Coppa Italia, stasera tocca al Napoli: il programma completo

3
694
CAMPO, 29.11.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 4.o turno di TIM Cup, TORINO-PISA, nella foto: Maxi Lopez esulta con i compagni dopo gol 2-0

Ricomincia il percorso di Coppa Italia, questa iniziano gli ottavi di finale: prima a scendere in campo il Napoli, domani Fiorentina e Juve, poi il Toro

Sta per entrare nel vivo la Coppa Italia, il programma degli ottavi di finale vede il Napoli scendere in campo già questa sera, dove affronterà in casa lo Spezia. Una grande vetrina per la formazione ligure, al cospetto di una delle squadre maggiormente accreditate al successo finale. Nelle partite di domani scenderanno in campo Fiorentina e Juventus, che affronteranno in casa rispettivamente Chievoverona e Atalanta. Giovedì 12 gennaio alle ore 21 sarà la volta del Toro, ospitato dal Milan in una partita che può imprimere ad entrambe le squadra una ventata di entusiasmo utile anche per il campionato. Gli ottavi di finale di Coppa Italia si protrarranno anche alla prossima settimana, saranno infatti Inter-Bologna, Sassuolo-Cesena, Lazio-Genoa e Roma Sampdoria a chiudere il programma di coppa. Gli incontri si svolgeranno con la formula della partita secca, dunque non saranno ammesse distrazioni. Un obiettivo da perseguire con impegno, anche in virtù del fatto che vincere il trofeo consentirebbe l’accesso all’Europa League, obiettivo dichiarato del Toro ad inizio stagione. Ecco programma completo degli ottavi di finale di Coppa Italia:

Martedì 10: Napoli-Spezia

Mercoledì 11: Fiorentina-Chievo, Juventus-Atalanta

Giovedì 12: Milan-Torino

Martedì 17: Inter-Bologna

Mercoledì 18: Sassuolo-Cesena, Lazio-Genoa

Giovedì 19: Roma-Sampdoria

 

Condividi

3 Commenti

  1. Comunque il format della Coppa Italia è una grande schifezza, con le prime otto che entrano agli ottavi e giocano sempre in casa. Tutto è organizzato per per far arrivare alla fine i soliti club, e così si rende la competizione una specie di premio di consolazione del campionato. Come sarebbe bello seguire l’esempio dell’FA cup: tutti i club della Premier che entrano ai trentaduesimi, gara unica e campo scelto tramite sorteggio.

    • Infatti. Tra l’altro, in Inghilterra, molto spesso, fermano il campionato per giocare nei week-end la coppa. Oppure, fanno inversione, giocando in infrasettimanale la Premier e nel fine settimana la coppa.
      Ovviamente, la nostra Coppa Italia non avrà mai la tradizione e l’importanza della FA Cup. Ma nemmeno deve stare dietro la Coppa del Re. Se la prendesse la Pay TV, offrendo tanti soldi, vedi poi come anche la Lega la valorizzi

    • vero, e’ davvero ridicolo. Sorteggiando il campo (o addirittura dando il vantaggio alla squadra piu’ debole) ed evitando le teste di serie, si creerebbero match interessanti e diversi risultati sorprendenti, garantendo cosi’ introiti alle squadre piu’ deboli e, in generale, piu’ spettacolo per tutti gli appassionati di calcio. Invece la nostra formula e’ davvero pietosa