I Top e i Flop della 7ª giornata di campionato

1
688

Anche questa settimana è il Torino la squadra della settimana, ma volano anche Atalanta e Chievo, che battono rispettivamente Napoli e Pescara

Tra risultati sorprendenti ed altri che hanno rispettato i pronostici, la settima giornata di campionato incorona ancora una volta il Toro di Mihajlovic, che sconfiggendo 2-1 al Grande Torino la Fiorentina, merita il titolo di squadra della settimana. Ma gli exploit sono anche di Atalanta e Chievo: i bergamaschi hanno superato in casa il Napoli 1-0, con gol di Petagna al 9′, mentre i veronesi hanno espugnato il campo del Pescara salendo a quota 13 punti.

TOP

TORINO: La squadra di Mihajlovic non si ferma più, e sconfiggendo la Fiorentina riesce a dare seguito alla vittoria contro la Roma. Una prestazione di carattere, che consente ai granata di scalare altre posizioni in classifica, ma soprattutto di fortificare le certezze accumulate fino a questo momento.

ATALANTA: La compagine bergamasca sgambetta il Napoli, sconfiggendo i partenopei 1-0. A decidere l’incontro un gol di Petagna. Gasperini sempre aver trovato la rotta giusta, dopo un avvio piuttosto incolore. Questo tipo di risultati, forniscono slancio anche per il futuro.

CHIEVO: La vera rivelazione di questo inizio di campionato, è rappresentata dalla squadra di Maran: con la vittoria esterna sul campo del Pescara, i veronesi volano a 13 punti, a un solo passo dalla seconda posizione. Un avvio davvero oltre ogni più rosea aspettativa.

FLOP

INTER: Continua ad essere  irregolare il percorso dell’Inter, che tra vittorie esaltanti ma anche risultati deludenti, fatica a trovare il ritmo necessario per un campionato ai vertici. La sconfitta contro la Roma, l’ennesima battuta di arresto di questo primo scorcio stagionale.

NAPOLI: Cade il Napoli di Sarri, a Bergamo i padroni di casa hanno avuto la meglio imponendosi per 1-0. Probabile che le fatiche di Champions abbiano intaccato la brillantezza dei giocatori azzurri, fatto sta che la vetta dista già di 4 lunghezze.

PESCARA: La squadra di Oddo, dopo un avvio incoraggiante, incappa in una sconfitta casalinga contro il Chievo di Maran. Se la salvezza andrà costruita soprattutto con risultati favorevoli ottenuti tra le mura amiche, questa rappresenta una sconfitta da archiviare in fretta.

Condividi

1 COMMENTO

  1. A Natale si sapra’ gia’ chi vince il campionato e due su tre retrocesse. Detto cio’ la corsa per i due altri posti CL e per l’Europa L sara’ esaltante. Questo conferma il fatto che se si creasse una super lega Europea (a i gobbi si togliessero dai marroni), il campionato Italiano diventerebbe moto piu’ divertente, aperto e seguito e anche una squadra come il Toro potrebbe ambire a vincerlo.