Torino-Fiorentina: debutta la moviola in campo, via al test

10
1694

La “Var” fa ufficialmente il suo ingresso in Serie A: le partite campione saranno Torino-Fiorentina e Milan-Sassuolo, entrambe alle 18.00

Una svolta epocale è in arrivo nel calcio italiano, segnatamente in Serie A. È infatti pronta al debutto nel massimo campionato la VAR (Video Assistant Referees), vale a dire la moviola in campo, sulla quale molto si era dibattuto in passato. Il calcio italiano, in verità, aveva già iniziato a conoscerla qualche settimana fa, durante la partita Italia-Francia giocata a Bari, ma ora entrerà direttamente nel campionato, con due partite campione. Saranno Torino-Fiorentina e Milan-Sassuolo, che si giocheranno alle 18.00 a sperimentare l’ingresso massiccio della tecnologia.

Una sperimentazione che verrà monitorata da tutti gli addetti ai lavori: a vigilare saranno soprattutto Domenico Messina, designatore della CAN A, e Roberto Rosetti, responsabile del progetto italiano sull’introduzione della tecnologia come mezzo di aiuto per gli arbitri. Il Toro sarà quindi direttamente coinvolto, quando al “Grande Torino” si giocherà Torino-Fiorentina. Una svolta storica, che permetterà di capire quanto davvero la tecnologia potrà far bene a un calcio sempre pieno di polemiche per direzioni di gara giudicate non sempre all’altezza della situazione.

Nella giornata di oggi verranno forniti ulteriori dettagli all’interno di una conferenza stampa organizzata per parlare proprio di questa sperimentazione. L’obiettivo è riuscire a fare in modo che almeno nella prossima edizione della Coppa Italia, la VAR possa diventare uno strumento quotidiano.

Condividi

10 Commenti

  1. Bravo Carbonaro !!! Siccome trattasi di esperimento pilota l’arbitro che seguirà sul video la partita non avrà modo di cambiare le decisioni arbitrali ed addirittura non comunicherà con chi sta in campo ma ascolterà solo cosa si dicono per valutare l’operato. Hanno una paura fottuta di dare merito a chi lo ha senza i loro loschi manovratori, poi si lamentano se gli spettatori calano a vista d’occhio dando colpa alla violenza, alla cometa di Alley o alle maree. Fate incazzare meno la gente rendendo più regolare il campionato. Così chi simula si becca il giallo e chi dà le stecche agli avversari subisce il rigore contro. Gli arbitri possono sbagliare, sono umani ci mancherebbe altro. Che poi la la tecnologia li renderebbe anche più sereni di “sbagliare” anzichè spesso agire con il contrappasso e rovinare le domeniche a tutti. CHE SI VINCA O CHE SI PERDA FORZA TORO JUVE MERDA

  2. E’ solo in via sperimentale: gli arbitri della moviola saranno fuori dallo stadio ad annotare le decisioni sbagliate che si sarebbero potute correggere con l’uso della moviola, senza poter intervenire manco con un microfono.

    Quindi non cambierà un cazzo! Calvarese dirigerà di merda come al solito.

  3. Con questo arbitro il toro ha sempre avuto dei problemi, per cui la moviola in campo sara’ per noi un valore aggiunto. Il che vuol dire che questo ometto, che manco nomino, domenica se la puo’ andare a prendere…proprio li’.

    • no @gigi, come dice sopra @carbonaro, siamo noi che ci attacchiamo al caxxo, Calvarese “imperverserà” come se nulla fosse dal momento che da domenica fino a fine campionato la VAR sarà totalmente sperimentale. Significa che a vedere le immagini piazzato in un camion tipo RAI esterni ci sarà un arbitro (da noi credo Irrati), che in base a quello che vedrà negli episodi salienti preparerà una relazione da invierà in busta chiusa alla Uefa, per capire quanto eventualmente incideranno errori e sviste sulle partite. Calvarese, con buona pace di tutti, ha con i Viola un curriculum esattamente opposto al nostro…