Tachtsidis bene nel Cagliari, in Serie B non gioca nessuno

11
1632
Tachtsidis

Esperienza da dimenticare in cadetteria per i granata in prestito. Tachtsidis vince a Milano contro l’Inter. In campo anche Zenuni, Candellone, Diop e Jansson

Quelle che erano sensazioni, stanno diventando volta per volta sempre più certezza. In Serie B, i giocatori del Toro in prestito faticano a trovare spazio. Faticano tanto, tantissimo: nello scorso week end nessuno ha avuto l’occasione di mettersi in mostra, a differenza di altri Talenti granata in tour, come Tachtsidis. Ecco il report completo:

Serie A

La prima notizia è che Alfred Gomis ha superato la frattura alla mano, ed è finalmente tornato a disposizione di Donadoni: fa comunque panchina in Lazio-Bologna 1-1, dove per altro gioca un super Da Costa. Panchina anche per Parigini in Chievo-Milan 1-3, mentre Tachtsidis è protagonista nella storica vittoria del Cagliari sull’Inter, in rimonta e in trasferta, per 2-1. Si libera dai compiti di regia: i nerazzurri vanno arginati. Come mediano comunque supera la prova.

Alfred Gomis, Bologna.
Minuti giocati: 0 (tot. 0). Presenze complessive: 0; gol: 0

Vittorio Parigini, Chievo Verona.
Minuti giocati: 0 (tot. 5). Presenze complessive: 2; gol: 0

Panagiotis Tachtsidis, Cagliari.
Minuti giocati: 90 (tot. 428). Presenze complessive: 6; gol: 0

Serie B

Brutto week end per tutti i giocatori di cadetteria: non gioca nessuno, Bonifazi e Zaccagno vanno addirittura in tribuna. Questa sera Carissoni, convocato, sarà impegnato contro la Ternana.

Simone Rosso, Brescia.
Minuti giocati: 0 (tot. 138). Presenze complessive: 6; gol: 0

Marco Chiosa, Perugia.
Minuti giocati: 0 (tot. 246). Presenze complessive: 3; gol: 0

Salvador Ichazo, Bari.
Minuti giocati: 0 (tot. 270). Presenze complessive: 3; gol subiti: 5

Kevin Bonifazi, Spal.
Minuti giocati: – (tot. 0). Presenze complessive: 0; gol: 0

Andrea Zaccagno, Pro Vercelli.
Minuti giocati: – (tot. 0). Presenze complessive: 0; gol: 0

Lorenzo Carissoni, Trapani.
Minuti giocati: – (tot 0). Presenze complessive: 0; gol: 0

Lega Pro

Il riacutizzarsi del dolore al piede ferma ancora una volta Graziano, mentre Procopio e Edera fanno panchina rispettivamente con Cremonese e Venezia. Seconda gara interamente da titolare per Zenuni, impiegato trequartista in Piacenza-Tuttocuoio 0-0: questa volta è molto meno brillante rispetto a settimana scorsa, quando aveva anche segnato. Titolare anche, come sempre, Candellone in Gubbio-Maceratese 0-1 (gol vittoria allo scadere): l’attaccante è l’unico nel primo tempo a provarci, ma la sfortuna e un ottimo portiere avversario gli negano la gioia della rete. Infine, Diop: non parte dal primo minuto del primo tempo, ma dal primo del secondo per scelte di turn over. Non lascia il segno, nell’incontro pareggiato 1-1 in casa della Giana Erminio.

Girone A

Matteo Procopio, Cremonese.
Minuti giocati: 0 (tot. 445). Presenze complessive: 5; gol: 0

Giovanni Graziano, Renate.
Minuti giocati: – (tot. 95). Presenze complessive: 3; gol: 1

Federico Zenuni, Tuttocuoio.
Minuti giocati: 90 (tot. 387). Presenze complessive: 7; gol: 1

Abou Diop, Viterbese.
Minuti giocati: 45 (tot. 374). Presenze complessive: 7; gol: 1

Girone B

Leonardo Candellone, Gubbio.
Minuti giocati: 90 (tot. 690). Presenze complessive: 9; gol: 1

Simone Edera, Venezia.
Minuti giocati: 0 (tot. 67). Presenze complessive: 2; gol: 0

All’estero

In problema alla coscia salva Gaston Silva dallo scendere in campo nella sfida contro l’Atletico Madrid, nella quale il Granada perde per ben 7-1. Perde anche il Leeds di Jansson 1-0 in casa del Derby County: la prova del difensore non è negativa, nonostante la rete subita. Non ha particolari colpe nel gol da fuori area nato su sviluppo da calcio d’angolo.

Gaston Silva, Granada.
Minuti giocati: – (tot. 418). Presenze complessive: 5; gol: 0

Pontus Jansson, Leeds United.
Minuti giocati: 90 (tot. 614). Presenze complessive: 7; gol: 0

Condividi

11 Commenti

  1. Anche Verdi è sempre stato considerato a lungo un mezzo giocatore, soltanto perché nessuno lo faceva giocare. E se nei 20 minuti magari concessi non segnava tre gol e faceva sei assist, era uno che non sapeva sfruttare le occasioni. Ora che gioca, Ventura starebbe pensando di convocarlo…

  2. Taxi a parte ieri complessivamente bene nel Calgliari, forse un po’ meglio di Valdifiori nel Toro, quello che mi preoccupa è Parigini, ottimo tecnicamente ma con la testa non da grande giocatore e forse consigliato anche male dal suo entourage.

  3. La situazione dei nostri in B sta prendendo una brutta piega: Chiosa ormai va ceduto, ormai non gioca neanche più in B, cosa potrebbe fare in A se non tribuna fissa? ed è un ’93 non più giovanissimo
    Edera se va avanti così perde tutta la stagione, a Gennaio deve cambiare squadra.
    Graziano e Diop anche loro non vedo come potrebbero mai giocare in A

  4. Io non ho visto tutta la partita, solo alcuni spezzoni, quindi quel dico vale quel che vale; a me Tachsidis è sembrato piuttosto “male” che il “bene” del titolo: impacciato, pericolosamente (per la sua squadra) impreciso, e (ma non è una novità) molto lento.