Il Toro fa sul serio, tifosi in estasi: non è più una coincidenza

307
9009
Borsino
CAMPO, 2.10.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 7.a giornata di Serie A, TORINO-FIORENTINA, nella foto: Marco Benassi esulta dopo gol 2-0

Dopo la Roma i granata di Mihajlovic battono anche la Fiorentina, lottando e soffrendo: liberi di sognare di poter inseguire l’obiettivo Europa League

Qualcuno direbbe che due indizi sono una coincidenza e che solo tre fanno una prova: al cospetto di questo Toro, però, quel qualcuno avrebbe sicuramente cambiato idea. Altro che caso, altro che coincidenza: parlano i fatti. Prima la Roma è tornata a casa con le ossa rotte, poi la Fiorentina, che a differenza dei giallorossi di problemi ai granata ne ha creati non pochi. Anche per questo il Toro ha superato la prova di maturità – per dirla come Mihajlovic – alla quale era chiamato: perché ha saputo lottare, soffrire, stringere i denti per raccogliere il secondo successo di fila di fronte ad un pubblico che ormai non crede ai propri occhi.

Invece è tutto vero: all’improvviso è come se sognare fosse di nuovo permesso. Senza paura di sbagliare, senza paura di illudersi, ma consapevoli che solo avendo un obiettivo ben chiaro in mente si può andare lontano senza accontentarsi. Vale per la squadra, vale per i tifosi. Anche perché sognare non vuol dire non rendersi conto dei limiti ma più semplicemente pensare di poterli superare attraverso la qualità e, qualora dovesse difettare, attraverso il lavoro.

In fondo è la lezione di Mihajlovic: “Nessuno ti può dire che i sogni non si possono realizzare, e questo è il nostro”, ha detto ieri in riferimento all’ambizione granata di lottare per un posto in Europa. E poi ancora “Serve tempo per cambiare la mentalità ma i miei giocatori non devono nascondersi, devono sapere qual è l’obiettivo”. Mihajlovic sogna, i tifosi sognano: non è forse peggio non provarci nemmeno?

Un traguardo, l’Europa da raggiungere, che passa necessariamente attraverso la continuità: punti pesanti quelli conquistati contro possibili rivali per una delle prime sei posizioni, ma ha ragione il tecnico serbo quando pensa già a Palermo come banco di prova per testare la forza e la tenuta mentale di questa squadra. Perché è una questione di qualità ma anche di fame: la provinciale si accontenta di fermare lo squadrone di turno e di qualche titolone sui giornali, la grande squadra no.

Condividi

307 Commenti

  1. RiminiGranata,
    ti rispondo qui per comodità.
    Credo che sinisa dopo aver vagliato i giocatori nel ritiro estivo e aver conseguentemente rivoluzionato la squadra, visto che molti di loro non erano pronti o all’altezza secondo la sua opinione, abbia preteso per quest’anno giocatori già pronti e adatti al nostro campionato: quindi giocatori di esperienza, con molte presenze in serie A.
    Rossettini corrisponde esattamente a questo identikit, così come castan anche se costui è di un livello superiore. Riscattare Castan che avrà ancora alcuni anni di ottimo calcio davanti a sè, affiancandolo dall’anno prossimo a un giovane centrale dx che nel frattempo venga sgrezzato e fatto crescere con cura all’ombra di bovo/rossettini è la strada per irrobustire la difesa senza stravolgerla.
    E il giovane su cui investire in ottica futura c’è già, è ajeti, 23 anni e già un buon campionato di A alle spalle.
    Purtroppo l’infortunio gli ha fatto saltare i primi 7 match, togliendolo di fatto dai radar, ma quello che ha fatto vedere nelle amichevoli estive era roba buona.
    L’anno prossimo pensionando bovo (già a gennaio?), avremmo rossettini e ajeti sui quali ragionare.
    Rossettini dopo un campionato di buon livello con noi sarebbe appetibile per diverse squadre di media classifica, Ajeti potrebbe essere diventato un giocatore su cui puntare forte. In alternativa sarebbe un ottimo rincalzo per un giocatore di classe superiore (simunovic o qualcosa del genere?).
    A sx, acquistare un giovane promettente di qualità da far crescere con castan non dovrebbe costituire un grosso problema.

  2. @RDS, entro nella discussione sull’operazione Rosettini.

    Abbiamo tagliato due giovani difensori che comunque erano nel giro delle loro nazionali, per un “onesto” giocatore 31 anni con oltre 200 partite in serie A.

    Si nutrivano dei dubbi sui giovani? Forse !! Forse si prova a fare plusvalenze a spese di altri ? Forse anche questo..ma sempre di plusvalenze parliamo..

    Se dici che stati programmando un E.L nel medio termine e i migliori difensori li hai gia’ messi all’asta allora l’operazione Rossettivi contraddice tutto.

    Se quest’anno come speriamo tutti, faremo bene e magari saremo una delle sorprese del campionato, vuol dire che avremo plusvalenze indotte su tutti i giocatori.
    Ma in difesa con chi farai plusvalenze? Speriamo Zappacosta e Barreca ma con i resto che sono ultra trentenni , paghi cartellini e ingaggi che se ti va bene porti in scadenza…e nient’altro.
    Di giovani difensori in giro per il mondo c’e’ ne sono. …se vuoi ancora investire.
    Il problema non e’ tanto vendere uno o due giocatore top ogni anno , quanto programare l’intera rosa poi…
    La difesa il prossimo anno va programmata nuovamente….

  3. Tanto a fine anno smonterai il giocattolo…come hai fatto con cerci e immobile?????????scrivere ancora delle CAZZATE del genere……e pure pensarle….anche guest’anno Ciro voleva restare vero ?????già è da dementi …pensarlo….scriverlo poi………..un pelo prevenuti hee………..bravo bravo………………….

  4. Tanto a fine anno smonterai il giocattolo…come hai fatto con cerci e immobile?????????scrivere ancora delle CAZZATE del genere……e pure pensarle….anche guest’anno Ciro voleva restare vero ?????già è da dementi …pensarlo….scriverlo poi………..un pelo prevenuti hee………..bravo bravo………………………..

  5. Tutte le volte che gioca la nazionale mi viene male perché ho una paura fottuta che si facciano male i nostri giocatori e mi fa girar le palle sacrificare i nostri granata per la nazionalgobba,per me esiste solo la nostra maglia,il resto non conta e i nostri calciatori li voglio quà,stop.

  6. Ciao@Granata 59,incrociamo le dita e tocchiamo ferro.Balotelli non lo convoca perche’ ha detto che ha scelto Nizza per il sole e il mare. Quindi mica lo si puo’ disturbare mentre sta in spiaggia o sta rimorchiando.

  7. Io credo che dobbiamo goderci queste due belle vittorie. Adesso vediamo cosa succede a Palermo e con la Lazio e poi potremo tirare le prime somme. E’ perfettamente inutile adesso pensare a nuovi arrivi ecc. Prima di metà gennaio non cambierà nulla, e sono almeno una decina di partite : a quel punto sapremo esattamente com andrà a finire la stagione.

  8. Ottima partita, anche se un piccolo passo indietro rispetto a quella con la roma. Abbiamo avuto anche un po’ di fortuna (il colpo di testa di kalinic addosso a Hart, il fallo di mano di Falque). Rischiamo ancora troppo, quando vinci due a zero, devi chiuderti meglio magari togliendo una punta. Nei minuti di recupero abbiamo cercato di verticalizzare, se ti fregano la palla sei fregato, meglio un po’ di sana melina. Barreca in fase difensiva spesso viene saltato, ieri nel primo tempo è stato spesso saltato da Bernardeschi, come da Salah e Florenzi contro la roma. Un grande Falque. Un bel belotti nel secondo tempo, soprattutto per come si è sacrificato anche a difendere. Bene Zappacosta. Bravo Boye. Sta giocando meglio Tactsidis di Valdifiori. Mi sono entusiasmato in queste due partite, ma non mi dimentico delle partite contro Atalanta ed Empoli.

      • Per fare entrare l’inutile Martinez, meglio un centrocampista o un difensore. Il modulo andrebbe cambiato secondo le necessità. Anche se questo modo di giocare è bello e spettacolare. Ma io sono a rischio infarto, se la fiorentina avesse pareggiato sarei impazzito di rabbia.

    • Non sono d’accordo, togliere una punta vuole dire arretrare di 30 metri, e una squadra forte che deve recuperare ti schiaccia nella tua metà campo, mihajlovic tenendo alta la squadra ha impedito tutto questo

    • E pensare che abbiamo vinto! … fino all’anno scorso, sull’1-0 per noi, si toglievano le punte per “equilibrare la squadra”, e si facevano entrare Gazzi e Silva… e si pareggiava, di solito (se andava bene)…. Io preferisco questo, di atteggiamento… che, per ora, paga. Abbiamo avuto culo? Meno male: la fortuna aiuta gli audaci, dicono…. Di melina ne abbiamo già vista anche troppa, e spesso abbiamo pure perso, per cui basta, grazie! Giochiamo!

        • Mi pare che ieri si siano visti almeno 20 passaggi indietro a Hart… e nessuno, almeno a quanto ho sentito in TV, ha “rumoreggiato” come accadeva l’anno scorso.. e il motivo è che se passi indietro per alleggerire la pressione è un conto, mentre se lo fai per prassi (mentre magari stai perdendo) è ben diverso… Il problema è che, se ti schiacci troppo indietro, quelli pareggiano, perchè, individualmente, sono più forti. Quindi, per me, bene così…. L’abbiamo portata a casa e, negli ultimi tot anni mai era successo di vincerne due consecutive contro altrettanti top team…

          • Gli esterni dei gobbi sono Alex Sandro e Cuadrado… non è molto accorto come modulo eh … sono una squadra d’assalto cazzo …

          • Sei sicuro che ieri, togliendo un attaccante (o magari 2) e inserendo un difensore (o /e un centrocampista) l’avremmo portata a casa?

          • Quadrado gioca poco, più spesso giocano alves o licsteiner, perchè coprono di più. La juve è da anni che prende meno gol delle altre. E se la guardi giocare ha un gioco più noioso rispetto a napoli e roma.

          • granata59, il calcio non è una scienza esatta e gli episodi sono decisivi. Ritengo però che quando sei sul 2 a 0 a metà del secondo tempo, se giochi più coperto rischi di meno.

          • Graziano scusa , io non guardo volentieri i gobbi, ma sono abbastanza documentato , liechsteiner è anche fuori dalla lista Champions, il titolare e Cuadrado, hanno pure speso 30 milioni per lui , e poi che giochi lui o dani alves conta l’atteggiamento, e loro sono una squadra d’assalto

          • @graziano…. ti ricordo che hanno buffone in porta, bonuccio, barzaglio e chiellino in difesa, alex sandro, khedira, Pjanic, Lemina e lo spazzolone da cesso cuadrado a centrocampo, e higuain e dybala davanti. E le riserve lasciamo perdere… Facciamo il passo secondo la nostra, di gamba, dai…

          • Proprio questo dà da pensare: nonostante la rosa che hanno, i gobbi giocano con solo due punte, difesa bassa e stanno attenti a non sbilanciarsi.

  9. però un altro centrale serve come il pane dai . E’ innegabile, anche castan ha delle amnesie . Va bene tutto ma abbiamo preso dei gol su errori individuali abbastanza marchiani . Eppure tiriamo tantissimo in porta quindi il gioco c’è e gli attaccanti pure . In difesa si deve migliorare

  10. io dico che le ultime partite del Toro e la soddisfazione di vedere grinta, corsa ed occasioni da goal, di aver battuto Roma e Fiorentina ed i numeri dei vari belotti, boyé, falque e ljalic pareggiano ampiamente le soddisfazioni che ci ha regalato GPV in cinque anni, cioè il derby e l’atletico. I 5 anni di serie A consecutivi sono il minimo sindacale per il Toro e non li conto neanche, o meglio sono oscurati da prestazioni da dimenticare. Comunque ragazzi, io spero che miha abbia trovato la sua squadra e la sua maturità come allenatore. A parte il Milan in cui ha fallito (e sfido chiunque….), le partenze sprint delle squadre da lui allenate sono comuni e fino a quest’anno sono rimaste partenze sprint. E ho detto fino a quest’anno 😉 FVCG e forza Sinisa!!!!

    • @pau… 2 anni fa la samp allenata da Miha, semifallita a detta di alcuni, ci è arrivata davanti, e l’anno scorso, finchè è rimasto Sinisa, il milan aveva una dozzina di punti più di noi…. I fallimenti sono ben altri, secondo me….

  11. In parte sono convinto di aver disdetto in parte no. Sono convinto che a Cairo vada dato un segnale, sicuramente non gliene frega niente, ma io non sto conlui.
    Oggi il cavalier Beretta era al Fila, cos’è una richiesta di aiuto per fare il museo, qualcuno sa niente?

  12. Ieri quando il giocatore é sgusciato sulla fascia e ha fatto fesso il marcatore ho subito pensato al mercato e a quanto ci mancasse un centrale dx, poi ho messo a fuoco quel marcatore e ho tirato un sospiro di sollievo…non é più nella nostra squadra ma é la all’ombra del Vesuvio. In queste due partite ho visto un buon Rossettini, chissa mai che non sia un altro Moretti, d’altronde il mercato spesso é strano.

    • Rossettini buon mestierante senza infamia e senza lode, di sicuro in giro c’era di meglio bastava aggiungere altri 2 milioni sui 2 spesi per lui, comunque ora che è qui e indossa la nostra maglia, sosteniamolo.

        • Ciao fratelli! Il sostegno alla maglia non si discute, ma non posso fare a meno di ricordare che, su 3 partite giocate, Rossettini ha regalato 2 gol agli avversari (Miliano + Ieri). Se avesse 21 anni sarebbe comprensibile, ma a 31? Come centrale difensivo dx ci manca qualcosa… è ovvio, dai…

          • Ciao granata, come dici tu è ovvio che ci manca un centrale, ma fino a gennaio bisogna andare avanti con quel che abbiamo e conoscendo il pres chissà se non bisogna arrangiarsi fino a giugno.
            Poi finché si vince chiudiamo un occhio, quando questi errori saranno determinanti sai come ci incazzeremo!

          • @RDS… sai qual è la mia paura? Quella che si ripeta un’altra campagna acquisti come quella delle cessioni di Cerci e Immobile (pur con l’EL in tasca!), “pereggiate” dall’arrivo dell’IDOLO Amauri, oltre alla riconferma di Larrondo e Barreto! Ora i soldi ci sono, e a me, francamente, di RCS non frega niente… Io tifo Toro, non cairo, e, checchè ne dica qualcuno, NON E’ LO STESSO, anzi….

  13. Oddio, @Redazione! Vedo che questo articolo, “casualmente” con 236 commenti, è stato spostato in cima alla lista…. Se è un invito alla rissa verbale attiraclick dovete anche dichiarare chi sono gli antagonisti, però… Io vorrei @torello72 (cambiato nick), @steve (cambiato nick), @arciere (cambiato nick), @bisgranata (nuovo nick!) e, soprattutto, @fabio8 (nuovo nick filogobbo!)… Mi bastano questi, grazie, per divertirmi un’oretta…. Se no, pazienza…. stacco e alla prossima….

  14. Senza polemica ma mi rifaccio a quello che qualche ora fa ha detto Tanaka, purtroppo io vivo, noi tutti viviamo e sempre vivremo con la paura che chi dovrebbe far di tutto per rinforzare la squadra, prossimamente ce la smonta!

  15. L’abbonamento se non vivessi in Romagna l’avrei fatto a prescindere….è ovvio che anche per sua conformazione il Grande Torino non è stadio da calcio ma ragazzi puo davvero diventare la nostra Semifortezza!Peccato la sosta…ma il sogno coppa Uefa è legittimo e aprire il c…. alle Pigiamate è non più utopia!

  16. L’altra settimana ero entusiasta per i tifosi del Toro a Roma (Zappo docet) augurandomi che avrei potuto anche io “zittire” gli amici Viola essendo toscano. Bene è accaduto !!!! Non mi sento un profeta ma godo come un riccio. Forza Toro

  17. Grande rispetto per le opinioni e i giudizi di tutti, non volgio offendere ne sminuire nessuno ma credo che l’affermazione di Mihalovic in conferenza stampa sulle ambizioni di Cairo contino molto più delle nostre personali deduzioni. E ditemi che Miha è un ruffiano

  18. Cazzarola basta pochissimo. Io l’ho sempre detto che bastava poco per riportare entusiasmo. Palle e fatica e torniamo tutti sia quelli come me che se vedono Cairo sulle strisce tirano giu a tavoletta che quelle che hanno la sua foto in bagno sopra quella di Pamela Anderson. Poi se questa squadra dopo aver dato non andrà in europa meriterà i nostri applausi come a Firenze. Le responsabilità di chi dorme con 40 milioni sotto il cuscino non si cancellano. Come quando compri Gonzalez. Tante volte sarebbe poco per provarci… ma per come la vedo io esiste una volontà di dimensionarci come ora. Ma il sostegno i ragazzi lo meritano Cairo no i ragazxi si.

  19. Quanto poco ci vuole per creare entusiamso verso il Toro eh Cairo? tanto a fine stagione smonterai il giocattolo come già successo con Immobile e Cerci, a te chettefrega tanto? anzi, troppo entusiasmo poi significa tifosi ambiziosi e ambizione significa spendere SERIAMENTE..no no entusiasmo deve essere livellato

    • Ciao Tanaka,ho letto oggi una sua intervista in cui tutte le sere sino a mezzanotte spulcia tutte le fatture e le spese del Corriere della Sera per tagliare i costi e andra’ ancora avanti cosi’ per molto tempo,cosa gliene frega di farci fare un ulteriore salto di qualita’?Inoltre e’ tutto gongolante per l’aumento degli ascolti sulla7.

      • @Rotor, ciao… Quindi niente di nuovo sotto il sole, purtroppo…. Quello che mi fa specie è che non pare interessato a vendere più giornali, ma solo a tagliare i costi…. Allora gli dò un consiglio: risparmi lo stipendio di petrachi… non serve, visto che intanto decide sempre lui….

  20. Non facciamo voli pindarici e godiamoci queste due settimane di estasi. A Palermo andremo da squadra normale o andremo da grandi. Starà alla squadra e noi saremo lì, in trepida attesa. Vorrei aprire una finestra sul gol di Benassi. è importante notare il movimento dello stesso ancor prima di scattare e ricevere palla. Difesa tagliata come il burro. Schema cercato e voluto.

        • @Junior… Benassi è un elemento che, per due anni, al Toro, ha combinato anche casini a gogò, oltre a fare qualche partita egregia. Aspettiamo un attimo ad idolatrarlo, per favore… Io sono uno di quelli che ci credono, ma, dopo il gol al palermo dello scorso anno, non è che abbia dimostrato ste grandi cose…. Mi aspetto la continuità, da lui….

          • Benassi ha 22 anni e il diritto di sbagliare per crescere. Io non idolatro nessuno. Piuttosto definirlo meno intelligente di un termosifone mi pare poco rispettoso

          • @Junior, sul definirlo “meno intelligente di un termosifone” possiamo essere d’accordo, ma dovremmo anche essere d’accordo sul fatto che, in un certo derby, avrebbe dovuto buttare la palla fuori dal merdacessum, invece di cincischiare, come a S. Pietroburgo non avrebbe dovuto farsi cacciare così da piciu…. 2 episodi, dirai tu, ma pesantucci….

          • Benassi ha fatto cose belle e sonore cagate, direi che è normale in un giovane, io mi auguro che sia maturato, ma ieri ha fatto una signora partita, e con la Roma altrettanto ad esempio mettendo Baselli (buonanotte) davanti al portiere

          • Io sono il primo a sperarlo, visto quanto è costato e le incazzature che mi ha generato…. ma oggi godo, e quindi tutto mi sembra più bello!

    • Ciao Poeta,aPalermo non sara’ facile, perche’ da quando e’ subentrato De Zerbi la squadra e’ cresciuta molto. Ho trovato divertente che il tecnico rosanero nella sosta seguira giornalmente’ tutti i giocatori, anche assenti nelle rispettive nazionali, tramite WhatssApp. Ma se abbiamo superato l’esame di maturita’ ,con Mihajlovich supereremo anche gli esami universitari,sono fiducioso e orgoglioso del nuovo corso granata.

  21. Guardando la partita, una cosa mi ha incuriosito.
    Nei giorni precedenti, parlando della Fiorentina, si era convenuto sul fatto che loro sollecitavano molto il gioco sulle fasce con Bernardeschi e Milic. Ebbene, come sicuramente molti di voi hanno notato, ieri sia Zappacosta che Barreca erano stretti sulla linea laterale dell’area, lasciando molto spazio ai loro esterni di competenza. Ricevuta palla, andavano a chiudere prima le mezzali, poi in raddoppio i terzini. Tuttavia, così facendo, si perdeva molto tempo e spesso i cross arrivavano in mezzo. Dal momento che la cosa si è ripetuta sistematicamente, ho dedotto che fosse stata una precisa consegna di Mihajlovic. Forse, perché in area la Fiorentina aveva una sola punta. A un certo punto, lo stesso Mihajlovic ha esplicitamente chiesto a Boyé e Iago Falqué di rinculare massimo alla nostra trequarti, per poi lasciare le marcature agli altri. Altresì, ho supposto che Barreca e Zappacosta restavano così stretti per tamponare le eventuali incursioni di Borja Valero e Ilicic. Ma quando i nostri andavano in fase di raddoppio, si apriva lo spazio per le suddette incursioni. Noi siamo stati fortunati che loro non hanno mai sfruttato gli spazi che a fatica si creavano. Vuoi con gli stessi trequartisti, vuoi con i dai e vai sui lati. Resta il fatto, però, che i loro esterni hanno avuto molto spazio e tempo per giocare la palla come meglio credevano. Male, ma l’hanno avuto.
    Secondo voi non è stato un pochino rischioso impostarla così dietro? Se, anziché Kalinic, ci fosse stato un centravanti un pochino più “ispirato”? Ad esempio, già Babacar è arrivato tre volte in porta

    • Credo sia stata una scelta precisa: fare densità in mezzo per scongiurare le imbeccate centrali in cui valero iljic badelj ecc sono fortissimi. Lasciare spazio sugli esterni è stato un rischio calcolato. Scelta giusta secondo me, anche perché castan e rossettini le hanno prese quasi tutte.

    • Sicuramente quella è stata una scelta di Sinisa che comunque alla fine ha pagato e bene.
      Gli spazi non li hanno mai sfruttati perché sia Ilicic che Borja erano più preoccupati delle nostre ripartenze che di offendere. Ed infatti da una ripartenza dovuta ad un pressing molto alto è scaturita la perla di Falque.
      FVCG

      • Spazi chiusi, infatti. Borja Valero, uno dei giocatori più lucidi e intelligenti che abbia mai visto, ha voluto alleggerire e ha sbagliato. Quando Iago è partito, giuro che ho rivisto Cerci. Nella corsa, nel modo di stringere, nel piazzare il pallone col sinistro sul secondo palo.
        Questo, comunque, era per dire che comunque Mihajlovic anche tatticamente ha il suo perché. Non è così sprovveduto come si vuole far credere. Le partite le studia, le prepara. Si prende molti rischi, come ieri, ma finquando la tenuta c’è può permetterselo. Nella speranza che sappia come gestire la squadra a livello atletico. Oppure che abbia un piano B quando inevitabilmente andremo un po’ in affanno 🙂

    • Il Leicester ha vinto il campionato giocando a 4 in difesa con i terzini al limite dell’area e lasciando crossare; certamente in mezzo hanno dei colpitori di testa più alti e fisici.
      Ieri, giocare così è stata una scelta per evitare le incursioni dei trequartisti. Poi è entrato Babacar che ha messo in crisi questo modo di difendere …. ma è amdata!

  22. Auspicare di meglio di rossettini è legittimo (io spero che arrivi simunovic già a gennaio), criticarlo è ridicolo perché ha fatto due partite quasi perfette. L’errore grave sul gol di ieri ci sta e non inficia le due buone gare. Anche perché c’è un concorso di responsabilità con zappacosta e castan.

  23. Criticare rossettini(o meglio far notare certe cose)non vuol dire la domenica tifare contro…è normale ambire a qualcuno meglio di rossettini se si vuole ambire ad un toro migliore anno dopo anno.tutto qua.da rossettini non possiamo pretendere la luna e meglio di cosa sta facendo cioè un onesto mestierante.io mi auguro un gran giocatore al suo posto a gennaio.e credo che dovrebbe farlo ognuno di noi.fino ad allora viva rossettini.

  24. @bischero tu avrai più o meno l’eta media di tutti i forumisti. Dunque avrai visto giocare in difesa gente inguardabile, che qui, se trovava la squadra eccelleva, se non la trovava naufragava peggio degli altri. Rossettini è uno di quelli. Farà pure cagare come pensano in molti ma a me basta che dia l’anima e metta la gamba. Sbaglierà? Pace. Per me ora è lui il difensore titolare. Hai mai giocato a calcio? Se si sai che con la testa puoi arrivare dove non arrivano le gambe. Per lui è l’occasione di uscire da una carriera anonima. Se poi Cairo ci compra un difensore più bravo si accomoderà in panca. Il resto sono pippe mentali. In cui noi siamo sempre al primo posto.

  25. piu’che contento,son fiero di aver ritrovato certi connotati.che ci sian lacune e magagne,e’notorio,che si sopperisca con cio’che il tifoso anela,altrettanto certo.manca tantissimo il centrale dif veloce,non preso volòutamente,e’evidente,da sua micragnosita’.pero’vedere grinta cuore e attaccamento,e’un bel elisir.pero’,basta parlare di ieri,il richiamo ai piedi per terra di bischero e’sacrosanto,ora altra spigoloso insidiosa partita con una squadra che ha vinto a bergamo,quasi con ciclisti,e che ha un contropiede assai incisivo.ora basta bearsi,andiamo avanti

  26. E’ giusto essere stra felici in questo momento…e godere come non ci capitava da anni.
    E’ giusto dare il merito a ventura di avere acceso la scintilla granata che era sopita…e giusto dare merito a miha che ci ha finalmente fatto sentire orgogliosi di essere tifosi del toro..
    I ragazzi stanno facendo tutti il massimo…pur con limiti oggettivi come rossettini e castan…
    Se il buon Cairo e il buon Petrachi…parte dei meriti sono anche loro… metteranno mani al portafoglio per un buon centrale…allora l europa league non ci sara’ negata…
    Peccato per la sosta…

  27. Ieri sera, al ritorno dall’Olimpico /Grande Torino , mi sono rivisto la gara registrata !! Troppo bello per essere vero . Finalmente , dopo tanto tempo , sto vedendo rinascere il CUORE TORO !!! Tanta foga, tanto agonismo , tanto CUORE . Bellissimo vedere Belotti esausto, verso la fine del match , con le mani sui fianchi ,respirare a fatica (perché ha dato tutto ) , è ripartire velocemente per l’ennesimo contropiede . Grazie Ragazzi , Grazie Sinisa , ma soprattutto un immenso “Grazie TAVECCHIO” !!! FORZA TORO .

  28. Io che mi ricordo da dove veniamo, cioè da cinque anni di tempo perso a dire più o meno sempre le stesse cose, a subire insulti, derisioni, ecc. ecc., beh ora posso dirlo, era proprio questo ciò che volevo, un Toro che può vincere o perdere ma con la mentalità di un Toro e non di una mucca. Mio padre mi ha trasmesso la mentalità, non certo l’amore per le vittorie facili ed è questo che ci ha mantenuti in vita nonostrante 20 anni di Cimmi & Tilli, Genovesi, Goveani, ecc. ecc. in una città dove c’è il mignottone “vieni con me e vincerai sempre” protetto e sempre in vetrina. Grazie Sinisa e grazie Ragazzi, vi vogliamo così!!

    • Il tempo non e’ stato perso…
      Ventura ha fatto le plusvalenze con le quali abbiammo questa squadra…
      Ricordi i primi anni con chi giocavamo vero?
      Poi chiaramente il suo ciclo e’ finito con un anno di ritardo..

        • Sui baci e gli abbracci nel derby…hai toccato un tasto non dolente ma dolentissimo…forse il peggior episodio della gestione ventura..
          Totalmente d’accordo con te che con miha sicuramente non ci saranno…se non vogliono ancora giocare nel toro..

  29. oggi è festa,complimenti a tutti, mister ds società magazziniere etc,erano anni che non godevo così,vedere gente che ancora critica mi fa specie,poi sentire dire castronerie del tipo che zappa ha sbagliato nell’occasione di kalinic è assurdo,nella difesa a 4 l’esterno non scala mai la marcatura sulla punta centrale e soprattutto nel caso di ieri dove avevamo due centrali contro una sola punta centrale,hanno sbagliato a scalare i centrali non certo zappa

      • Vedi caro il mio saputello da quattro soldi come sei sempre il malafede. Si stava parlando sull’azione dell’occasione di kalinic, DA TE tirata fuori per criticare Zappacosta, e su quella ti si è risposto, tu cosa fai’? Rispondi dicendo che sinisa ha detto che zappa ha sbagliato sul GOAL!!!!! Nel mnomento in cui si evidenzia la tua totale ignoranza calcistica ti aggrappi alla frase di Sinisa su un altro episodio, perché? Perché non hai argomenti per controbattere data la tua totale ignoranza. Torna da marmotta.

  30. E Hart che va via, e belotti già venduto, e zappacosta che gioca così così (e invece ieri ha giocato la sua miglior partita da quando è al TORO) eccheccazzo ma godersi il momento no?? e sempre a lamentarsi. Io sono un apocalittico non certo un integrato ma almeno sono un apocalittico della corrente epicurea: CARPE DIEM!! proprio perchè del diman non v’è certezza….

  31. Hart di passaggio? Tutto da vedere alla fine del prossimo anno. Intanto è qui e non si muove.
    Come finiremo quest’anno dirà per il prossimo quali e quanti passi fare. Non stiamo a spaccarci le balle per problemi che non eistono al momento.
    P.S. Per Conte possiamo proporgli Padelli, lo conosce bene e lo ha convocato anche in nazionale ;).

  32. In tutto quello che si può dire dopo 2 domeniche così favolose, spero che non sia sfuggita la buonissma prova di Zappacosta. Se Miha crede in lui, e lui crede nel lavoro che deve giornalmente fare, quest’anno ci ritroviamo con 2 terzini che non fanno 45 anni in 2, stra-godo!

    • Buonissima non direi: buona la spinta, buono per come si è proposto, meno buono per come ha difeso.
      Nel primo tempo l’occasione colossale di Kalinic arriva perché lui se lo perde e lo marca a 2 metri.
      Cose buone e cose meno buone

      • Alcuni, tu compreso, dmenticano che di fronte spesso ci sono gli avversari. E quello di ieri era la Fiorentina, una signaro squadra con ottimi elementi e un gioco ben collaudato.
        Per questo la nostra gara e successiva vittoria prendono un peso ancora maggiore.

        Certo che si andava in sofferenza, ad esempio i cross sul secondo palo per Kalinic vedevano al contrasto Zappacosta e Barreca, tutt’altro che 2 giganti forti di testa. Ci sta che in alcuni momenti della gara fossimo sulla difensiva schicciati dalla Viola ma non ci siamo mai arresi e ribattuto colpo su colpo.
        Ma di attacchi centrali dei Viola con chiara occasione da gol non ne ricordo…il tiro uscito di un pelo di Sanchez ma l’occasione nasceva da un parapiglia in area se non ricordo.
        C’è molto da essere ottimisti così come c’è molto da lavorare per ogni gara, se vuoi fare risultato.

        • Buonissima vuol dire non sbagliare nulla.
          A prescindere da chi sia l’avversario, se non lo guardi e lo marchi a 2 metri sbagli…
          Sia che sia Kalinic o sia Persichetti della Viguzzonese.
          Si stava parlando di Zappacosta, non del fatto che la squadra abbia giocato obiettivamente bene e concesso non moltissimo.
          Su questo ovviamente concordo, sul fatto che Zappacosta abbia fatto una “buonissima” partita, invece no.
          Bene davanti, spesso in difficoltà dietro, come lo è stato Barreca, ma i suoi errori mi sono parsi più evidenti.

          • Io sono stracontento.
            Esserlo non significa non vedere le cose, anzi…
            Le iperboli sono il pane quotidiano dei tifosi: un giorno sei Dio ed il giorno dopo sei un coglione…
            non c’è nulla di strano.

          • Se non sbagli nulla hai fatto una gara ottima. Ma non perdiamoci nelle differenze buonissima/ottima. Quando hai un giocatore che solo da statura ti da 20 cm saprai già che sulle palle alte sono problemi e anche grossi. Infatti è andato in sofferenza solo dove era preventivabile che andasse. Ma non l’ho mai visto perdere l’uomo in un’azione, non l’ho mai visto farsi prendere dall’uno-due avversario e come hai notato anche tu in fase offensiva ha dato un grandissimo contributo. Ripeto, continuità in campo e voglia negli allenamenti e tiriamo fuori un altro bel terzino destro, che sarà più debole nelle palle alte ;).

          • Mimashi sempre a precisare tutto e a mettere i puntini su tutto!!
            Scendi dal piedistallo dove da solo ti sei collocato e vieni con noi umili e semplici tifosi.
            Più umiltà non guasterebbe
            FVCG

          • mima sul gol sinisa addebita ad un problema di comunicazione . cioè che prima uno dei due centrali stava a zona ma non si sono divisi con l’ingresso della seconda punta.

          • Saputello dei miei stivali ma ti rendi conto che ogni volta che ti lanci in giudizi tecnici collezioni figuracce su figuracce. Tu sei uno di quelli che parla per dar fiato alla bocca, il campo da calcio l’hai calcato al massimo per fare le strisce laterali col gesso. Torna a parlare di infortuni e di tempi di recupero di più non puoi. E salutaci marmotta. Ci si vede

  33. Giontony secondo il tuo ragionamento i nostri giocatori sono i piu forti del mondo e noi non possiamo permetterci di dire nulla oltre che complimenti nei loro confronti….mi spiace ma non funziona cosi.rossettini ha dei limiti e le squadre dove ha giocato sono li a dimostrarlo.i tifosi che vogliono un toro piu competitivo nel tempo fanno bene a pretendere qualcuno di meglio….

  34. Kurtz ti leggo gasatissimo, mi fai godere. All’inizio devo dire che il tuo modo di fare mi dava fastidio, adesso anche se magari non sono sempre d’accordo con te mi diverto tantissimo a leggerti. Sei un grande tifoso del Toro non metti te stesso e ciò che pensi davanti al Toro, ma tifi senza preconcetti che ti piaccia o meno tutto ciò che ruota intorno al Toro. E quando vinciamo sai goderti le vittorie, sempre. FORZA TORO!!!!

    • che dire Essisapal….non sono un commercialista nè un ragioniere, non sono un allenatore laureato a coverciano, sono solo un tifoso nel senso più becero del termine…godo quando vinciamo e stop. come tutti i tifosi del mondo. ventura non mi stava simpatico ma certo la notte di Bilbao l’avrei portato in trionfo. e certo non sono stato tra quei pirla che si sono riuniti al Norman per brindare quando se ne è andato. MIHA per mille motivi incarna la mia personale idea di come dovrebbe giocare il TORO, ma certo resterò un tifoso del TORO mica di MIHA (pardon il gioco di parole). Ho ammirato e odiato Cairo a seconda di quel che vedevo in campo, perchè poi è sempre il campo nel calcio come nella vita che da i responsi che contano. Sono un semplice tifoso che gode quando la squadra vince e s’incazza quando la squadra perde, e non mi piacciono coloro che mettono le proprie personali idee di fronte al tifo. Cazzo almeno nel calcio si dovrebbe cercare di tifare e basta senza secondi fini o crociate da portare avanti. Il ruolo del tifoso è semplice semplice: supportare. e magari criticare se le cose non vanno bene. stop. FVCG

  35. Vedi Mimmo io sono di bocca buona. La partita con la Roma e là fiore mi ha fatto bene al cuore. Giocare con quella grinta, con quel cuore, mi fa girare lo sguardo verso torino e mi fa sorridere. Grazie miha per averci ridato il toro.

  36. Mimmo scade nel 2019 non il prossimo anno. Lo devi pagare e se arriva qualsiasi squadra blasonata e gli dà 4 mil a stagione se ne va. Però sognare é bello……fai bene e fa bene alla salute. Io purtroppo non ce la faccio da anni.

  37. Io non sparo a zero su rossettini, dico solo che con questa difesa sarà difficilissimo ottenere gli obbiettivi dichiarati. Rossettini é un buon comprimario….non può essere il titolare. Però fino a quando non c’é altro forza rossettini, come forza bovo e Moretti. Mettendoci grinta possono portare legna alla causa

    • Come gioca una difesa dipende da come gira la squadra. Se tutti proteggono i due centrali questi faranno meno errori. Certo ieri sera uno come Glik magari non si sarebbe fatto anticipare da Babacar ma con il suo modo di giocare ci avrebbe garantito almeno due tre punizioni dal limite. E’ un modo diverso di difendere, la squadra è messa in campo in altro modo per giocare di anticipo ben lontano dall’area. Finchè gira anche Rossettini o Bovo possono dire la loro. Se non gira neppure Maldini farebbe i miracoli. Detto ciò spero anche io che Cairo scucia per un difensore in più. Che sia superiore in qualità a quelli che ci sono ora.

  38. i giornali inglesi dicono che conte parrucchino ieri era a torino per hart..in quanto vorrebbe fosse il portiere del chelsea del prossimo anno…questo anche in inghilterra riesce a darci fastidio sto gobbo di c………………

  39. Comunque questo sparare a zero su Rossettini fa ridere. Ha giocato tutta la sua carriera in squadre senza capo ne coda. Come giudicarlo? Io lo giudico per come gioca ora. Grintoso e attento. Gli errori li fanno solo quelli che giocano. A quelli il cui sport preferito è la ginnastica da tastiera restano le amare sentenze.

  40. La dietrologia del tifoso granata è pazzesca. Se avessimo comprato se non avessimo venduto… ah ma basta! Non se ne può più. Se non avessimo venduto Junior Dossena e Serena avremmo due scudetti in più.
    Se non avessimo venduto Lentini Scifo Martin Vasquez Cravero Fusi Dino Baggio e Annoni avremmo vinto la Champions. Se mio nonno avesse le ruote sarebbe una carriola…

  41. nell’estasi generale, come nella depressione cronica, cerco di restare lucido e godendomi le vittorie, i gol e la posizione in classifica, a me qualche dubbio sul nostro gioco resta.
    Miha per adesso ha fatto cose veramente EGREGE come mentalità che si riverbera sia sulle ripartenze sia sulla quadratura difensiva (l’anno scorso ballavamo molto di più): giochiamo sempre al limite, siamo mordaci e non permettiamo agli avversari di giocare bene. Tutto giusto e tutto molto bello, ma, secondo me è necessario che la squadra abbia anche un’idea di impostazione, che si faccia qualcosa di più in fase di costruzione dove siamo veramente latitanti
    Questo potrebbe essere il vero problema di questa squadra domani: quando hai davanti squadre che giocano abbiamo fatto un figurone, ma quando abbiamo trovato squadre che si difendono e ci aspettano per ripartire abbiamo faticato molto di più! non è un certo un caso se le partite meno brillanti le abbiamo fatto con medio piccole (atalanta empoli e anche pescara primo tempo poi il tema è cambiato) mentre contro le “grandi” o presunte tali abbiamo detto la nostra(Milan) o proprio vinto… (unica eccezione per adesso a questa teoria bologna dove noi eravamo in giornata di grazia e loro di disgrazia).
    Ora, secondo me, se si può fare una critica a Miha è che noi non abbiamo (ancora) un nostro gioco in fas edi possesso, noi siamo dei gran contropiedisti: scusatemi ma io ieri sera ho veramente goduto e mi è piaciuto vedere lo psirito di tutti i nostri lottare su ogni pallone, ma come gioco di squadra abbiamo fatto un po’ cagare…
    P.s.: inoltre se non giochi ma fai giocare gli avversari e li pressi per farli giocare male, quando trovi squadre di palleggiatori come Roma e Fiore ti può capitare che su x azioni la difesa qualcosa sbagli (cosa per adesso a noi capitata molto raramente mentre ai nostri avversari molto di più eccezione fatto per milano)… io non getterei la croce addosso ai nostri centrali che per adesso secondo me stanno andando tutti alla grande vista anche la quantità di interventi che devono fare (provate voi a tenere sotto controllo gli attaccanti di Roma e Fiore per il 65-70% delle partite…)

    • Secondo me abbiamo trovato difficoltà contro le piccole anche perché ci mancava Belotti, appena rientrato lui (a Pescara addirittura dopo pochi minuti, gol sfiorato) che si fa un mazzo così pressando chiunque li passi accanto come d’incanto abbiamo trovato la verve scomparsa da contro il Bologna, poi sicuramente ci sta che troveremo difficoltà con le piccole.

      • @RDS e carbonaro doc, tutto vero, sono 2 giocatori eccezionali che rendono molto, però nessuno dei due è un costruttore di gioco… belotti ha preso palo su un contropiede fulmineo nostro quando eravamo in inferiorirtà numerica tutti dietro a difendere (peraltro giustamente). Non so se avremmo vinto o perso (credo la prima) avendoli a disposizione, ma io mi riferivo più al creare noi gioco per scardinare le difese avversarie: a me sembra che sia quello che ci manca e che ci mancherà sempre di più adesso (a meno che non iniziamo) perchè dopo aver vinto con roma e fiore chi arriverà qui tra le mediopiccole, farà molte più barricate adesso

  42. D’accordo con Giorgia. Rossettini era arrivato per fare il jolly difensivo e essere il sostituto di de silvestri. Ajeti miha non l’ha mai visto tanto che era pronto a girarlo al Pescara. Poi però a causa delle sue condizioni di salute non si é fatto niente e simunovic é stato perso e zappa (bene) é rimasto alla base. Spero in un bovo ai saluti a gennaio (se no lo dobbiamo rinnovare) e a un ajeti in prestito. Dentro un forte difensore centrale. Rossettini si può accomodare in panca…..ruolo ricoperto benissimo in tutta la sua carriera.

    • non sarà baresi, noi possiamo ambire a qualcosa di meglio, ma per adesso rossettini sta giocando ed anche bene.
      E’ stato preso per tappare alla meglio e in fretta la falla del transufgo Maksi, e non come jolly difensivo visto che non ha mai fatto, nè sembra possa fare per qualità fisiche e tecniche il terzino; il jolly al massimo sarebbe ajeti (non è assolutamente vero che miha non l’ha mai visto, anzi, pare che gli piaccia molto soprattutto a livello caratteriale) che però si è fatto male il giorno dopo la prima partita di campionato e quindi non è stato ancora messo dentro (ricordiamoci sempre che sembra vecchio ma ha 23 anni compiuti 10 giorni fa!)
      Poi che Rossettini sia abituato alla panca mi sembra poco corretto: nelle ultime 5 stagioni disputate in A tra Siena, Cagliari e Bologna ha una media di 31 partite a stagione…
      Se poi vogliamo continuare a fare i paragoni tra chi parte e chi arriva continuiamo a guardare il dito e non la luna: noi li dobbiamo far diventare più forti di glik, dobbiamo comprare gente che all’arrivo sia più forte di glik quando è arrivato non quando è partito…

  43. Dopo Pescara avevo detto che poteva essere la gara spartiacque per la stagione del toro. Continuo a ripetermi: “calma” perchè la calma è ciò ce è mancata in questi anni, freniamo gli entusiasmi, gustiamoci partita dopo partita la crescita di questo toro e siamo oggettivi: abbiamo un allenatore tutta grinta che sa tirar fuori ciò che serve da ogni singolo giocatore, fa crescere e giocare i giovani ed è soprattutto uno da Toro finalmente. Una buona rosa e ora con quasi tutti abili e arruolabili direi che si può solo migliorare e crescere. Tra Roma e Fiorentina mi ha impressionato in positivo Rossettini che con uno di esperienza come Castan vicino certo non sfigura. Bene Zappacosta a mio avviso un gradino sopra De Silvestri fa bene entrambe le fasi e ha molta ma molta più gamba. Sinceramente continuo ad avere i mie dubbi su Valdifiori. per carità palloni ne tocca molti, ha visione di gioco, ma da un regista mi aspetterei molto molto di più, è pur vero che credo sia il ruolo più difficile ed ingrato, diamo tempo al tempo davvero, lasciamo lavorare Sinisa e sono sicuro che ne vedremo delle belle……

  44. L”errore di ieri di rossettini é da matita blu. Ricordare i glik e maksi dello scorso anno é da prevenuti. Sopratutto da parte di chi diceva che glik-maksi era una delle fiere più forti negli anni precedenti. Ricordo che bovo qui c’era gente che non voleva vedere neanche in video cassetta. Ora te lo ritrovi titolare. I difensori centrali del torino sono mediocri o da recuperare. Questo non é essere prevenuti, ma persone che non leccano il di dietro a nessuno. Sull’attacco, ad oggi é un buonissimo attacco. Centrocampo sufficiente, da integrare a gennaio per non arrivare spompi a marzo (acquah va in coppa d’Africa per un mese). Quindi la differenza del godimento l’ha data miha che ha inserito globuli granata in sangue un po’ asfittico negli ultimi anni.

    • Ieri mihajlovic ha spiegato che le consegne dei due centrali sulla marcatura erano: il centrale sul primo palo va in marcatura a uomo, quello del palo lontano va a zona, cosa che è stata fatta per tutta la partita.
      Purtroppo nel finale è stato inserito babacar come seconda punta e i difensori non si sono accorti o accordati per andare entrambi a uomo sul rispettivo attaccante.
      Errore di comunicazione in campo, non scarsezza dei difensori.
      Ascoltare integralmente le interviste post-partita di miha è sempre illuminante.

  45. Il titolo è azzeccato , tifosi in estasi !! Ieri lo stadio era veramente bello e festante ed il gemellaggio con i viola ( pochini pero’… ) ha sicuramente contribuito. Certo che guardavo la partita dell’Udinese sabato ed hanno uno stadio bello ed adatto al calcio cosa che il nostro non è . Il fatto che poi si facciano al massimo 20.000 spettatori è dovuto al fatto che le curve sono poco capienti e gli altri settori un po cari per chi volesse portare anche la famiglia. Leggendo sempre il sito ricordo alcuni che si vantavano di aver disdetto Sky per dispetto alla societa’ ( altra cosa se uno non puo’ ) , spero abbiano cambiato idea.

  46. Il TORO E’ RITORNATO ALLA CARICA… NON PIU’ PAURA MA CORAGGIO… UN TORO CHE ABBIAMO ASPETTATO PER TANTO TEMPO… COCCOLIAMOLI, INCITIAMOLI ALLA VITTORIA, NON FACCIAMOLI MAI SENTIRE DA SOLI QUESTI RAGAZZI.. SONO LORO OGGI IL NOSTRO TORO.

  47. Continuo a pensare che con 1 centrale (es. Simunovic) e un centrocampista di qualità sostanza (es. Rincon) avremmo avuto una squadra x centrare l’EL, tuttavia onore a questi ragazzi e allo staff. Un TORO così non lo vedevo da decenni e alla mia età temevo di non vederlo più.

  48. qualcuno continua a fare parallelismi con il passato, quando il troppo buon tempo avanza…, cosa che è impossibile da fare. Senza dover tirare in ballo questioni che non potranno mai avere una risposta, ad esempio con un attaccante come Liaj o Falque avremmo tradotto in gol tutte le palle gol, rigori inclusi, sprecati? Fa differenza giocare con giocatori scazzati che hanno già le valigie in mano?

    Pensiamo all’oggi, che è gudurioso.

  49. A me Mihajilovic non piace, non lo ritengo un buon allenatore, ma questo Toro che ha costruito fa godere. Per cui bravo Mihajilovic continua così che va bene. Ora dobbiamo confermarci con le piccole, cioè con quelle squadre che lasceranno a noi il pallino del gioco, ma sono fiducioso. Le partite contro atalante e pescara sono lontane anni luce, speriamo che sia llontanino ancora di più. FORZA TORO E JUVE MERDA!!!!

  50. I centrali deludenti li può vedere solo chi è prevenuto: due gol subiti nelle ultime quattro partite depongono a favore dei centrali, della difesa e della quadratura di tutta la squadra. Con glik e maksimovic prendevamo gol assurdi.

  51. Oggi accetto insulti.
    Mihalovic ha smentito una per una tutte le mie critiche, e stavolta mi è pure piaciuto cosa ha detto in conferenza stampa.
    Toro aggressivo ma con idee (quelle che non s’erano viste con l’Atalanta, ma gli interpreti erano diversi). E in tre ad aggredire il portatore di palla avversario, in qualunque parte del campo.
    Chapeau.
    Ci sta ovviamente soffrire un po’ alla fine, se si gioca con tanta intensità. Ma basta fare un gol in più.
    FORZA TORO!

  52. tifoso nato negli anni 90, rikfox, capisco che per te ventura fosse il massimo della vita, ma ti do una lieta novella:il TORO, quello VERO, è questo che stai vedendo in queste partite. Stiamo tornando…nonostante tutto. Contro tutto e contro tutti. Ma essere del TORO significa essere CONTRO, per quello quando vinci godi di più. altrimenti sei un rubentino qualsiasi.

  53. Certo ora non aspettiamoci una cavalcata vincente da qui alla fine del campionato, alla prossima si va a Palermo, sicuramente si andrà per vincere, se poi torniamo a casa con un pareggio e comunque una buona prestazione non bisognerà farne drammi, noi tifosi in primis.

  54. Vediamo se c’è continuità di prestazioni nelle prox partite,
    le ultime due ci rendono entusiasti, ma Bergamo, Empoli e Pescara non sono così lontane…
    Serve certamente una registrata brutale tra i due centrali: troppe concessioni e svarioni, poi ben altro Valdifiori e la fascia dx piu’secure’.
    Il rientro di Lijaic ci porterà a far ammattire le difese, numeri da fenomeno con la palla tra i piedi. Il recupero pieno di Maxi una certezza per un potenziale offensivo di prim’ordine. Direi che Acquah ha dato dimostrazione che ci può stare bene, Obi vediamo se il fisico gli regge. Mentre Benassi grandi progressi,
    Ripeto, Valdifiori per il momento deludente e centrali da rivedere di brutto. Poi decisamente una squadra da 7°/5° posto. Oltre alla goduria di vedere giocare da Toro.

  55. siccome sono (stragiustamente) in estasi perchè erano millenni che non vedevo 2 partite contro 2 grandi (o presunte tali) giocate così, e sono doppiamente soddisfatto perchè i FATTI mi stanno dando ragione (anti-MIHA dove siete??) voglio trovarmi col lanternino una piccolo motivo di incazzatura. Qualcuno mi può spiegare, magari il medico della mutua mimashi che sa sempre tutto, per quale fottutissimo motivo col palermo giocheremo lunedì sera? già mi girano le palle per questa sospensione causa Nazionale proprio sul più bello, ma dovere aspettare addirittura il lunedì sera! noi (per quest’anno, il prossimo credo di sì) non giochiamo coppe, il palermo men che meno, e allora PERCHE?

        • Non sono medico, non lavoro in mutua, ma se dopo 20 anni di pay tv e 10 di “spezzatino” televisivo uno non ha ancora capito come funziona il sistema degli anticipi e dei posticipi, e che per il posticipo del lunedì le squadre coinvolte NON HANNO MAI impegni europei (chi li ha in champions solitamente anticipa al sabato), forse è meglio che si faccia due domande.
          Fra l’altro giocheremo di lunedì alle 19 anche il 31 a Udine….
          Come mai?
          Perché le cose stanno così da una vita

          • no ti sbalgi caro tuttologo. Le cose NON stanno così da una vita, il posticipo del lunedì sera sino all’anno scorso era un’eccezione, lo si faceva solo in serie B. Io umilmente ho fatto una domanda, tu come al solito non hai perso occasione per sgoffiare la solita presuntuosa prosopopea da “sotuttoio” da bar sport. Commercialista, medico e ora pure esperto di palinsesti televisivi….gaute la nata montato

          • Fammi capire fai lo splendido ogni commento, prendi sistematicamente per il culo altri utenti ( i giggi i mimmi ecc..) ti credi portatore della verità e come si tifa toro, fai una domanda ad un altro utente dandogli del presuntuoso e medico della mutua….e poi fai lamestruata se ti rispondono a tono?
            Poco sotto si scriveva perché ci son sempre meno tifosi a scrivere, per gente come te che ogni momento è buono per attaccare un fratello di tifo.

  56. È emozionante per noi tifosi nati negli anni 90, con Ventura abbiamo conosciuto l’Europa, ma effettivamente abbiamo giocato alla grande solo alcune partite, con Miha c’è stato un cambio di mentalità e d’intensità atletica, ora spero che si continui su questa strada anche con squadre sulla carta di livello inferiore

  57. Il cambio di mentalità è evidente: persino Benassi sembra rinato.
    Vedremo quanto riusciremo a tenere fisicamente e mentalmente.
    Le parole di mihajlovic ieri in conferenza stampa le ho apprezzate molto: non è un genio ma è un grande comunicatore e sa sempre cosa dire.
    Spiace constatare che ancora una volta manca un centesimo per fare una lira, perché con un centrale di livello al posto di Rossettini e Bovo ed un regista o uomo d’ordine fisico a centrocampo, avremmo fatto il salto di qualità.

    • Parliamo di Benassi come fosse un veterano scordandoci che ha solo 22 anni, e questa la dice lunga su di lui. Abbiamo sempre voluto i giovani in squadra, se li vogliamo dobbiamo anche dar loro la possibilità di sbagliare. Benassi pur commettendo spesso errori e giocando anche partite schifose ha sempre fatto vedere che razza di giocatore è. Basta saper guardare le partite e lo si capisce, ora come prima

    • No, Benassi è un giovane al 3° anno con noi…aveva 20 anni appena compiuti. E come tutti i giovani ha commesso errori e ancora ne farà.
      La differenza tra l’anno scorso e quest’anno è che ha una 40 ina di partite in più, è questa la vera diferenza.
      Poi centra anche il fatto che con l’Under 21 lui giocasse già in un 4-3-3 e a volte come esterno dell’attacco.
      Ricordo alcuni espertoni che volevano venderlo per 2 noccioline, l’anno prima e quello appena passato. Lasciamo stare che è meglio.
      E comunque lo ha voluto e riconfermato fortemente Ventura, visto che volevi palesemente andare a parare lì.

  58. Come e’ variegato il mondo, per me la forza di questo Toro sta proprio nella lingua di Mihajlović che dice le cose pane al pane vino al vino, finora delle sue uscite ho solo censurato quella su Baselli a fine partita contro il Pescara e comunque in seguito “raddrizzata” alla grande.

  59. Inciso. Zappacosta e Benassi stanno facendo il salto di qualita’. Belotti lo ha gia’ fatto. Manca Baselli. Se pure lui finalmente dimostra con continuita’ il suo talento, davvero la stagione si fa interessante. Presupposto che a Gennaio si intervenga con qualche aggiustatina dietro, con un terzino sx di prospettiva e un forse un centrale dx, e dico forse perche’ attendo di valutare Ajeti.

  60. La squadra sta prendendo il marchio di fabbrica di Sinisa. Grande aggressivita’, grande ritmo, squadra corta e stretta che cerca sempre la verticalizzazione e poco la manovra corale. Come sempre e’ poi la qualita’ degli interpreti a fare la differenza. E davanti il toro e’ sicuramente da Europa, perlomeno nei titolari. Che si lavori con tranquillita’ fiducia ed entusiasmo. Ma con la bocca chiusa, in primis lo stregone serbo. Avezzo a farla fuori dal vaso.

  61. Come scrivevo ieri, nonostante il disprezzo che provo per il mister, dal punto di vista umano, riconosco il gran lavoro che sta facendo. abbiamo acquisito un’identità più consona alla storia del Toro, siamo gagliardi e cattivi, ce la giochiamo. Era il passo più difficile, secondo me, e lo ha fatto alla grande. Stiamo anche migliorando tatticamente di partita in partita. Sono felice di quel che Miha sta dando al Toro e spero continui così. Mi resta il dubbio della tenuta fisica, della capacità di tenere botta fino alla fine con questi ritmi. Se così sarà… standing ovation.
    Rinnovo una domanda che già ho posto ieri: non riesco più a navigare sul sito.
    Dopo aver caricato la pagina, per leggere o scrivere devo disconnettermi immediatamente o vengo reindirizzato a pagine truffa (aggiorna questo, aggiorna quello, hai vinto un premio, c’è un virus etc etc. Per inviare un commento devo riconnettermi e staccare immediatamente.
    Mi capita solo ed esclusivamente su questo sito e con qualsiasi browser.
    Ho fatto anche l’hard reset al tablet ma senza risolvere.
    Ho scritto alla Redazione senza ottenere risposta.
    Qualcuno sa consigliarmi cosa fare?
    Grazie.

  62. Grande partita e grande intensità..Meraviglioso vedere il lavoro di Miha e i valori che sta infondendo alla squadra, squadra che segue il suo allenatore. Mix di grandi giocatori di vero talento che mettono l’anima Mi entusiasma vedere come adesso non si abbia paura…ora bisogna continuare cosi nella consapevolezza dei propri mezzi, con umilta’.applicazione e vigore. Rimarco sempre con dispiacere quello che si poteva fare in sede di mercato…con 40 milioni in avanzo dal mercato si poteva e si doveva fare di piu’,…con una vera mezzala forte e un centrale dx difensivo di livello si poteva ambire al 4 posto…ma si sa con Cairo discorsi vecchi dove a volte il vero progredire e solo sinonimo del caso…..spero delle correzioni in gennaio che ci diano la spinta nel fare una bella stagione…FORZA TORO

  63. peccato per i 3 punti lasciati per strada (1 col Milan e 2 con l’ Empoli) …… eravamo secondi in classifica.
    Ma va bene anche così ……. forza Toro.!!
    (secondi subito dopo la giuve ……. forse avremmo sentito troppo la puzza di merda che lasciano quelli li)

  64. Molta gente evidentemente si è rotta i maroni di farsi insultare o sbeffeggiare soltanto perchè ha idee un po diverse…senza dimenticare che la gente gode a litigare quindi quando le cose vanno bene cè poca carne al fuoco.

  65. Bello vedere un toro combattere e primeggiare con le big. Ora punti anche con le piccole. Se si esce tra gli applausi con le grandi continuità e punti con le piccole. Cairo rintuzza a gennaio che possiamo far più paura a chi ci incontra.

  66. Buongiorno a tutti i fratelli granata! Bello finire la settimana e iniziarne una nuova con il sorriso interiore. Finalmente il nostro percorso di crescita è abbinato non più a sconfitte da elaborare, ma a dichiarazioni di obbiettivi precisi, a una corda tesa tra una prestazione e l’altra, ad un cambio di mentalità che ti fa aggredire gli avversari per 90 minuti. La partita di ieri era molto più difficile da preparare rispetto a quella con la Roma, perchè la Viola è squadra tatticamente dotate ed evoluta, tipicamente portoghese (gran palleggio ma sterile in attacco), dunque più difficile da perforare. Eppure la squadra ha compiuto un ulteriore passo in avanti sul piano della personalità e della compattezza. Iago Falque sta recuperando la forma dopo un anno di naftalina, idem Valdifiori. Castan ha avuto qualche passaggio a vuoto, ma Bernardeschi era un brutto cliente. Non temo cali di forma, se non quelli fisiologici che attraversano tutte le squadre, perchè l’età media in attacco, a centrocampo e sulle fasce è tra le più basse della serie a. Avanti così!

  67. L˙unico di quelli venduti che veramente avrebbe la differenza anche questo anno sarebbe stato glik, gli altri, Peres in primis, purtroppo non avrebbero mai tenuto il ritmo del serbo. Quindi pochi rimpianti e che il cuore Granata nasconda la mancanza di classe .

  68. Io sono contento di questo Toro. Molto. Qualche difettuccio l’abbiamo (inevitabile) ma nel complesso abbiamo un ardore, un fuoco, una voglia trascinanti. Bene e continuare così che a me di sognare non spiace affatto. #SFT

  69. Che l’aria cambiasse, l’ho intuì a Pescara, qdo in 9abbiam preso il palo. L’anno precedente,fosse capitato,ne prendevano tre..poi,qdo giocano non chatto,sto sul pezzo e stop. Ieri ho incrociato Conte,venga pure se vinciamo!!ora occhio al Palermo. Ha vinto a Bergamo, quasi vinto coi gobbi di mare,fatto soffrire quelli di venaria. Come diceva don bosco, piedi a terra e occhi al cielo

  70. Un saluto a @conterosso e @Policano68…. (loro sanno perché 😉 ).
    E un Forza Toro a tutti voi.
    Appena posso vi sottopongo un dilemma tattico che mi è sorto ieri.
    Quando il Toro vince siete tutti belli. Ammazza come siete belli 😀

    • Ciao @RDS… non vedo perchè non debba essere così! Quello che faceva incazzare, spesso, non era tanto il fatto di perdere, ma il farlo da signorine, senza neppure dare l’impressione di provarci seriamente. Ora, fortunatamente pare che questo sia un problema dimenticato, per cui godiamocela. Poi, come ho scritto sotto, vada come vada… FVCG!

      • Ciao, @Granata59, sono D’accordissimo, dispiace tornare sempre sul passato, ma vedere la palla che da calcio d’angolo in nostro favore arrivava nel giro di qualche secondo a Padelli era qualcosa di indegno.
        Ora anche in partite effettivamente non giocate bene (Atalanta e Empoli) la palla pero’ è sempre viaggiata verso l’area avversaria.

        • @RDS… qualcuno si adombra quando vengono fatti riferimenti al passato, ed in particolare allo scorso anno. A parte il fatto che sarebbe da stolti dimenticare il passato (e ce lo insegnano i Goveani, Calleri, Cimmi, Romero & soci!), quello che mi suona strano è che, in moltissimi casi, quelli che “..basta parlare dell’anno scorso!..”, siano gli stessi che sono scesi in piazza contro Miha dopo 4 partite, facendo bellamente finta di dimenticare che regalare Belotti e Ljajic, per noi, equivale a regalare mezza squadra. Sarà, ma io preferisco contare le occasioni da gol e i punti in classifica, piuttosto che i commenti sul forum. Ne conosco personalmente almeno 10 di utenti che prima commentavano quotidianamente, salvo poi rompersi i marroni di articoli “acchiappaclick” e di “confronti” con personaggi “mai visti prima” che sbocciano giornalmente a seconda delle necessità…. A buon intenditor….

          • Hai ragione, ti ho capito uno è apparso proprio l’altro ieri, è scomparso come è apparso nel giro di mezza giornata,
            Ogni riferimento a persona o a fatti realmente…………..😂😂😂

          • Io sono già uno di quelli che da settimane commento solo saltuariamente, e cerco di astenermi dalle “diatribe” (molte create ad arte, secondo me…). Certo che ogni tanto qualche randellata ci vuole, se no sarebbe come dar ragione a personaggi che si vede già da lontanissimo che con il Toro hanno nulla a che fare….

    • Probabilmente è così, rifacendosi al live della partita ce da dire che comunque con i ritmi che gioca ora il Toro o guardi la partita o scrivi sulla tastiera, comunque ben venga l’assenteismo dal forum se il Toro vince e da spettacolo.

    • Proprio così!!! Delle due l’una: o gli sputaveleno sono gobbi in incognito che si divertono a rompere le scatole ai veri supporter granata, oppure si tratta di pseudotifosi, soggetti gravemente insoddisfatti della propria esistenza che usano il calcio soltanto per avere l’opportunità di sfogare le proprie frustrazioni scagliandosi contro tutto e tutti…
      Se si tratta di gobbi, pazienza…Sappiano soltanto che la loro attività sul sito non ci fa nè caldo nè freddo, perché sanno bene cosa noi pensiamo di loro e della loro società…
      Se si tratta di pseudotifosi, allora gli auguro di comprendere che i loro problemi vanno affrontati sul serio, magari con l’aiuto di uno psicologo, perché scaricare sugli altri le proprie frustrazioni è soltanto un palliativo che non serve a nulla.

      • Mah, Bull secondo me l’analisi è un po’ più complessa e le responsabilità diffuse, tra le quali quella della Redazione che a volta non fa quello che serve per incanalare le discussioni che esondano in diatribe becere e , francamente , infrequentabili per tanti

        • Beh, Junior 1968, riguardo alle motivazioni per le quali ai veri tifosi Granata passi la voglia di intervenire in un forum in cui imperversano certi “personaggi”, la penso in buona misura come te, anche se ritengo molto improbabile che la Redazione o chi per essa riesca ad effettuare l’azione censoria che tu auspichi…
          Ma, detto questo, ciò non toglie che detti “personaggi” non possano essere in alcuna misura considerati tifosi del Toro, fosse solo per il fatto che non si manifestano mai per gioire delle vittorie, ma soltanto per mestare nel torbido nei momenti di difficoltà.
          Per questo motivo , secondo me, non possono che appartenere alle due categorie che ho citato nel mio precedente post!!!
          Dopo di che, credo di aver già perso troppo tempo a parlare di loro, cosa che mi ripropongo di non fare mai più.
          Per il resto solo e soltanto FORZA TOROOOOOOO!!!!!!!!!

    • Come si fa a scrivere su un sito dove ogni occasione e buona per insultare un fratello di tifo? questo sito è stato rovinato dagli arrogantelli portatori della verità sul toro e di come si tifa.
      ogni occasione è buona per prendere per il culo, vedasi quando arrivano con i loro commenti contro i giggi i mimmi le vedove i fucsia ecc… neppure in una giornata come questa riescono a non sputare il loro veleno su altri utenti e purtroppo la colpa è in gran parte della redazione.
      Io mi sono autoescluso più di un anno fa, continuo a leggere ma passa la voglia di intavolare discussioni dove non esiste rispetto tra persone adulte e accumunate dalla stessa fede.

  71. Ciao Gianluca. Mi complimento per la tua affermazione su Falque “imprescindibile”. I fatti ti danno ragione. Per le pertite fatte, io che sono ottimista nel midollo, avrei pronosticato quattro punti…

  72. Non capite niente. Bisogna rimpiangere i tempi in cui dominavamo per 75 minuti, quelli del giropalla, del modulo del gambero, delle conoscenze, delle 7/8 situazioni in cui è mancato solo l’ultimo passaggio, del discorso spazio-tempo, di quelle partite in cui, se rimanevi in 10 non aveva senso alcun commento. Grazie Sinisa per avermi fatto re innamorare del Toro, quello vero, quello che ti da la carica e ti fa sfogare la domenica anche quando le cose della tua vita non girano come vorresti e grazie per averci ricordato che nessuno può impedirci di coltivare e perseguire i nostri sogni. Ma più ancora che a te, che ne hai migliaia di meriti anche se siamo solo all’inizio ed ho sempre sperato arrivassi da noi un giorno, più che a chiunque altro il mio più sentito, sincero e commosso grazie va a Carlo Tavecchio.

  73. Siamo passati dall’attendismo al tremendismo,dalla paura di tutti alla paura di nessuno,dal camminare lentamente in campo al pressing asfissiante,si vince 2 a 0 e si cambia un attaccante per un altro attaccante,prima 11 pecorelle che pascolavano sul prato verde,ora 11 mastini che ringhiano e mordono le caviglie…. E non è un sogno ma realtà,abbandonato il filo venturiano della noia e del bla bla bla è arrivato treno serbo,veloce e tremendo come un pugno… Lasciatemi sognare,sto ancora sulla nuvoletta…

  74. Offrirsi Roma (sempe più antipatica) e Viola sul piatto domenicale, con cinque reti fatte e gran ritmo nella gambe e nella testa: sfido chiunque a dire “io ci credevo”. Ed è bello poterne godere, con la consapevolezza che si puo’ ancora migliorare, che se regge il fisico abbiamo un super motivatore in panchina, qualcuno che sa cos’è il cuore e lo mostra domenica dopo domenica. Va da sé, siamo lontani da un undici perfetto, si sarebbe dovuto (si sarebbe potuto!) fare meglio sul mercato. Ma qui la soddisfazione è doppia, perché al netto della cronica insufficienza cairota, si scopre un’eccellenza degli intenti e del lavoro che finalmente ci rende onore.

  75. @Miva hai ragione che si doveva comprare qualcosa in più, ma ora i “si doveva” stanno a zero. Ora conta battere il Palermo e quello che ci sono bastano e avanzano, se imbroccano la prestazione. Abbiamo tanta qualità che in passato non abbiamo mai avuto. Ce l’abbiamo grazie alle plusvalenze, in primis. E alle conoscenze, in seconda battuta. In più Sinisa ci ha dato la mentalità richiesta dalla maggior parte dei tifosi e anche questo era doveroso, perché il Toro esiste per i suoi tifosi. E ai suoi tifosi deve piacere. Io mi divertivo un sacco anche a tirare d fioretto, ma se in maggioranza amiamo la sciabola, vada per la sciabola. Non capisco soltanto perché Mihajlovic non giocasse così al Milan e abbia fatto incavolare Berlusconi, ma questi sono fatti loro. A me interessa il Toro e dopo un anno e mezzo di passi indietro, lo sto ritrovando ai livelli di Bilbao. Cambiati gli interpreti, qui il ciclo è all’inizio e là era alla fine, ma il livello è quello, da quarto posto in Serie A. Allora reggemmo il passo per venti partite, ora spero per altre 31. Ultima cosa: mi sa che uno come Iago possa non voler volare via, idem altri di questa squadra. Sarebbe un ulteriore passo avanti. Se ne andranno i Belotti, ma se già costruiamo su gente come Iago… è un bel punto di partenza, rispetto a prima.

  76. be insomma…..se non si puo nemmeno rimpiangere qualcosa…a me di Ventura adesso nom frega nulla…come non mi fregherà nulla quando andrà via miha…. senza essere iper competenti facevo solo notare quello che secondo me, si sarebbe potuto fare anche l’anno scorso

  77. Dopo le penose partite contro Empoli e Pescara mai avrei pensato di riuscire a fare 6 punti contro Roma e Fiorentina. Sono rimasto sorpreso non solo per le vittorie conquistate ma soprattutto per come sono state conquistate.
    Speriamo di dare continuità di rendimento anche fuori casa e contro le piccole.
    Peccato non aver osato di più per prendere Simunovic che sta giocando regolarmente con il Celtic ma mi accontento di vedere 11 tori in campo lottare dal primo all’ultimo secondo.
    Divertiamoci e sognamo.

  78. Premesso che tutte le squadre possono essere migliorabili, e che tutte in estate hanno venduto più che comprato, rossettini e castan hanno fatto una grandissima partita e concesso pochissimo. Di svarioni come quello sul gol di babacar, glik maksimovic e moretti lo scorso campionato ne hanno fatti a sfascio.

  79. Niente non ce la fate a non parlare di ventura. A me il toro di adesso piace da matti ed è molto TORO ma non sputo nel piatto in cui ho mangiato prima. Anche perché non ha avuto solo i bassi dell’ultimo anno. Rileggendo le parole di Souza sul calcio di “possesso” si possono poi capire alcune cose… E chi ha giocato sa che un po’ ha ragione …

  80. quello che più a volte mi fa rabbia è che l’anno scorso quando si chiedeva semplicemente di cercare di giocare a calcio di aggredire di pressare..sembrava si bestemmiasse..ma era veramente così difficile mandare la palla in avanti invece che sottoporre padelli e company a figure di me….???? con quei retropassaggi continuati e assurdi….e col senno di poi ritengo che castan e glik insieme quest’anno ci avrebbero permesso di prendere quasi zero gol ad ogni partita….