Falque: “Troppo molli nel primo tempo, meritavamo il pareggio”

5
1314
falque
CAMPO, 11.9.16, Bergamo, stadio Atleti Azzurri d'Italia, 3.a giornta di Serie A, ATALANTA-TORINO, nella foto: Iago Falque

L’attaccante del Toro commenta la sconfitta contro l’Atalanta: “Il cambio modulo ci ha fatto bene. Dovevamo tenere meglio la partita dopo il vantaggio”

Iago Falque è stato uno dei personaggi maggiormente positivi nel Torino di oggi. Con rammarico, l’attaccante alla sua prima rete in granata commenta la sconfitta: “È un peccato, stava andando tutto molto bene; la delusione è aver preso gol subito, è stata questa la chiave della partita. Rispetto al Milan abbiamo giocato peggio il primo tempo: troppo molli; nel secondo tempo abbiamo messo a posto qualche cosa, e abbiamo visto un bel Toro. Il rammarico è la rete che abbiamo preso, poi poteva andare in qualsiasi modo: un gol per noi, come per loro. Purtroppo hanno segnato loro”.

L’espulsione di Mihajlovic? Le indicazioni di Lombardo sono le stesse del mister. È vero, magari manca un momento un riferimento, ma siamo professionisti: non possiamo cercare un alibi in questa sconfitta. Non ho visto il rigore, mi sembra però che De Silvestri tocchi Gomez: anche se avesse sbagliato, però, non importerebbe. Alla fine loro hanno vinto, e abbiamo sbagliato per esempio nel subire il contropiede. Una squadra come il Toro non può patire azioni così”.

Il passaggio dal 4-3-3 al 4-2-4, pensa Falque, ha giovato al Toro: “Con il cambio di modulo abbiamo giocato meglio, penso. Mi è sembrato di aver visto una squadra divertente, purtroppo abbiamo subito il gol, ripeto, che ci ha penalizzati. Un pari, alla fine, ci poteva stare”.

Dal punto di vista personale, il giocatore è soddisfatto: “Piano piano sto riprendendo la forma. Mi sono trovato molto bene già contro il Bologna, il mister mi sta dando fiducia e sono contento per questa prima rete: ma con i tre punti sarebbe stato bellissimo. Andiamo avanti, il campionato è lungo: abbiamo tutto il tempo per far divertire i nostri tifosi. Le punizioni? Ljajic le calcia molto bene, come anche Bovo. Se me ne lasciano qualcuna, mi farà piacere, ma la cosa più importante è che la squadra faccia gol. Per me voleva dire tanto segnare, la rete mi mancava da gennaio: serve per la fiducia, ora il ginocchio sta anche bene, per cui posso dire di stare meglio”.

Cosa è mancato al Toro? La capacità di tenere il risultato. Se fossimo riusciti a rimanere sullo 0-1 per qualche minuto in più, probabilmente l’avremmo portata a casa. Invece hanno vinto loro. Domenica contro l’Empoli vogliamo recuperare questa sconfitta e soprattutto evitare certi errori”.

Condividi

5 Commenti

  1. Beh diciamo oggi ci mancava il gallo belotti e licic il problema difesa un po’ c’è ma è un toro che piace nonostante il risultato manca quel pepe in più e certe partite si possono vincere è una squadra che deve ancora maturare giocatori nuovi quindi è normale che manca un po’ intesa

  2. Secondo lo schema :
    tutti avanti e poi tutti indietro,soprattutto tutti a rincorrerere la palla.
    Il Centrocampo, questo sconosciuto.
    La difesa è solo un optional, conta solo l’attacco.
    Miha studia anche i moduli che prevedano i tre raparti please.