Questo sí che è un altro Toro: e finalmente si valorizza il vivaio

185
5407
CAMPO, 13.8.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 3.0 turno di Coppa Italia, TORINO-PRO VERCELLI, nella foto: Antonio Barreca, Mattia Aramu

In nove contro undici i granata reggono l’urto, strappano un punto ma rischiano anche di vincere: titolari i due giovani cresciuti nel vivaio, Barreca e Aramu

Se un po’ di romanticismo è ancora concesso, allora è giusto che la copertina di Pescara-Torino sia dedicata soprattutto a chi custodirà gelosamente nel cuore una serata che non passerà di certo alla storia per il grande spettacolo. O per il bel gioco. Il Toro esce indenne da Pescara chiudendo in nove un match che non si fa mancare nulla: pali, polemiche, rossi, battibecchi a distanza. Tanti la ricorderanno come la quasi eroica gara di un Toro in nove contro undici, per molti sarà stata quella della rottura (definitiva?) tra Baselli e Mihajlovic, almeno due avranno passato la seconda notte di fila in bianco, dopo quella della vigilia. Aramu e Barreca titolari, contemporaneamente, dopo aver giocato per anni fianco a fianco nel Settore giovanile: cose d’altri tempi in una serata in cui si sono rivisti sprazzi di Toro.

Almeno in quanto a grinta, quella che contro Atalanta ed Empoli era venuta meno. A questo gruppo serviva tempo (e ne serve ancora): tempo per dimostrare di poter essere squadra e tempo per ritrovare i pezzi andati perduti per strada in questo scorcio di stagione (e Belotti in questo senso è una delle note liete).

Non è solo l’atteggiamento della squadra ad essere diventato più coraggioso (e spesso spregiudicato) con la nuova gestione ma è anche diverso l’approccio del tecnico: approccio che ha portato Mihajlovic a fronteggiare l’emergenza mettendo alla prova tutte le risorse a disposizione. Se prima il Farnerud di turno veniva sacrificato terzino, o Jansson impiegato a centrocampo, ora almeno c’è la volontà di far rendere al massimo quello che è un vero patrimonio, il vivaio. I giovani alla prova del campo: potranno essere promossi, bocciati o rimandati. Almeno, però, prima avranno avuto la giusta chance.

Condividi

185 Commenti

  1. Comunque a me questo titolo non sembra un po’ fuorviante. Perchè a me è sembrato più il toro della vecchia guardia Bovo, Moretti e Vives che seppur nel disprezzo generale (secondo alcuni rinnovati per fare un favore all’ex allenatore) ci stanno tenendo a galla.

  2. Madde….a nomi si….difatto anche.ma lo scorso anno abbiamo cuccato una marea di gol…ripeto nel complesso siamo almeno sullo stesso livello.ljaijc è fondamentale nel mandare in gol battere punizioni corner e attirare su di se almeno 2 giocatori.lo scorso anno non lo avevamo uno forte cosi

  3. Tolta comunque la soddisfazione di vedere questi due ragazzi con la nostra maglia, al momento, per come stiamo giocando ora, siamo una candidata alla retrocessione. Palluti e sfacciati finchè vuoi, ma la squadra al momento dice questo: si rischia.

    • no dai, essere piu’ scarsi, alla lunga, di Crotone, Palermo e Pescara, ci va molto impegno. Io dico che, se tutto funziona, saremo nel lato sx della classifica, ma non penso nei primi 6…a meno che a gennaio si allunghi il braccio al portafoglio.

  4. Ventura è sempre in bocca dei suoi denigratori….evidentemente si sono resi conto di un po di cose con il serbo.errare è umano….non cè nulla di male a dire che ve la siete presa per 2 anni con quello sbagliato.cmq non è vero che la squadra è piu scarsa quest anno.portiere e attacco sono piu forti.il centrocampo anche.la difesa a perso sicurezza ma nel complesso l organico è leggermente migliore.un giocatore come ljaijc lo scorso anno ventura non lo aveva.

      • Si, si, e la colpa è di Mihajlovic…. facile criticare dopo 5 partite…. tanto, al limite, si cambia nick e tutto è a posto… @rimbaud, parliamo seriamente: Belotti c’era già lo scorso anno, mancano invece Immobile, Peres, Maksi e Glik… e i sostituti, per ora, latitano, a livello di resa. Hart e Castan sono “reietti” delle loro squadre, in prestito secco, e Falque, evidentemente, entusiasma solo te…. Quindi? Se poi vogliamo dire che rispetto allo scorso anno siamo più forti, io non lo credo. Se poi aggiungiamo che il nanetto ha in tasca mezza RCS di soldi del Toro, mi incazzo ancora di più…

        • Il mercato è stato al super risparmio, ma considerato che bovo sta giocando sopra le aspettative e il centrale destro , se i prestiti fossero acquisti forse la vedremmo in modo diverso.
          5 punti con 5 squadre che lottano per la salvezza..icon un mercato così tardivo si rischiava grosso dato il calendario, la colpa di miha è voler rivoluzionare tutto in 2 giorni

          • E se fosse, invece, che Miha HA DOVUTO rivoluzionare tutto in 2 giorni? Con valdifiori e Hart arrivati dopo la 2a giornata di campionato, grazie alla solerzia e lungimiranza del DS, e Maksi venduto a fine mercato, cosa ti aspettavi? La bacchetta magica come Harry Potter? Abituati come eravamo, mi accontento….

    • Sul portiere non ci piove, @bischero…. Anche io e te siamo più forti di padelli! Sul fatto che l’attacco sia più forte, invece, ho tanti dubbi. Belotti e Immobile, l’anno scorso, hanno dimostrato di poter essere potenzialmente, in una squadra che giocava prevalentemente in contropiede, una coppia da almeno 30 gol a stagione: avessimo riscattato ciro e lasciato dov’erano Ljajic e Falque, probabilmente non ci avremmo rimesso… Se il centrocampo sia o meno migliore di quello dello scorso anno lo vedremo: Gazzi venduto e Valdifiori acquistato non mi sembrano questo grosso salto di qualità, visto che Vives ha un anno in più…. Di Lukic e Gustafson non parlo perchè non sappiamo nemmeno se esistono davvero! La difesa, infine, è stata sacrificata sull’altare delle plusvalenze, cercando di compensare con un portiere più forte le deficienze conseguenti alle cessioni. Se aggiungiamo che “qualcuno” ha una quarantina di mln in tasca dall’ultimo mercato, io mi incazzo…. Bovo, Vives, Moretti e Molinaro sono almeno un paio di anni che dovrebbero fare da chiocce a nuovi arrivi (che non arrivano mai!), e invece continuano ad essere titolari. Non trovi ci sia qualcosa di sbagliato in questa realtà?

  5. Prima Ventura il guru, tagliagola, lampadoria per parare il culo di cairo, ora c’è il fantasma Giampiero (per osannare i sergente serbo con palle di carta alluminio sempre parare il culo di cairo) con Ghost Hunters. Intanto speriamo di non perdere contro la Roma.

  6. @granata59 , ieri sera ho visto il cuore TORO !! Non tanto perché abbiamo giocato 9 Vs 11 , ma per il fatto che , tipo contro il Palermo col GURU , la squadra si barricava in difesa, per contenere i danni . Con Sinisa, si gioca sempre per vincere , e la squadra si è sempre portata in avanti, nonostante la doppia espulsione, il TORO VOLEVA VINCERE , NON SI ARRENDEVA !!! E con un pizzico di fortuna, Belotti avrebbe segnato un gol storico !!!! Altro che il gioco libidinoso del compianto Guru ……l

  7. Però veramente, basta parlare di Ventura. Ventura, sia per chi lo amava, sia per chi non lo amava, rappresenta il passato. Guardiamo al presente e, possibilmente, al futuro 🙂 Abbiamo questa squadra (indebolita dalla campagna acquisti), abbiamo questo allenatore (più o meno in gamba), abbiamo questo DS (che ormai avrà sviluppato alla grande il tatto e l’udito) e infine abbiamo questo presidente…purtroppo….

  8. Ecco a proposito di Martinez, ma non era meglio toglierlo e lasciare in campo Boye che difendeva meglio la palla e faceva salire la squadra o almeno faceva respirare la difesa, l’unica attenuante era tenerlo per i contropiedi ma nell’unico che ha avuto a sua disposizione invece di appoggiarla a Belotti ha sbagliato il passaggio.

  9. articolo un pelino enfatico,vero.pero’ se ci fosse stata la vecchia gestione,peppino faceva lo stopper e moretti il terzino,e ci sarebbe stato il citofono in porta,barreca e aramu con moreno alla pro.approvo il comportamento verso baselli,mi aspetto una forte multa per acquah,il quale fosse ai mondiali degl’imbecilli,arriverebbe secondo

      • @McKenzie… scusa ma, se non ricordo male (e data l’età potrebbe essere..), contro il Palermo, prima di rimanere in 9, avevamo fatto 2 gol, e poi finimmo la partita in grande affanno e tutti in difesa, rischiando di pareggiarla… Ieri, pur essendo in 9, si è provato a vincerla, e solo il palo ce lo ha impedito. Non trovo che sia proprio la stessa cosa… Ripeto, magari ricordo male…

          • Ciao fratello @Diablo…. scherzi a parte, che sia un altro Toro non ci piove! E, pur se globalmente indebolito nella struttura, grazie alle illuminate operazioni mercatare, io preferisco questo… Poi sono opinioni, ma resto convinto che ieri, con il guru, avremmo finito per perderla, a parità di condizioni…

          • @granata59 , ieri sera ho visto il cuore TORO !! Non tanto perché abbiamo giocato 9 Vs 11 , ma per il fatto che , tipo contro il Palermo col GURU , la squadra si barricava in difesa, per contenere i danni . Con Sinisa, si gioca sempre per vincere , e la squadra si è sempre portata in avanti, nonostante la doppia espulsione, il TORO VOLEVA VINCERE , NON SI ARRENDEVA !!! E con un pizzico di fortuna, Belotti avrebbe segnato un gol storico !!!! Altro che il gioco libidinoso del compianto Guru ……l

    • L’unica multa da recapitare è quella per Sinisa, ed anche salatissima fosse per me, ha fatto 5 conferenze stampa una peggio dell’altra e nn ho mai sentito un mea culpa ma solamente colpevoli all’infuori di se stesso….EGOCENTRICO e IGNORANTE.

      • Meglio il guru che le conferenze stampa non le faceva… Troppo superiore…. D’altra parte, con una carriera così luminosa e risultati talmente eclatanti, poteva permetterselo! Se poi tu fossi così gentile da citarmi UNA intervista in cui il vate si è assunto delle responsabilità (a parte la incommentabile figuraccia di Helsinki…), te ne sarei grato…. Grazie.

        • Sempre Ventura in mezzo metti tu sei un vedovo dell’astio occhio al fegato.
          Ho risposto su chi chiedeva una multa salata per Acquah…..GPV “purtroppo” nn c’è più ma continuate a tirarlo in ballo siete stupendi e stupefacenti.
          Dico “purtroppo” perchè se ci fosse ancora vorrebbe dire avere un allenatore cosa che ad oggi ci manca e nn perchè vorrei che tornasse, che dici ce la fai a nn nominarlo più?

          • E io ho risposto al tuo riferimento alle conferenze stampa, paragonandole, ovviamente, al precedente mister, visto che il “pre-precedente” è troppo datato per tirarlo in ballo… P.S: mi sarei anche astenuto, se non avessi letto, nel tuo post, “EGOCENTRICO ED IGNORANTE”, riferito a MIha. Dov’eri quando, lo scorso anno, perdemmo 4-0 il derby di coppa e ci sentimmo redarguire dal guru perchè il Toro, “secondo lui”, aveva fatto una buona partita? Mi sarei aspettato almeno un commento analogo! Il problema è che vi permettete di criticare l’allenatore del Toro dopo 5 partite, quando lo scorso anno insorgevate se qualcuno si lamentava (dopo anni!) di un gioco inesistente, noioso e improduttivo…. Io non parlerei proprio più di ventura, credimi, ma mi sento forzato a farlo per difendere Miha, messo già alla berlina dai “novelli spalatori” (come ampiamente previsto, del resto)…

          • Sei ancora in errore io nn paragonato niente, ho solo giudicato le sue conferenze sei sempre e solo tu che hai la fobia di GPV ad ogni post che leggi.
            Per quanto riguarda il Derby di coppa le partite vanno analizzate e contestualizzate perchè fino al 61 minuto eravamo sotto 1-0 con un gol dell’esaurito Lucano che andava espulso ancor prima che segnasse mentre Molinaro due falli due gialli, bisogna guardarle con onestà le partite e nn con astio.

  10. In genere non entro nel merito degli articoli ma questo mi ha colpito proprio… Abbiamo 5 punti dopo aver giocato con 4 squadre che lotteranno per non retrocedere. Giochiamo decisamente male e ci sono malumori e litigi ovunque. Si, è proprio un altro Toro quello che stiamo vedendo… davvero complimenti per il titolo dell’editoriale

  11. Ivana Crocifisso.. Meglio che cambi mestiere e ti dedichi ad altro. Se proprio vogliamo dirla giusta il Torino in 5 partite ha realizzato 5 punti. Non è neanche la media salvezza. Ventura, allenatore appena sufficiente, avrebbe fatto molto meglio del mediocre Mihajlovich. Squadra e allenatore totalmente incompetenti per non parlare del Presidente.

  12. Credo che nel bene o nel male la partita di ieri sarà lo sparti acque per la stagione del toro. Sinisa ha capito su chi poter contare e su chi no. E’ inutile nascondersi dietro a un dito. Abbiamo perso 3 ottimi giocatori (Maksimovic, Bruno Peres e Glik), abbiamo stravolto la difesa e i rinforzi non sono certamente all’altezza. Siamo passati ad un maniaco della tattica a un operaio tutto cuore e polmoni….CI sono però cose positive: La vecchia guardia regge e da garanzie (Bovo davvero commovente e con lui Moretti e Peppiniello), giovani di prospettiva che sentono la fiducia del mister (Boyè su tutti, Aramu e Barreca), Alcuni crac (Belotti, Ljiajc, Yago) Se finisce la sfiga che ci sta ammazzando i giocatori, con l’11 titolare e le epurazioni necessarie (Acquah è davvero un asino e Martinez per favore piantiamola lì di aspettarlo), sono certo ci toglieremo delle soddisfazioni. Se ingarriamo un paio di partite sono certo che faremo un dignitosissimo campionato. Certo Sinisa non è Ventura dal punto di vista tattico, ma con questa rosa è giusto chiedere grinta e cuore, la classe chi ce l’ha saprà tirarla fuori. Su Baselli non so bene cosa pensare, per me tecnicamente è davvero molto forte ma probabilmente è anche molto coglione consigliato da un procuratore altrettanto infame…..Vedremo. A fine novembre vedremo chi cazzo siamo

  13. certo @kurtz (ti saluto amico, ultimamente sto sito mi ha stancato) se guardi la partita così è un punto guadagnato. Ma mi chiedo quanto ci sia di sbagliato nella foga dei nostri che azzoppano gli avversari. Questo non è tremendismo, è stupidità. Noi non siamo una strisciata, se fai un fallo così ti accomodi fuori. Io dico che sono due punti persi guardando al fischio di inizio e considerando le forze in campo. In ogni caso siamo 14esimi. Con Cairetto come dici tu inutile sognare. Forza Toro fino alla morte

  14. però parlare di 2 punti persi dopo un pareggio al termine di una partita in trasferta giocata in 10 per metà tempo ed in 9 per 20 minuti mi pare eccessivo, aspettiamo di avere Belotti e Liajc a disposizione, io credo che una tranquilla salvezza sia agevolemente alla nostra portata. Il difetto sta nel manico, con questa società delle plusvalenza a più di una medio bassa classifica non si può ambire, questo è il nocciolo della questione, puoi avere pure Mourinho in panchina, ma se gli vendi ogni anno i migliori, siamo sempre da capo, il calcio in fondo è una gioco semplice….

  15. Ieri comunque due punti persi. Il Pescara onestamente è una squadra da metà classifica in serie B. Inutile magnificare la grinta o i giovani. Aramu e Barreca vi auguro tutto il bene possibile ma già con Chievo davanti stasera si perdeva alla grande. Unico dei giovani che mi piace davvero è Boye. Se qualcuno gli insegna a tirare sta palla quando sei davanti al portiere invece che cercare l’inutile Martinez beh farà strada…eccome se ne farà…

  16. osservazione statistica. Ci sono 13 squadre sopra il punto di media a partita, difficile che riusciremo ad agganciarle nelle prossime settimane. Il calendario ci mette davanti Roma e Viola in casa, con la Roma penso sarà impossibile fare punti, con la Viola spero in un pari, realisticamente raggiungibile. Palermo fuori Lazio in casa Inter fuori. Appare evidente che se non vinci almeno una tra Palermo e Lazio la merda arriverà fino al collo, alla francese. Confidiamo in altri 5 punti e di resistere nella soglia di galleggiamento del 14esimo-16esimo posto, poi inizieremo a capire se il gruppo Cagliari-Empoli-Atalanta-Crotone-Pescara-Palermo potrà garantirci una salvezza non troppo tribolata. Onestamente direi che almeno sul Crotone dovremmo andare abbastanza tranquilli, sulle altre, dopo aver fatto un punto tra Atalanta ed Empoli, sarei meno ottimista. Speriamo di non fallire quelle 4 o 5 gare davvero alla portata per fare i tre punti (Cagliari e Chievo in casa soprattutto). Girare a 19-21 sarebbe un buon viatico per una salvezza a tre o quattro dalla fine se avremo meno infortuni nel ritorno.

  17. Scusa Ivana (anche per la confidenza) ma ti hanno dato il titolo è tu dovevi scrivere un articolo o la pensi veramente così?
    Io il calcio lo vedo in un altro modo, in 11 contro 11 nel primo tempo mi sono addormentato ( e non mi era mai successo quando guardo il Toro).
    E poi sui giovani, cosa doveva fare, mettere ancora Zappacosta esterno alto invece di Aramu?

  18. Un allenatore non puo fare “il nome”.un allenatore deve dare un identikit.parla al ds e gli chiede un giocatore con determinate caratteristiche tecniche.poi il ds scandaglia il mercato e propone i nomi al mister.in base alle disponibilitá del club si compra.purtroppo secondo me noi non abbiamo un bravo ds.valdifiori(che non è cosi malvagio)è seguito da petrachi dal suo primo anno al toro.quello di lerda….chiaro è che con un presidente meno braccino gli orizzonti si amplierebbero.poi nel calcio di oggi la voce grossa la fanno anche i procuratori.

    • Tu vuoi dire che è inutile che un allenatore del Toro faccia nomi, perché i pallini come li hanno i DS penso che anche gli allenatori li hanno,
      Cerci scelto e preso, Barreto scelto e preso, De Silvestri scelto e preso, certo capisco che qui da noi se uno supera i sei milioni diventa irraggiungibile vedi Kucka, ved i Rincon, vedi Obiang.

      • un diesse opera con ciò che il presidente gli mette a disposizione. la colpa è solo di cairo. pensi che petrachi non sarebbe stato contento di operare nel mercato con la liquidità derivante dalle cessioni? chiaro che con 2/3 milioni per giocatore non puoi sempre pescare il giolly e allora vai sull’usato sicuro. se invece ne hai 8/10 prendi i belotti e i ljaijc

        • sinceramente trovo anche avvilente per un dipendente lavorare in queste condizioni , penso soprattutto all’ex allenatore, ti faccio fare milioni di euro valorizzando giocatori non puoi presentarti con l’amauri di turno

        • A parte Cairo che merita un discorso a parte, ma perché devi prendere che so’ un Tachtsidis (che si è visto che fine ha fatto) o un Rossettini solo perché sono tuoi pallini, se vuoi far giocare i tuoi pallini scegli di fare l’allenatore non il diesse, poi di certo non è facile fare la spesa con due soldi ma questo è un altro discorso

  19. Basta con il nulla Martinez,penso che la rottura Mihajlovich -Baselli sara’ insanabile,secondo me Boye’, ora che e’ tornato Belotti dovra’ giocare attaccante esterno e se Falque ancora deludera’ dovra’ lasciare il posto ad Aramu.Mi sarei tenuto Parigini che nel Chievo giochera’ pochissimo perche’ e’ un prestito secco e avrei sbolognato l’insulso Martinez.A proposito di inutili e gracilini domenica nell’orario a noi infausto delle 12,30 mi tocchera’ vedere Valdifiori a lungo inseguito perche’ era un pallno del precedente mister,roba da mettersi le mani nei capelli!Qui o si fa’ una seria rifondazione a gennaio cacciando i soldini o lotteremo sino alla fine per non retrocedere.

    • d’accordo ma non se ne deve occupare FARI SPENTI. Perchè con i soldi di Martinez si comprava Pavoletti, con quelli di Sanchez Mino si comprava Kurtic ed al posto di Amauri si poteva tenere Meggiorini solo per dirne alcune

  20. Dopo l’orrenda prova con l’Empoli, oggi mi sono rincuorato! Martinez l’ho sempre difeso, ma oggi altamente negativo (belli alcuni recuperi e la grinta, ma pessimo nel ruolo suo ovvero di attaccante). Secondo me sottovalutiamo troppo le assenze di Belotti e Ljiac: il 90% del nostro attuale potenziale offensivo (in attesa della maturazione di Boye che è comunque sempre tra i migliori)! Ne risente anche il centrocampo che deve lavorare molto di più mandando in affanno la difesa: la loro assenza la puoi sopportare 2-3 partite quando sei una squadra ben rodata, noi ancora non lo siamo. Sono relativamente soddisfatto di ieri sera: dai, manca poco ormai per riavere l’attacco titolare!
    Bravo mister che hai inserito Aramu titolare: in teoria dovremmo essere tutti galvanizzati dall’avere 2 ragazzi delle giovanili nell’undici titolare, lo aspettavamo da una vita. Eppure neanche questo da’ un po’ di positività ai soliti pessimisti

  21. Ieri sera non abbiamo regalato 2 punti al Pescara come fatto a Bergamo. Bene perché di regali alle avversarie dirette sono lastricate le retrocessioni in serie B. Abbiamo inoltre avuto conferme sul fatto che il 433 il nostro centrocampo di nevrotici e ballerine non lo può reggere a lungo; può essere una variante tattica interessante ma non un mantra. Hanno esordito 2 ex primavera al posto di 2 giocatori modesti e infatti, come molti pensavano, poco o nulla è cambiato per la squadra. Presidente SI PUO’ FARE!!!!!! Così ti eviti rotture con mediatori, agenti, fondi d’investimento, interpreti e le plusvalenze si fanno lo stesso…tanto poi il modo di non pagare le tasse lo troviamo comunque. Il Chievo ha 10 punti dopo aver giocato con Sassuolo, Lazio, Fiorentina e Inter a causa dei ricavi, dell’ambiente o delle conoscenze? Trattasi di pragmatismo, organizzazione e competenza condita dalla giusta garra di giocatori modesti ma ben messi in campo (IN SINTESI FARI SEMPRE BEN ACCESI). Caro Direttore Grazie sempre.

  22. Un articolo più fuori luogo di questo proprio non l’ho mai letto! Ieri sera in 11 contro 11 il Toro è stato inguardabile come sempre dall’inizio dell’anno e non ha valorizzato proprio nessuno. Barreca è giusto che giochi perché nel suo ruolo i titolari si sono rotti, e lui sta facendo bene; Aramu l’ho visto gettato nella mischia a caso e infatti non ha fatto molto, non per colpa sua: i giovani devono giocare ed essere testati, ma non buttati a caso in una squadra che non gira per nulla. Si può discutere all’infinito sulle espulsioni, ma sia Acquah che Vives sono due pirla… Se poi uniamo al tutto un Baselli davvero inutile ed un Martinez che non riesco ancora a capire come possa calcare i campi di serie a (è di una stupidità sconcertante!), io non trovo tanti motivi di ottimismo. Fino ad ora abbiamo giocato con squadre sulla carta alla nostra portata e, a parte col Bologna, abbiamo fatto letteralmente pena: se continua così, presto la classifica sarà preoccupante e allora sai come giocheranno bene i giovano…per non retrocedere! Il serbo si metta a lavorare sul serio e dia un minimo di gioco. Soprattutto la smetta di dire che con Ljaic e Belotti, tutto cambierà: chi li rifornirà dal centrocampo??? Vorrei sapere dove sono tutti quelli che non vedevano l’ora di defenestrare Ventura! In 5 anni di Ventura avrò visto sì e no 4 o 5 partite l’anno scorso davvero infime. Quest’anno ne ho già viste altrettante.

  23. Da poco ho finito di vedere due puntate dei “Signori del calcio”, una su Paolino Pulici, l’altra su Urbano Cairo, il primo oltre a raccontare vari annedotti ha parlato ininterrottamente per mezz’ora di Cuore Toro e Fede Granata spiegandone come solo lui può farlo il significato, l’altro il presidente del Torino fc da ben 11anni in mezz’ora non ha mai pronunciato ne la parola Cuore Toro, ne la parola Fede Granata,
    a voi le conclusioni….

  24. buongiorno a tutti. ieri sera partita molto strana. in 11 abbiamo fatto abbastanza cagare contro un pescara che fraseggiava molto meglio di noi. Nel secondo tempo invece direi che per essere in inferiorità numerica sia andata abbastanza bene. Ma ricordiamoci che giocavamo contro un Pescara che secondo me è ben poca cosa. Sinceramente sono abbastanza preoccupato perchè 5 punti in 5 gare contro pescara, atalanta, empoli , bologna e milan mi sembrano un po pochini. D’accordo con chi dice che le prossime 5 saranno unbel banco di prova per le nostre ambizioni. Ieri sera per me bene i due centrali, barreca, acquah e vives finchè son rimasti in campo ( acquah però sei un po asino!), boye che è un bel torello ma finora poco consistente. Malino martinez, male aramu, malissimo baselli.
    cmq a me fa ridere che le vere vedove di Ventura siano quelle che lo odiavano ( a parte l’inconsolabile davidone!). Ma basta pensiamo a miha, ventura non c’è piu!!

  25. Su Baselli d’accordo di quel pensa Mihajlović e della sparata fatta alla sua sostituzione, meno d’accordo sulle dichiarazioneli post partita i panni sporchi si lavano in famiglia,
    Detto questo sulla partita di ieri sera, ho notato meno confusione che nella gara precedente,

    • e soprattutto con il rientro del gallo sono sicuro che acquisteremo più peso e pericolosità in attacco, purtroppo l’espulsioni stupide di Acquah e Vives ci hanno costretto a disputare un altro tipo di partita e non è detto che in parità numerica non si poteva anche vincere.
      A Baselli un po di panca non può che far bene se ha 25 anni non capisci cosa ti chiede il mister è bene che cominci almeno a provarci a capire, Martinez non lo reggo piu, anche ieri occasione da gol fallita, rigore facile facile da rimediare svanito per un tuffo da circo Togni e un contropiede gettato al vento.

  26. sicuramente mihajlovic sta facendo un tentativo disperato con baselli.vuole pungerlo nell orgoglio.ma la grinta non la si compra in farmacia.per giocare a calcio non bastano 2 piedi educati.nel 2016 serve fisico,cattiveria,personalita….baselli resterà per sempre un mezzo giocatore.proprio come aquilani….ieri baselli ha visto cosa diventerà.

  27. Guai a sentirsi soddisfatti del punto a Pescara. Abbiamo lottato, abbiamo sofferto e forse cominciamo ad avere una maggiore solidità in difesa (Hart non sarà Courtois ma non palesa insicurezza anche a fronte di sbavature). Molto da rivedere in mezzo al campo, Baselli completamente perduto (ed è grave). Lieto il debutto di Aramu che può essere la ns variabile tattica, bene Boyè che ha solo bisogno di giocare. Ma tanto tanto lavoro da fare, squadra da 40 punti ad oggi.
    Che il cambiamento di panchina portasse rivoluzioni era evidente, era chiaro perlomeno a me che il percorso di Ventura era terminato. Miha deve lavorare sodo, noi sostenere la squadra.

    • COndivido in pieno l’ossservazione su Hart. E’ un cappellaro alla Padelli, ne condivide lo ( scarso ) senso delle uscite, ma se prende un goal da pollo non si scompone, non va in depressione, dice “shit” e ti fa la paratona un minuto dopo. E’ un fulminato, ha una grande reattività, è un portiere insomma da andare a vedere. Come personaggio mi ricorda Lorieri

  28. Mi sa che quest’anno ne vedremo delle belle… Sicuramente in queste 5 giornate si dovevano fare più punti, viste le avversarie. Boh, andiamo avanti, recuperiamo gli infortunati e poi si vedrà… Forse Miha con Baselli ha sbagliato nei modi, ma è anche vero che il ragazzo non ha combinato una cippa, a parte lo splendido inizio dello scorso anno, che aveva illuso un pò tutti… Infine, quando finalmente ci leveremo dai maroni Martinez??

  29. L’anno passato siamo partiti alla grande e poi dalla 7a. alla 30a., per la bellezza di ventiquattro (24) gare consecutive abbiamo totalizzato lo score di 12 sconfitte, 8 pareggi e 4 vittorie malcagate, uno dei punti più bassi dell’epoca recente. E Ventura veniva denigrato anche in corso d’opera, non solamente adesso che è volato per altri lidi. Di cosa abbiamo dunque paura? Capitolo Baselli. Se continuiamo a celare il ricordo di Uomini che simboleggiano la quintessenza del Toro (non solo nello sport ma proprio come filosofia di vita), vale a dire i Ferrini, i pendagli da forca Bruno Annoni Policano, ed oggi i Belotti, non possiamo scandalizzarci per il trattamento energico di Sinisa di fronte a budini, mozzarelle e semolini.

  30. Io non vedo da stare allegri se guardiamo la classifica siamo con le pretendenti alla B. Un calendario così favorevole doveva portarci più fieno in cascina. Prevedo nubi scure all orizzonte le prossime 5 gare e Mihailovich sulla graticola.

  31. Bello modificare le cose a proprio piacimento per denigrare chi non c’è più. Intanto questo è sempre lo stesso torello e sempre lo sarà fino a quando avremo urbano ovino. Ricordo male o Aramu è stato in vendita fino l’ultimo giorno di mercato? E Baselli è moscio perché Ventura non era autorevole? Ventura era la classica persona che se non fai quello che dice lui alla lettera sei fuori, proprio come Sinisa. Con la differenza che hanno due caratteri diversi, anzi sono due tipologie di paraculo. Solo che Ventura ha fatto la gavetta e conosce i trucchi del mestiere, il nostro invece ancora non ho capito di cosa è capace, a parte parlare.

  32. Leggo il commento di policano68 sulla spinosa questione Baselli e non posso che concordare. I toni melliflui da imbonitore televisivo o da telepredicatore del Guru non sono stati evidentemente efficaci con Baselli, che l’anno scorso è stato trattato con i guanti di velluto nonostante una pazzesca involuzione. Adesso c’è la terapia d’urto di Sinisa…ma Signori di cosa ci lamentiamo? Lo spogliatoio e il Gruppo non sono un convento di carmelitane scalze, è giusto spronare i calciatori, se serve anche a brutto muso: abbiamo bisogno di uomini non di capponi. E se ha sbagliato il mister a dire quello che ha detto all’uscita dal campo d Baselli, ha sbagliato ancora di più quest’ultimo a mandarlo a cagare. Eccheccazzo.

  33. Dai, un pò di poesia serve ancora e per un tifoso del Toro due giovani del vivaio in prima squadra lo sono o lo dovrebbero essere. Questo al di là della forza di questi ragazzi. Lo vedremo poi cosa diventeranno, ma l’importante è che ora lo facciano con questa maglia addosso e che si ricominci a pensare ad un calcio fatto anche di fedeltà ai propri colori. I tempi sono cambiati, lo vediamo tutti, ma c’è ancora lo spazio per avere due o tre giocatori di quel tipo. Che poi questo dovesse avvenire così presto è uno dei vantaggi di avere un allenatore “di getto” e poco razionale come Miha. Va considerato però che per la prima volta da anni abbiamo due ( tre con Gomis ) Primavera pronti a tentare per lo meno di inserirsi in una prima squadra. Ventura lo aveva detto: finchè non mi dimostrano qualcosa in B, non li chiamo. Non essendoci più lui come allenatore, manca la controprova. Sarebbe stato forse più complicato con lui vederli fin dall’inizio, però io credo che un Barreca quest’anno lo avremmo visto comunque, una volta coordinato meglio in fase difensiva.

  34. Buongiorno, questo è un altro Toro …….. bah…….. io ho visto il solito Toro mediocre, senza gioco e con giocatori di basso livello. Io vedo solo che anche ieri abbiamo incontrato una squadra scarsa e anche ieri non abbiamo vinto. In 5 giornate abbiamo incontrato Milan, Bologna, Atalanta (finora 4 sconfitte su 5, ha vinto solo con noi), Empoli (4 punti) e Pescara (2 punti fatti sul campo + 3 regalati dal Sassuolo). In 5 giornate di calendario molto favorevole abbiamo fatto solo 5 punti. Nelle prossime 5 giornate incontriamo Roma, Fiorentina, Lazio e Inter. Che Dio ce la mandi buona!!

  35. di nuovo e di buono io vedo solo la grinta mostrata nel secondo tempo (che non è poco, cmq)… per il resto, il centrocampo è quello solito, cioè nullo e col solo Vives da sufficienza. Decente Barreca, teleguidato da Moretti ha sfigurato un po’ meno, nullo Aramu (speriamo sia l’emozione). Ci ha tenuto su la vecchia guardia… in po’ rischioso se guardiamo a tutto il campionato…

    • La società è capacissima di comprare, e ancor di più di vendere. La best practice cairota è “vendere per comprare e comprare per rivendere”. Certo per poter scendere in campo applica anche la seconda linea guida, quella per cui è a libro paga Mr. Fari Spenti, si va alla fiera del bollito e si cerca il pezzo migliore (quello con anacora un po’ di ciccia attaccata all’osso) al prezzo migliore, se non vai con il prestito secco.

      • Mentre abbiamo un allenatore capacissimo vero? e vogliamo parlare del tattico scoperto su youtube? Il mercato è finito e la squadra è di parecchio superiore a quella dell anno passato sarebbe bello iniziare a giudicare il mister per come “non” fa giocare le sue squadre ma è abilissimo nel distribuire colpe a destra e a manca e mancano sempre i mea culpa, o sbaglio?

  36. Ieri siamo stati stoici e gli è andata pure di culo. Sono felice che Sinisa abbia cominciato ad accendere le luci su chi non gli pace caratterialmente. Possono essere discutibili i modi ma almeno quando parla lascia poco spazio alle interpretazioni giornalistiche. Ora tocca al pupo Baselli, vediamo se questo diverbio con il Mr. gli toglie di dosso la patina che ha. Vediamo se diventa un giocatore vero anzichè un bimbo minchia. A 26 anni o si cresce di zucca e si capisce la bella opportunità che la vita ti ha concesso cioè quella di fare il calciatore oppure resti un mediocre e lo rimani per sempre. Penso che Sinisa non lo boccerà ma glia darà ancora opportunità di giocare ma gli resteranno poche occasioni, il conto alla rovescia è iniziato. Quindi prendere o lasciare!!!! Peccato per Aramu che ha dovuto lasciare il campo a causa della scelleratezza di Acquah e poi Vives . Penosi il gruppo arbitri con Banti che ha dimostrato ancora una volta che è del gruppo “Arbitri di Palazzo”. FORZA TORO

  37. Uno zero a zero che fa onore per le condizioni in cui è arrivato, anche perché tra infortuni e cartellini rossi non c’era troppa trippa per gatti. Come da sempre nell’era Cairo (che passerà agli annali come il “periodo grigio” della società) trionfa la mediocrità, ieri condita da agonismo e grinta e poco più. Alcuni soggetti sarebbe ora di relegarli in panchina ad vitam aeternam, Martinez in primis, mentreBbaselli si candida al premio Semolino dell’Anno. Bene Barreca e Aramu, molto bene Belotti soprattutto in ottica plusvalenze.
    Ora c’è la Roma all’ora di pranzo, la partita ideale per Maxi. Staremo a vedere, certo non sarebbe male una piccola soddisfazione.

  38. davidone ma tu partite come quella a verona con il cievo o a carpi e tante altre del vate nn te le ricordi ? preferisci la partita di castellamare di stabia dove fu una vergogna ………………….

    SI MIHA avrà limiti tattici ma fare decine di passaggi all’indietro ogni partita addirittura quandi haI UN CALCIO D’ANGOLO A FAVORE ………….. ma di cosa sta parlando con il guru ieri avremmo perso 3-0-

    • Quindi gpv è stato qui solo le 20 (per sparare un numero) partite che il toro con lui ha fatto cagare? Quelle “normali” e quelle ben giocate allenava… Chi allenava? Ah già, quando vincevano c’erano i giocatori tipo Ciro e Alessio che si allenavano da soli. Avanti col revisionismo. Povero miha quando toccherà a lui.

  39. Cose positive: 1)barreca direi bene. Ha tutto il tempo per migliorare ancora, ma il ragazzo c’è. 2) aramu meno bene, ma ha personalità e verrà fuori. 3( Bovo (che io non amo) ammirevole e concentrato. 4) benassi entrato con voglia. 5) il ritorno di belotti.

  40. Siamo un cantiere aperto. Ovvio. Ma manca il cemento. Squadra fatta a fari spenti e si è andato ovviamente a sbattere. Centrocampo insulso. Quante volte miha aveva detto….voglio giocatori nuovi come interno sx? Accontentato? No. Grande prova della vecchia guardia. Ha fatto più ieri vives che quel morto che cammina di valdifiori in due partite. E se lo dico io che non sono un amante di vives….

  41. Per una volta condivido l’editoriale. Perché il coraggio e il cuore visti ieri sono patrimonio da valorizzare, esempio da tener bene a mente. E ci hanno fruttato un punto che per come si erano messe le cose diventa d’oro. Ma il cuore ha funzionato perché non si è perso l’ordine tattico, che ieri si è iniziato a vedere soprattutto in difesa mentre c’è ancora molto da fare in fase di costruzione. E son d’accordo su quanto sia bello e importante rivedere in campo i nostri giovani. Molto bene Barreca nel primo tempo, purtroppo male Aramu, molto male. E la sua brutta partita ha un po condizionato la manovra offensiva (non tutta colpa sua, chiaro). Come disse una volta Giampaolo, il 4312 te lo puoi permettere solo se il trequartista è di livello superiore. Mattia ancora non lo è così come la squadra mai aveva adottato questo modulo. Il rientro di Belotti è una gran bella notizia, attendendo Ljajic. Baselli è un equivoco. Si pretende, non da oggi, da sto ragazzo ciò che non è nelle sue corde: corsa, forza, intensità, cattiveria. Sono sempre più convinto che il meglio possa darlo in mezzo, libero da compiti difensivi. Il calcio è pieno di giocatori esili che illuminano il gioco. Ma son state fatte ancora una volta scelte diverse. Spiace per Daniele, non riesco a incazzarmi con lui. Da mezz’ala proprio non ce lo vedo. Al massimo 3/4 in situazioni come quella di ieri.

  42. Personalmente penso che questa squadra al completo non sia male e valga più di una salvezza tranquilla. Ieri sera in 11 Vs 11 insomma..poi rimasti in inferiorità numerica è venuta fuori una partita gagliarda da parte nostra, e per poco non facevamo bottino pieno. Barreca nel complesso mi è piaciuto, Aramu da rivedere. Comunque andiamo avanti e lavorare lavorare lavorare. #SFT

  43. Unica nota positiva è che finalmente hanno giocato i giovani e che hanno dimostrato di valere la serie A anche se devono ancora maturare. Il gioco non c’è, l’unica squadra che ha giocato a calcio è stata il pescara poi c’è qualcuno (sofferenza) che ha il coraggio di paragonare l’organizzazione (Ventura) con la confusione (mihajlovich), la tattica (Ventura) con la corsa (mihajlovich). Il mondo è bello perchè vario ed i gusti sono gusti, quello di ieri sera non è calcio ed i giocatori non centrano niente.

    • Più che le vedove, io vedo sempre quelli che l’hanno insultato x anni continuare a tirarlo in ballo.
      La squadra è quello che è?…….GPV Ljajic e Falque nn li aveva ed anche lo stesso Belotti ha iniziato ad averlo nel girone di ritorno, Maksimovic nn c’è mai stato come Avelar e Glik nn era il Glik dell’anno prima si continua a dire che la squadra nn c’è ma se la si confronta con quella che aveva GPV bisogna essere onesti quest’anno la rosa è nettamente migliore e nonostante questo l anno dell Europa League nn siamo tornati in Europa per un punto (scippatoci a Palermo col gol vittoria regolare annullato a Maxi Lopez), infine contro lo Zenit abbiamo giocato, x necessità, con Bovo regista e meritavamo di passare il turno.

  44. Articolo per lisciare il pelo a una parte di tifosi: quelli che per anni hanno chiesto i giovani in prima squadra e in questi giorni piangevano x’ la società nn aveva preso almeno due titolari da anteporre a Barreca. Io godo per il punto strappato grazie al cuore e alla Vecchia Guardia. Ma un giornalista dovrebbe tentare un’analisi più tecnicae meno demagogica. Evidentemente le competenze o la volontà della Direttora sono queste. Speriamo che tra qualche tempo nn ripenseremo con amara ironia a questo titolo:”Questo sì che è un altro Toro”

  45. Mihajlovic sta cercando in tutti i modi di resettare baselli e tirargli fuori un po’ di furore, forse l’elettroshock di ieri può servire a toccargli le corde giuste. Col gallo e ljajic, ce la giochiamo con tutti, a cominciare dalla Roma, domenica.

    • in venti e più anni di sport agonistico non ho mai e dico mai visto nessuno cambiare atteggiamento perché l’aveva detto il mister/allenatore di turno. resterà il budino che è, va ceduto. mezzo giocatore che con qualche golletto si è “comprato” la buona stampa che ha avuto fin qui. 25 anni eh, non 19, cedere cedere.

  46. Buongiorno a tutti. Ragionando a mente fredda direi che ieri è scoccata una scintilla in campo, nel gruppo, che mi auguro segni l’inizio del ns campionato. Spiace perché in 11 avremmo fatto nostra la partita, e perché il miniciclo con squadre ampiamente alla ns portata è arrivato nella fase di rodaggio e infortuni concentrati in attacco. Ma non importa: il cambio di mentalità che vuole inculcare Miha produrrà i suoi effetti a breve e allora saranno Gazzi Amauri per tutti. Commoventi Bovo, Moro e Peppe. Felice per Barreca, il ragazzo ha stoffa e si vede. Belotti un trascinatore che traina la squadra. Bene Benassi, Boyè un diamante grezzo su cui lavorare, come fu per il Gallo l’anno scorso. Di Baselli ha già detto tutto Miha.

  47. in merito ai ragazzi del vivaio, ben vengano, con la speranza che i gol di belotti ci tengano lontano dalla zona calda, che assaggeremo presto dopo i prossimi cinque turni (Roma Lazio e Inter…speriamo di non fallire la gara col Palermo).3-4 squadre sotto dovremmo riuscire a tenerle, speriamo.

  48. Per Baselli mettiamoci il cuore in pace, ha avuto dei buoni maestri (vedi Glik), quindi sa perfettamente come comportarsi per farsi cedere: partite scialbe, zero grinta, palese involuzione, mal di pancia e sms a Cairo. Tra l’altro, non so se lo ricordate, il suo procuratore l’anno scorso disse che gia quest’anno sarebbe andato…

  49. Possiamo commentate in tutti I modi le partite del nostro Toro, personalmente in una squadra in costruzione ( e noi lo siamo) tendo ad avere piú pazienza e a sottolineare le cose positive (non dimenticando quelle negative). Per me questa partita puó essere ben rappresentata da Benassi che prende palla e lancia Belotti, tutto questo nonostante fossimo in nove, mi piace molto questo coraggio.

  50. io comunque mi chiedo che partita si sia visto. In 11 vs per me era insulsa. Poi rimasti in 10 per una follia di acquah a quel punto è uscito il cuore, vero.Ma continuano a essere un problema i 3 passaggi di fila. A oggi siamo tornati indietro di non so quanti anni, poi miglioreremo e questa fase sará solo un ricordo ma rimane che ora siamo, per essere gentili, un cantiere appena aperto.