Le pagelle di Torino-Empoli

148
6742
obi
CAMPO, 18.9.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 4.a giornata di Serie A,TORINO-EMPOLI, nella foto: Joel Obi

In attacco si salva solo Boyé, il migliore è Obi, ancora una prova sottotono per il regista granata Valdifiori

HART 6: ad inizio partita regala un piccolo brivido quando dopo un retropassaggio colpisce un avversario. Non deve effettuare interventi difficili ma quando è chiamato in causa si fa trovare sempre pronto.

DE SILVESTRI 6: il colpo alla testa subito nel primo tempo lo condiziona un po’, nonostante Mihajlovic e Lombardo decidano di non fare a meno del terzino. Spinge poco, si limita a difendere

BOVO 6: tralasciando i tentativi in cui spedisce il pallone alle stelle, dietro non commette errori

CASTAN 6:una piccola macchia senza conseguenze, quel retropassaggio ad Hart sul quale però il portiere è attento.

MOLINARO 5.5: rischia grosso colpendo con un calcio Tello a gioco fermo. La sua partita finisce alla mezz’ora: brutto infortunio al ginocchio, esce in barella (pt 32′ BARRECA 6: finalmente l’esordio per uno dei migliori prodotti del vivaio dell’ultimo decennio. Applausi scroscianti accompagnano il suo ingresso in campo, subito in mostra quando mette in area due palloni pericolosi. Cala nel secondo tempo)

OBI 6.5: soffia il posto a Baselli e ci mette almeno la grinta che al compagno era mancata a Bergamo. Una sua conclusione impegna il portiere dell’Empoli nel primo tempo (st 27′ BASELLI 5: la differenza con Obi si vede, sbaglia parecchio anche per colpa di una zolla che gli impedisce di mandare in rete Acquah)

VALDIFIORI 5.5: era difficile fare peggio della gara d’esordio ma non è ancora il giocatore che il Toro ha acquistato per risolvere il problema legato all’assenza del regista. Rimandato anche stavolta.

ACQUAH 6: l’azione migliore del primo tempo granata porta la sua firma. Una progressione in cui salta un avversario dopo l’altro e poi va a colpire di testa il pallone ricevuto da Falque, a chiudere il triangolo.

FALQUE 5: rispetto ad una settimana fa, quando solo il gol aveva fatto lievitare il suo voto in pagella, stavolta l’ex Roma non lascia il segno (st 20′ ZAPPACOSTA 5.5: prima presenza in campionato per il terzino che va a fare l’esterno offensivo. Ha benzina ma spesso non fa la cosa giusta pur avendone la possibilità).

BOYE’ 6: ha fatto vedere il meglio del suo repertorio, pur nelle poche occasioni avute, soprattutto da esterno. Da punta centrale risulta ugualmente il migliore dei tre attaccanti, sfornando assist e creandosi, al contrario dei compagni, le occasione per tentare di far male all’Empoli.

MARTINEZ 5.5: non è stata la migliore delle prestazioni di questo scorcio di stagione. Spreca la buona occasione che gli capita al 29′ del primo tempo sparando il pallone fuori.

All. LOMBARDO 5.5:non è ancora il Toro capace di fare la voce grossa almeno con le squadre alla portata. Gli infortuni condizionano la partita ma è la cattiveria a fare difetto ad una squadra che avrebbe dovuto fare la partita dall’inizio alla fine.

Arb. CHIFFI 5.5: la sua direzione di gara non convince del tutto. Grazia Molinaro, che meritava forse un provvedimento più severo e dispensa cartellini che spesso. Non lo aiutano nemmeno gli assistenti, specialmente Alassio, che agisce sotto la tribuna.

Condividi

148 Commenti

  1. I voti dati sono abbastanza veritieri io darei ancora qualche mese alla squadra prima di spargere m….. certo che qualcosa in più era auspicabile.
    Certo che per noi Ljajić e Belotti sono importantissimi e ci mancano… ma non capisco i secondi tempi di BG e di ieri molli e senza idee!!!!
    Rimango convinta che un centrocampo come quello di ieri sia terribile…. e che alcuni giocatori non dovrebbe giocare…. Martinez…. e altri che fanno un lavoro di ripiego eccessivo vedi Falque mai lucido in attacco e altri si diamo una bella svegliata Baselli e quest’ultimi in teoria dovrebbero essere quelli della qualità!!!!!
    Per adesso il TORO non gira ma a noi tifosi ieri ci girava altro 🙁

  2. Hart 6,5 sicuro e dà sicurezza; De Silvestri 6 lottatore, Bovo 6, Castan 6,5 sta crescendo, Molinaro 5; Acquah 6, Valdifiori 5,5 ancora con poca personalità, Obi 6,5 il migliore del Toro; Iago Falque 5 inesistente, Boyè 6 bravo, disordinato talvolta ma con tanta voglia di fare, Martinez 5,5; Barreca 6 bravo nel primo tempo si perde nel secondo ma recupera; Zappacosta 6 dentro in un ruolo diverso ci mette un po’ per carburare, Baselli 5 sparito.

  3. Credo che quest’anno sparare sul Mister non si faccia altro che fare il gioco del Presidente!!

    Può essere che chiudendo il calciomercato di quest’anno in questa maniera , si sia voluto dare inizio ad “un anno zero” per un nuovo progetto.

    Ma potrebbe anche essere l’anno uno della ” presa di benefici” per un futuro disimpegno di Cairo..

    In ogni caso sarà un anno di transizione e comunque la salvezza la si dovrà sudare.

    Quello che non servirà sarà la contestazione alla squadra se l’ impegno comunque non verrà lesinato…..

  4. Lotteranno tra loro x i primi posti, i gobbi, Napoli, Roma, Inter. Secondo livello , Fiore, Lazio, Milan. Poi tutti gli altri meno Pescara, Crotone, Palermo e forse Bologna. Il Cagliari con quell’incompreso di Borriello stara’ sopra di noi.

  5. vanni concordo su tutto ma non riesco proprio a sperare nella parte sx della classifica, viceversa temo che si possano correre davvero grossi rischi. Non mi pare che stampa e tifosi la pensino così, quindi sicuramente sbaglio io….meglio così!

    • Giorgia, capisco i dubbi ma a lungo termine piu’ scarsi di noi saranno sicuramente Pescara, Crotone e credo Bologna. Noi siamo nella mischia degli altri sottolivello (non sottolavello). Certo qualcuno di noi aveva sperato qualcosa in piu’ ma era solo una speranza. D’altronde sono quasi 12 anni con Cairo e le cose non possono cambiare se non hai i soldi. Vedi l’Inter di stasera, coi soldi i giocatori buoni li hai, il problema con quel tipo di giocatori e’ il tipo di allenatore. Se riesce a caricarli, non c’e’ n’e’ per nessuno. Mi fanno ridere coloro che criticavano Banega. Ma la avevano mai vista una partita della selezione Argentina?

  6. Alla pomeriggio ho visto la partita, o bella ciao, bella ciao
    Bella ciao ciao ciao, ho visto i giocatori,
    che doveva lavorare nel campo.
    Il mister con presidente alla tribuna, o bella ciao, bella ciao
    Bella ciao ciao Toro! Dopo la partita ho il vomito.
    Con la piove che il governo ladro!

  7. Bah, c’e’ poco da dire anche perche’ siamo attualmente senza attacco, ma:
    Hart e’ grasso che cola, come Castan.
    In difesa De Silvestri vale Zappa, poca roba tutti e due; Bovo e Moretti, se non c’e’ altro, questi sono; Molinaro oramai ha quasi sempre problemi fisici e se non li ha e’ un giocatore con corsa e poco altro; Barreca ha tutto da dimostrare ma per ora e’ poca cosa. Benassi e Baselli oramai sono quelli, crescita manco a parlarne, valgono poco; meglio Acquah (almeno ha potenza e corre – avesse altri piedi non sarebbe da noi) e Obi. Benassi e Baselli non saranno mai titolari in una futura nazionale, ci hanno fatto un mezzo pacco come Zappa (ci e’ andato, giustamente un po’ di tempo x capirlo, ma questi sono). Valdifiori vale quasi Vives (magari il primo fa un lancetto in piu’ ma il secondo copre molto meglio, quindi). Iago, Martinez sono dei pacchi, da regalare al primo offerente, manco vanno bene come rincalzi. Si salvano il Gallo, Lijaic se continua con l’impegno (si e’ fatto male x impegno addirittura eccessivo – sperando che non si rompa le palle in mezzo a tutti sti brocchi). E poi Boye che e’ ancora un po’ inesperto. Direi non molto, squadra forse, se va bene, da lato sx della classifica ma non nelle prime 6.
    ciao a tutti.

  8. Toro110 in tempi non sospetti chiesi …. E se si fa male Belotti ? Apriti cielo !!! tutti concentrati sui terzini sul centrale veloce….sul centrocampista simil Iniesta !!! Risposero le coorti isteriche ABBIAMO 6 ATTACANTI . Poveri ignoranti che poi la domenica sera si atteggiano a tanti oronzo cana’ . Non sanno distinguere un ala da un centravanti puro

    • anche perche’ la banda del buco ha regalato Bruno (magari con adeguamento sarebbe rimasto ancora) che in un 4-4-2 ci sarebbe stato da favola e Sinisa ora non potra’ tornare indietro. Per fare un 4-3-3 come vuole lui forse vedremo risultati con Boye a dx al posto del pacco…e non mi parlate piu’ di Martinez, che faccia quello che sa fare, il raccattapalle. Per me: HART, DE SILVESTRI, BOVO (in attesa di qualcosa piu’ giovane), CASTAN (forse ritorna e speriamo resti), BARRECA (molta speranza), ACQUA, VALDIFIORI (VIVES), OBI, BOYE, BELOTTI, LIJAIC. Forse, dico forse, qualcosa si otterra’

    • Io ti ringrazio Loko ma ne sono già molto bene al corrente … E mi lascia schifato come te difatti , e mi piange il cuore , mi sto allontanando . Sai quanti conosco che morivano di Toro e oggi non seguono più da quando siamo Cairese ? Non lo puoi immaginare … Quest’anno tutti abbiamo potuto capire in modo lampante quanto poco sarebbe bastato per fare un ottima squadra , lui che fa ? Vende tutti i big , escogita l’incasso l’anno successivo per non essere “obbligato” a spendere ( a parte i soldi di Glick che gli servivano per fare operazioni di facciata ) , ha assoldato un finto cazzuto serbo che si augura che il toro “somigli al suo presidente ” e … Il dado è tratto . Sordo chi non vuole sentire e cieco chi non vuol vedere , solo che il tormento con questo buffone va avanti da dieci anni , gli altri almeno facevano danni subito e poi scappavano , questo ha trovato il modo di riempirsi le tasche, rincoglionire la gente col guru di turno ma prima o poi scapperà anche lui e noi saremo sempre il solito torello . Ahimè …

  9. Ma , onestamente ad oggi non riesco a vedere come questo benedetto Valdifiori possa fare la differenza , non salta nemmeno l’uomo . Chi mi lascia basito e’ Baselli ( scusate il gioco ) , avete notato che dopo dieci minuti di corsa ha già il viso stravolto dalla fatica , bianco come un cencio … Sto ragazzo o sente troppo le partite e la notte prima non dorme , ho ha limiti fisici impressionanti . Non so , pare tutto molto confuso . Partiamo dalle nostre poche certezze , Hart , De Silvestri , Obi , Belotti … Chi altro … Cazzo troppo troppo poco .

  10. Falque: malissimo, lento ed inconcludente, non salta mai l’uomo, non crossa, non da profondità. Un fantasma.
    Baselli: entra in campo e commette errori a raffica, tecnici e tattici. Si capisce perché gioca Obi.
    Boyè: prestazione ottima per corsa e impegno, buona per tecnica. Purtroppo non ha ancora l’istinto del killer, ma fa reparto letteralmente da solo.
    Martinez: meglio di Falque ma comunque non sufficiente, non crea veri pericoli e quando ha la palla buona la spreca.
    Zappacosta: terribile.

  11. Adesso l’operato della dirigenza non conta, i giocatori sono quelli e si può fare meglio, punto. Ci sono ancora alibi a discolpa di Miha, ma non è possibile giocare così…molti si lamentavano dei ripetuti passaggi del Vate e ora sono solo lanci lunghi, oggi hanno fatto più retro passaggi a Hart che con Ventura, finita la benzina nel secondo tempo il,pressing era facilmente eluso dai tecnicissimi…empolesi. E ho veramente paura che se la condizione non ci sorregge saranno cavoli amari perché la squadra sta disimparando a difendersi, sempre esposta alle ripartenze, non cambia mai ritmo, non rallenta, non ragiona….poi si strillava del 352 ma sto 433, se ti mancano i due migliori e Maxi va a zonzo con una lavatrice….un centrocampista in più non guasterebbe.

    • Poi dai … Si può dichiarare di un proprio giocatore ” va in giro con una lavatrice sulle spalle ” , siamo seri , Miha la sta facendo tutta fuori dal vaso cazzo , lasciamo perdere sulla dichiarazione su Maximovic ” per me è’ un uomo morto ” , senza contare di quella sul Toro ” deve somigliare al suo presidente ” , senza dimenticare il dito puntato sugli ” errori gravi dei singoli ” .
      Ma stiamo scherzando ? Qui se non rientriamo nei ranghi , la finiamo di fare dichiarazioni senza senso , si finisce male …

  12. Acquah: buona prova di Acquah, si rende pericoloso in più occasioni e da peso al centrocampo, nonostante qualche errore (pochi)
    Obi: ottima prova nel primo tempo, cala nella ripresa. Molto cresciuto rispetto al 2015.
    Valdifiori: ancora fuori dagli schemi, non è decisivo in attacco ed in fase difensiva arranca. Al momento fa rimpiangere Vives.

  13. Hart: positiva la prova del portiere, poco impegnato ma sicuro nelle poche cose che deve fare; l’affiatamento coi compagni cresce ma non è ottimale.
    De Silvestri: limitato dall’infortunio, fa una partita sufficiente ma senza squilli.
    Bovo: bene, il migliore della difesa. Concreto e preciso negli interventi.
    Castan: sebbene non commetta grossi errori palesa alcune incertezze in marcatura che con altre squadre potrebbero costare caso. Ma è giusto insistere su di lui.
    Molinaro: prova oscurata dalla follia che rischia di lasciare il Toro in 10
    Barreca: inizia bene ma nella ripresa non trova la posizione e viene spesso tagliato fuori. L’Empoli si rende pericoloso solo dal suo lato.

  14. Voti ad cazzum ! Martinez 4,5 Barreca 4,5 . Hart 7 , se c era Padella un goal lo prendevamo sicuro . Nel secondo tempo si è vista paurosamente la differenza di un giocatore di serie A e Barreca , purtroppo ancora lontanissimo fisicamente e come passo dagli stessi giocatori dell’Empoli che sulla loro destra compenetravano come fossimo burro al sole . Obi 7 meritatissimo , Boye 6,5 perché nel secondo tempo è semi- scomparso . Non mi capaciterò mai di come faccia uno come Martinez con il fisico di un tredicenne e una tecnica ridicola a giocare in serie A … Scandaloso

  15. l’attuale squadra è il risultato della rivoluzione voluta dall’allenatore. Diamogli il tempo per poter giustificare le sue scelte e di dimostrare che De Silvestri è meglio di Peres (frettolosamente sbolognato perchè troppo offensivo) o di Zappacosta, o che Castan (più lento di Bovo ma meno tecnico) è meglio di Glik o Moretti (fatto fuori dopo una sola partita) , che Iago Falque non è un lassativo, che Liajc è un campione continuo, che l’idea nuova di quest’anno di puntare su giocatori maturi (Valdifiori, Rossettini, Castan) anzichè su giovani talenti come gli scorsi anni pagherà facendoci essere competitivi già quest’anno per la EL

  16. tatticamente siamo confusi, non c’è che dire, ma lo sapevamo già, Sinisa non brilla proprio per raffinatezza degli schemi. Il secondo tempo una pena, ma davvero fare i soliti schizofrenici per cui adesso è tutta una merda alla QUARTA GIORNATA è esagerato. Belotti e soprattutto Liajic ci mancano terribilmente, oggi avevamo bisogno di spunti creativi, classe, l’unico da noi è Adem e forse proprio in questo tipo di partite più che con le big ci serviva per portare fieno in cascina. Scorrendo velocemente i commenti sotto, direi che il meno attendibile per fare previsioni sul futuro del campionato è @Pelide, e ha ragione @Diablo, un bilancio lo fai più avanti, per me almeno ad un terzo del campionato (direi a dicembre)

  17. Analisi: Squadra abbastanza rinforzata in porta, molto indebolita in difesa, inalterata a centrocampo, un po’ rinforzata in attacco. Considerato che la difesa era il nostro punto di forza (e comunque era tutt’altro che impeccabile) e il centrocampo il nostro punto debole, è difficile pensare che quest’anno si possa andare in EL quando lo scorso anno siamo stati più vicini alla zona retrocessione che a quella delle coppe europee. Oltretutto anche gli infortuni non ci hanno abbandonato nemmeno quest’anno. L’allenatore è diverso, non dico migliore o peggiore, ma diverso. Resta da capire se questa rosa, alla fine comparabile a quella dello scorso anno, può fare meglio con meno organizzazione ma con più grinta. Io ritengo che giocare con degli schemi di gioco porta ad un miglioramento progressivo del collettivo, mentre correre all’impazzata ma prima o poi porta allo sfinimento. Avrei tuttavia pensato, visto il calendario iniziale e sapendo quanto il serbo faccia correre i suoi giocatori, in un inizio più roboante, invece neanche quello. Fra poco incontreremo le grandi e se non cambierà qualcosa, sarà davvero dura. Soluzioni a breve: 1) il rientro di Lliajc e Belotti che mai avrei pensato potessero già essere imprescindibili; 2) assestamento del centrocampo con Valdifiori che deve iniziare a dettare i ritmi di gioco. Soluzione nel medio termine: da qui a gennaio occorrerà poi capire chi può stare stabilmente al fianco del regista perché fra Benassi, Baselli, Acquah e Obi ancora non convince quasi nessuno e con Miha non so se miglioreranno, altrimenti a gennaio cambiare qualcuno (Soriano? Kucka?); 3) verificare la tenuta della coppa di centrali contro avversari più forti e provare Adjeti, altrimenti intervenire anche qui. Certo dispiace verificare che siamo ancora un cantiere aperto e non mi si venga a dire che è tutta colpa del fatto che se n’è andato Maksimovic…

    • L anno scorso se non prendiamo Ciruzzo a Gennaio e mandiamo via Quagliamerda , Belotti non sarebbe il giocatore che è e l’anno scorso avremmo lottato fino all’ultimo per stare in A , ricordiamoci che a cinque partite dal termine ci iniziavamo già a cacare sotto . Pensa se avessimo riscattato Ciro , tenuto Bruno , preso Giaccherini , Objang e un centrale serio , non uno da resuscitare ( con tutto il rispetto ) …allora sì che oggi avremmo 11 punti e non 4 … Allora sì che parleremmo di Europa League da guadagnarsi sul campo , non perché altri non ci vanno !
      Scusa il refuso .

  18. Ottimismo forzato .La squadra è migliore rispetto lo scorso anno : abbiamo si una difesa senza Glick e Maksi con De Silvestri e Castan in più ( Peres per Sinisa non adatto ) , a centro campo un Valdifiori in più ed un attacco più completo. Oggi forse il primo gradino della crescita tattica di Sinisa : sul pari non passare dal 433 al 424 ma al 442 , per evitare le sconfitte come a Milano e Bergamo (come minimo 2 punti in più ) oggi la rete inviolata!!! . Il serbo presuntuoso ha forse capito che il suo voler provare a vincere sempre non paga. Per fortuna che Sinisa era squalificato altrimenti dopo gli alibi degli errori individuali, della lingua italiana non parlata e capita dai nuovi stranieri, del peso forma di Maxi…. avrebbe dato la colpa dei troppi passaggi ad Hart …alla presenza oggi in tribuna di GPV?

  19. Mi spiace ammetterlo, sono sempre ottimista, ma ho visto una squadra che nei minuti iniziali era riversata in attacco senza un pezzo di schema, come se Miha avesse dato ordine di attacco al arma bianca, iniziò a dubitare anche con il ritorno di Belotti e liajic si possa fare un buon gioco, sono veramente preoccupato, non penso che possiamo esonerarlo, spero che comprenda di fare un po il gioco di Ventura è un po il suo, se no siamo veramnte nella merda, stiamo perdendo opportunità di fare punti con le squadrette, poi arriva la Roma Inter e tutte le altre, direi che dobbiamo preoccuparci!

  20. Invece finalmente non abbiamo il gioco di ventura tiki taka Sinisa vuole gioco a tutto campo basta avere titolari giusti e più intesa e le partite si vincono alla grande anche se rischiamo di più ma almeno il gioco si fa poi pagelle un buon voto Hart poi boye bravissimo poi una buona visione i gioco valdifiori il resto così così comunque da migliorare tutti ovvio n grazie a Cairo che ha speso alcuni hanno criticato falque almeno lui ha segnato su punizione cose che son anni che non segnano così abbiamo squadra nuova ovvio che i manca intesa diamogli tempo purtroppo sfiga x infortuni

  21. Oggi ero allo stadio ho visto una squadra abbastanza confusa e poco attiva in attacco mancano i titolari belotti lijic ..per quanto riguarda attilio on si può rimprovera anzi diciamo che grazie a lui abbiamo Hart al Torino se c’era padelli oggi 2 goal li prendevamo di sicuro poi riguardo scelte di mettere o non non cambia nulla questa è la squadra purtroppo Empoli è stata veloce nel gioco e anche dura su interventi favorito da un arbitro davvero scandaloso credo che era juventino..comunque credo che il Torino ha bisogno di fare intesa basta qual pizzico di malizia in più e risultati arriveranno

    P

  22. Miha non mi piace, punto. Sarò pure ancora Venturiano ma sto casino poco organizzato proprio non mi piace. Giocano alla caxxo, non saprei neanche che criticare sul gioco perché semplicemente non c’è un gioco….corrono corrono ma finita la benzina sono guai, anche l’Empoli ha preso in mano il gioco nel secondo tempo quando Obi e Acquah hanno mollato. Spero che il serbo faccia le valigie, prima sparisce meglio e’, meglio ora che tra 4/5 mesi. Questo a prescindere dalle assenze di Adem e Gallo. Quando la condizione fisica scemerà saranno guai grossi, detto ciò spero di aver preso un abbaglio e farò ammenda, ma Miha è adatto a squadre di feroci saladini, possibilmente talentuosi tipo il Catania degli argentini. Baselli Valdifiori non sono adatti, neanche Falque, Obi e Acquah sono poco talentuosi, a sinistra ora giocherà un giovane con esperienza zero, fortuna che i centrali stanno migliorando e che abbiamo un portiere. Per non avere patemi servono Adem e Gallo in forma, ma con Miha non andremo più in là di metà classifica.

  23. Rosa da 12 a 16 posto secondo infortuni, casualita …se troveremo una migliore organizzazione ci salveremo con più tranquillità se no faremo fatica. Squadra costruita male, come sempre dal nostro direttore diversamente capace.

  24. Ma l’agonismo dove è finito? Le ultime due partite sono state uno strazio, Mancano i due più forti la davanti d’accordo ma purtroppo ci sta per io resto questo Valdifiori vale meno di Vives e pensare che fari dodnfi è due anni con il suo buon fiuto che lo insegue, Martinez sinceramente a me ha rotto i coglioni ed è inutile che uno volta che segna a porta vuota fa anche il polemico mimando di non sentire gli applausi, dovrebbe applaudire lui a noi che è tre anni che lo sopportiamo, per il resto oggi è andata bene che abbiamo trovato l’Empoli, se incontravamo i piastrellisti si perdeva di goleada.

  25. Fare ancora una quindicina di punti prima della sosta natalizia e opzionare gia’ da ora un terzino sinistro, un centrale, ed una mezza la in modo da utilizzarli gia’ a gennaio ….altrimenti contestazione ad oltranza…..fuori le pallet. …

  26. Difficile dare giudizi sui singoli giocatori, se il problema sta a monte. Non c’è nessuna idea di cosa fare in campo. Siamo in presenza di palla lunga e basta e non mi parlate di zeman che questo schifo non ha nulla a che vedere. Persino Novellino era più organizzato tatticamente, si difendeva con ordine.
    Attacchiamo con gli schemi di Monzon e difendiamo con quelli di Zeman. Ho detto tutto.
    Mi spiace perchè avevo avuto una buona impressione dalle amichevoli estive dopo pur non esprimendo chissà quale gioco, sembravamo una squadra tosta e ordinata.
    Gli va dato il giusto tempo di lavorare per carità, ma con un calendario facilissimo raccogliere 4 punti è preoccupante. E non ha nemmeno più di tanto scuse, perchè il mercato è stato insufficiente, ma nonostante la tirchieria presidenziale comunque la rosa è da metà classifica. Ma con questo non gioco lotteremo fino all’ultimo per la salvezza e non sarà affatto piacevole.

  27. Squadra scarsa con un allenatore che dopo la sosta natalizia spero di non veder seduto più in panca. Si è aperta la vendemmia via vinotinto ormai è aceto e prendiamo piuttosto un buon novello. Maxi lavatrice non è più in classe A++ mettiamolo vicino alle casse mediaword in occasione. Baselli un flop va venduto per non rimetterci tra un anno. Molinaro bovo vives ormai alla frutta.Falque meglio il non riscatto.

  28. Dobbiamo aspettare una 10ina di gare, per valutare il potenziale della squadra. Quindi Mercoledì Pescara , e Domenica Roma , poi Viola Palermo Lazio e Inter ……… così a occhio , direi che possiamo sperare di arrivare a fare 10 punti nelle prime 10 gare……….. almeno credo ….. ci spero !!!

  29. Plusvalenze o non plusvalenze il tema di oggi è che siamo la squadra che gioca peggio al calcio di tutta la serie A, e dato che le partite si possono vincere anche sfruttando gli errori altrui, pretenderei di vedere una compagine muoversi con un po’ di senso logico sul campo, soprattutto in virtù del fatto che ci mancano gli uomini migliori. Ho visto il Chievo oggi, poca roba tecnicamente ma tanta roba per tutto il resto, giocano a pallone…..o almeno ci provano, noi no…noi….no….noi….no!

    • Il fatto non mi stupisce per niente, perche’il vice allenatore del Chievo che si chiama ,cosa curiosa, Maraner,e’ un signor allenatore,piu’ bravo del suo quasi omonimo capo e me lo prenderei al volo come mister del Toro,perche’ e’ da grande squadra!

  30. Classica partita del toro va ad aggiungersi alle altre partite giocate negli ultimi non 5 ma anche 15 anni. Cambiano gli allenatori ma il risultato non cambia. Forse si è vista un po’ più di grinta e di pressing. C’è solo uno che sorride.

  31. vedete che chi ha sale in zucca come Ivana dà 6 più o meno a tutti… punto prezioso, a tre o quattro dalla fine baceremo la terra per essere a 39 invece che a 34-35 grazie a qualcuno di questi pareggi melmosi. si lotta anche così, punto d’oro per la nostra dimensione. stesso risultato a Pescara, speriamo, sarebbe un altro step importante.

  32. Per quanto riguarda la difesa , non appena incontreremo squadre più strutturate , ci faranno a pezzi !!! Come si può far giocare titolari Bovo e Molinaro ??? Valdifiori che sembra più scarso di Vives ??? Senza parlare delle riserve ,Rossettini Ajeti Gustafson ……… ma dove vogliamo andare con sti giocatori !!!

  33. Veramente togliere il salame dagli occhi dei tifosi era quello che cercava di fare Gpv. Ma le sue dichiarazioni erano poco paracule e quindi nn piacevano. A noi piacciono quelli che dicono:”Noi siamo il Toro e andremo ovunque x vincere”. Peccato che poi ci si scontri con la realtà. Ora la gente si accorge che questa squadra (e quella dell anno scorso) è da 8^-10^ posto. Ne deduco che nn era colpa di Ventura se nn siamo andati in EL. Benvenuti nella realtà. Meglio tardi che mai

      • questo vale per Sinisa come valeva per Ventura. Ma fra dire le cose come stanno e provocare ogni volta che si parla, irridere i valori cari ad una rifoseria, sminuire sempre una realtà che è stata gloriosa mi sembra ce ne passi. Ventura era ed è insopportabile e borioso, quello che abbiamo visto con lui è un calcio, organizzato quanto volete, ma brutto, di una noia mortale e antitetico alla grinta, alla aggressività al dinamismo che negli anni migliori era il marchio di fabbrica del Toro. E questo non vuol dire che Sinisa con 4 cazzate mi paga, cominci a svegliarsi anche lui, a dire meno cazzate possibile e soprattutto a non reggere il sacco a mister plusvalenza.

  34. D’altronde, questo è quello che succede quando fai a pezzi la squadra, vendendo i pezzi pregiati, senza sostituirli con giocatori all’altezza !! Anzi , in alcuni casi non sono neanche stati sostituiti ……….. cmq , secondo @Gigi , siamo da EL , nonostante una rosa incompleta , e in generale meno forte di quella della scorsa stagione . Unica cosa positiva , i 42 mln di euro del TORO , sotto il cuscino del NANO !!!

  35. 60 milioni di introiti. Un centrocampista comprato l’ultimo giorno di mercato. Dietro va via il capitano e noi compriamo anzi ci regalano Ayeti eppoi confermiamo Bovo.Terxino sinistro Molinaro. Io non so davvero di cosa parliamo. Questa squadra dovrà guadagnarsi la salvezza anche se si chiama Torino perché siamo al livello di Atalanta, Cagliari e via dicendo, e forse queste squadre hanno pure più palle. L’ennesima stagione, la dodicesima dell’era Cairo. La dodicesima cazxo.

  36. L’empoli è probabilmente peggiore di noi quando siamo al completo. Oggi senza Belotti, Ljiaic e nessuna prima punta di ruolo non eravamo superiori neppure sulla carta. D’accordo in tutto con le riflessioni di Speruma. Poi caro Sinisa non poteva essere utile Maxi (sia maledetta la sua poca professionalità) anche con il frigo sulle spalle e Aramu è proprio così + scarso di Martinez e di Zappacosta all’ala? Sveglia xché ci facciamo male…

  37. La rosa è da ottavo / decimo posto, sempre che sia al completo. Ma è come gioco di squadra che al momento siamo tra i peggiori. E’ normale, abbiamo rivoluzionato tutto e poi il mercato ha visto il maggior numero di colpi nella seconda metà di agosto. Mi aspetto un paio di mesi di sofferenza.

  38. Tranne 3-4 giocatori veri, gli altri sono tutti di una mediocrità assoluta, sconcertante. Per cui non c’è nessuna differenza se gioca DeSilvestri piuttosto che Zappacosta, Acquah piuttosto che Benassi, Valdifiori piuttosto che Vives. Le prestazioni come quella di oggi e quella di Bergamo saranno la regola. Quella contro il Bologna l’eccezione.

  39. Mah. La verità di fondo è che i tifosi vivono di calciomercato. Basta comprare giocatori che questi subito si ritengono ipercampioni senza che in carriera abbiano fatto nulla. Lo stesso Ljajic è una scommessa. Finora dovunque sia stato ha fallito, speriamo esploda da noi. Ajeti che si diceva fosse meglio di glik è anche una scommessa. Per migliorare è fondamentale la continuità. Le rivoluzioni raramente hanno portato miglioramenti, soprattutto nell’immediato

  40. Molto deluso. Le assenze hanno pesato ma a manca qualità. Speravo tanto in Baselli e Benassi invece il primo continua ad essere evanescente, il secondo sempre acciaccato. Valdifiori speriamo cresca altrimenti siamo messi davvero male.

  41. Gli infortuni e le assenze per forza di cose hanno un peso ma speravo che indipendentemente da quelle, uno dei miglioramenti in questa stagione sarebbero state le vittorie di partite come queste, in casa contro squadre nettamente più scarse, quando insomma basterebbe quel poco di grinta e voglia di vincere in più per portarsi a casa l’intera posta….invece niente….

    • Chi l’ha detto che l’Empoli o l’Atalanta sono più scarsi di noi? Ti ricordo che la vicepresidente dell’Empoli aveva definito la partita di oggi uno “scontro-salvezza”. Non sarà che NOI tifosi abbiamo aspettative eccessiva da questa squadra?

      • Dai, se analizzi giocatore per giocatore non c’è partita, almeno con l’Empoli! È vero che alle volte tendiamo a sopravvalutare (è nella natura del tifoso) ma qui obiettivamente siamo superiori, anche con gli assenti! Prendi già solo il loro giocatore più rappresentativo e più valutato, Saponara , non so se eri allo stadio, io ho osservato attentamente la sua partita e l’ho trovato davvero sottotono…

  42. Io francamente non so cosa si aspettassero in tanti. Il centrocampo è lo stesso. La difesa lasciamo perdere. L’unico reparto in cui avevamo qualche buon giocatore era l’attacco ma fatti fuori Ljacic e Belotti resta il nulla. Una squadra che lotta per salvarsi con 40 milioni sotto il cuscino del suo presidente perché meglio di così non si poteva fare. Anche miha ci sta capendo poco. Perché zappacosta davanti? Aramu? Baselli trequartista no? La verità è che esiste una precisa volontà di tenere il Toro a questo livello con una parte della tifoseria pure compiacente perché è più facile fare plusvalenze che cercare di vincere qualcosa. Questo è il Toro di Cairo e questo resta.

    • Infatti non capisco lo stupore. Questa è una squadra da salvezza tranquilla. Abbiamo quattro punti, ne mancano 36: quello che verrà di più sarà tutto guadagnato. Spero solo che il serbo lanci qualche giovane che ci possa tornare comodo anche se la vedo dura (incomprensibile oggi non provare Aramu)

    • Il centrocampo è più forte perché è arrivato Valdifiori e perché è lecito aspettarsi una crescita da parte dei vari Benassi, Baselli, Acquah e Obi. Per un giovane un anno di esperienza in più può volere dire molto.
      L’attacco non si discute. La difesa si è indebolita anche se abbiamo Hart al posto di Padelli e un Castan che sembra guarito. E’ solo questione di assimilare il nuovo modo di giocare. Ci riusciremo? Non lo so ma sulla carta siamo più forti.

    • Sai baffone che invece io inizio a pensare che Cairo ci abbia fregati mettendo Sinisa in panchina: della serie volete la grinta e i discorsi pieni di cazzima e io vi accontento eccovi Mihajilovic poi però zitti perché quello è quello che volete da sempre e che mi rinfacciate da quando ho preso ventura, se poi capisce un C.zeta zeta o di calcio sono solo cavoli vostri che avete rotto e frantumato i maroni fino ad adesso. Per cui zitti e pedalare proprio come il gioco di Sinisa. Il problema è che ogni volta che ha accontentato la piazza è poi sempre andata male.

  43. Valdifiori non è il giocatore in grado di far fare il salto di qualità alla squadra. Baselli s’è perso, s’è perso, e non sa tornare. Boyè è una seconda punta, oggi ci mancava la prima. Grossi limiti. Squadra non da Europa, mi pare evidente

  44. Riflettevo sul fatto che la vicepresidente dell’Empoli aveva definito la partita odierna uno “scontro-salvezza”. E mi chiedevo: e se noi tifosi avessimo gli occhi foderati di prosciutto per il troppo amore? E se solo un occhio esterno fosse obbiettivo sul reale valore della nostra rosa? Certo dopo lo scudetto del fair play finanziario quest’anno ce la giochiamo nella relativa Champion’s, però speravo in qualcosa di un pò meglio …..

  45. PREOCCUPANTE IL FATTO CHE GLI INFORTUNI CI PENALIZZINO IN QUESTO MODO. LA SQUADRA OGGI HA EVIDENZIATO NOTEVOLI LIMITI MARTINEZ 5,5? UN CALCIATORE (CALCIATORE???) DAVVERO INUTILE SI FOSSE INFORTUNATO LUI AL POSTO DI BELOTTI MA PURTROPPO NON E’ SUCCESSO. FOSSE INGRASSATO LUI AL POSTO DI LOPEZ, NEMMENO QUELLO.
    BOYE’ E’ DAVVERO BRAVO MI PIACE. VALDIFIORI RIVEDIBILE.

  46. Per me sono sufficienti Boye, Obi, Castan e Hart. Il voto alla guida tecnica (Miha, Lombardi e gli altri 9 collaboratori …..) è invece fortemente negativo. Sia per la fragilità fisica della rosa che per aver tollerato da metà luglio ad oggi che un giocatore fondamentale (per il Toro) come Maxi Lopez sia in condizioni di forma talmente precarie da non poter neanche essere convocato per la panchina. Ovvio che “il pesce puzza dalla testa” e tutti dovremmo sapere chi è responsabile dello sfacelo, ma anche la guida tecnica ci sta mettendo del suo.

  47. Non una chiara azione da gol in casa contro l’Empoli, ma molti giocatori risultano sufficienti. Avevamo un portiere che faceva ‘padellate’, ora giornalisti che fanno ‘pagellate’. Salvo solo Boyè e forse solo perché ha dimostrato che ha la stoffa!

  48. Boyé ha fatto reparto da solo, che Falque e Martinez hanno uno evidenziato e l’altro confermato la loro natura di pacchi. Io Valdifiori non l’ho visto cosi’ male come si legge, la sua presenza si è notata in una giornata in cui per metà del tempo si è saltato il centrocampo con lanci lunghi ad minchiam, quindi de facto privandosi del suo apporto. Obi meglio di Acquah.

    • Più che bollare pacchi dei giocatori a me vien da chiedere se è logico avere e metter in a campo due piccoletto tecnici e veloci e poi giocare con palla lunga alla viva il parroco. Con tre giocatori lì davanti che per rendere al massimo hanno bisogno di giocare palla a terra mi sembra da insano di mente calcistica mente giocare palla alla va dove ti porta il vento o il calcione più forte.

  49. Le assenze incidono.manca l uomo da ultimo passaggio se non cè l jaijc ma secondo me giocano d istinto senza raziocinio e organizzazione di gioco! L uno contro uno a tutto campo contro squadre organizzate e bene o male sul tuo livello non puo pagare.secondo me ha giocato malino desilvestri e martinez.male falque.ma gli altri sono da 6 piu o meno….

  50. Questo non è il tipo di gioco adatto a valdifiori, se oggi avesse giocato con l empoli avrebbe fatto la differenza perché lui è un giocatore di calcio non di quantità. Mihajlovic non fa giocare a calcio. Il calcio è un’altra cosa.

  51. Barreca un 6 d’incoraggiamento… perché in realtà ha aperto buchi pericolosi che Miha è stato costretto a chiudere spostando Acquah a sx… forse un po’ troppo generoso anche il 6,5 a Obi… ma nel paese degli Orbi, anche un Obi… ; )