Candellone è già decisivo, prima volta in campo per Edera

20
1864

L’attaccante realizza la rete che vale la vittoria per il Gubbio, l’ex compagno di Primavera, al Venezia, esordisce tra i professionisti

La settimana di pausa per le Nazionali, non ha fermato i campionati di Serie B e Lega Pro, i cui calciatori – al contrario della A – hanno giocato nel weekend appena trascorso, come da programma, la seconda giornata. Neanche questo turno, ha visto l’impiego della totalità dei giocatori di proprietà del Toro, alcuni dei quali, tuttavia, è il caso di Candellone, sono riusciti già sia ad esordire, la scorsa settimana, che ad andare in rete in questa seconda gara.

Serie B

La serie cadetta in questo secondo turno ha visto l’esordio di Marco Chiosa con il Perugia, sconfitto per 0-1 dal Bari. Non è, invece, stato convocato, per la gara contro il Frosinone, Simone Rosso, che aveva esordito alla prima di campionato contro l’Avellino. Panchina per Ichazo, alla prima col Bari, dopo essere arrivato in prestito dal Toro nell’ultima sessione di mercato. Esordio rimandato anche per Zaccagno, che ha ancora assistito al match da bordo campo, dopo essere rientrato dal suo impegno con l’Under 20 italiana. Nessun minuto giocato neanche per Bonifazi e Carissoni.

Simone Rosso, Brescia.
Minuti giocati: 3′ (tot. 3′). Presenze complessive: 1

Marco Chiosa, Perugia.
Minuti giocati: 90′ (tot. 90′). Presenze complessive: 1

Salvador Ichazo, Bari.
Minuti giocati: 0 (tot. 0). Presenze complessive: 0

Kevin Bonifazi, Spal.
Minuti giocati: 0 (tot. 0). Presenze complessive: 0

Andrea Zaccagno, Pro Vercelli.
Minuti giocati: 0 (tot. 0). Presenza complessive: 0

Lorenzo Carissoni, Trapani.
Minuti giocati: 0 (tot 0). Presenza complessive: 0

Lega Pro

Nel girone A di Lega Pro, non è sceso in campo per squalifica Giovanni Graziano, espulso alla prima contro l’Olbia. Esordio in campionato per Matteo Procopio, che è riuscito a disputare tutti i novanta minuti della gara vinta contro il Renate. Con la Viterbese, Diop ha disputato uno spezzone di gara, giocando poco più di venti minuti contro il Tuttocuoio: solo panchina, invece, per Zenuni, in prestito proprio ai toscani.

Nel girone B, Candellone conferma il buon esordio e, in questa sua seconda apparizione col Gubbio, riesce anche a siglare il gol che vale la vittoria sul Sudtirol. Prima gara in campionato per Simone Edera, che fa registrare la sua prima presenza, tra le fila del Venezia, nel pareggio senza reti contro il Mantova.

Girone A

Matteo Procopio, Cremonese.
Minuti giocati 90 (tot. 90′). Presenze complessive: 1

Giovanni Graziano, Renate.
Minuti giocati 21 (tot. 21) Presenze complessive: 1

Federico Zenuni, Tuttocuoio.
Minuti giocati 0 (tot. 0) Presenze complessive: 0

Abou Diop, Viterbese.
Minuti giocati 21′ (tot. 21′) Presenze complessive: 1

Girone B

Leonardo Candellone, Gubbio.
Minuti giocati 38′ (tot. 109′) Presenze complessive: 2

Simone Edera, Venezia.
Minuti giocati 60′ (tot. 60′) Presenze complessive: 1

All’estero

Turno di pausa per i due giocatori in prestito dalla prima squadra del Toro, Jansson e Gaston Silva , che, trasferitisi uno in Championship e l’altro nella Liga spagnola, riprenderanno il normale svolgimento del campionato, con Leeds United e Granada , rispettivamente il 10 e l’11 settembre. Il difensore svedese affronterà l’Huddersfield Town, mentre l’uruguaiano l’Eibar.

Gaston Silva, Granada.                                                                                                   Minuti giocati 27′ (tot. 27′). Presenze complessive: 1

Pontus Jansson, Leeds United.
Minuti giocati  0 (tot. 90′). Presenza complessive: 1

Condividi

20 Commenti

  1. Mantovani e Morra andavano tenuti, soprattutto il primo secondo me diventerà un buon giocatore, era superiore a tutti anche in primavera. Anche perchè magari non diventeranno fenomeni, ma li puoi usare in futuro come contropartite per giocatori che ti interessano

  2. Candellone è un buon giocatore,
    ha dalla sua un gran fisico e buona velocità che lo aiuteranno a venir fuori nei professionisti, a livello realizzativo non vedeva sempre la porta ma devo dire che nel corso del 2015 è migliorato molto anche sotto questo aspetto. Tra gli attaccanti dell’ultima nidiata il migliore. Su Edera continuo ad avere grosse perplessità nonostante la qualità tecnica nel tiro e nel cross.

  3. Analisi 2: Mantovani seconda partita da titolare con la Salernitana..come detto da qualcuno, non è che le squadre di B han voglia di valorizzare (giustamente) solo i giocatori di loro proprietà? se Mantovani fosse stato solo in prestito alla Salernitana avrebbe giocato lo stesso?

    • Questa è esattamente la seconda parte di analisi che avrei fatto anche io.. Nel senso, se diamo giocatiori in prestito secco, nessuno li farà mai giocare. Dobbiamo dare o premi di valorizzazione che abbiano un senso, legati ad un buon numero di presenze, oppure fare il giochino del riscatto e contro-riscatto, così che le squadre almeno, dovessero perdere dei giocatori su cui hanno puntato ci guadagnino qualcosa..

    • io rimango dell’idea che bisognerebbe fare un accordo serio nella serie cadetta con una squadra che faccia giocare i tuoi ragazzi con un allenatore che conosci, al giorno d’oggi c’è troppa differensza tra primavera e professionisti, serve una società satellite che dia continuità al progetto tecnico, altrimenti la primavera non serve a nulla.

  4. Personalmente son rimasto stupito di Edera in LegaPro: fisicamente e tecnicamente è di un livello superiore..spero che la scelta sia legata alla possibilità di impiego continuo perchè altrimenti cominciano a venirmi i dubbi sulle prospettive del calciatore

    • vero però il Venezia quest’anno è molto ambizioso, il presidente è Tacopina, l’allenatore è Inzaghi, puntano alla promozione, penso che giocare in una squadra che non può perdere e deve solo vincere gli può fare bene

  5. Chi mi spiega questo: campioni dItalia primavera di Lazio, Roma, Atalanta, Juve… Esordiscono l’anno dopo in serie A e B e ci restano.
    I campioni dItalia del Toro vanno a far panchina in Lega Pro!!
    Edera, Graziano,Zaccagno,Rosso,Chiosa. Giocherebbero tranquillamente se usciti dai primi vivai che ho citato.