Il mercato promuove il Toro: ma è Mihajlovic il vero artefice

416
10739
CAMPO, 21.8.16, Milano, stadio Giuseppe Meazza, 1.a giornata di Serie A, MILAN-TORINO, nella foto: Sinisa Mihajlovic

L’allenatore serbo ha vestito i panni del ds: dopo anni i granata hanno un vero regista e hanno risolto la questione portieri scegliendo un numero uno

Qualche colpo di scena, operazioni dell’ultimo minuto e attese interminabili: il Toro in questa sessione non si è fatto mancare nulla. Mercato totalmente targato Sinisa Mihajlovic: è stato il tecnico serbo a muovere i fili, a dare indicazioni, a trovare la quadra dopo aver ereditato una squadra che non lo convinceva del tutto. Ha avuto il coraggio, l’allenatore serbo, di bocciare alcuni degli acquisti del ds Petrachi: non ha guardato in faccia nessuno escludendo dal progetto quel Tachtsidis ritrovatosi a Torino per caso e dopo meno di un mese già altrove – ringraziando Capozucca e il Cagliari, o per motivi di “lista” avrebbe trascorso in tribuna i prossimi quattro mesi – e ha espresso perplessità per Ajeti, rimasto in rosa ma solo per il mancato tesseramento di Simunovic (a proposito: gestione pessima dell’operazione, e nessun piano B considerato che tutti erano a conoscenza delle condizioni fisiche del difensore croato).

Bocciature nuove e vecchie: nel giro di pochi giorni il Toro ha salutato anche Ichazo, Silva e Jansson perché Mihajlovic ha chiesto profili diversi, giocatori pronti e non eterne promesse. E grazie all’intervento di Lombardo è arrivato Joe Hart: profilo internazionale, qualità da leader, grande esperienza. Il tecnico granata ha avuto il coraggio di mettere davvero in discussione Padelli evitando contemporaneamnete un pericoloso eterno ballottaggio con Gomis: dentro un vero numero uno, mentre il valtellinese sarà il secondo, che poi è il ruolo per il quale era stato acquistato prima che Gillet cadesse in disgrazia.

Ljajic, Falque ad inizio sessione, poi Hart colpo a sorpresa (che ai più sembrava impossibile) e Valdifiori, il regista atteso da anni. Sono i quattro big (senza dimenticare Belotti) che il Toro sfoggerà nel corso del campionato. Quattro come i big che sono partiti: Glik, Peres, Maksimovic e Immobile (quest’ultimo con una storia diversa dagli altri tre). E a giudicare da questi nomi, il colpo di coda finale – che ha portato portiere e regista – ha salvato un mercato che non sarebbe altrimenti stato così positivo.

Il Toro ha risolto in 48 ore i problemi degli ultimi anni – l’assenza di un portiere affidabile e di un vero regista – ma ha sottovalutato la questione Maksimovic: l’insofferenza del giocatore ha portato i granata a dover correre ai ripari troppo tardi, non avendo la possibilità di dare a Mihajlovic un rinforzo all’altezza. Per farlo, il presidente avrebbe potuto investire il denaro che potenzialmente arriverà nelle casse granata grazie alla vendita di Peres e Maksimovic (quasi 40 milioni di euro), volendo considerare la cifra ottenuta dalla cessione di Glik già spesa per il resto della rosa. Vorrà dire che tra gennaio e giugno ci saranno altri fuochi d’artificio.

Condividi

416 Commenti

  1. Domanda non provocatoria.
    Puo qualcuno che non reputa Petrachi adatto spiegarmi il motivo? possibilmente senza inc…rsi?
    Sinceramente non lo capisco, ma forse mi sfugge qualcosa.
    Mi limito a due considerazioni:
    1) Petrachi e’ il DS dal 2010; nel 2011 siamo tornati in A per restarci fino ad oggi; la squadra si e’ piazzata in pianta stabile a meta classifica di serie A; quindi con risultato sportivi milgiori di tutti i suoi precedenti fino ai tempi di Borsano
    2) Da un punto di visto finanziario sotto la sua guida e’ vero che si sono comprati ache giocatori mediocri, ma molti giocatori hanno fruttato plusvalenze; quest anno tutti si lamentano delle enormi plusvalenze \;
    In sintesi: risultati sportivi migliorati, risultaati economici migliorati.
    Cosa non quadra in questo ragionamento?

  2. Senza l’intervento diretto del Mister molti dei giocatori presi quest’anno ce li scordavamo. Si è comportato come i manager inglesi intervenendo direttamente sul mercato (per ammissione degli stessi giocatori nuovi nelle interviste).

  3. Il Mr. ha detto che andremo in Europa entro 2 anni, questo è l’anno della fondazione della SUA squadra! Io sono tranquillo che per i giocatori che abbiamo non rischiamo di retrocedere. L’anno prossimo dovrà essere decisivo altrimenti vorrà dire che abbiamo sbagliato il Mr!
    FVCG Sempe!

  4. Retroscena di mercato legato a Juan Iturbe, attaccante paraguaiano di proprietà della Roma. Gazzetta.it svela che nelle ultime ore di calciomercato il Torino ha avanzato una proposta per acquistare l’ex Verona in prestito con obbligo di riscatto: la società giallorossa aveva inizialmente accettato l’offerta, poi è arrivato il no di Spalletti che ha fatto saltare l’accordo.

  5. Peccato solo per il centrale difensivo, altrimenti ottimo mercato.
    Quella merda di maksimovic ha messo in difficoltà la società. Miha sostiene di aver avuto il suo assenso a rimanere e non ho motivo di pensare che in realtà fosse d’accordo con cairo e petrachi per una pantomima… trovare un centrale all’altezza non sarebbe stato facile per nessuna squadra. E se anche fosse arrivato simunovic (e chi caxxo è questo adesso???) Il giudizio non sarebbe stato tanto diverso. Dai che andiamo in Europa!!!!!!!!!!!!

  6. “Come cambia il calcio con il Far Play Finanziario italiano varato dalla FIGC con l’obbligo per tutti i club tricolori a raggiungere il pareggio di bilancio nella stagione 2018/19”

    http://m.goal.com/s/it/news/16022/goal-economy/2016/08/25/26794182/goal-economy-fair-play-finanziario-made-in-italy-ecco-come

  7. Eh quest’ultima è davvero eccezionale, Cairo avrebbe così programmato ls prossima campagna acquisti mettendo da parte 40 milioni … non l’ha fatto per motivi fiscali …antagonisti fucsia di tante battagli siete d’accordo con questa tesi… mio nonno era comunista ma quando Berlinguer diceva una cazxats diceva un diofa e se ne andava a fumare … le puttanate no basta …

    • Speri a io no n ho la certezza che sia come immagino ma tra incassare tanti soldi adesso è pagarne le tasse e incassarli il prossimo anno ed avere la possibilità di investirli interamente se permetti io preferisco la seconda ipotesi. Poi posso dirti un ultima cosa? Vuoi tanto criticare questa società? Bene! Adesso hai la certezza di poterlo fare se i soldi che sicuramente avrà a disposizione il prossimo anno non saranno investiti più che adeguatamente! Fino ad oggi potevamo ipotizzare e sperare di poter vendere bene ed avere dei soldi per la campagna acquisti… Oggi abbiamo la certezza che l’anno prossimo avremo come minimo 30 milioni!
      Speriamo che siano investiti in giocatori funzionali al volere del Mr.
      FVCG Sempre!

  8. Ciao a Tutti,
    giudico il mercato del nostro Toro molto positivo.
    Gli unici dubbi che ho sono legati alla tenuta fisica dei giocatori. Penso che l’obbligo della lista Tavecchio ci abbia imposto molte scommesse dal punto di vista atletico a favore della qualità. Mi spiace per il mancato arrivo di Simunovic, ma solo a livello personale, speravo fosse il nuovo colpo alla Maksi. Sono combattuto sul “tesoretto” che avremo il prossimo anno con le vendite obbligate di Peres e Maksi. Veramente potrebbe essere l’anno della svolta, oggi sai già di avere dai 30 ai 40 milioni per rinforzare la squadra e puoi pianificarlo con il tuo allenatore! In più hai il centrocampo dell’anno scorso, giovane, inesperto ma forte, con un anno di esperienza in più con l’inserimento del tassello fondamentale Valdifiori.
    Per me la squadra, in valore assoluto, è stata rinforzata. Stravolta per il volere del nostro Mr. ma su sua indicazione. Ciò che più mi stupisce sono i complimenti che stiamo ricevendo dagli addetti ai lavori per il nostro calciomercato. Forza Vecchio Cuore Granata, Sempre!

  9. Per i tifosi mai contenti, tremendisti e di poca memoria( basta guardarsi indietro di pochi anni) leggetevi questo articolo e chiedetr ammenda! Godete! A meno che non reputate tutti dei cogliono! Saluti

    http://calcionow.it/pagelle-mercato-serie-a-2016-2017-acquisti-e-cessioni-i-voti

  10. qui molti osannano il gioco semplice di Sinisa (meglio del Vate si, vedremo la nazionale, con altri interpreti pero). Ma direi di stare con un profilo molto basso, abbiamo giocato col Bologna che ha comprato in questa settimana mezza squadra. Probabilmente contro squadre a nostro livello faremo bella figura, ma bisognera’ vedere con quelli che sanno giocare, che con un lancio ci tagliano e fottono tutta la difesa, come andiamo a finire solo correndo. Spero di no ma bisogna verificarlo.

  11. Non ci sono scusanti. Chiudere con 30 min di attivo e allestire una squadra decente non è da tutti. Ora siamo certi che Cairo sia un vero mago. Io tifo Toro e la risposta verrà dal campo. Spero che Miha ci guidi verso una posizione più consona alla nostra storia di un decimo posto. La serie A questo penoso torneo potrebbe persino darci delle soddisfazioni in mezzo a tutti i pagliacci che ci sono. La campagna acquisti non la commento più. Gente come Pianelli e Rossi non la vedremo più. Ora è un’associazione a delinquere. In cui abbiamo anche noi il nostro ruolo. Amen fvcg

  12. Buongiorno a tutti. Sono moderatamente soddisfatto della nuova squadra, peccato non sia arrivato un altro difensore di livello (non conosco a sufficienza Rossettini e Ajeti). Sono entusiasta del modo di giocare voluto da Sinisa, anche se a volte palla lunga e pedalare….Penso che se faremo un’annata sufficiente potremo arrivare tranquillamente a sx; se l’annata sarà buona raggiungeremo l’obiettivo fissato dal mister……chi vuole può sognare con me….. Sono certo che Cairo ogni sera, prima di addormentarsi, sotto una buona coperta di banconote (Paperon) legge e prende appunti su quanto suggerito da molti utenti di questo sito. FVCG.

  13. Non è stato un mercato ottimo e neppure buono, ma il risultato col Bologna ci ha anestetizzati tutti. Manca il terzo portiere e ciò è gravissimo. Il “metodista” è vecchiotto e da quasi un anno vede poco il campo. Castan è una scommessa e speriamo tutti che venga vinta, soprattutto per lui. Rossettini non mi ha mai esaltato. Due acquisti mi piacciono: Ajeti e Liajic e sono tutti e due in infermeria! Speriamo che Barreca lieviti e convinca il mister altrimenti ci dovremo accontentare di Molinaro. Il tesoretto per l’anno prossimo ce lo segniamo sul taccuino per non dimenticarcene!

  14. Non si e’ capito che se si voleva voltare veramente pagina ,bisognava sostituire anche il DS,che senso ha prendere Tachtsidis e poi ridarlo via poco dopo ,in quanto non richiesto dall’allenatore o prendere Ajeti che sarebbe stato sbolognato se non fossimo a corto di centrali e scommetto che anche Gustavsson non e’ stato richiesto da Sinisa. Grande merito a Mihajlovic che non guarda in faccia nessuno,ma forse il DS pensa ancora di avere a che fare con l’amicone Ventura.Poi biasimo l’operato della Societa’ a livello dirigenziale nel caso Maksimovic che e’ stata silente, qualsiasi giocatore che se ne vorra’ andare via dal Toro sapra’ come fare.Hart e’ un ottimo giocatore,ma il capolavoro e’ stato dal punto di vista mediatico.Ridicola la trattativa Simunovic tutti sapevano che non era ancora a posto,cosi’ a poche ore dalla fine del mercato siamo rimasti all’asciutto e penso che sia stato fatto ad arte per dire noi il centrale lo volevamo prendere, ma non e’colpa nostra se non ha superato le visite mediche.Valdifiori e specialmente il suo procuratore ci hanno ripetutamente schizzati in precedenza, adesso dira’ che sa la storia del Grande Torino a memoria.Mancano un centrale e una mezzala potente coi piedi buoni,ma l’importante che in cassa rimarra’ a fine campionato una grossa quantita’ di denaro.

  15. Dico anch’io la mia, anche se ho commentato l’articolo stamattina ma il commento non c’e’ piu’ (non so perche’, sara’ stato cancellato per sbaglio, non ho offeso nessuno, lo giuro). Abbiamo un ottimo attacco con prime scelte e sostituti veramente all’altezza. Non e’ assolutamente male neppure il centrocampo con titolari Valdifiori, Baselli e Benassi e riserve Vives (sono contentissimo sia riamasto), Acquah e Obi. La difesa e’ forse il reparto che fa un po’ di paura a tutti, ma secondo me neanche qui non siamo messi prorpio cosi’ male. Terzini destri De Silvestri e Zappacosta, pochissimi hanno di meglio, anche se mi dispiace da morire per la partenza di Bruno Peres che ci faceva divertire tutti. Terzini sinistri Molinaro che per adesso e’ la prima scelta, Barreca sostituto e Avelar che non sappiamo pero’ se riesce a recuperare in pieno e quando. Se recupera al cento percento il titolare diventa lui che e’ un signor terzino, lo abbiamo visto l’anno scorso nelle prime partite. Centrali sinistri Castan che se sta bene e’ un top player e Moretti riserva di lusso, quindi benissimo. Un po’ meno bene (ed e’ forse l’unico neo di questa squadra) il centrale destro. Doveva arrivare Šimunović che pero’ non ha superato appieno gli esami medici, mi dispiace tantissimo perche’ stravedo per lui. Credo pero’ che neanche il Celtic fosse convinto del suo stato di salute perche’ altrimenti non ci davano un giocatore di 22 anni pagato l’anno scorso 8 milioni di € (+30% sulla futura vendita) per 4 milioni, ossia meta’. Rimangono Bovo e Rossettini, non sono dei fenomeni ma neanche dei brocchi, abbiamo visto come e’ passato il Bologna con noi senza il secondo. Ajeti non l’ho nominato perche’ penso sara’ lui il fuori rosa. Per il portiere credo non possiamo dire niente di piu’ di quello che’ e’ stato detto, abbiamo il portiere della nazionale inglese, cosa vuoi di piu’? Ma posso dire grazie anche a Padelli e che nessuno si arrabbi? E’ stato per anni insultato da tutti ma in fondo e’ sicuramente un bravo ragazzo. Bene Gomis al Bologna per provare a fare un po’ di esperienza in serie A e per provare a diventare l’anno prossimo il titolare a casa sua. Per me non lo sara’ mai perche’ non ne ha le qualita’ ma spero di sbagliarmi, ritengo Ichazo un gradino piu’ su. Tutto sommato per me e’ un mercato piu’ che sufficiente, da 7,5 o anche piu’. Sono sicuro che ci divertiremo e che possiamo essere proprio noi la vera sorpresa del campionato, penso che in confronto all’anno scorso prenderemo qualche gol in piu’ ma ne faremo molti molti di piu’ con un gioco sicuramente piu’ dinamico, basato su molta piu’ grinta e agonismo.

  16. chissà quanto è incazzato miha, senza centrale, senza esterno SX, senza un centrocampista di livello superiore(no, valdifiori non lo è, è un ripiego petrachiano)…altro che “miha è il vero artefice”…ma de che?meno male che il pelato ci ha portato almeno il prestito di hart se no erano altre 36 gare di padellate.

    • Mi pare che tu stia piegando un po’ troppo il pensiero di mihajlovic ai tuoi desideri.
      Il centrale, d’accordo, ci avrebbe fatto molto comodo, ed è l’unica pedina veramente mancante; ma valdifiori è ok, anche se a me personalmente sta antipatico.
      Riguardo l’esterno sx, non capisco: ci sono ljajic e martinez, ne volevi un terzo?
      Se invece intendevi il terzino sx, miha non ne ha mai parlato, quindi è presumibile che gli vada bene la situazione molinaro/barreca con avelar in futuro.

  17. Già la vedo la conferenza stampa Abbiamo una grande rosa il mister è felici, i tifosi godono come ricci. Il fila l’ha fatto il comune ma alcuni pezzetti sono miei. Il museo del fila riguarda il passato noi siamo proiettati nel futuro. I 40 milioni di attivo? Vi sto preparando una bella sorpresa. Fidate di me. E i neo-ultras a festeggiare…. Viola dateci il calzolaio che noi vi diamo il giornalaio …

  18. Memorizziamo questo post per il prossimo 31/8/17, perché se Belotti verrà venduto a 40 milioni … più i 40 milioni di tesoretto attuale … e gli acquisti saranno per la maggior parte prestiti… come la mettiamo ? Nel senso, è un dato di fatto che il giocatore (ovviamente di un certo livello) che fa la differenza non vogliamo comprarlo.

  19. Spero di sbagliarmi ma credo che Valdifiori, con i suoi 30anni e una sola buona stagione all’Empoli, possa risolvere ben pochi problemi della nostra squadra. In fondo al cuore nutro almeno la speranza che possa velocizzare la crescita di Lukic tanto da averlo pronto tra 6 mesi/ 1 anno e non resti un eterno incompiuto come è capitato a Silva o Jansson.

  20. Per quanto scadente possa esser stata la campagna acquisti (secondo i palati più esigenti) in una cosa siamo migliorati all’ennesima potenza, e lo abbiamo già intravvisto. Quest’anno scendiamo in campo per giocare a calcio e per cercare di vincere. A me pare un grandissimo traguardo.

  21. Mercato incompiuto, come da abitudine. Qualche alibi c’è ma non sufficiente da assolvere in toto la dirigenza.
    Sulla carta, il valore della formazione titolare è superiore alla maggior parte delle squadre. Un gap in negativo lo avverto solo nei confronti delle prime 3 dell’anno scorso. Milan, Inter, Lazio, Fiorentina e Sassuolo non mi sento di dire che abbiano qualcosa in più in termini di organico titolare, anche guardando in panchina.
    Abbiamo perso l’ennesima occasione di fare qualcosa di eccezionale che più di altre volte stavolta si sarebbe potuto fare, tipo andare a prendere Vida con un po’ di convinzione. Ci saremmo risparmiati Rossettini e la caccia al rotto Simunovic, spendendo in totale forse 2 mln in più (2+4=6 rispetto agli 8 di Vida).
    La cosa che però mi dà fiducia è Sinisa, con i suoi valori di grinta e gruppo che abbiamo già visto in “azione”.
    I verdetti finali li darà il campo, che non sempre è galantuomo. Credo in Castan e nella sua voglia di rinascita, in Hart che mi ha emozionato con la sua scelta, in Belotti che sempre più si candida come “Capitan Futuro” in ballottaggio con Benassi che in questa stagione si confermerà.
    Forza Toro Sempre!!!

  22. Il prossimo anno via Belotti in prestito a 1 milione, diritto di riscatto obbligatorio per la controparte a 49 milioni. Il problema sara’ come eludere il fisco per le entrate di Maksimovic e Peres. Una cosa alla volta.

  23. Abbastanza in linea con @Speruma. Non falliremo sicuramente, ma non avremo mai quella atmosfera dei tempi lontani. Cairo ci fa strozzare sempre il grido in gola. Ormai osno passati 11 anni. Inutile sperare in qualcosa in più, inutile temere in qualcosa in meno. Amen.

    • non ha torto @baffone, mi accodo anch’io a questo pensiero, anche se cerco di essere più obiettivo possibile e meno autoreferenziale…secondo voi siamo gli unici tifosi che ieri sera alle 23.01 hanno incominciato chi a santificare il proprio Pres e DS chi a maledirli per la mediocrità o peggio? Lasciando da parte chi si trova Lotito o Galliani, Ferrero o DeArrogantis, ma la Viola portata da tanti ad esempio? Certo, quarta per tre anni di seguito e quinta tre mesi fa, UL fissa…ma ci sono tanti frustrati, tanti accontentisti, tanti Robespierre che vedono del marcio o dell’aurea mediocritas a casa loro esattamente come noi. Insomma, il @Miva e il @Gigi (è solo un paradosso, eh?)
      http://www.violanews.com/news-viola/alle-11-la-conferenza-stampa-di-fine-calciomercato-segui-live-su-violanews-com/?refresh_ce-cp
      Leggete…chi accusa i Della Valle di intascarsi i soldi, chi di non aver reinvestito manco un euro dei 27 per Alonso (Corvino conferma), chi zittisce tutti dicendo di godere, chi straccia l’abbonamento…insomma, come noi. Non siamo al centro del mondo

    • E i tifosi del Bologna? Disperati per Cerci! E quelli del Cagliari? Incazzati per mati fernandez! E quelli del Genoa? Delusi per il Profeta! insomma…siamo tutti parte passiva di giochi e situazioni in cui contano soldi e mille altre cose, visibilità, fiuto, marciume…e ogni volta si ricomincia da capo.

  24. Agnelli Andrea lo sanno tutti a Torino che tipo sia e come continui la tradizione del nonno …Che Marotta non riesca a passare la visita oculistica per la patente idem … Ma una cosa la sappiamo loro vendono Pogba e poco dopo ributtano quei soldi su Higuain. Noi vendiamo Glik e prendiamo Ayeti perché c’è lo sconto e Rossettini alla demolizione. Poi diamo voa Maksi e proviamo a farci regalare un croato che è rotto e trattiamo fino alla fine per il prestito. Un presidente che nemmeno si preoccupa del museo del Fila perché non riguarda il suo Torino ma quello passato. Fai le valigie e torna a Milano !

  25. La chiusura con il botto Hart condiziona notevolmente un giudizio largamente positivo nonostante le perdite di Bruno Peres, Glik, Maksimovic e Immobile. Cairo e Petrachi hanno perso tanto, ma hanno rilanciato puntando su nomi interessanti come De Silvestri, Castan, Ajeti, Iago Falque, Boyé, Valdifiori e Ljajic. Ricreare l’entusiasmo dopo aver chiuso il ciclo Ventura non era facile. Le premesse, però, paiono buone. Su questa rosa, Mihajlovic potrà lavorare più di quanto non gli sia stato concesso al Milan.

  26. Poteva davvero rinascere qualcosa intorno al Toro. Si poteva ricreare quell’atmosfera dei tempi lontani. Con 60 milioni di introiti si poteva pianificare una squadra da Europa, si è invece scelto che il Toro debba restare lì.
    Il Toro con questo presidente sarà sempre una squadra da centroclassifica che fa plusvalenze e Cairo continuerà a dimostrare al mondo intero che lui è un bravo imprenditore che trasforma in oro ciò che conta. I tifosi costretti a fare la questua per il museo del Fila con una società indifferente. Nessun progetto sullo stadio. Cairo è un personaggio ed il Toro una delle sue imprese. Sostenetevelo voi. IO SONO DEL TORO.

  27. Mercato incompleto, si doveva fare qualcosa di meglio, in difesa non c è un giocatore che dia certezze assolute.tecnicamente Castan sarebbe un difensore di livello mondiale, se non fosse per i problemi che sappiamo.Non si poteva proprio trovare un difensore adatto alle ns.esigenze? Altra cosa la mediana sarà Benassi ,Baselli e Valdifiori? Mi sembra molto leggera anche se valida tecnicamente, magari una bella mezza la di sostanza, sarebbe stata gradita dal mister…..sarà Pergola prossima.

  28. Un ulteriore commento alla campagna acquisti
    Anche io l ho trovata molto confusionaria; pero credo la confusiore in questo caso sia giustificabile;
    Primo anno di Miha, che ha voluto vederci chiaro prima di prouovere o trombare dei giocatori; dopo la prima parte del ritiro ne ha trombati piu di quanti la societa si aspettasse e soprattutto tutti in difesa; a tutto cio si e’ aggiunto il casino Maximovic che secondo me si e’ veramente risolto solo all ultimo. E’ per questo che credo che quest anno fosse molto piu difficile programmare, perche non si conoscevano le reali valutazioni del mr.
    Detto questo posso giustificare tale mancata programmazion ( che tra l altro non ho constato l anno scorso), se gia da gennaio o prox anno non ci sara piu;

  29. Ho dimenticato qualcuno?

    Gomis Alfred (93) – Bologna (A)
    Parigini Vittorio (96) – Chievo (A)
    Tachtsidis Pana (91) – Cagliari (A)
    Silva Gaston (94) – Malaga (Liga)

    Jansson Pontus (91) – Leeds (Champ)
    Ichazo Salvador (92) – Bari (B)
    Zaccagno Andrea (97) – Pro Vercelli (B)
    Chiosa Marco (93) – Perugia (B)
    Bonifazi Kevin (96) – Spal (B)
    Rosso Simone (95) – Brescia (B)
    Carissoni Lorenzo (97) – Trapani (B)

    Procopio Matteo (96) – Cremonese (Lega)
    Candellone Leonardo (97) – Gubbio (Lega)
    Giovanni Graziano (95) – Renate (Lega)
    Diop Abou (93) – Viterbese (Lega)
    Zenuni Federico (97) – Tuttocuoio (Lega)
    Segre Jacopo (97) – Piacenza (Lega)
    Edera Simone (97) – Venezia (Lega)

    • Non mi pare. Purtroppo, di questi, nell’ultima giornata, se non erro, non ha giocato quasi nessuno titolare, mentre quelli ceduti spesso giocano ( Cinaglia, Mantovani ) . Mi sembra di vedere che le squadre che prendono giocatori in prestito, a meno che non arrivino dalle big, tendono a non farli giocare

  30. Per esempio due giorni fa un altro utente mi ha mandato letteralmente affanculo, la cosa non mi ha fatto né caldo nè freddo nella temperie della polemica ci può stare. Altra cosa ovvio sOno le minacce. Se qui intendete creare una sala da the virtuale per pettinatrici di bambole, qui sopra mi vedrete sempre meno, non sarebbe il mio ambiente. Io sono invece per i fight club virtuali invece. Altri gusti basta saperlo.

  31. Io a questo punto propongo con un minimo di obiettività un raffronto tra le formazioni dell’anno scorso e quella probabile del prossimo:
    Toro in media schierato la stagione l’anno scorso: Padelli, Peres (zappa),Bovo (Maksi 16 presenze contro le 24 totali di Bovo), Glik, Moretti, Molinaro, Baselli, Vives, Benassi (acquah), Quaglia (immobile) Belotti (maxi).
    Toro che dovrebbe essere titolare quest’anno: Hart (Padelli), De silvestri (zappa), Rossettini (Bovo/Ajeti), Castan (moretti), Molinaro (barreca/ se dio vuole avelar) Baselli (Obi), Valdifiori (Vives), Benassi (acquah), Ljiaic (Martinez), belotti (Maxi), Iago Falque (Boyè).
    A me sembra che siamo migliorati e parecchio visto che dove abbiamo cambiato sono arrivati giocatori più forti e diversi titolari sono passati a riserva. Unico punto in dubbio è Glik ma rimpiango solo quello di due anni fa, quello dello scorso anno invece…
    A questo aggiungiamo il cambio di modulo e a mio parere non c’è paragone.

  32. Scusa redazione mi sono riletto tutti i post di questa rubrica e non mi pare di aver letto in nessuno di essi insulti o minacce ad altri utenti. Non vi pare di esagerare col.vostro attivismo censorio? Francamente non capisco, se volete che tutti si parli come accademici della Crusca, io sarei anche ampiamente in grado di farlo, ma su un forum di calcio e non di fisica quantistica credo che un po’di ruspante dialettica ci possa stare. Quanto al divieto di uso del maiuscolo, è semplicemente ridicolo. Qui non si tratta di essere pro o contro quella tesi, si tratta di una politica di gestione del sito STILE RAI DC ANNI 50 che francamente a me comincia a stufarmi, non per niente sto diminuendo i.miei post perché non mi trovo piu a mio agio a scrivere. Mah.

  33. Leggo di società e soprattutto DS incompetente…….si proprio quell’incompetente che ha portato D’Ambrosio, Darmian, Glick, Immobile, Cerci, Maksimovic, Peres, Benassi, Baselli, Zappacosta, Martinez, Boyè ne ho forse dimenticati alcuni e nn inserito volutamente quelli di questo mercato perchè i giudizi si danno a fine stagione.
    Sarebbe questo il DS incompetente?

  34. Fratelli state tutti calmini..il Toro va sempre sostenuto lo dico ai ragazzini ai ragazzi e perche no, anche a quelli adulti.. Sono convinto che con il NOSTRO FILADELFIA le cose torneranno come un tempo.. Ci vuole pazienza e fede.. Il nano nn e’ un ladro nn ci vuole FBI per capirlo.. Se fosse un apache il suo nome sarebbe Braccino corto.. Ma che vuoi farci, in questo mondo di ladri va bene l’apache.. Un mercato da 7 che poteva essere da 9 e allora..? I denari per la prossima stagione ci sono..(eccome se ci sono..!!) siamo forti siamo cazzuti siamo il.. TORO

  35. A mio parere la campagna acquisti è stata fatta bene, per Gomis penso che sia stato bocciato a livello di carattere un portiere che gioca 3 anni da titolare in B deve essere forgiato caratterialmente non si deve cagare sotto alla 1° partita amichevole il Mister non lo ha ritenuto all’altezza. basta, forse lo abbiamo sopravalutato noi tifosi.

  36. In ogni caso era certo da Maggio, cioè dal cambio del manico in panchina, che ci sarebbe stata una rivoluzione. Visto che Mihajlovic vede il calcio in modo decisamente diverso da Ventura. A GPV le lodi per averci tirato su, per quanto mi riguarda era ora di avere un Toro da carica come vuole Sinisa. Mercato imperfetto, con acquisti affrettati e/o tappabuchi? Sì in alcuni casi. Scommesse? Vero. Ma conta solo, ora, tifare e sostenere la ns Maglia.
    I margini per crescere e migliorare ci sono, quindi sempre e solo Forza Toro!!!

  37. Da tanto tempo non scrivevo ma questo articolo ha veramente mosso le mie corde… Solo le prime tre righe mi fanno reagire. Quindi parto soft ed ecco alcune mie osservazioni. Mercato sicuramente interessante ma da incompiuti come al solito. Operazioni non pensabili (Hart ad esempio) ma anche insensate (Taksi per dirne una). Caos totale nella costruzione della difesa, e comunque frutto di scommesse sulla tenuta fisica di giocatori con gravissimi infortuni. Ottimi gli arrivi in attacco. Centrocampo con tante conferme e un regista che anche l’anno scorso volevamo. Quindi è merito di Miha se lo abbiamo comprato quest’anno. Le vendite di Peres e Maksi poi… con la fantastica formula del prestito che almeno ora non ci sono soldi in cassa… Beh, ho sensazioni quantomeno contrastanti

  38. COMUNICAZIONE PER GLI UTENTI: a seguito dello scorretto utilizzo dello spazio riservato ai commenti ci troviamo costretti ad avvisare che non saranno più tollerati insulti e minacce verso altri utenti o terzi. Chi non si atterrà alle regole verrà immediatamente sospeso dalla community: vi preghiamo di mantenere toni civili e di essere rispettosi, di interagire con gli altri utenti con educazione e di isolare e non cadere nelle provocazioni dei maleducati. Evitate il maiuscolo (equivale a gridare), evitate lo spam e cercate di attenervi all’argomento dell’articolo.

    In casi estremi saremo costretti anche a chiudere lo spazio dei commenti in uno o più articoli. Grazie per la collaborazione.

  39. Al momento in difesa abbiamo troppe scommesse, se va tutto bene siamo apposto ma se cominciano i problemi fisici sono caxxi amari. Senza contare che per limiti di età mezza difesa non può fare tutto il campionato con un buon rendimento

  40. FANCULO ALLE PIPPE MENTALI E AI PETTINATORI DI BAMBOLE. QUESTO È UN TORO CAZZUTO E CI RIPRENDEREMO IL POSTO AL SOLE CHE CI SPETTA PER STORIA E BLASONE! FORZA TORO E SEMPRE E COMUNQUE CHE SIA STRAMALEDETTA LA JUVE! E ORA ZERO CHIACCHIERE L’ARENA DARÀ IL SUO RESPONSO. A NOI IL COMPITO DI FRACASSARCI LE GOLE PER TIFARE!! FORZA TORO GK.

  41. Penso che questa stagione possa essere da parte sinistra della classifica ma poco di più, a meno di crolli di altre squadre o esplosione dei nostri giovani. Analizzando sulla carta i vari reparti l’attacco sembra essere quello con più certezze, con giocatori giovani (tranne Lopez) ma già con esperienza (Falqué, Belotti, Ljajic e Martinez) e con grandi aspettative (Boyé ha solo 20 anni). Anche il centrocampo non mi sembra male e proiettato verso il futuro con solo 2 giocatori sopra i 30 (Valdifiori e Vives), giovanissime promesse (Aramu, Lukic e Gustafson) e giovani già esperti (Benassi, Acquah, Baselli e Obi). La difesa invece mi sembra fatta più per il presente che non per il futuro, il prossimo anno perderemo quasi sicuramente gli ultratrentenni a scadenza (Bovo, Molinaro e Moretti) e in prestito (Castan) che andranno sostituiti. Stesso discorso per la porta. Se tutto gira bene (non ci sono troppi infortuni e i giovani continuano nella loro crescita) potrebbe essere la stagione base in cui ripartire. Nella prossima campagna estiva, se nessuno rompe per andare via, attacco e centrocampo son già praticamente fatti, da rifare la difesa (portieri compresi). Inoltre abbiamo molti ragazzi in prestito, 2 in serie A, e vediamo come si comportano. Attacco voto 7,5; centrocampo 6,5; difesa 6; porta 7,5; media voto campagna acquisti; tra il 6 e il 7 (6,8).

  42. A mio avviso l’ acquisto di Taxidis, dimostra che la vendita di Maximovic e il contestual arrivo di Valdifiori non era per nulla sicura; come qualcuno pensa!
    Il mio giudizio sul mercato e’ neutro, un po l’amaro in bocca per affaire Simunovic.
    MA non credo ci sia malafede nella societa, non credo che Maximovic fosse stato venduto 1 mese fa ( se no e’ non ha senso Taxi si e poi no);
    Certo l affare Simunovic doveva essere gestito diversamente.

    • Concordo sul fatto che Cairo non butterebbe mai via i 1.3M di Tachtisidis se sapesse che Valdifiori arriva sicuro. Non era sicuro dell’operazione maksimovic e si è tutelato. Per il centrocampista gli è andata ‘bene’ (Valdi è arrivato), per il difensore gli è andata ‘bene’ (ha venduto maksi a 25 zucche) ma non benissimo (farsa simunovic che il Celtic non ha ceduto in prestito come aveva detto da sempre)

      • Quando hanno preso Taxi, Maksi sarebbe dovuto rimanere. Sono convinto che quest’anno non volevano venderlo fino a quando ha fatto casino. Prova ne è il fatto che lo abbiano venduto con pagamento dilazionato all’anno prossimo

  43. Gestione di Gomis allucinante: Prima doveva essere il titolare, poi fa due cappelle e diventa una pippa, arriva Hart e potrebbe fare il secondo di Hart con tutto il bagaglio che avrebbe potuto trasmettergli e magari fare la coppa italia. Ora al Bologna farà il secondo di Mirante. Se al suo posto davamo via Padelli non serviva tagliare nessuno. Ma per quale motivo l’abbiamo dato in prestito? ALLUCINANTE anzi AGGGHIACCCIANTE

  44. Gae i 20 di maksimovic non li abbiamo perché non li abbiamo voluti noi così da non doverli necessariamente spendere o paharvi un botto di tasse. Ed è per questo motivo che il mio voto è un 6, non di piu. Spero anche io che i soldi verranno investiti totalmente per rafforzarci il prossimo anno. Anche se avremmo potuto fare il salto gia questo.

  45. Siamo passati da una difesa forte, giovane, di proprietà , integra fisicamente a una vecchia, in prestito e con problemi fisici di ogni sorta.
    Non so come facciate a esser contenti. Per esserlo serviva almeno un difensore forte.

  46. E visto l’infortunio a Ljajic, Peres oggi ci servirebbe, eccome. Spero, infatti, che non si giochi per forza con il 4-3-3 se non hai i calciatori adeguati; col bologna puoi giocare anche con Boyé (forte ma non ancora pronto) o Martinez , ma con squadre più forti meglio mettere un centrocampista in più. Ed ecco che con Peres avremmo potuto fare un ottimo 4-4-2, con in mediana: Peres, Valdifiori, Baselli, Obi e davanti Belotti e Falque.

  47. tutti bravi con il senno di poi.
    A) la telenovela Maksi: doveva essere gestito meglio cosa? il procuratore si accorda con il Napoli dopo che il ragazzo da garanzie di restare e lo fa scappare in serbia. Se lo vendi subito prende tre noccioline così preso per la cravatta ADL portando a casa più di 25 mln e il regista che (a torto o ragione) abbiamo sempre voluto e che NON ci voleva dare a meno di 5!
    B)Telenovela Taxi simile a Rossettini/Ajeti: sono acquisti medio-bassi ma sono tutti giocatori da serie A che ti servono a essere coperto sia all’occorrenza in campo (taxi sarà immobile in mezzo al campo ma verticalizzazioni non è secondo a nessuno, rossettini è un onesto centrale che è stato anche convocato da conte, ajeti a 22 anni ha giocato un buon europeo e l’anno scorso aveva stupito tutti a Frosinone) sia durante il mercato perchè le altre società non possono ricattarti (legge della domanda e dell’offerta se la domanda è particolarmente impellente l’offerta sarà più alta). quindi hai la possibilità di prenderli alla media di 1 mln l’uno, lo fai, sei coperto e bon. Se il mister li boccia (cosa che secondo me non aveva ancora fatto in toto) li ripiazzi e non ci perdi ma nel frattempo hai preso i tuoi obiettivi a meno.
    C) Telenovela Simunovic: le doppie visite (fornaca e medicina dello sport le ha passate per il presente, ma il legamento crociato non ha dato garanzie di tenuta sul futuro secondo i nostri medici. Che fai rischi un nuovo caso avelar? lo prendi solo in prestito perchè se no rischi troppo. Ricordatevi che simunovic era trattato da diverso tempo (le prime indiscrezioni parlano di oltre una settimana fa).
    D) valutazione del mercato: con l’arrivo di hart e valdifiori tutti esaltati, manca solo un centrale di difesa salta l’acquisto di un 22enne croato forse fortissimo ma che ha passato 6 mesi con un crociato rotto e fa schifo????
    Soprattutto considerando che l’anno scorso abbiamo giocato metà campionato con BOVO (che ha retto la baracca) al posto di maksi rotto) e moretti (che sono entrambi rimasti, e glik che sembrava il gemello scemo di quello dell’anno prima. si poteva fare di più si e com sempre in qualunque cosa? si poteva fare di peggio si e molto facilmente…
    Scusate ma io un mercato che mi porta 5 titolari del calibro di Hart, Castan (quest’ultimo se si riprende molto probabilmente ce lo compriamo l’anno prossimo), Ljiaic, Iago Falque e il metodista tanto richiesto (a me valdifiori non esalta ma sembra che piaccia a tutti gli addetti ai lavori, mister compreso) io lo promuovo con un bel 7,5!

      • Cla79 non ci ritroviamo niente in cassa perchè arriveranno l’anno prossimo. in compenso se guardi il bilancio scoprirai che i nostri introiti (botteghini, diritti tv merchandising e sponsor) al netto di quanto ci arriva dal mercato ci permettono a mala pena di coprire i costi. Probabilmente parte di quei 40 che arriveranno l’anno prossimo serviranno anche a quello. in compenso l’anno prossimo abbiamo almeno una trentina di mln sicuri da utilizzare per il mercato.

    • castan se fa bene lo compriamo???? ma stai scherzando, vero??? e quindi confermiamo anche hart… epperò: uno scrive che la Gazzetta dello sport è osservato indipendente, l’altro che ci compriamo Castan… l’ingenuità è commovente… ma nei bambini…

    • maksi è un anno che sappiamo che vuole andare via siamo onesti, simunovic potevano anche accordarsi prima,no? Sono 20 giorni che Maksi è scappato, tempo di fare visite ce n’era.
      Sempre il solito teatrino di giusticazioni montato ad arte.

    • Maksi non andava più venduto, se ne stava in Tribuna fino a gennaio ed era di monito per tutti.
      Peres non andava venduto per così poco. Intanto soldi per questi due non ne sono arrivati ed il mercato è stato fatto con i soldi di glick e quello che già c’era.

      • graziano scherzi vero? Maksi l’abbiamo venduto a 26… meglio di ogbonna… e vedrai se li vale… Peres invece poteva essere venduto meglio per le sue qualità offensive, ma anche a meno per come difende. E poi, secondo me, il tutto è legato anche più ampi affari con la roma per oggi e per il futuro

    • Capitolo Tachtsidis, ma possibile che si prenda un calciatore che in 6 anni d’Italia ha cambiato 11 squadre? Ma ci sarà un perché!
      Capitolo Rossettini, ma perché dal momento che Maksi si impunta non cerchi subito un nuovo titolare, invece della riserva del prossimo centrale titolare?

      • Capitolo Taxi: se ha cambiato 11 squadre ci sarà sicuramente un perchè, così come ci sarà un perchè se ben 11 squadre, peraltro tutte di serie A e tra le quali anche la Roma di Zeman, se lo sono preso tutte le volte…. non credo gliel’abbia ordinato il medico o avessero una pistola puntata alla testa
        Capitolo Rossettini: primo perchè il titolare che vuole miha te lo fanno pagare a peso d’oro, secondo perchè a milano miha ha fatto giocare rossettini e non bovo? forse così schifo non gli fa….

        • Capitolo Taxi, il più della volte cambia squadra durante il ritiro e questo è tutto un dire, poi se tutti lo prendono e non viene mai riconfermato non è che ce lo ordina il dottore di farlo anche noi.
          Capitolo Rossettini bastava provare Simunovic in quel periodo e ci saremmo resi conti che non andava, avremmo avuto 15 giorni per sceglierne un altro forse Pazdan che hai contattato solo
          nell’ultime 24 ore di mercato.

  48. Alonso, laterale sinistro della fiorentina, al Chelsea per 27milioni, Peres alla Roma per la metà tra un anno, perché? Questa rimane l’operazione per me più incomprensibile. Tutti abbiamo sempre detto che andava bene sacrificare qualche calciatore per avere soldi da fare mercato e invece abbiamo ceduto Peres e Maksi con soldi che arriveranno solo tra un anno. Solo Glick è stato venduto ad un prezzo giusto pagato subito ed i soldi correttamente reinvestiti. Se per Maksimovic fossero arrivati subito tanti soldi, bene, lo vendi e reinvesti; ma così no, avrei preferito farlo marcire in tribuna e semmai lo vendevi a gennaio, non credo che si sarebbe svalutato più di tanto, se non si è svalutato nell’ultima stagione! E poi non si sa nulla di certo sul prezzo del cartellino.

  49. mi sto convincendo che (come al solito) ha ragione Mimashi: non c’è stato nulla di casuale… almeno non nelle decisioni importanti. L’unico vero disturbo lo ha dato Mak che, invece di stare buono e zitto ancora quest’anno per poi essere venduto l’anno prossimo, ha voluto affrettare i tempi. Questo ha causato un eccesso di ricavi (che immagino avrebbe generato un’ingente quantità di tasse da pagare). Ecco quindi la logica delle vendite di Peres e Mak con pagamenti dilazionati. Insomma, quest’anno poche tasse e assicurazione sul futuro. Certo che un’altra opzione c’era: bastava reinvestire in giocatori buoni…

  50. comunque non credo affatto che ci sia stata approssimazione nelle scelte finali, ma fine calcolo cairota. In questo quoto sicuramente Mimaschi. Credo anche che sia l’ultima campagna estiva di Petrachi, il livello per quanto tenuto volutamente “medio” è troppo alto per lui.
    E’ vero, il Toro per Cairo è solo una delle sue tante aziende. Peccato perché con un po’ di calore / passione e denaro in più sarebbe il presidente giusto.

    • HAI RAGIONE 33 PIU’ 9,5 TANTA ROBA—– 43 MILIONI IN CASSA…SONO COSI TANTI CHE SI DIMENTICANO….VERO VERO..CON UN PO’ PIU’ DI PASSIONE E AMORE PER QUESTA MAGLIA CON QUEI SOLDI SI POTEVA FARE TANTO, PORTARE IL TEAM ADDIRITTURA DA 5* POSTO…MA SO ATTENDERE E ASPETTO CAIRO AL VARCO….

      • per onore del vero, i 9.5 hanno ripianato parte delle perdite degli esercizi precedenti (totali 11). Dunque l’utile è quello di questo mercato (3M) + gli obblighi di riscatto (20 maksi + 12 Peres), circa 35M. Non noccioline ma potevano essere spesi subito con obblighi di riscatto come fanno gli altri.

  51. Il mercato sconfessato nel giro di pochi giorni poi è stato stupendo, per fortuna abbiamo trovato una sistemazione a quel povero diavolo di Tachtsidis ed è chiaramente emerso che l’acquisto di uno tra Rossettini e Ajeti era di troppo, mentre Bovo sarebbe stato da cedere. In questo modo abbiamo 3 riserve, ma non un titolare, complimenti non c’è che dire.

  52. Ciao Ragazzi, cerco di isolare i fatti dalle sensazioni: sono stati ceduti (principalmente) Peres, Glik, Maksimovic, Gazzi, Jansson, Immobile e Silva e sono arrivati (principalmente o per me in ordine di importanza) Ljiajic, Valdifiori, Hart, Falque, Castan, Boyè, De Silvestri, Rossettini, Lukic.
    Formazione tipo poteva essere: Padelli / Maksimovic Glik Moretti / Peres Benassi (Acquah) Vives Baselli Molinaro / Belotti Immobile (Lopez)
    Oggi può essere: Hart / De Silvestri Rossettini (Bovo) Castan Molinaro / Benassi Valdifiori Baselli / Falque Belotti Ljajic
    Mi pare meglio in porta e centrocampo (difficile il contrario) e forse anche in attacco, peggio in difesa (difficile confutare).
    Tutto sommato mi sembra un miglioramento. Se poi prendi Ljiaijc + Falque + Valdifiori + De Silvestri + Rossettini + Lukic al prezzo di Maksimovic magari non hai cuore ma capacità di trattare sicuro.

  53. RIGUARDO A CAIRO E’ UNO DEI MIGLIORI IMPRENDITORI ITALIANI, BASTA GUARDARE COSA HA CREATO NEI DODICI ANNI DA NOI CONOSCIUTO FUORI DALL’AMBITO CALCISTICO…UN MOSTRO DI SCALTREZZA, BRAVURA ED AMBIZIONE…DI CONTO, IL TORO PER LUI E’ SOLO UN’AZIENDA CHE SA MUOVERE ALLA GRANDE, CI HA MESSO QUALCHE ANNO , MA POI CI HA SAPUTO FARE…NON SPENDE PIU’ DI QUELLO CHE PUO’, ANZI CI DEVE GUADAGNARE..ECCO IL SUO SOLITO ATTENDISMO DA AVVOLTOIO NATO…PIU’ DI QUESTO NON CI DARA’….LUI NON AMA IL TORO COME NOI…MANTIENE L’AZIENDA FLORIDA E BASTA…SAREMO SEMPRE DA 8 POSTO….CONCORDO CON MINASHI DS INCAPACE…LO S VEDE DA TAHCSI…E ALTRE CAVOLATE…ALLA FINE IL DS E DECISIONI LO FA CAIRO

  54. Trovo davvero strano che l’allenatore dia indicazioni su come muoversi sul mercato, su che giocatori decidere e su quelli che non vuole o che ne bocci altri. Davvero strano mai successo e non succede mai, e che scarsa dirigenza quella che segue le indicazioni dell’allenatore per dargli la rosa che desidera. E che strana società quella che sfrutta tutte le sue risorse interne per arrivare agli obiettivi che vuole, come acquistare un portiere. Strano davvero.

      • E trovo anche strano che Tachtsidis in 6 anni di Italia ha cambiato più squadre lui (11) che una prostituta clienti, come strano trovo che dopo tre anni che segui Rossettini me lo porti quando nemmeno il Bologna lo vuole più.

      • Taxi era la soluzione di backup nel caso (tutt’altro che improbabile) non fosse arrivato Valdifiori. E’ stato sbolognato(pardon Scaglarizzato) all’ultimo (in malo modo, sicuramente)per la mancata cessione di Vives e per rientrare nei 21 della lista. Nulla di misterioso.

      • Taxi, Lukic, Gustafson, Ajeti, Boyè, sono operazioni che una società fa a prescindere dalle richieste del mister. Sono investimenti sul futuro, possono andare bene o male. Quel che conta è non imporli al mister e, nel contempo, mettergli a disposizione ciò che chiede. Mi pare che in larghissima parte sia stato fatto. Il centrocampo è buono anche senza Taxi e “nonostante” gli acerbi Gustafson e Lukic. L’attacco è ottimo nei titolari e buono nelle riserve, con una di quelle scommesse di cui parlavo, Boyè, che è già una piacevolissima sorpresa insieme al redivivo Martinez. In porta, prestito o no, abbiamo uno dei migliori portieri al mondo. Solo sulla difesa credo non sia pienamente soddisfatto il mister. Perchè se DeSi è una sua precisa richiesta, se su Rossettini ha speso parole positive affermando che lo avrebbe voluto con se già da tre anni a questa parte, per il resto le incognite son troppe. Castan in primis, le caratteristiche e l’età di Bovo e Moretti, l’inseperienza di Barreca e le condizioni di Avelar. Malvagi non siamo, sulla carta, e se tutto girerà per il verso giusto problemi non ne avremo. Ma ci si è assunti un rischio troppo grande secondo me e dopo la cessione di Maksdi si doveva agire molto meglio.

  55. A un certo punto un paio di giorni fa il mercato sembrava anche soddisfacente con gli arrivi di Hart e Simunovic, una squadra assemblata con pochi denari, ma che sapeva il fatto suo.
    Purtroppo come praticamente sempre, per un qualche mistero, si lascia la squadra incompiuta, quel poco che basta per centrare obiettiivi prestigiosi. l’anno scorso mancavano portiere, regista,mezzala, quest’anno mancano difensore dx, terzino sinistro e mezzala.

    • Se terzino sinistro (sperando in Barreca o riadattando un destro) e mezzala(sperando nell’esplosione di baselli e benassi) si potevano anche sorvolare il difensore era assolutamente necessario per l’equilibrio della squadra

      • Il terzino sinistro non l’abbiamo nemmeno cercato. Non ti sfiora che a Mihajlovic possa andar bene così? Quando gli han comprato il greco, ha subito detto che mancava un regista… Del terzino sinistro invece non ha mai parlato

          • Che c’entra Bovo? Era riferito al terzino sinistro che è sentita come esigenza solo da alcuni del forum, ma non dal nostro allenatore… Il centrale destro veloce, invece, l’ha sempre richiesto e non è arrivato

          • sul terzino sinistro puoi darsi che tu abbia ragione e infatti se ne poteva fare a meno come dicevo, nel senso che non sappiamo cosa ha in mente miha

  56. La gestione di Maksimovic è stata dilettantistica, stile Cerci. Si sapeva della partenza di Peres da inizio mercato, Miha non lo vedeva nel ruolo in fase difensiva. Palese lo scollamento parziale tra Petrachi e Mihajlovic, con quest’ultimo che però ha il merito di fare scelte chiare e di farsi sentire. Sicuramente anche quest’anno il salto di qualità non lo abbiamo fatto, a prescindere dall’esito del campo. Sicuramente abbiamo una solidità economica che altri club non hanno, tuttavia rimaniamo sempre nel limbo come Cairo vuole.

  57. Squadra rafforzata sicuramente…L’anno scorso Glik giocava male..Maxsimovic non ha giocato proprio. la squadra ha cambiato molto nei giocatori e nel modulo…unici nei una mezzala fisica forte e un forte centrale difensivo ambidesto…questo fa molta rabbia perché a monte di 56 milioni di entrate si poteva fare di piu’. alla chiusura di questo mercato estivo spesi 24 milioni circa e ne sono entrati 21,5..dunque un passivo di circa 2,5 milioni….. MA UN ATTIVO DI PIU’ DI 33 MILIONI CHE CI GIUNGERANNO NELLA PROSSIMA ESTATE…DUNQUE SIAMO A UN PIU 33 MILIONI…SI DOVEVA FARE DI PIU’…SPERO CHE QUESTI SOLDI VENGANO SPESI A GENNAIO PER LE LACUNE CHE CI SONO E PER UN PROSSIMO MERCATO ESTIVO…I SOLDI CI SONO CAIRO

  58. Mercato sufficiente… certo si poteva e doveva fare meglio. Alcune operazioni (vedasi il greco) senza senso, altre ottime. In assoluto se Castan rende solo la meta’ di quello che rendeva a Roma anche in difesa non siamo peggiorati. Certo se Castan non sta bene difesa ad alto rischio. Tutti dimenticano il vero colpo che e’ Sinisa , vero valore aggiunto. Poi che Cairo sia notoriamente poco propenso a spendere e con poco si poteva fare molto di più sono d’accordo, ma bisognerebbe anche chiedersi come mai tutti sono bravi a lamentarsi ma non fanno un cazzo per migliorare la situazione . Quanti abbonati abbiamo fatto ????????
    Mi risulta che le genovesi, dove notoriamente la gente non spicca in generosita,’ abbiano molti più abbonati del Toro quindi sarebbe utile che chi puo’ tiri fuori qualche euro e vada ad abbonarsi. A me di Cairo , dei giocatori , dei tifosi frega un cazzo io sono e resterò’ sempre per il TORO scendessero in campo i peggiori giocatori del mondo per me esiste solo un entità superiore a tutto e a tutti IL TORO!!!!!

    FORZA TORO

  59. Qualcuno realmente crede che quella di Cairo e Petrachi sia solo incompetenza o disorganizzazione?
    Un imprenditore che ha creato un impero mediatico, che ha appena rilevato RCS, che da anni non sbaglia un colpo finanziariamente parlando, diventa improvvisamente uno sprovveduto perché si riduce last minute a far fare le visite mediche ad un giocatore?
    Cairo calcola tutto ed anche di più: non c’è nulla di improvvisato nelle sue mosse.
    Il problema grosso quest’anno è stato che per l’ennesima volta un allenatore ha dovuto fare il DS perché il DS titolare ha fatto solo danni .

  60. Bovo Vives Moretti sono ottimi ragazzi che danno tutto e mai mi permetterei di dire qualcosa contro di loro, ma non possiamo certo pensare che siano eterni. Per non parlare del modo in cui vengono trattati i nostri ragazzi, Gomis scaricato come fosse spazzatura, Aramu non sono neanche riusciti a darlo in prestito e Barreca gode di considerazione oppure no?

  61. Complessivamente sono soddisfatto del mercato, ma come a tutti mi fanno specie il caos del centrale dx e di Taxi (C…o serviva??). Detto ciò mi sembra che con l’addio di Ventura (con cui Petrachi lavorava da Pisa mi pare) sia finito anche il ciclo del ds il cui operato è stato sconfessato da Miha. Ho avuto l’impressione che ventura fosse la forza di Petrachi.
    Ora non ci resta che tornare allo stadio a gridare!!!! #kammmonn FVCG

  62. non so se ci siamo rinforzati o no, quello che è certo è che si potevano spendere decine di milioni in più e ci troviamo bovo e molinaro titolari e siamo già in emergenza davanti per l’infortunio di ljajic. chi vuole bene al toro non può essere soddisfatto.

    • spiccano poi a mio avviso la COMICA tachtsidis, nel cui articolo varrebbe davvero la pena di leggere i commenti (ma anche per ajeti, che personalmente ritengo un buon acquisto), e l’acquistone di rossettini, bocciato alla prima presenza (com’era prevedibile)

  63. Ho volutamente aspettato la fine del calciomercato xchè non volevo dare giudizi parziali. Adesso che è finita, mi sento di dire che siamo un’eterna incompiuta. Ogni anno manca un qualcosa, un tassello o due, che ci permetta di fare il salto di qualità. Questa sessione, dopo i colpi Ljaic e Iago, è stata a mio parere confusionaria. Abbiamo acquistato giocatori che ieri abbiamo poi ceduto o cercato di cedere. Abbiamo preso Castan in prestito secco dopo due anni di assenza dai campi….. praticamente lo rimettiamo in sesto e poi la Roma ne godrà i frutti l’anno prossimo. Si chiude con una difesa sicuramente non blindata, e tenuto conto del gioco offensivo di Miha, ci voleva ben altro oltre a Rossettini e Ajeti. Le lacune difensive viste con Milan e Bologna non hanno insegnato nulla. La gestione del caso Simunovic dilettantistica (non puoi ridurti all’ultimo giorno di mercato x scoprire che il giocatore non è affidabile. Visto il grave infortunio dal quale arrivava, si doveva prendere con largo anticipo, e se il Celtic faceva resistenza, virare su altri obiettivi). Note positive, oltre all’attacco, finalmente possiamo dire di avere un portiere ed un regista (anche se per il portiere l’anno prossimo saremo punto a capo, speriamo che Alfred maturi definitivamente). Alla fine di questa rivoluzione (che tra l’altro ha sfanculato tutti i famigerati progetti di crescita, largo ai giovani, bla bla bla, di cui ci si riempiva la bocca fino a maggio…. Jahnson erede di Glik, Silva erede di Maksi….. ) ci ritroviamo con una squadra sicuramente più vecchia e che l’anno prossimo, soprattutto in difesa, andrà rifondata. Ci ritroveremo a giugno con un +32,5 k tra Peres e Maksi ma con molto lavoro da fare. Sono comunque contento che non mi annoierò quando andrò allo stadio. Anzi, mi sono divertito più domenica che in tutto l’anno precedente. Una cos rimane per me evidente; non c’è un reale interesse a fare il salto di qualità. Eterni incompiuti!

  64. Inoltre ceduti troppo in fretta Silva e Janson (che potevano tornare utili) si poteva aspettare l’arrivo del centrale titolare mai arrivato.
    Tolto Ajeti che doveva esser ceduto abbiamo dei centrali con l’età media di 32,5 anni riusciranno a reggere i ritmi forsennati del gioco di Miha? Riusciranno a controllare attacchi più veloci di quello del Bologna?

  65. Mercato indegno come quella specie di presidente che ci ritroviamo, per non parlare del ds, mi ha ricordato gli antichi fasti di menga e kabasele. Poi il campo dirà altro, possiamo arrivare pure terzi che il calcio è una scienza strana, ma ancora una volta ci hanno dimostrato che se ne fottono del Toro. Ho saputo la storia di Maksimovic da quando è stato acquistato ad oggi, è quasi incredibile che gente abbiamo a comandare una società tanto gloriosa. Continuate pure a lodare questo speculatore perché ha preso un grande portiere in prestito, magari un giorno ci sveglieremo tutti insieme.

  66. voglio dimenticare i soldi per un momento. per fare il salto di qualità serviva un centrale davvero bravo (non è arrivato), DUE innesti a centrocampo (ne è arrivato uno, la cui validità andrà valutata). L’attacco va bene, sempre che Ljajic non sia sempre rotto, altrimenti ci saranno problemi anche lì…

  67. Sul caso Simunovic: cosa si può trovare nel ginocchio di un giocatore che ha rotto i legamenti 6 mesi fa? La perfezione? Non si chiama Lazzaro ma, appunto, Simunovic. Allora: o fai una scommessa, oppure non la fai. A che serve fare due giorni di visite quando si sa benissimo che i medici la responsabilità di dire: è ok al 100% non se la prenderanno mai? “Vorrà dire che tra gennaio e giugno ci saranno altri fuochi d’artificio”. Come dire: quel che ho scritto nell’articolo sono balle, il mercato è sbagliato

  68. Buongiorno a tutti i fratelli granata. Leggo sempre con piacere ed interesse le analisi sulle dinamiche interne alla ns società (Mimmo75 e Mimashi su tutti, nonostante esprimano “correnti di pensiero” a volte in aperto conflitto). Mia opinione personale. Di Petrachi non mi interessa un beato c…o. Per usare le parole dell’immortale Kurtz, è solo “un galoppino mandato qui dal droghiere a incassare i sospesi”. Il problema è il droghiere! Che ci condanna perennemente ad un coitus interruptus, ad un bicchiere mezzo pieno/mezzo vuoto. Vedo nelle dinamiche del calciomercato una piccola parte di un quadro più grande, dove tutto si tiene e tutto si spiega: c’è il conto della serva, c’è l’astuzia del marketing, c’è la spegiudicatezza dello squalo dell’alta finanza, ma non vedo la passione di chi si assume un rischio calcolato per il tanto agognato salto di qualità. “Eppure sarebbe bastato così poco per…” mi sembra l’epitaffio giusto per questo calciomercato. Affidiamo a Miha il compito di instillare un pò di sangue e tigna nel corpo anemico del nostro Toro. Le prime due gare – nel bene e nel male – sono state benauguranti in tal senso.

  69. Per me è stato fatto un buon mercato e sono ottimista, al contrario di Mimmo ( solitamente succede il contrario) . C’era da fare una rivoluzione ed è stata fatta : troppi nomi di Ventura che dovevano continuare a essere definiti finti fenomeni per poi giocare 2 partite l’anno andavano ceduti , quantomeno in prestito per valutarne realmente le potenzialità. Detto questo sono stati presi giovani nazionali che si spera possano far intravedere buone cose e soprattutto è stato preso un portiere ( tra i migliori al mondo e che ci da una visibilità mediatica impressionante ) e un regista cioè due ruoli che mancavano da anni. Il centrocampo e l’attacco si sono rinforzati , specialmente l’attacco sulla carta è devastante. Tutto questo senza praticamente spendere un euro , questo ormai con Cairo lo sappiamo tutti, e il prossimo anno pronti , partenza e via le casse saranno piene e non ci sarà bisogno di vendere e quindi teoricamente si parte dalla base attuale che nel frattempo avrà imparato il modulo e sarà migliorata. E’ logico che ora come ora non siamo un’armata anche perché serviva il DC pero’ per me ora ci sono presupposti per esserlo veramente nel breve tempo e non come prima con i vari progetti e cazzate varie….. #SPERUMA

    • Ma non sono pessimista. Critico lo spirito e il modo in cui è stato condotto il mercato, il fatto che sia incompiuto in un ruolo dove si doveva intervenire con decisione. Alla fine credo che Miha abbia comunque una buona rosa a disposizione.

      • Calcola mimmo che sicuramente e sono il primo a dirtelo si poteva fare molto meglio ma, oltre come gia detto che attacco ( devastante ) e centrocampo migliorato , in difesa col Maksi e Glik DELLO SCORSO ANNO siamo sicuri di essere peggiorati più di tanto ?
        Per non parlare di De Silvestri che per me è un gran giocatore e Bruno ( volevo morire quando l’hanno ufficializzato ) ci ha fatto sudare con difesa a 3 figurato ora cosa sarebbe successo , è logico che se il prossimo anno vendi Belotti o Baselli o Benassi sei come ogni anno al punto di partenza calcolando che potresti fare un grandissimo mercato senza vendere nessuno. Poi non parliamo di Hart che oltre essere un gran portiere ci da una visibilità immensa e come tu dici chissà che non possa rimanere in prestito poi un altro anno. Gestione Simunovic logicamente da 0 in pagella pero’ per me mercato da 6.5 / 7

        • Ripeto, non sono pessimista e non trovo che, in generale, la squadra si sia indebolita. Perchè, al di la dei nomi, cambia il modulo e l’atteggiamento. E quindi un De Silvestri, pur più “scarso” di Peres, è in reltà più adatto al modulo e non va considerato come un indebolimento.

  70. Tanto più ridicoli di così nella gestione di lukic gustafsson taxi ….. non potevano essere . Spacciare un prestito per acquisto la ciliegina sulla torta . La gestione Simunovic…. semplicemente ridicola . Aspetti l ultimo giorno di mercato per le visite . Chapeaux !

  71. Analisi condivisibile in parte, troppo trionfalistica sotto certi aspetti. Non si può negare, per l’ennesima volta, che ci si ritrovi con un gusto amaro in bocca, con quel l’idea che bastava poco per fare tanto di più, sempre incompiuti. Prima in attacco,poi a centrocampo, ora in difesa…
    Ci ritroviamo sempre a sperare che i soldi risparmiati e guadagnati nella sessione (questo giro un botto) possano essere reinvestiti nella prossima. Andiamo sempre avanti così. Comunque la squadra c’è ed è anche relativamente forte. Non mi faccio però illusioni per l’Europa, eppure bastava poco….

  72. Altro capitolo, invece riguarda la valutazione delle ambizioni della società. Non mi dite che Immobile non ha voluto rimanere al Toro. In realtà Immobile non ha voluto ridursi lo stipendio ed è andato alla Lazio che gli ha garantito lo stipendio che prendeva. Questo, in realtà è il punto chiave: per stare stabilmente in Europa dobbiamo confrontarci con le varie Roma, Inter, Napoli, Fiorentina, Lazio, Milan, cioè tutte squadre che pagano i giocatori molto più di noi. A me fa ridere sentir dire che Cairo se incassa 100 in campagna acquisti lo deve spendere tutto in giocatori. Significa non aver capito come gira oggi il calcio. Se noi vogliamo sederci al tavolo delle grandi dobbiamo cominciare a pagare come tali. Credete che a Maksimovic sarebbe venuto il mal di pancia se avesse avuto già uno stipendio paragonabile a quello che andrà a prendere a Napoli? Altrimenti restiamo da 8°-12° posto (6° nel caso di serie di colpi di fortuna). Per ora Cairo non ha dimostrato con i fatti di voler fare il passo in più. Poi, se non c’è niente di meglio, ce lo teniamo senza sputare nel piatto in cui si mangia, ma neanche senza osannare la minestrina come se fosse aragosta!

  73. Sul mercato si è già detto tutto quel che si poteva dire.
    Che Cairo sia uno speculatore ed un imbonitore di piazza non lo scopriamo di certo oggi così come non scopriamo oggi che Petrachi è un D$ che guarda $oprattutto al $uo intere$$e piuttosto che alle reali necessità della squadra.
    Questa campagna acquisti certifica ancora di più la mancanza di un vero progetto, il totale menefreghismo del prez e l’incompetenza (con forse più di un pizzico di malafede) del suo fido scudiero.
    Il vero miracolo del mister prima ancora dei risultati in campo, sarà quello di provare a tenere unito uno spogliatoio con almeno 7-8 elementi fra indesiderati e giocatori ai quali era stato chiaramente detto di cercarsi una società un paio di mesi orsono, alcuni dei quali tuttora leader carismatici nello spogliatoio.
    Quando ci sarà da mandare in panchina qualcuno, la speranza è che tutti si comportino da professionisti seri e riescano a mettere la squadra davanti alla loro persona, evitando di creare malumori nello spogliatoio.
    In bocca al lupo.

  74. Ci credo poco che Miha abbia scavalcato Petrachi nelle scelte di calciomercato. Tranne il caso Hart ( dovuto anche a fortuite coincidenze), i soldi a disposizione lasciati da Cairo per il mercato erano molto pochi, e si sono fatti alcuni prestiti un po’ discutibili. Se ci gira bene la fortuna, quest’anno si potra’ fare bene, comunque. FVCG.

  75. Squadra rafforzata a centrocampo (?) e in attacco, indebolita in difesa. Saldo negativo perché la difesa è il reparto più importante. Costretti a sperare nell’esplosione di un giocatore della Roma, Castan. Bovo e Rossettini possono solo scoppiare, non esplodere. E Ajeti, unico difensore giovane, è stato bocciato. Infine: era molto meglio prendere Sportiello, piuttosto del portiere del Manchester cui si paga il 30 per cento dello stipendio. Ergo, decimo-undicesimo posto. Anche perché il vero botto di agosto l’ha fatto Ljajic azzoppandosi per fare il figo con un colpo dio tacco, compromettendo la prima parte della stagione. Occhio che non tutte le difese sono come quella del Bologna (e come la nostra)

  76. E per finire, possibile che sono due ore che leggo e sento lodi generalizzate al toro su ogni giornale, tv, radio, media o esperto di calcio più o meno competente, e devo venire ad intristirmi qui, sul luogo dove si dovrebbe essere più faziosi? Incredibile!

  77. A mio modesto parere, per giudicare un mercato bisogna valutare quanto si è andati vicini a raggiungere gli obiettivi: per esempio non si può continuare a menarla con il terzino sinistro che non è mai stato cercato, né Mihajlovic ha mai dichiarato che lo volesse. Valdifiori è sempre stato la prima scelta, è evidente, se poi a qualcuno di noi non piace, è un altro discorso… Mi sembra che i messaggi che ha mandato durante il mercato siano stati chiari, vedi caso Tachsidis o come diavolo si scrive… Considerati i piani iniziali c’è stato il voltafaccia di Maksimovic, rispetto a quello che il nostro allenatore si aspettava, e qui non si è riusciti a trovare un giocatore che gli andasse bene. A differenza di altri anni, le liste limitate hanno fatto sì che non si comprasse tanto per comprare, piuttosto si tenesse buono chi c’era già. Rispetto ai desiderata, quindi, è mancato l’acquisto del centrale veloce, che Miha voleva e di Kucka, che il Milan non ha voluto cedere. Se poi non si è puntato sugli uomini giusti, lo dirà il campo, ma il mercato ha raggiunto gli obiettivi prefissati al 70-80%. Considerazione poi sui soldi: voi a casa vostra li spendete prima che arrivino o dopo averli incassati? Personalmente io prima li voglio vedere sul conto…

  78. Battute ne ho fatte anche io in questi giorni, ma sempre entro la normale decenza. Adesso, a bocce ferme, mi sento di dire che il mercato è stato abbastanza buono (se proprio devo dare un voto, direi 7). In fondo abbiamo ceduto ‘solo’ 3 giocatori (Glik, Peres e Maksimovic), perchè Immobile non era effettivamente nostro e comunque in attacco con l’arrivo di Lliajc, Falque e Boye, oltre alla crescita di Belotti e dello stesso Martinez, siamo complessivamente migliorati rispetto ad un anno fa, anche anagraficamente (eravamo partiti con la coppia titolare Quaglia e Maxi Lopez). Migliorato anche il centrocampo che in definitiva ha perso il solo Gazzi (non propriamente un titolare) e acquisito Valdifiori, un regista vero che non abbiamo da tempo, nonostante il sempre positivo Vives. Ci siamo invece alleggeriti in difesa, anche se con Hart abbiamo un portiere di livello superiore a Padelli, mentre Castan è da verificare, ma potrebbe essere meglio di Moretti e De Silvestri difende meglio di Peres, di cui ci mancheranno le sue incursioni, ma forse neanche tanto visto il nuovo attacco. A sinistra siamo gli stessi, ma con un Barreca in più. Alla resa dei conti, quindi, l’unica deficienza è il centrale di destra che avrebbe dovuto essere Maximovic, il quale però ci ha tradito e lì forse la società non ha saputo essere tempestiva nel cercare di sostituirlo adeguatamente, fallendo l’obiettivo principale (Simunovic) per avergli fatto fare le visite troppo tardi e non essere così riuscito a trovare l’alternativa giusta. Tra Bovo, Rossettini e Ajeti (due arrivi ancora comunque da verificare) ci metteranno sicuramente una pezza, almeno fino alla parentesi mercantile di gennaio quando potremo intervenire se necessita sia lì che a sinistra. La vera tegola è però l’infortunio di Lliajc -solita tassa che il Toro deve pagare alla sfortuna, ma speriamo che quest’anno sia anche l’unico- che mancherà proprio nella fase iniziale, anche se fino all’incontro con la Roma abbiamo incontri abbastanza abbordabili e il Martinez visto a Bologna, come anche Boye, ci tranquillizzano almeno in parte.

  79. @mick, secondo me la facciamo troppo semplice. E’ possibile pensare che le cessioni di peres (no di sinisa) e di maksimovic (no del giocatore) siano avvenute in prestito perché non c’erano tutte queste squadre ad offrire cifre più importanti e subito? Tutti avremmo preferito monetizzare immediatamente e rinvestire tutto, ma probabilmente era difficile vendere meglio e a condizioni più vantaggiose giocatori che venivano da una annata molto deludente. Io credo che da profani, spesso ci sembra di giocare alla playstation, e dimentichiamo che la materia calcio è diventata tremendamente complicata, e quasi proibitiva se sei un pesce piccolo in mezzo agli squali. A me dispiace soltanto per il caso simunovic (si doveva gestire meglio) perché sarebbe stato un mercato perfetto. Fvcg

    • @gigi al netto di quello che dici tu, sto provando per la prima volta la sensazione, netta, che il gioco al risparmio e della massimizzazione in campagna acquisti e vendite, stavolta fosse in parte evitabile. Così come la schizofrenia che mi è sembrata di vedere tra scelte prettamente societarie e scelte imputabili al solo allenatore. E’ vero, come tutti i tifosi ho la tendenza anch’io un pò a playstazionare le vicende, però, anche seguendo la tua impostazione, discutibile ma non infondata, i crediti che vantiamo su società che fra un anno saranno sicuramente più che adempienti sarebbero bastati ad avere quel paio di certezze in più; sarebbe bastato anticiparli, se proprio fossero mancati nelle casse; se proprio la questione era ADL che non voleva sganciare quanto richiesto, se l’obiettivo fosse stato agire per tempo per fare una squadra grande ne chiedevi meno, ma almeno in parte, subito. Tutto invece sembra: priorità alla massimizzazione dei profitti, anche a costo di non avere mai una squadra come potremmo comunque avere anche senza andare in malora. La farò molto facile, ma non vorrei che la facessimo più difficile di quello che è. Non ho quasi battuto ciglio per l’anno di Cerci e Immobile: quest’anno, strabuzzo

    • Grazie madde71, detto poi dal figlio di uno che ha indossato la nostra maglia in quegli anni gloriosi, vale il doppio. Il fatto è che credo che l’anima del Toro, ciò che ci ha fatto grandi e diversi, sia il Fila, un discorso cioè che parte dalle giovanili. E se anche oggi sembra a molti non dico sepolta o antistorica, ma secondaria, io credo che rimanga il nostro serbatoio ideale senza il quale moriremo con essa. A questo poi aggiungi i meccanismi di identificazione che scattano quando a crescere lì sono ragazzi di Torino e dintorni come Aramu, Barreca, Parigini o da un feudo granata come Cuneo, come Gomis. La nostra maglia la sentono, sarebbero ancora più bravi che altrove. Romanticismo? ci hanno fatto le Nazioni, figurati una squadra di calcio! Ciao madde71, anch’io leggo sempre con piacere i tuoi post.

    • Se ti riferisci a Tachtsidis e Ajeti , sono la prova lampante che Petrachi fa come cavolo vuole, un altro presidente dopo questi casi toglierebbe dallo stipendio del DS le spese per questi due acquisti ma evidentemente a Cairo va bene così.

  80. @castellini riprendo qua, perchè siamo finiti molto sotto. Io no, rispetto a te, sono un neodeluso. Un pò perchè quell’anno lì lo ricostruisco diversamente, l’altro pò perchè, da cripto/tardoventuriano quale sono, pensavo che una squadra come la nostra avesse la possibilità di tornare stabilmente tra le cd “grandi” solo dopo un ciclo di vendite “eccellenti” con cui alimentare e migliorare anno dopo anno la media tecnica della squadra. La vendita “mostre” di Maksi doveva essere il passaggio decisivo per elevare questa media in modo da riportarci stabilmente tra le prime 6. Ieri era per me la resa dei conti di quanto costruito in anni, l’ho vissuta così. In teoria, niente è ancora perduto, i soldi sono o dovrebbero essere lì, ma oggi come oggi faccio fatica a credere che saranno usati a dovere.
    Ok, l’esperienza insegna che le delusioni da innamorato passano ma anche che, quando sono concenti, lasciano delle cicatrici.

    • a mio modesto parere i soldi serviranno a mandare avanti la baracca senza investimenti anche il prossimo anno… non sono un commercialista ma con un differenziale fra vendite e acquisti così positivo, se fosse stato incassato tutto quest’anno avrebbe generato ingenti ricavi su cui bisognava pagare tasse salate. Avere i soldi il prossimo anno è funzionale a spalmare anche le tasse. E’ stata fatta un’assicurazione nel caso che qualche scommessa (e relativa plusvalenza) non andasse a buon fine. il discorso non cambia: non c’è una volontà o un interesse a realizzare una squadra da vertice (con tutti gli annessi: monte ingaggi etc); si tira a vivacchiare, portando a casa di tanto in tanto qualche bel ricavo… tutto qui… basta saperlo…

      • castellini70 condivido in toto la tua analisi di posticipazione degli incassi, ma onestamente non riesco a biasimare questa politica economica della società. L’anno prossimo avremo un tesoretto che ci permette da un lato di mantenere in attivo la società e all’altro di fare un buon mercato. Quello che è necessario capire è che senza gli utili di mercato, con gli altri proventi della società (diritti TV, mechandising, botteghino e sponsorizzazioni) non stai dentro nei costi, quindi o Cairo ci mette dei soldi suoi (cosa che ha già detto di non voler fare) oppure dobbiamo continuare a fare megaplusvalenze mercatali per far stare in piedi la società

  81. Ciao a tutti ragazzi. Che dire….tutto bene, tranne la questione Simunovic nel finale! Ma se non è affidabile, va bene così ovviamente! Per tutto il resto, solo il campo potrà darci delle risposte! Si poteva fare meglio? Probabilmente sì! Sui partenti io, non rimpiango nessuno, neanche Brunone che tanto ho ammirato nei suoi dribbling ma sulla difesa, lasciamo perdere! Guardatevi i 2 gol che si è presa la Roma a Cagliari per capire di cosa parlo!!! Erano da un po’ che volevamo un gioco meno macchinoso e l’abbiamo! Era da un po’ che volevamo un portiere vero e l’abbiamo! Era un po’ che volevamo un po’ di imprevidibilità in attacco e l’abbiamo! Era un po’ che volevamo un regista e l’abbiamo (e con questo modulo anche Vives). Leggo da molti che abbiamo perso Ignobile…. intanto era solo in prestito e poi l’ignorante NON voleva restare da noi! Cmq….sempre Forza Toro!!!

  82. Per me ci sono state cose buone (Hart, Ljaijc, Iago e pure Valdifiori a suo modo) e cose meno buone (mancanza del centrale difensivo, gestione Maksimovic, gestione Tachtsidis, tempistiche varie e volendo abbiamo un centrocampo non troppo fisico, ma quest’ultima cosa si può discutere). Come sempre è stato fatto 30 e non 31, è un peccato ma ormai ci sono abituato. Però nel complesso trovo questa squadra con del potenziale, credo (se per una volta girasse tutto in maniera normale) ci possa dare soddisfazioni nonostante le lacune sopra espresse. #SFT

  83. Solito mercato del Torino di Cairo : cerchiamo, chiediamo, arrabbattiamo, prendiamo… A parte alcune pedine di sicuro affidamento la squadra é incompleta e con i soldi incassati si poteva fare di più. Presa al volo l occasione hart rimanda di 1 anno il problema portiere. La difesa fa affidamento su bovo e rossettini… Non certo da El!! E basta con a pantomima della vendita all ultimo giorno.. Se si voleva prendere un centrale c erano 2 settimane di tempo. Far fare le visite a simunovic l ultimo giorno sa solo di presa x il culo.

  84. Quanto alla retroguardia, per quanto sia difficile fare confronti senza prendere in considerazione tutta la fase difensiva, io non sarei tanto scettico: sostituiamo con gente di sicuro affidamento, giocatori venduti benissimo ma che lo scorso anno ne hanno fatte fi tutti i colori o hanno giocato pochissimo.

  85. A mio avviso la griglia campionato e’ questa: juve a se’, roma e napoli in champions, inter e viola( attenzione pero’ al casino alonso..) in europa sicure, milan e lazio a giocarsi l’ultimo posto utile. Dietro noi sassuolo genovesi e forse il chievo. Il resto a lottare per salvarsi.

  86. Leggendo i commenti, saltano all’occhio quelli di alcuni fratelli che durante il mercato invitavano ad aspettare la fine
    e che oggi chi più chi meno deluso o non completamente soddisfatto del mercato è ammirevole la loro “correttezza” nell’ammettere che si aspettavano di più.

  87. Oggi ,come tutti i giorni, mi sono svegliato ottimista…il meglio deve ancora venire.
    Non sarà un Simunovic in meno a rovinarmi la giornata. Pres e DS non mi fanno più incazzare tutto mi scivola addosso.
    Si , farmi piacere questo mercato è un duro esercizio……FORZA TORO !!

  88. Il commento di Mimmo è da condividere questa volta. Gli devo dare atto di scrivere in maniera obbiettiva. aggiungo anche la questione ts e di una difesa a fine contratto e in prestito per i 4/5 degli interpreti. Io non ho mai voluto l’EL, o la CL, ma sono una persona che richiede nella vita massima serietà. E questa in cairo non l’ho mai vista. Ieri oltre che il pressappochismo ho visto anche malafede. Vi lascio per qualche gg e forse sarete felici.

  89. L’unica vera cazzata di questo calciomercato è non essere riusciti a prendere il difensore dx titolare ma il peccato originale l’ha fatto Maksi che dopo aver rinnovato e promesso a Miha di restare ha fatto marcia indietro. Da lì in poi c’era il tempo di sostituirlo degnamente ma prima hanno trattato Vida (si erano accordati poi l’han tolto dal mercato) poi Simunovic (sappiamo del ginocchio) e in alternativa Pazdan ma non han fatto in tempo. Per il resto la squadra c’è, è cazzuta e farà meglio dello scorso anno. Diamole tempo.
    Finalmente è finito questo calciomercato italiota. Spazio al calcio giocato.
    Se ai tifosi duri e puri che seminano bile e frustrazioni su questo forum dicono di non aver rinnovato gli abbonamenti io rispondo: ottimo! Lo stadio farà a meno di lorsignori e lorsignori potranno dedicarsi al loro vero sport: nascondersi dietro una tastiera e scrivere puttanate qua sopra.
    Forza Toro Sempre e Comunque!!!

  90. Mi chiedo se oramai i tempi per una quotazione in borsa della società Torino f.c. non siano maturi: 3 anni consecutivi di utili, nessuna esposizione con le banche, plus valenze importanti sui calciatori venduti. Se fosse quotata in borsa penso che attirerebbe l’attenzione di diversi investitori, saremmo più affidabili dei titoli blue chips!!!

  91. A mio parere é stato un buon mercato, spumeggiante e ricco di sorprese. Complimentia Cairo e Petra!
    Ce da essere ottimisti sulla stagione che verrà.
    Ai depressi e frustrati che fanno sempre diventar tutto una catastrofe uno squallore, curatevi!

  92. Al mercato do un 6 politico non sono convinto che la squadra sia più forte dell anno scorso. L attacco più forte non compensa le carenze della difesa. Possiamo fare meglio della passata stagione se a gennaio rimediamo le nostre lacune e se non colpiti da lunghi infortuni

  93. Mercato chiuso male e che denota poca convinczione nel raggiungere l’biettivo sportivo prefissato. Perchè se cercavamo (e lo cercavamo visto che lo abbiamo trattato fino all’ultimo) un difensore centrale idoneo a sostituire Maksi dovevamo prenderlo, Simunovic o un’alternativa pronta altrettanto buona. Pessima gestione dei tempi: Miha aveva chiesto di finire il ritiro per giudicare i tagli ma a 20 giorni dalla fine ancora mancavano 3 elementi fondamentali e ne abbiam presi solo 2. Molto male. Alla fine ne esce fuori comunque una buona rosa, non so se già pronta per l’EL ma di certo una buona base di partenza per il nuovo progetto. Sempre che Castan torni sui suoi livelli e che Ljajic trovi quella continuità di rendimento che gli è sempre mancata. L’importante è che la rosa vada bene al mister, che ne sia soddisfatto. Se così è, avrebbero un senso anche le operazioni condotte d’iniziativa dalla società, che ha tutto il diritto, parallelamente, di investire dove meglio crede prendendo calciatori giovani a costi molto contenuti nella speranza di pescare un jolly. Se al mister non vanno bene li mandi in prestito o aspetti che maturino, tenendoli in rosa. Quel che conta è che accanto a queste operazioni vengano portate a termine quelle richieste dal mister.

  94. Cari compagni rompipalle del WEB, leggetevi la Gazzetta di questa mattina (giornale decisamente non filogranata, filocairese, filopetrachese, ecc.), leggetevi I giudizi sul calciomercato, credo che loro sappiano molto di più di voi filogobbistrisciati. FVCG

  95. I polemici maleducati mi fanno morire dal ridere. Perché ci sono quelli che sono in ogni caso incazzati con Cairo,delusi dal mercato,siamo scarsi,arriviamo tredicesimi etc… Pero’ in linea di massima rispettano chi invece non la pensa cosi.poi ci sono quelli che Cairo vattene,retrocediamo,fa tutto schifo: e se non la vedi come loro sei un c……. Ragazzi miei,ma ci siete così o vi va cosi male? Provo tenerezza per voi e mi fate anche un po’ sorridere.in bocca lupo.ne avete un gran bisogno.

  96. Ora e’ finita. Le chiacchiere stanno a zero. Bocca chiusa, sinisa per primo, e lavorare. Su quello che c’e’. Dando equilibrio al centrocampo, lavorando sulla fase difensiva e davanti cercare alternative vista l’assenza di Adem. Da fare ce n’e’ e parecchio. Ripeto, a mio avviso siamo nel gruppo con Sassuolo e genovesi subito dietro Milan e Lazio. Poi il campo sentenziera’.

  97. Capolavoro del nano incassato 50 speso si è no 25……come diceva mio nonno mancano sempre due soldi per fare una lira….sempre a metà del guado non siamo ne carne né pesce….e petraccnhio gira a fari spenti ….

  98. Penso anche io che si poteva fare meglio, per me manca un centrale veloce e un centrocampista di peso, mentre a sinistra se Avelar ritorna siamo a posto con Molinaro e Barreca fino a dicembre e poi il rientro del brasiliano.Sulle cessioni e gli acquisti dell’ultimo giorno basta guardare le altre squadre, Napoli prende Maksi ll’ultimo giorno dopo un anno di trattative, la Fiorentina cede Alonso e non lo rimpiazza e non prende neanche il portiere.

  99. Riassumendo, risolti per quest’anno almeno i problemi atavici del portiere e del regista, creato a sua volta il problema del centrale con la partenza di Glik e Maksimovic e gli arrivi di Castan (ritornerà mai come prima) Ajeti (considerato non all’altezza da Miha) Rossettini (un mestierante da squadre che lottano per salvarsi) e la conferma di Moretti e Bovo (avanti con gli anni e soprattutto il primo in difficoltà nella difesa a 4).
    È saltatata all’occhio l’evidente disconnessione fra l’allenatore e la società sugli acquisti di Tachtsidis e Ajeti due giocatori arrivati senza il consenso di Mihajlović, che ha sempre richiesto una mezzala fisica mai arrivata nonostante i nomi circolati fin dall’inizio del mercato.
    Buoni gli arrivi in avanti di Ljajic, Falque e Boye ed infine tornando indietro di una 15 di giorni al momento della partenza di Peres da cui Miha si aspettava soldi per rinforzare la squadra si è aggiunta anche la non prevista vendita di Maksi, i due insieme hanno creato un introito di 26 milioni di euro che ha prodotto solo il prestito di Hart, l’arrivo di Rossettini (2 mil.) e di Valdifiori (3,5) all’appello mancano il centrale e la mezzala, sinceramente opinione personale si poteva far di più.

  100. IO a questo mercato do un 6-; ancora una volta a dire peccato, si poteva veramente fare una gran squadra.
    A mio avviso su 4 reparti 3 sono meglio ( attacco, centrocampo e portiere), 1 peggio (difesa);
    In difesa: Mi lascia amaro in bocca la vicenda Simunovic; per me con un forte centrale sx veramente potevamo svoltare. E terzino sx e’ un’incognita; molto bene per me terzino dx e centrale sx;
    A centrocampo, oggettivamente siamo milgiorati (out Gazzi dentro Valdifiori); ma ammetto che Valdifiori non era la mia prima scelta; e li che con i soldi che avevamo avrei veramente speso per uno forte forte;
    Davanti secondo me siamo tra le squadre piu forti del campionato sia come titolari che come riserve, e molto ben assortiti;
    Alcuni commenti:
    Meglio Immobile o Ljaic: in senso assoluto non saprei, in senso relativo molto meglio Ljaic per il tridente; Belotti/Immobile per me sono due doppioni ( infatti anche nella Lazio Immobile gioca prima punta);
    Meglio De Silvestri o Peres: anche qui in senso assoluto forse Peres, ma per il nostro gioco preferisco forse avere un de silvestri piu bravo in copertura

    Concludo dicendo per me siamo milgiorati (probabilmente non abbastanza per ambire a EL) ma si poteva e forse doveva fare molto meglio.

    Ultime due considerazioni:
    1) forse si e’ pensato per il centrale dx che tra Bovo e Rossettini fino a gennaio ce la caviamo e poi si prende uno piu bravo
    2) La nota piu negativa di ieri e’ infortunio di Ljiaic, non vorrei fosse una di quelle stagioni in cui inizi a infortunarti all inzio e non finisci piu

  101. Riesce così difficile capire che i delusi sono tali non perché la squadra faccia cagare (o perché, peggio, sperano che vada male), ma perché, con i tanti soldi a disposizione, si doveva, per una volta, completare la rosa.
    Una cosa è dire se tutto gira per il verso giusto, potremo fare un buon campionato; un’altra è dire che abbiamo preso tutti gli interpreti necessari per fare un ottimo campionato. Perché, senza insulti, non si può essere onesti e obiettivi e dire che noi siamo nella prima condizione e non nella seconda, cui avremmo potuto aspirare, vista la quantità di denaro in entrata? Non mi si venga a parlare di fallimenti: abbiamo fatto attivi di bilancio anche cospicui con entrate da mercato pari alla metà o a un terzo. È del tutto evidente che le scelte in questa fase non sono dettate da mancanza di fondi.

    • Concordo perfettamente con quello che dici. Rispetto a ciò che si poteva fare, si è persa l'(ennesima) occasione. Ti faccio presente però che la maggior parte di chi critica il mercato, a differenza tua, è convinta che la squadra faccia cagare. Personalmente faccio distinzione tra il criticare legittimamente il modus operandi della società (acquisto Tachtsidis, affare Simunovic, tempistiche cessione Maksimovic…) e valutarne il risultato. Io, come altri, ritengo ci si sia rafforzati. Che se la difesa farà acqua (è la lacuna individuata da quasi tutti, credo…) avrò almeno la speranza che Hart ci possa mettere una pezza! In questo contesto non è rilevante che Hart e Castan siano in prestito, ciò che mi interessa è che sono giocatori che fanno parte della rosa e contribuiranno ai risultati della squadra.

  102. Ho provato anch’io il brivido caldo di essere stato bannato e provo a ripetere il messaggio cercando di svicolare dalle sgrinfie impermeabili della censura: il mercato è stato, per me, una delusione. Ma non perchè sia stato il peggiore in assoluto, ne ricordo altri in questo senso, ma perchè illusorio. Provo una delusione da illusione. Non so se voluta o no, questa modo di gestire la cessione di Maksi, ma alla fine il risultato è che avevamo questa volta la possibilità materiale di fare il salto di qualità che tutti si aspettvaano anni, sarebbe bastato vendere e avere per tempo i soldi per comprarsi un signor difensore con le gambe a posto. L’idea di finire un mercato con tutti quei soldi in pancia e rimandare alle calende greche la possibilità d’intrufolarci in quelle posizioni che storicamente ci competono mi amareggia.

  103. Rimane l’amaro in bocca per non aver completato la rosa con un difensore veramente affidabile e forte. Quel che c’è di buono è che con i prestiti con obbligo di riscatto di maksimovic e peres, le plusvalenze finiscono sull’anno prossimo e, se reinvestite, non ci si dovrà pagare le tasse.
    Quindi c’è un bel gruzzoletto per poter programmare con calma la campagna acquisti da gennaio senza dover aspettare di dover prima cedere dei giocatori e visto che il prossimo anno c’è da rifare 4/5 della difesa con Molinaro, Bovo, Moretti, Hart e Castan in scadenza…

  104. Mercato che mi lascia perplesso. Fondamentalmente siamo migliorati in attacco, a centrocampo prendendo il regista che era un nostro tallone d’Achille da troppo tempo e in porta con un Hart tra i tre migliori portieri nEl nostro campionato, seppur in prestito….
    Ma la difesa mi spaventa. Molinaro sta giocando molto bene ma oramai lo conosciamo e sappiamo che a metà stagione sarà cotto. Castan è una scommessa che si può vincere ma anche no è moretti ormai mi sembra andato. Bovo rossettini Ajeti non so che garanziè possano dare. L’unica che mi sembra dia sicurezze è la fascia sinistra con de silvestrinseca zappa costa.
    Ma la cosa che mi fa incazzare è che sarebbe bastato investire quei 40 milioni che arriveranno per fare veramente una grandissima squadra. Ad oggi siamo un pochino più forti dell’ anno scorso. Potevamo esserlo tremendamente di più.

  105. Il mercato non è da 6,5. Ora siamo tutti offuscati dal 5-1 al bologna. Quando finirà l’effetto della preparazione leggera e i campi inizieranno a diventare pesanti il centrocampo del toro verrà spazzato via. Quando BOvo-castan-molinaro dovranno marcare gente veloce e tecnica in forma saranno dolori. Voi siete contenti. Io inizio a stufarmi. Il calcio è passione e bellezza. La prima mi sta passando. Sulla bellezza….lasciamo perdere. Il conto alla rovescia rimarrà. Speriamo in bene. Ultima domanda: quale giocatore il prossimo anno non vorrà più giocare nel toro e verrà venduto l’ultimo giorno? Ljacic? Belotti? facciamo i seri per una volta.

  106. Una volta tanto, il direttore smette i panni dell’incendiaria e fa una analisi perfetta. Alcune cose buone, altre meno buone, tempestiche in alcuni casi discutibili, ma risultato finale molto buono: squadra completa, senza punti deboli, con pochissime criticità e rincalzi di buon livello. E tanta liquidità in arrivo, che permetterà in assoluta calma di intervenire nei ruoli coperti da (ottimi) prestiti. Ce la giochiamo con tutti, poco ma sicuro.

  107. Io invece tutto sommato sono soddisfatto dal mercato, certo si poteva fare di più però non siamo male dai…5 o 6 squadre ci sono superiori di cui 4 sono un altro pianeta ma per le altre restanti ce la giochiamo con tutte…io dico che faremo sicuro più punti dello scorso anno non so quanti ma in teoria siamo migliorati…ripeto tutto sommato sono soddisfatto e mi affido al mister…forza Toro vedremo dove saprà portarci con la rosa attuale però bisogna darli fiducia da parte nostra e essere positivi

  108. Finalmente il mercato è finito…io personalmente sono abbastanza soddisfatto a parte la gestione del caso Simunovic e del caso Taxchidis dove, prendendo a prestito le parole di @G.T. non abbiamo fatto una bella figura. Diversi miei amici tifosi di altre squadre parlano di un mercato incredibile per il Toro, in senso positivo, e questo mi fa pensare…ho visto che in generale in tutte le squadre ci sono stati dei movimenti saltati all’ultimo, come Mutuidi e Witsel ai gobbacci ( Marotta e Pararici?). Probabilmente il ‘mercato’ è un ‘luogo’ molto complesso. Finalmente è finito il mercato…la parola al campo, io sono sicuro che l’anno passato ci porta in dote anche la crescita di Baselli e Benassi e Martinez oltre a quella incredibile di Belotti.

  109. @Enrytoro68 – hai ragione, anche io ho sempre criticato i criticoni ma stavolta abbiamo toppato alla grande. Potevamo fare una squadra da 10 e abbiamo fatto una una squadra da 6,5. Mancano i giocatori richiesti dal mister pubblicamente, manca un terzino sx, manca un difensore centrale giovane e veloce, manca un esterno di centrocampo. Non mancano le prime scelte, mancano pure le seconde e terze scelte, non sono proprio arrivate. Mancano le idee, manca un ds capace.

  110. Va bene. Siete voi gli esperti. Io mi espongo e dico che faremo un campionato da 10-13 posto, se tutto va bene. Difesa inguardabile. almeno sarà, e sono d’accordo con mimashi, l’ultimo mercato dell’incompetente Petrachi.

  111. Spliff niente coito questa è una sonorizzazione. Linea difensiva di prestiti e con contratti in scadenza. Ma molinaro è quello che secondo ventura non poteva fare tutta la stagione. Almeno barreca dovrà giocare per forza, a meno di non riproporre moretti ts.

  112. Bella anche la gestione delle vendite dei giocatori in prestito. Cosi non si pagano le tasse quest’anno e il prossimo i soldi scompariranno nelle pieghe di bilancio. Se fossi in miha mi dimetterei….o smercerei a parole, perché di fatto è già accaduto l’opera di Petrachi. Rossetti preso, terza scelta, ajeti preso e non lo vede, tassi via, gustfson neanche nominato, lukic, forse il prossimo anno gioca. Che vergogna Petrachi. Ripeto squadra da brividi, da salvezza risicata. Non dite però che la colpa sarà di miha, perché di questo mercato lui non ha condiviso niente.

  113. Bovo-castan-molinaro. Vogliamo commentare? Petrachi il prossimo anno ci saluta….un ds modesto e inadatto, ma va bene per le ambizioni di Cairo. Le ambizioni di Cairo. Linea difensiva con un anno di contratto per la metà dei giocatori. A questo punto miha prova de silvestri a sx e zappa a dx…..BOVO TITOLARE!!!!!ci sarà da divertirsi.

  114. MAMMA MIA QUANTO MI ROMPO IL CAZZO A VEDERE I COMMENTI SEMPRE NEGATIVI !!!!!!!! SI SI E’ VERO CAIRO HA INCASSATO DI PIU’ E SPESO DI MENO ……MA 1 SIAMO PIU’ FORTI – 2 SIAMO SOLIDI ECONOMICAMENTE (AVETE IDEA DEI COSTI DI UNA SOCIETA’ ? PARLATE CON UN COMMERCIALISTA E FATEVI SPIEGARE…..) – 3 – VOLETE FALLIRE DI NUOVO ? VOLETE CIMMI O PUPAZZI DEL GENERE ? DITEMI VOI UNO CON I SOLDI FRESCHI IN MANO E PRONTO A COMPRARCI TUTTI I CAMPIONI E CHE ABBIA VERO CUORE GRANATA

  115. Buongiorno a tutti; io credo che il mercato sia sempre un terno al lotto. Sinceramente non ssprei dire se siamo piu forti dell anno passato anche perche si gioca in modo totalmente diverso; dallo schema all atteggiamento in campo. Se cairo ci guadagna o meno sono problemi suoi… Stesso dicasi per Petrachi. Non vedo niente di male se Hart l ha portato Lombardo (e stipendiato dal Torino FC, quindi ha fatto il suo lavoro) perche se i giocatori li deve portare solo e solo il DS allora se un goal lo segna un difensore va annulato perche non segnato da un attaccante? Si lavora come squadra e in tal senso occorre agire anhe a livello dirigenziale. Dispiace per Simunovic, ma se c erano dubbi meglio cosi, credo che il caso Avelar abbia scottato un po tutti. Comunque mai visto tanti test medici non passati come quest anno (santon, cerci, simunovic e probabilmente altri). Non so se Miha sia contento o meno, comunque credo che sia stato molto ascoltato; piu di tanti allenatori di Serie A; lo dicono i fatti ultimi Valdifiori ed Hart e il prestito di Tachsidis. Credo questo sia un bene. Ora incrociamo le dita perche le parole sono finite. C e tempo e modo di lavorare; meglio tenere soldi e spenderli a Gennaio se servono che spenderli male ora specie visto il regolamento delle liste chiuse. Si e andato molto sul sicuro e poco sulla scommessa… Vedremo e valuteremo, ciao a tutti ?

  116. Il mercato ha detto solo che Cairo ci continua a trattare da squadre di fascia bassa. Aveva un tesoro di 60 milioni e non ha comprato quei giocatori da Europa League ma continua il giochino a lui caro di scommesse per future plusvalenze. Le merde ha venduto Pogba e ricomprato Higuain. Noi no punto e chiuso.

  117. Mercato tra il comico e l’imbarazzante, con rare punte di sufficienza.
    Mai come quest’anno si è evidenziato quanto segue:
    1) A Cairo interessa suonare la gran cassa, il resto è musica di sottofondo.
    2) Gianluca Petrachi è un DS che fa il “suo” mercato, tratta i suoi “pallini” e con il “suo” giro di procuratori; va poco oltre e non ha valore aggiunto.
    3) Gli allenatori che si succedono sulla panchina sono vittime dei due punti precedenti: a loro la scelta, entrare nel giro o subirne le conseguenze.

    Una riflessione riguardo ai tifosi commentatori. Al netto di chi insulta e che non merita attenzione e degli stalker da tastiera (sport principale: commentare i commenti altrui per fini di dileggio), la spaccatura tra gli entusiasti a prescindere e coloro che guardano con sospetto a Cairo & Company si è accentuata. Da antologia alcuni commenti all’arrivo di Tachsidis, che visto come sono andate le cose dovrebbero far riflettere.
    E ora, buon campionato.

  118. Si poteva trattenere fino a gennaio Silva aspettando Avelar oppure la riapertura del mercato! Comunque la grande difesa dell’anno scorso con un modulo copertissimo ha preso tantissimi gol….vediamo quest’anno! Maksimovic non è una perdita rispetto l’anno scorso: ha giocato 10 partite ed anche malvolentieri!

  119. HART/DE SILVESTRI/BOVO/CASTAN/MORETTI/VALDIFIORI/BASELLI/BENASSI/LIAJIC/BELOTTI/JAGO sinceramente non male secondo me non siamo inferiori al SASSUOLO anzi, vedo la FIORENTINA piu’ forte tecnicamente a centrocampo ma non fuori portata, il MILAN e’ li’, la LAZIO anch’essa alla portata… GIUVE , INTER ,ROMA, NAPOLI fuori portata…

  120. Concludo dicendo che Mihajlovic, nell’ultima conferenza stampa, aveva detto che se non era possibile arrivare alle prime scelte si sarebbe andati sulle seconde. Dove sono queste seconde scelte? Il difensore centrale veloce dov’è? Il laterale di centrocampo dov’è? Petrachi è in grado di conoscere sul mercato altri giocatori che non siano quelli richiesti? Hart l’ha indicato Lombardo, Iago, ljaijc e Valdifiori li ha voluti Mihajlovic. Petrachi chi ha proposto? Tachsidis e?

  121. Il mercato non promuove nulla.
    In porta abbiamo Hart ma solo per un anno, il prossimo anno siamo nelle stesse condizioni in cui eravamo.
    Difesa ridicola, Castan è un’incognita e per lui vale lo stesso discorso di Hart, il prossimo anno torna a Roma se va bene. Bovo può reggere max 15 partite soprattutto ai ritmi imposti da Mihajlovic, Moretti ha 35 anni, Rossettini un buon rincalzo, Ajeti sempre rotto. Terzino dx bene con De Silvestri e Zappacosta, terzino sx male con Avelar e Molinaro. Manca il centrale veloce chiesto più volte da Mihajlovic.
    Centrocampo buono con l’innesto di Valdifiori e nient’altro. Manca il laterale chiesto più volte da Mihajlovic.
    Attacco ottimo nella speranza che Ljaijc si riprenda e faccia una grande stagione.
    Io darei un 8 per gli acquisti di Ljaijc, Iago, Valdifiori e Hart.
    3 per i mancati acquisti dei giocatori richiesti da Mihajlovic (centrali di difesa e centrocampo).
    2 per la gestione dell’affare Simunovic, non si può aspettare l’ultimo giorno per gestire un giocatore reduce da un crociato.
    1 a Petrachi. Sarebbe ora di cercare un nuovo ds.

    • io non so se tu vai allo stadio… ma se ci vai, non ci vai per il Toro… qui non parli del Toro, non difendi il Toro… i tuoi (come quelli dei nick mimmi&giggix collegati) sono spot pro cairesi… hanno il solo scopo di rendere più faticosa la lettura dei post dei tifosi veri… qualcuno di essi talvolta è scritto decentemente e posto con intelligenza, i tuoi mai… ma forse anche questo è finzione di personaggio… o magari ignoranza vera… chissà…

  122. CAPOLAVORO DI CAIRO: ha venduto per una cinquantina di milioni e ha aquistato per 25… la squadra a me tutto sommato non dispiace anche se avrei comprato OBIANG a centrocampo… la difesa non mi sembra cosi’ male l’attacco e’ ampiamente da europa league… Discorso a parte per il portiere : per quanto possa essere discontinuo sicuramente sara’ meglio di PADELLI… CONCLUSIONE: se tutti i se si trasformeranno in si (vedi CASTAN) il TORO potrebbe farcela a fare i fatidici 60 punti….

    • Ma il fatto che i soldi delle cessioni di maksi e Peres arrivino l’anno prossimo non potrebbe essere che il prossimo anno si possa fare mercato senza vendere nessuno?
      Il fatto che il monte ingaggi sia cresciuto?
      Il fatto che il nuovo mister parli espressamente di europa?
      Non è che sotto sotto (o sottortraccia…) il Toro stia gettando le basi per il futuro?
      Mi sa strano che uno come Cairo che ha appena comprato rcs si continui ad accontentare in eterno della mezza classifica. Molto strano

  123. come nel gioco delle tre carte: se guardi le mani non capisci niente… bisogna seguire i soldi… e i soldi entrano sempre nella società ma non escono maii… la vicenda di Simu, poi, è davvero una farsa: incomincio a pensare sia stata davvero montata ad arte… altrimenti il pressapochismo con cui è stata gestita è ancora più preoccupante…

  124. Il gioco non è mio ma provate a farlo:
    meglio Ljajicic o Immobile?
    Rossettini o Glik?
    De Silvestri o Peres?
    Bovo (o Ajeti) o Mak?

    e non dimenticate di accendere un cero affinché Molinaro non si faccia mai male…

    L’unica nota davvero positiva (se ci eccettua Hart, a tempo) è Miha… almeno si vede qualcosa di più divertente in campo.

  125. molto molto deluso. non che mi aspettassi qualcosa di diverso: partenza l’ultimo giorno di Mak e l’acquisto di qualche ultra trentenne… esattamente come per Cerci. Hart è l’unica vera bella sorpresa… ma al Toro, si sa, le cose belle durano poco. Almeno con lui si sa già in partenza… Rafforzato nella convinzione di aver fatto bene a non rinnovare gli abbonamenti.

  126. Alcune riflessioni del giorno dopo:
    a) la squadra messa su, alla fine, non è tanto male, anche se, evidentemente manca qualcosa: a centrocampo, un po’ leggerino, dove in alcune partite mancherà il mediano di forza, ed in difesa dove, non c’è dubbio, manca il vero sostituto di Maksimovic. Eppure l’allenatore li aveva richiesti a gran vic e non è vero che sia stato accontentato.
    b) la gestione del mercato è stata piuttosto imbarazzante, soprattutto per come si è risolta la grana Maksimovic: alla fine ha vinto lui, ed i soldi veri arriveranno dopo il riscatto (in quante rate?). Pensa poi se non riusciva a firmare in tempo, bloccato per una bomba all’aeroporto tedesco (voce messa in giro da un tifoso granata incazzato al rientro delle vacanze)…
    c) anche la vicenda Simunovic è alquanto bizzarra: fargli fare le visite 2-3 giorni prima, no? Si sapeva del suo ginocchio fin da luglio (almeno)… Ed un sostituto lo si poteva cercare anche prima. La sensazione è che la vicenda sia una montatura, con la complicità del giocatore, piuttosto mediatica, per far vedere che la società i soldi li avrebbe anche spesi (circa 4 mln, con ampia dilazione…) ma che alla fine non ci sia riuscita: qualche Pinocchio c’è.
    d) alla fine ci troviamo con il solido (e solito) Bovo, che pure ci sta, ma che sembra un azzardo sia per lo schema a 4 che per tutta la durata del campionato.
    e) pure Acqhua ci sta, e magari esplode pure, ma non era la scelta voluta dal buon Sinisa… Invece Obi non ci sta… Per lui qualche scampolo, ma non è al livello voluto.

    Insomma, ma alla fine, se il buon Petracchione i fari li avesse accesi, invece di brancolare nel buio, non sarebbe stato meglio?
    Oppure, visti i soldi veri che girano… E sono davvero pochi (e gli strani prestiti di Brunonenostro e del traditore, con riscatti posticipati, lasciano davvero allibiti), fanno intendere che tutto l’ambaradan sia stato costruito per far vendere giornali e notizie.

    Dai, ora il calcio giocato.
    Forza Toro è sempre Afg!
    (A fari spenti)

  127. Il mercato è molto positivo. Ottimo attacco e finalmente coperti i ruoli di regista e di portiere. Da rivedere la linea a quattro : a parte il ruolo di terzino destro dove siamo copertissimi, negli altri ruoli ci sono problemi. Vedremo. Cmq il mercato è stato ottimo.