 20 febbraio iniziò dunque la storia di Orfeo Pianelli come presidente del Toro.

Orfeo PIANELLI
Nato a
Vignale di Borgoforte (MN) il 10/8/1920
Presidente del Toro dal 20 febbraio 1963 al 21 maggio 1982 

Scrivi a Andrea Piva
[1510] letture