I Top e i Flop della 6ª giornata di campionato

1
616
mihajlovic
CAMPO, 25.9.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 6.a giornata di Serie A, TORINO-ROMA, nella foto: Sinisa Mihajlovic

La Lazio batte l’Empoli e si rilancia, bene anche il Bologna che sale a quota 10. Roma sconfitta da un super Toro, ma male anche Inter e Udinese

Giornata ricca di colpi di scena la sesta di campionato, in cui spicca la superba prestazione del Torino, che stende in casa la Roma con un 3-1 che non lascio spazio ad alibi. Vince anche la Lazio, che seppur tra alti e bassi, agguanta il quinto posto, piazzandosi in una buona posizione di classifica. Bene anche il Bologna, che a fari spenti, sale a quota 10 punti. Male dunque la Roma di Spalletti, ma delusione anche in casa Inter: i nerazzurri non sono riusciti a dare continuità alla vittoria contro la Juventus. Chiude il trio dei flop l’Udinese, che perde in casa del Sassuolo, evidenziando ancora alcune difficoltà nel trovare il giusto passo.

Top

TORINO: L’Oscar della sesta giornata è tutto per il Torino di Mihajlovic, che con una prestazione maiuscola, batte in casa la Roma con un rotondo 3-1. Una prova da incorniciare per i granata, che se sapranno dare continuità al proprio cammino, potrebbero aver trovato la scintilla da cui far scaturire un campionato ai vertici della classifica.

LAZIO: La squadra capitolina sale a quota 10 punti, sconfiggendo in casa 2-0 l’Empoli. Una partita che evidenzia una ritrovata quadratura. Per i ragazzi di Simone Inzaghi, dopo un avvio privo della continuità necessaria per ambire a un campionato di alta classifica, un successo che ribalta la situazione.

BOLOGNA: Molto bene anche il Bologna di Donadoni, che a fari spenti, e dopo alcune sconfitte roboanti (vedi 5-1 in casa del Torino), strappa un punto in casa dell’Inter. I felsinei salgono ora a 10 punti, un bottino di tutto rispetto, dopo un mercato fatto anche di uscite pesanti. Ma il lavoro di Donadoni, ancora una volta, sta dando i suoi frutti.

Flop

ROMA: La grande vittoria del Torino, di riflesso, getta la Roma in una situazione di difficoltà. La squadra di Spalletti è uscita con le ossa rotte dal Grande Torino, e per non rinunciare a un campionato da prima della classe, dovrà in fretta riposizionare il timone in assetto da crociera.

INTER: Male l’Inter di De Boer, che dopo aver sconfitto la Juventus, aveva il compito di dare continuità ai propri risultati. Invece un Bologna ordinato, aiutato da quel pizzico di fortuna che bacia gli audaci, è riuscita a scombinare i piani al tecnico olandese. Che dovrà ora ridare sprint alla squadra al più presto.

UDINESE: L’avvio incolore del campionato dell’Udinese, si conferma tale nella trasferta in casa del Sassuolo. Un gol di Defrel è bastato a mettere al tappeto gli uomini di Iachini, sembrati ancora privi della necessaria cattiveria agonistica. I 7 punti in classifica rappresentano un risultato al momento non entusiasmante, col tempo servirà una sterzata per imprimere un ritmo più sostenuto.

Condividi

1 COMMENTO