Toro, a Benevento una vittoria da grande

139
4839
Convocati
CAMPO, 6.8.17, Friburgo, Schwarzwald-Stadion, Amichevole, FREIBURG-TORINO, nella foto: Sinisa Mihajlovic

Al Vigorito i granata strappano tre punti in pieno recupero, come solo chi vuole lottare per qualcosa di importante sa fare

Anche così si mettono da parte punti pesanti per l’Europa, anche così si cresce e si diventa grandi. Anche con vittorie così si dimentica una stagione, la scorsa, che ha sempre visto il Toro soffrire e perdere punti lontano dal Grande Torino. Con le piccole, soprattutto. Per questo i tre punti di Benevento sono da prendere e portare a casa senza che un “ma” rovini la festa. Il Toro ha vinto ma ha sofferto, il Toro ha vinto ma il Gallo non ha brillato, il Toro ha vinto ma non ha convinto. Tutto vero, ma (stavolta ci sta) questo Toro era alla prima gara dopo la sosta e dopo la chiusura del mercato, non è ancora al completo – Lyanco non ha avuto modo di esordire, Baselli è appena rientrato – e deve anche avere tempo di lavorare con gli ultimi arrivati, permettendo loro di inserirsi.

Soprattutto ha già racimolato sette punti in tre gare, alla vigilia di un tour de force che si chiuderà col derby. Una vittoria “sporca”, la definirebbe qualcuno, di quelle che servono eccome, nell’arco di una stagione, per centrare l’obiettivo Europa. Una vittoria da grande: il Toro ha colpito in pieno recupero laddove fino a pochi mesi fa perdeva punti e partite. E treni per le zone alte della classifica. Se è un segnale non può che far bene: l’importante è che non diventi un’abitudine.

Condividi

139 Commenti

    • per andare in europa League dovremo fare gli stessi punti dell’inter lo scorso anno……….. e per andare in Champions gli stesi dell’atalanta………..per come stiamo andando sono tutte e due possibili……….certo stiamo parlando dopo 3 giornate e il campionato e’ ancora lungo!!!!!

  1. Partita vinta, bene o male, avanti così, pari e patta con Bologna dove i due punti in più ci stavano. Siamo alla terza di 38 e manca ancora un pò di “atletica” in più a molti, manca un pò di equilibrio dovuto ai molti nuovi e al modulo da registrare, manca soprattutto qualche verticalizzazione in più da parte di qualche “piede buono”, comunque bilancio positivo senz’altro due punti in più in confronto a ciò che poteva essere solo alcuni mesi fà.
    Ho fiducia, se siamo riusciti a fare punti con una squadra strachiusa (e ce ne mancano due) e con una squadra che ci ha surclassato come atletica (e ne abbiamo presi due) continuando così e migliorando in alcuni aspetti succitati, quest’anno potremo toglierci qualche soddisfazione. TORO!TORO!TORO!

  2. Partiamo dalle cose positive: ottimi i tre punti, ovviamente, a fine campionato li devi contare e non pesare in base alle prestazioni. Grande partita di Sirigu che a detta di qualcuno era ormai un ex portiere, conferme dalla difesa che vede in N’Khoulou un interprete molto valido insieme a un Moretti epico. Prendo le parole di Onofri per dire ‘ Se è questo Desilvestri, Zappa a 28 lo vendo tutta la vita. Probabilmente ha ragione chi vedeva la panchina corta a centrocampo e questo è un aspetto negativo anche se non condivido la negatività su Valdifiori.

    • ma per me a centrocampo non credo non si sia preso un altro centrocampista per chissa’ quale losco motivo!!!!! semplicemente il mister ha valutato che andavano bene quelli che aveva!!!!! poi che si siano infortunati obi (ci poteva stare) ma anche acquah vuol dire che la sfiga ci vede benissimo!!!!! a centrocampo farei giocare gustavo oppure a tre con valdifiori…………oppure metterei ansaldi che o sa fare molto bene il centrocampista

        • ok allora perché e’ stato preso rincon???? se gli serviva qualcun’ altro veniva accontentato………evidentemente gli andava bene cosi’…………. poi sono d’accordo pure io che valdifiori e gustavo non sono due super centrocampisti.ma in questo momento servono anche loro……….domenica giocherei con rincon e gustavo in mezzo al campo e baselli in panca……….valdifiori credo sia infortunato

          • Serviva numericamente il centrocampista in piu’, ovviamente con le caratteristiche adeguate al modulo. Cairo glielo avrebbe preso eccome, pero’ avrebbe ceduto Acquah e la coperta sempre corta sarebbe rimasta. Del resto uno che afferma che Niang e’ arrivato grazie alla cessione di Zappacosta, fa capire molto bene le strategie di questa societa’. Lasciamo da parte le cifre e le considerazioni tecniche, ma qualcuno crede veramente che non avremmo potuto prendere Niang senza cedere Zappa?

          • E cedere Obi? Ah, no… nessuno sano di mente avrebbe potuto prenderlo, nemmeno in prestito… Solo il nostro mega DS poteva comprarlo…. Consideriamo anche le MINUSVALENZE, per favore, non solo i guadagni…. E sono tante, lo sapete…..

      • Ma dai…
        Gustavo è sano eppure Miha dice che bisogna reinventare qualcuno nel ruolo di centrocampista, come se Gustavo non esistesse… non ti dice nulla?
        Ha bloccato la sua partenza perché non c’era nessuna garanzia che arrivasse qualcunaltro! A quelle condizioni per forza che ha bloccato la partenza!

  3. Stessa partita che ha fatto ieri il Napoli, che poi ha vinto 3-0 negli ultimi 20 minuti.
    Prima del gol di Callejon non avevano mai passato la metà campo.
    Io dico che sono bei segnali.
    Sirigu migliore in campo?
    Certo, è pagato per far quello : siamo migliorati in porta.
    Ljajic accentrato può risolverla sempre con una giocata ed è per questo che insistiamo su di un modulo che ovviamente penalizza un po’ Belotti.
    Siamo più equilibrati, c’è poco da dire : 4 partite ufficiali, quasi 4 vittorie (perché a Bologna avremmo vinto).
    12 gol fatti e 2 subiti
    In 2 occasioni abbiamo mantenuto la porta inviolata, che non mi sembra male.
    La squadra ha evidenti limiti che non le permetteranno di arrivare sopra a Juve, Napoli, Inter e probabilmente Lazio Milan e Roma, ma è comunque buona.
    Lo si vede ad esempio dal palleggio in difesa: N’koulou fa cose che Rossettini nemmeno si immaginava di poter fare…
    Manca sempre una lira a fare un milione, ed in questo la società è ovviamente colpevole, ma c’è una buona base e ci sono più esperienza e consapevolezza…
    Lamentarsi di 7 punti in 3 partite che nella realtà sarebbero stati 9 è una punta ridicolo : alla fine conta solo quello.

  4. Della gara di ieri , salvo solo il risultato , e Sirigu . Partita brutta , giocata male , con poco agonismo e sono generoso , soprattutto guardando i valori in campo . L’attacco non fa più paura , e contro la Samp , squadra piu solida, inizieremo veramente il ns campionato .

    • cazzo Diablo, segnatela, concordo…..!!!!….:-) cmq c’è da dire che lo scorso anno a livello fisico partimmo a 1000 e prima della samp e poi derby eravamo addirittura in corsa per lo scudetto….. poi da li in poi uin crollo mentale si ma soprattutto fisico… quest’anno potrebbero aver cambiato la preparazione, abbiamo molti giocatori fuori forma.. Belotti, lo stesso Niang, baselli che si sta riprendendo…. ecc ecc… non escludo ripeto che abbiano deciso di ridistriubuire i cairchi diversamente per non scoppiare a gennaio…. nel senso ci spero eh!!!

  5. Berenguer ha bisogno di di tempo, ieri voleva strafare perché ha perso il posto e non gli è riuscito niente, ma Iago Falqué alla sua età aveva giocato solo in seconda divisione ed era per tutti un bidone. Secondo me ha un piede decente e tanta paura di dover dimostrare qualcosa ogni volta che tocca palla. Ha bisogno di crescere e di acquisire certezza dei propri mezzi.
    Di Niang non mi son piaciute le palle perdute male, ma si vede che non giocava ancora con la squadra e cercava poco Ljajic. Auspico netti miglioramenti, sia psicologici che di condizione.

  6. Quello che mi fa sorridere e’ che rispetto all’anno scorso non mi cagavo piu’ sotto quando l’avversaria prendeva il pallone e si avvicinava alla nostra area. Okay non avremo la difesa migliore del campionato, pero’ da cazzo, l’anno scorso si ballava di burtto e con tutti. Quest’anno c’e’ un idea di equilibrio e solidita’. Sara’ il protiere, sara’ l’innesto di N’Kolou o la maggiore copertura del centrocampo. Resta i fatto che la difesa mi sembra molto ma molto piu’ tranquilla. Poi ci andrei piano a dire che Niang e Berenguer siano dei pacchi. Okay Niang nella sua carriera non mi ha mai convinto, ma spero che Miha li riesca a portare atutti e due a buoni livelli, d’altronde li ha voluti lui. Per Belotti, beh certo il modulo lo penalizza, pero’ cazzo deve anche sapersi adattare. Mica puo’ pensare di giocare tutta la carriera con un solo modulo. Secondo me non e’ ancora entrato in forma. Molinaro…beh si sa benissimo che difende okay ma non sa crossare. la sua storia parla per lui. Grande DeSilvestri invece…e’ lui la vera sorpresa di queste partite.

  7. Le prossime partite diranno dove potremo arrivare. Finora di buono ci sono i punti presi, avere incassato un solo gol, avere finalmente trovato un buon portiere, la conferma di Iago come uno dei giocatori tatticamente più utili ed intelligenti. Se però lasceremo gli spazi che abbiamo lasciato al Benevento quando giocheremo con squadre più forti, temo che saranno dolori. Ieri Moretti gran partita, speriamo che continui così. Molinaro ha retto un tempo (e lo capisco, vista l’età). Rincon si dà molto da fare, ma non mi sembra uno che cambia volto ad una squadra, ora speriamo che Acquah non ne abbia per le lunghe. Davanti speriamo che Belotti ritrovi quella carica agonistica che lo caratterizzava fino a poco tempo fa. Niang sarà utile, mentre su Berenguer non ho speranze, si vede che è proprio un pacco, sbaglia tutti i palloni che tocca. La tattica è molto importante e lo si è visto ieri in Lazio Milan: una ha ha giocato in modo furbo e da squadra, l’altra no. Oggi noi assomigliamo più al milan di ieri che alla lazio.

  8. 3 punti a Benevento, in un campo che sarà difficile per chiunque. shhh! l’ultima volta che avevamo giocato li era contro la Fidelis Andria, con gol di ferrante e artistico. Forse tutti gli esperti di calcio e ragionieri che albergano in questo sito sono nostalgici di quella epoca.

  9. Nessuna vittoria da grande squadra! Ieri Sirigu ha salvato il TORO in almeno 3 circostanze ed è pagato per parare. Abbiamo avuto 2 guizzi in 95 minuti : uno sbagliato da Niang (doveva colpire di testa) e l’ altro finalizzato da Falque egregiamente. Il modulo secondo me penalizza Belotti per esaltare Ljiajic. Obi dimostra che è fragile, non gioca mai 3-4 partite di seguito ed hanno sbagliato aver puntato su di lui. Una vittoria del genere se fatta contro una delle prime della classe significherebbe vittoria da grande. Con tutto il rispetto del Benevento vincere a fatica e senza grossi meriti NON può essere vittoria da grande.

  10. Quando gioca così, mi chiedo come sia possibile che Baselli non sia titolare in nazionale. Ieri ha acceso la lampadina, secondo me. Quando è entrato sia Ljajic che Falque han trovato qualcuno a cui affidare la palla sulla 3/4 avversaria

  11. Godo per i 3 punti presi da grande squadra, dopo una gara giocata male ed in maniera molle.
    Col talento che abbiamo è vero che possiamo creare sempre una giocata magica, ma si potrebbe giocare anche meglio. Sofferto troppo. Se non avessimo vinto, nessuno sarebbe stato soddisfatto della prestazione. Se Sirigu è stato il migliore, è tutto detto. Per ora comunque prendiamoci i 3 punti benedetti.

    • Non credo ci sia NESSUNO soddisfatto della prestazione…
      Contando che giocavamo col Benevento abbiamo creato poco e rischiato troppo, questo davvero nessuno lo nega.
      Ci sono solo due considerazioni: la prima è che quando vinci una partita così vuol dire che sei una squadra cazzuta e cinica, caratteristiche che ci sono sempre mancate. La seconda è che abbiamo ancora tanto margine di crescita. Vedi Baselli, vedi Niang quando entra un po’ in sintonia con gli altri davanti, vedi Lyanco che deve ancora entrare, Barreca…

  12. A tutti quelli che dicono che questa è una vittoria da jeep, sommessamente rispondo che a mio avviso questa è invece una vittoria da Toro. Il Toro che vorrei vedere sempre nelle giornate difficili, su campi caldi e contro squadre motivatissime come era ieri il Benevento, naturalmente un po’ tutelate dagli arbitri nel loro gioco rude (ci sta) quando giocano in casa. La jeep, quando segna al novantaquattresimo, ha picchiato impunemente gli avversari per il resto della partita, magari a quel punto gioca contro 10 perché uno degli altri è stato espulso per un falletto di quelli che a loro non vengono nemmeno fischiati, forse nel tempo regolamentare ha pareggiato con un rigoretto dubbio quando tutti i contatti nella sua area non vengono manco visti. Noi abbiamo vinto onestamente, malgrado un arbitraggio casalingo seppur non scandaloso, perché abbiamo un campione in porta, un campione come Ljajic che al novantaduesimo mette una palla fantastica e un altro campione come Jago che con freddezza infila il portiere sul suo palo. Saluti.

  13. Il problema a centrocampo sarà acuito tra qualche giornata di campionato. Rincon, già predisposto all’ammonizione per natura visto che nel Genoa era uno dei giocatori più fallosi della serie A, nel centrocampo a due lo sarà ancora di più e credo che salterà molte gare per squalifica. A ciò aggiungiamo i problemi di Obi (che ieri nei suoi 10 minuti è stato il migliore fino all’infortunio) per rendersi conto che uno in mezzo servirebbe come il pane. Ora o si va su uno svincolato (non saprei cosa ci sarebbe a disposizione) oppure si va a gennaio, ma qualcuno secondo me servirebbe.

  14. Si può discutere a lungo, ma questo è un calcio a viso aperto, vecchia maniera slava, che offre una quantità di occasioni da rete da una parte e dall’altra se anche l’altra squadra non si chiude. E’ un calcio divertente e spontaneo e senza infinite lungaggini tattiche. Il Toro ha vinto con merito. E’ una delle migliori versioni possibili del Toro, intendendo come “versioni” il tipo di gioco offerto. Non c’è da confondersi però col granatismo: di granatismo non ce n’è: c’è calcio slavo, da correre di qua e di là e giocare, quando ti danno la possibilità, a viso aperto. Vittoria importante, a mio parere, perché il Benevento credo e spero farà non pochi punti.

    I singoli: faccio come i veri cronisti sportivi commentatori molto acuti ed intelligenti, ché è uno dei giochi più divertenti e quasi cretini allo stesso tempo, ma siam qua apposta:

    Belotti è un mistero. Il modulo è un mistero. Belotti non si sposa col modulo? Non ho ancora capito, ma gli indizi si infittiscono partita dopo partita.

    Buono, anzi ottimo Sirigu.

    La difesa disattenta su una punizione /cross.

    Ha esordito l’odiato (da me) “Iniesta” Baselli. Speriamo (o spero di venderlo e di accontentarlo, “quaions” Baselli).

    Il neretto camunense non è male e forse è adatto al nostro gioco non di posizione.

    Buono Rincon. Buoni un po’ tutti. Avevamo qualcosa in più e abbiamo vinto con merito.

    Bravo Cataldi a resistere a una serie non da poco di espulsioni sacrosante.

    Forza Benevento comunque.

    Fine del commento intelligente.

    Ah ok: perché si è acquistato Berenguer?

    Va bene, questa sì che è una cattiveria; speriamo smetta di dribblare, che non sa fare, e faccia altre cose.

    ps:
    Osto! scordavo il meglio: Niang.
    Nel primo tempo era il Niang che si conosceva ultimamente, non ha voglia, non si sa che ha. Un po’ meglio nel secondo tempo. Lì, tocca a Sinisa di farlo rimuovere.

  15. Luci ed ombre, come giusto che sia dopo appena 3 giornate, abbiamo fatto 7 punti e potevamo farne anche 9, quindi bene così.
    Attualmente non giochiamo bene il possesso palla è abbastanza sterile e le soluzioni tattiche prevedibili, in avanti non siamo sufficientemente aggressivi, Belotti se gioca spalle alla porta, marcato da due o tre avversari diventa inutile, va servito con tagli in profondità. Comunque l’attacco è tutto fuorché un problema, Lijajc, Iago Falque e Belotti, anche se non in giornata qualcosa prima o poi la inventano. Niang non è ancora in condizione, quindi ancora ingiudicabile.
    Sirigu ottimo, la difesa pure, soprattutto nei centrali sia nei titolari che nelle riserve, qualche piccolo dubbio sulle fasce. Il problema più grande lo abbiamo a centrocampo, i muscoli di Obi, uno dei nostri migliori centrocampisti, sono più fragili del cristallo, un problema conosciuto che si è per l’ennesima volta sottovalutato, abbiamo Acquah, buono sicuramente, ma che con la sua irruenza rischia spesso di lasciarci in dieci. Rincon fortissimo, ma soggetto a diverse ammonizioni, considerando Rincon e Baselli i titolari ed Obi ed Acquah le riserve secondo me ci manca almeno un altro centrocampista. La panchina poi non offre alternative valide, almeno a centrocampo e in attacco.
    È fuori di dubbio che siamo più forti degli anni precedenti e speriamo basti per l’Europa. Solo e sempre Forza Toro!

  16. Qualche considerazione. Belotti: ha giocato martedi, in settimana è stato male, siamo alla terza giornata. Calma! Niang: sbagliatissimo giudicarlo dalla prestazione. Personalmente ho intravisto un potenziale strapotere fisico impressionante che, se supportato da voglia e lavoro settimanale, farà di Niang un valore aggiunto. Sirigu: la verità è che ci eravamo dimenticati cosa vuol dire avere un portiere decente.
    In generale su ieri sera, vero che abbiamo giocato male, altrettanto vero che quest’anno, come non mai, il toro deve abituarsi a giocare ( tranne contro sette otto squadre) contro avversari catenacciari. Catenaccio dignitoso come quello del Benevento, poi pronto a ripartire e a giocarsela quando è possibile (vedi parte del primo tempo di ieri), catenaccio più o meno spudorato come ha attuato il Bologna. Ieri il benevento, specie nella ripresa, ogni occasione l’ha trovata in contropiede. Centrocampo: aspetterei di sapere l’entità degli infortuni di Obi e Acquah, per poi commentare; due centrocampisti out in un’ora, la nuvola fantozziana si placa ma non ci molla mai, perché di Obi si sa, ma di due in uno mica tanto.
    Domenica affrontiamo la samp, e mi auguro venga a giocarsela. Non dico a viso aperto, ma almeno un po’ si.

  17. Una vittoria di quelle che possono cambiare una stagione ma va accompagnata a prestazioni ben più convincenti! Niang si spera che possa soltanto migliorare sia da un punto di vista fisico che da un punto di vista tattico, le qualità non si discutono (basta rivedere un paio di controlli di palla su alcuni lanci lunghi), Berenguer invece concordo con Miva, è veramente ma veramente scarso e mi chiedo come sia stato fatto un investimento anche piuttosto importante su un giocatore così! Ottimo Sirigu, bene la difesa (1 solo goal subito in 3 partite a fronte dei 6 subiti dopo lo stesso numero di gare un anno fa, qualcosa vorrà pur dire!), unica nota veramente dolente gli infortuni di Obi e Acquah, intanto per una questione numerica e poi per il contributo che stavano dando (soprattutto Obi).

    • Michele, siamo corti a centrocampo e non abbiamo un’alternativa credibile a Belotti. Però siamo forti quest’anno almeno in relazione al livello del campionato italiano. Ci sono anche segnali molto positivi: Sirigu, N’koulou, De Silvestri finalmente a posto fisicamente, Rincon (leader vero), Belotti che c’è anche se deve entrare in forma ed io aggiungo anche Liaijc che corre come un dannato per rientrare dopo aver perso palla su un nostro calcio d’angolo e Niang che va a contrare un tiro avversario al limite della nostra area. Io quest’anno spero davvero di divertirmi, con un pò di fortuna si può fare. Buona giornata a te.

  18. Grazie a Sirigu e ad un atteggiamento pragmatico abbiamo portato a casa 3 punti. In attesa che alcuni entrino in forma rilevo 2 aspetti un po’ preoccupanti pur in una rosa di buon livello. A centrocampo siamo ridotti all’osso, ma non solo per gli infortuni. Già si sapeva che su Obi non si poteva fare affidamento. Se ci aggiungiamo la malattia sovietica di Valledilacrime (ma che ha? sindrome di Barretto?) in rosa possiamo contare su 3 centrocampisti + 1 tappabuchi; spero che Baselli si riprenda presto e che l’infortunio di Acquah nn sia grave. Sennò vai con Nkoulou in mediana, remake del Bovo di qke anno fa. Belotti è da aprile, da quando Miha ha varato il nuovo modulo che non è più lui; spero sia solo un caso, perchè senza l’attaccante dello scorso anno faremo fatica.

  19. andrea ti vedo carico. Veramente io porto una tra fortuna agli altri…..sei molto cattivo ad attaccarmi in questo modo. Però da te è normale che accada. Non aggiungo altro. Voglio cambiare un po’, ci riuscirò, non lo so ma ci provo. Auguro anche a te una buona giornata.

  20. Spero siamo tutti d’accordo nel dire che il toro NON è una squadra che se la giochi col Benevento, e che quindi quello che stiamo vedendo sia ancora lontano dalle nostre potenzialità…
    Detto ciò queste vittorie sono quelle che fanno la differenza tra una squadra forte e una no.
    Una volta il Benevento eravamo noi, lo siamo stati per anni! Si giocava bene, ma non riuscivi a segnare perché di là c’era un portiere bravo e i tuoi attaccanti non erano così forti, e ti prendevi la pera del campione di turno. Belle partite, tutti orgogliosi, ma con le pive nel sacco.
    Oggi i campioni li abbiamo anche noi, giochi male ma vinci ugualmente perché hai un portiere al quale non è facile segnare, e attaccanti che in qualsiasi momento possono inventarsi un gol.
    Le squadre forti sono fatte così.

  21. glen grazie. Sono pessimista di natura, ma credere che obi potesse giocare per gran parte del campionato era impossibile. Siamo molto corti a centrocampo. Speriamo in valdifiori e forse in un cambio di modulo con un lago a centrocampo se sarà necessario o perché no mettere nkoulo a centrocampo alla bisogna e fa esordire lyanco. Su guistafson non ci conto. Giocatore nullo e scarso. Per oggi vi leggo ma non scriverò più.

  22. Editoriale che condivido, a differenza delle pagelle di ieri che facevano pietà. @miva, sei troppo pessimista. Non mi incazzo perché, a differenza di alcuni spalam……, tu sei un granata dentro. Però ti invito ad aspettare lo sviluppo del campionato prima di sentenziare così drasticamente. Ciao!

  23. La cosa più bella della partita : lo sguardo assassino di Rincon, accorso a “difendere” il Gallo quando un avversario gli ha dato una spinta. Neanche a dirlo, il beneventano se n’è andato con le orecchie basse.

    • Rincon è un grandissimo, frega un cazzo se non è un pivot e se sbaglia qualche passaggio. E’ degno di essere accostato alla foto del tuo profilo, aspettavo un giocatore così da anni. E’ nato per giocare nel TORO nel mio TORO. Ha 2 coglioni d’acciaio, sempre tosto, sempre incazzato, sempre testa alta e sguardo fiero, prima di lasciare un pallone fa una guerra. Mi è sempre piaciuto tantissimo, grande dispiacere lo scorso anno non averlo preso e poi vederlo andare dalle merde, ora finalmente è arrivato dove deve stare.

  24. Squadra che ha 7 punti perché ha giocato con squadrate e gli è andata di culo. Belotti con questo modulo non incide, potrebbe farlo solo se njang e berenguer fossero giocatori di calcio, ma ad OGGI non lo sono. Su njang ho visto cose penose, su berenguer non cambio idea, è un pacco clamoroso. A centrocampo siamo all’osso alla terza di campionato, con baselli che ha un problema non da poco al ginocchio. In quel apparta del campo siamo ai minimi termini. Bastava acquistare un giocatore in più ma è cosi bello non spendere un cazzo nel toro, vero cairetto? Unica consolazione i punti, ma poco altro. Da domenica si inizia a fare sul serio veramente contro una signora squadra che è la samp, con cui lotteremo, si spera, fino alla fine dell’anno per un posto al sole. Io vedo una squadra che con due giocatori seri a centrocampo sarebbe stata fortissima e con un niang in meno. Infine….molinaro quando lo mettiamo in panca fisso. Giocatore indecente. Voglio barreca titolare.

  25. ciao amici ieri eravamo allo stadio è stato bello vedere tanti fratelli granata. Innanzitutto va ringraziato il pubblico di casa che ha sempre incitato la propria squadra ed ha accolto i tifosi avversari con grande sportività. Io spero che si salvino perchè se lo meritano.
    Devo dire che – risultato a parte – siamo tornati abbastanza delusi soprattutto dal GIOCO espresso in attacco: come a Bologna lento prevedibile ed affidato alle giocate individuali .
    Ho visto il Gallo spento, Niang sovrappeso. Differenza evidente quando sono entrati berenguer e Baselli.
    Penso che cmq questa squadra abbia ampi margini di miglioramenti quando i nuovi andranno a pieno regime.
    un abbraccio a tutti

  26. Felicissimo per la vittoria, e fin qui non ci piove (battuta, visto il tempo di ieri).
    Però non mi sono divertito affatto, ho avuto quasi il mal di stomaco.
    Vittoria casuale, ossia di puro culo.
    In ogni caso prendiamo e portiamo a casa.

    Parere personale: il centrocampo ci sarebbe pure, manca purtroppo chi sia in grado di metterlo in campo in maniera razionale.
    Per ora a livello di gioco e di letture della partita siamo sullo stesso livello del Vate, è dura dirlo ma è così.

    • Puoi avere anche ragione e sicuramente Sinisa non è Sarri. Tuttavia vacci piano con certi accostamenti; con il Vate ieri si giocava per pareggiare e magari si perdeva come a Carpi, con Sinisa, nonostante la condizione fisica palesemente da trovare soprattutto per alcuni ed alcuni limiti di lettura, si è giocato per vncere e si è vinto. Poi finalmente ci è stato detto che l’obiettivo è l’Europa non la crescita, se vogliamo possiamo, chi siamo e cosa vogliamo diventare e tutto il repertorio. Per me fa tutta la differenza del mondo.

  27. Finito il calciomercato dissi che mancavano all’appello almeno altri 2 centrocampisti e qualcuno mi rispose che ne avevamo già 5 per 2 posti ….. purtroppo i nodi vengono al pettine …. mancavano almeni altri 2 centrocampisti! Comunque mettiamo in tasca questi 3 punti …. ci siamo ripresi quello che l’arbitro ci ha tolto a Bologna.

    • Concordo, di fatto abbiamo sei centrocampisti, ma uno predisposto a continui infortuni e due che mal si adattano al nostro modulo, forse se proprio non si voleva comprare un altro centrocampista era meglio dare Gustafson in prestito e tenere Lukic vuoi o non vuoi più adatto al centrocampo a due, idem per l’attacco dove continuo a dire che c’è da incrociare le dita, le riserve del Gallo sono due sulla carta (Niang e Sadiq) il primo attualmente in ritardo di condizione, il secondo acerbo, purtroppo fra poco si andrà incontro anche alle squalifiche per somma di ammonizioni e non ci saranno solo gli infortuni a falcidiare la rosa, nel calcio ci sta di ritrovarsi con mezzo reparto fuori causa, non è per lamentarsi sempre ma con 25-30 milioni in cassa si poteva curare meglio queste lacune.

    • ciao Maratoneta! Io di quelli ero io. Di 4 a mio parere titolari che abbiamo, averne 3 quasi infortunati (Daniele non si è ancora ripreso totalmente) trovo che sia veramente fuori da ogni previsione, anche se uno dei 4, Obi, non ha una buona tenuta (speravo in queste nuove cure che ha fatto). Sono d’accordo con Roberto sulle 2 riserve inadeguate x il centrocampo a 2; tenere un Lukic era meglio di Gustavo ma questo lo sa sia Sinisa che Cairo e probabilmente non sono riusciti a fare altro. Io con Baselii Rincon Obi Acqua non ne avrei preso un altro se non un vero Top. In caso di necessità si può giocare anche a tre a centrocampo con Valdifiori. Nonostante la sfiga dei tre infortuni (anche se non sappiamo ancora esattamente cosa saranno x Obi e Acqua) io non vedo la coperta corta.

  28. C’e’ da migliorare la condizione fisica, soprattutto del gallo. Inserire Niang nel contesto di squadra. E sperare che gli infortuni non rovinino i piani.
    Lavorare per crescere. Con fiducia e 3 punti e’ piu’ facile.

  29. Possiamo e dobbiamo migliorare. Le basi ci sono tutte. Da Sirigu che è portiere tosto e guida difensica, passando per Rincon e N’Koulou ed arrivando a Ljajic che si sbatte davvero tanto portando molta qualità.
    I punti di attenzione sono Niang e Berenguer che devono lavorare un bel po’ (noi dobbiamo essere bravi e pazienti nell’aspettarli), la mediana cui manca un ulteriore centrocampista di forza (speriamo che Acquah ed Obi recuperino presto).
    Il resto verrà, compresi i gol di Belotti.

  30. fritto misto…
    ottimi i 3 punti..ottimo sirigu…
    bello l’abbraccio dopo il giol , tutti che si cercavano…gallo sorridente(ma perche’ continua a non parlare….?)
    Berenguer timido anche nell’abbraccio serve la cura miha…
    niang se gioca cosi…Cairo chiude miha in una stanza con nkoulou….
    Nkoulou bravo nell ‘incoraggiare costantemente i compagni…a spingersi avanti a non avere paura di provare la giocato.
    bella la ” panciata tra lollo e edera a fine partita…
    lliajc credo non abbia mai corso cosi’ tanto in vita sua.
    negativita’:
    infortuni obi…e h2o

  31. Quando esci dal campo vincitore e il migliore dei 22 è stato il tuo portiere, ti è andata semplicemente bene. Al momento in trasferta male come lo scorso anno, però se arrivano i punti ce ne faremo una ragione 🙂

  32. Fino all’ottava giornata affrontiamo (derby a parte) tutte squadre sulla carta più deboli, se la preparazione è stata improntata come si pensa a raggiungere la forma più avanti, quando incontreremo squadre del nostro pari o più forti saremo al top….o almeno speriamo sia così.

  33. Una vittoria “”di culo ” se poi non vogliamo guardare oltre al proprio naso allora tutti in via Roma a feeteggiare ! La verità è che siamo sottonumero a centrocampo che l infortunio di Obi era ovvio e non abbiamo fatto nulla pre premunirci , Belotti con questo modulo continua a confermare il trend delle ultime partite dello scorso campionato e Niang ma dall inizio di luglio ad oggi cosa ha fatto giocato alla play invece di allenarsi per fardi trovare pronto x la nuova squadra ?
    Le note positive sono il portiere e la difesa che in un modo o nell altro non sta prendendo goal anche se il banco di prova saranno altre squadre con attacchi più forti !

  34. Sig. Spakka, io vorrei si potesse dire una vittoria da Toro. Laviamo via se possibile la retorica identitaria che ci vuole (soltanto) perseguitati, sfigati, succubi dei potenti, e accentuiamo quella che ci vuole determinati, convinti dei nostri mezzi, pragmatici, vincenti. Le partite durano 95′ e un goal vale 3 punti sia se realizzato al 1′ sia al 93′. Abbiamo vinto perché avevamo giocatori dotati di maggior classe, tutto qui.

    • Assolutamente no. Vittoria da Toro. La jeep, quando segna al novantaquattresimo, ha picchiato impunemente gli avversari per il resto della partita, magari gioca contro 10 perché uno degli altri è stato espulso per un falletto di quelli che a loro non vengono nemmeno fischiati, forse nel tempo regolamentare ha pareggiato con un rigoretto dubbio quando tutti i contatti nella sua area non vengono manco visti. Noi abbiamo vinto onestamente, malgrado un arbitraggio casalingo seppur non scandaloso, perché abbiamo un campione come Ljajic che al novantaduesimo mette una palla fantastica e un altro campione come Jago che con freddezza infila il portiere sul suo palo. Saluti.