De Zerbi: “Il Toro è fortissimo, finirà dietro le grandi”

4
3413
de zerbi

L’allenatore del Palermo De Zerbi commenta la sconfitta odierna: “Punteggio comunque troppo largo. Ma quando hai di fronte giocatori come Ljajic…”

Roberto De Zerbi non è certo soddisfatto per la partita disputata oggi dal suo Palermo. Anzi, è piuttosto deluso: “Dispiace molto, perché è una sconfitta pesante in termini di punteggio. Sapevamo che avremmo incontrato una squadra fortissima, che arriverà dietro le grandi perché ha giocatori forti ed è organizzata bene, ma penso che il punteggio sia comunque troppo largo. Sull’1-0 potevamo fare di più, ma poi abbiamo avuto di fronte un giocatore che ha messo la palla all’incrocio due volte: quando si hanno di fronte dei campioni, che magari devono ancora trovare la loro continuità, devi stare molto più attento”.

Ancora il tecnico: “Dopo il vantaggio non siamo mai ripartiti. E a noi sarebbero servite molto le ripartenze. So la qualità della mia rosa, cercare di essere propositivi può per noi essere più vantaggioso. È chiaro che perdi, ma le squadre che si devono salvare non possono pensare di cambiare sempre mentalità: dobbiamo trovare i miglioramenti che ci possono portare a subire meno gol. Ma oggi era difficile non prenderne, soprattutto quando un giocatore fa due gol come quelli di Ljajic”.

Proprio sui gol del numero 10, continua De Zerbi: “Vitiello in occasione del primo gol ha stretto troppo, e Rispoli avrebbe dovuto scalare. Purtroppo non siamo riusciti a raddrizzare la gara”.

Condividi

4 Commenti