Le pagelle di Torino-Roma

112
10554
CAMPO, 25.9.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 6.a giornata di Serie A, TORINO-ROMA, nella foto: Joe Hart

Hart superlativo, il reparto offensivo è scatenato: la Roma sveglia Falque ed esalta Belotti

HART 8: quando si dice che un portiere garantisce un tot di punti in una stagione il riferimento è a prestazioni come quelle di oggi. L’estremo difensore inglese gioca una gara superlativa e non si arrabbi il suo predecessore per lo stupore dei tifosi: alle uscite nessuno era più abituato.

DE SILVESTRI 5.5: ancora una volta una sua ingenuità costa un calcio di rigore, costretto ad uscire anzitempo per un problema al ginocchio ( st 17′ ZAPPACOSTA 6: entra bene in partita, sfiora il gol quando il portiere della Roma gli si oppone deviando la conclusione).

ROSSETTINI 6: Dzeko farà anche fatica a centrare la porta ma rimane un brutto cliente. Gli va via un paio di volte (in uno dei due casi le colpe sono da dividere con Castan) ma si capisce che è solo un problema di affinità con il compagno di reparto. Anche perché poi con il passare dei minuti diventa difficile superarlo.

CASTAN 6: meno brillante delle ultime volte ma vale il discorso fatto per Rossettini. Ha qualità e lo dimostra più volte nel corso della partita.

BARRECA 7: nella prima mezz’ora va in sofferenza ma cresce alla distanza, acquisendo sempre più fiducia. Due interventi su tutti, al 36′ su Salah che si sarebbe altrimenti involato verso la porta e poi su Florenzi. Il suo secondo tempo è decisamente migliore del primo: soprattutto vedendo chi aveva di fronte

BENASSI 7: conferma quanto di buono visto già mercoledì. Ha i numeri per poter essere incisivo come oggi anche se non sempre li ha mostrati in questo scorcio di campionato: se il centrocampo della Roma va in affanno è anche merito di quello del Toro.

VALDIFIORI 7: dopo due partite anonime finalmente si inizia ad intravedere a sprazzi il giocatore che ad Empoli aveva impressionato per capacità e soprattutto continuità. I suoi lanci precisi non passano inosservati e da uno di questi nasce il 3-1 firmato Falque.

OBI 6.5: la sua croce da sempre sono i continui infortuni. Al 23′ è costretto ad uscire ed è un vero peccato perché il giocatore visto nell’ultimo periodo (e anche oggi) avrebbe sicuramente fatto comodo al Toro. Suo il cross che finisce prima sulla testa di Belotti e poi in porta (st 23′ BASELLI 5.5: le parole di Mihajlovic non sono ancora arrivate a destinazione. Altrimenti non si spiegherebbe la dormita clamorosa in area al 6′, poco prima dell’azione che poi vale il rigore assegnato al Toro. Si fa togliere il pallone dai piedi e spreca una ghiotta occasione).

FALQUE 8: lascia a casa la sua controfigura per presentarsi al meglio al cospetto della sua ex squadra. Non è solo la doppietta a rendere la sua domenica da incorniciare ma la prestazione sopra le righe: corre, lotta e ha quella marcia in più che può consentire davvero al Toro di fare il salto di qualità (st 32′ MARTINEZ 6: se la squadra gira, anche il venezuelano gira. Vivace e reattivo, sfiora la rete nei minuti di recupero).

BELOTTI 8: torna in campo dal primo minuto e il Toro torna a segnare su azione. Un vero rapace d’area, solo una gran parata di Szczesny gli impedisce di raddoppiare nel primo tempo. Ed è ancora lui a procurarsi il rigore che poi Falque trasforma.

BOYE’ 7.5: era impossibile lasciarlo in panchina dopo le due gare in cui si era “sacrificato” facendo la punta. Oggi torna nel suo ruolo e dà sostanza al reparto con le sue giocate, soprattutto fa impazzire Florenzi impedendogli di rendersi pericoloso.

All. MIHAJLOVIC 8: dà fiducia a Boyé lasciando in panchina Martinez, cambia la coppia dei centrali (mai insieme in stagione Rossettini e Castan), grosso rischio ma senza conseguenze. Ma soprattutto riesce a trasmettere la propria mentalità ad una squadra che sin dai primi minuti non si lascia intimorire da una Roma ricca di talento e qualità.

Arb. TAGLIAVENTO 5.5: ci sono entrambi i rigori assegnati alle due squadre, in qualche frangente però non convince. Come quando non vede e non sanziona la manata di Nainggolan a Boyé.

Condividi

112 Commenti

  1. Buongiorno, un plauso ad AstroMaSSi per la disamina a puntate Grande Sinisa, (detto da una vedova contento,ora, del cambio) FVCG. Il mio confidente di mercato mi ha detto che Cairo, con parte del tesoretto, vuole convincere Hart a restare ed acquistarlo. N.B. che c..o Petracchi ad imbarcare, a fari spenti, uno come Boyè (o Bojé) oppure, pur senza fari, ci vede molto bene?

  2. Voti influenzati dalla vittoria su una ‘Grande’, ad ogni modo:
    1. Tifo granata 10, anche per il prezioso e giusto gesto verso il grandissimo Totti. Incessante;
    2. Hart 6,5. Padrone del mestiere;
    3. De Silvestri 5,5. Altra cappella e anche un pó incerto. Saltato spesso;
    4. Castan 6. Alcuni buon interventi alternati ad alcune vistose lacune;
    5. Rossettini 6. Pensavo peggio. Giudizio simile a quello di Castan. Concorso di colpa dei loro 3 davanti che hanno sprecato l’impossibile;
    6. Barreca 7. Cancellato il pessimo ricordo di Molinaro su quella fascia. Bravo ragazzo, ripagate pienamente le NOSTRE aspettative. Inizio di una nuova carriera.
    7. Valdifiori 6-6,5. Meglio delle altre volte ma nessuna genialata. Ordinato ma poco dinamico;
    8. Obi 7. Fino a quando non si è rotto, impeccabile. Corsa, posizione, sacrificio. Davvero ottimo;
    9. Benassi 6-6,5. In ripresa, non in evidenza e potrebbe essere il raccordo con le punte, a volte è un comprimario invece di essere un protagonista;
    10. Iago 7. Fino a quando regge, molto bene. Finalmente si è visto un giocatore deciso. Complici i compagni di reparto.
    11. Belotti 7,5. Che dire, un trascinatore a tutto tondo. Crea e conclude. Top player del Toro.
    12. Boyé 7. Si era visto bene che corsa, grinta, fisico e caparbietà sono da gran giocatore. Oggi lo ha confermato, deve vedere di più il gioco e i compagni. Poi chi lo può fermare? Chiellini solo a fucilate sui piedi e a cazzotti in faccia.
    13. Martinez 5. Una pippa sempre, non è capace. Stop.
    14. Baselli 5,5. Narcolessico su una occasione incredibile, poi almeno corre.comunque ancora non da considerare titolare;
    15. Zappacosta 6. Compito svolto regolare, nessuna grande svista ma nemmeno quei cross e spinta d’impeto che mi aspetto.

    Sinisa 7. Ha trasmesso bene il messaggio. Oggi meno calcioni ai viandanti, più pressing e ribattute colpo su colpo. Molto meglio delle ultime.

  3. Il Toro: gioca per vincere. Gioca col cuore e con la voglia, la tecnica e la tattica sono strumenti per ottenere il massimo. E quando sul 3-1 continua a cercare di giocare e segnare il quarto capisci che qualcosa è cambiato.

  4. Mihailovic: grande spirito ed ottima tattica. Tiene la squadra corta e compatta, marca a uomo i centrocampisti della Roma impedendo loro di creare superiorità e gioco. Le occasioni della Roma vengono infatti da lanci lunghi da dietro e da qualche imbucata degli esterni sempre lanciati dalle retrovie.
    Arbitro: molto bene, sicuro è corretto nel fischiare i falli (ed i rigori) e nelle ammonizioni.

  5. Boyè: una bestia. Corre per 90 minuti, dribbla, carica gli avversari, si intestardisce in pazzesche azioni personali ma spesso fa anche la cosa giusta appoggiando con profitto i compagni. Talento e fisico, un giorno giocherà nel Real Madrid o giù di lì. Nel frattempo mi auguro almeno cinque anni nel Toro (che magari prima o poi al Real Madrid torniamo a rompergli il culo).
    Belotti: l’altra bestia. Incredibile l’evoluzione di Belotti in 12 mesi, in questa prestazione spettacolare timbra il cartellino con un gol di testa da anni ’70, poi regala un assist magnifico a Falque resistendo alla carica di due armadi, poi conquista un rigore con grande astuzia (da manuale la corsa col piede sinistro leggermente aperto all’esterno per favorire la minchiata di Peres, che infatti arriva), spara un tiro al fulmicotone che il polacco para in maniera mirabile, si libera n volte in area aspettando un pallone che non arriverà: ma lui era lì.
    Falque: molto più brillante che contro l’Empoli, è pericoloso in attacco, segna 1,5 gol e prende un palo. In fase difensiva di sacrifica molto. Prestazione molto positiva.
    Martinez: fa un po’ di casino, si prende due occasioni ma purtroppo conferma che gli manca lo spirito del bomber. Prova comunque sufficiente, ma con i compagni che si ritrova vedrà poco il campo.

  6. Benassi: il migliore del centrocampo, corre, copre, tiene palla e serve dei bei palloni in profondità. Continuando così diventerà un punto di forza del Toro.
    Valdifiori: primo tempo di sacrificio e copertura su Naingollan e De Rossi, con poche palle giocabili. Nel secondo tempo esce fuori e unisce al sacrificio alcuni lanci molto precisi che creano grosse occasioni. Comincia a giustificare l’acquisto soprattutto considerando chi aveva di fronte: impressionante vederlo rincorrere Totti nell’altrui metà campo dopo tanta corsa.
    Obi: ottimo inizio, corsa, contrasto, passaggi corretti e l’assist del primo gol. Poi si infortuna cercando di contrastare un avversario: peccato, è un giocatore molto diverso da Obi 2015.
    Baselli: prova sufficiente per l’impegno e l’efficacia in fase difensiva, purtroppo si perde quando deve affondare il coltello. Non ha fiducia in se stesso.

  7. Hart: portiere coraggioso, reattivo, veloce. Tutte queste qualità si vedono nella prima, importantissima uscita su Dzeko. Ed anche a inizio del secondo tempo sulla capocciate del bosniaco. Sembra uno che se commette un errore pensa “fuck off” e gira la pagina.
    De Silvestri: partita solida e concreta sino al marchiano errore nel caso del rigore, dove cerca un intervento inutile e provoca un rigore alla Molinaro. Poi si fa male.
    Rossettini: in difficoltà nella prima mezz’ora, cresce alla distanza e sfodera un ottima prestazione nel secondo tempo, dove si posiziona bene e intercetta molti palloni: sorprendente
    Castan: meno bene che in altre occasioni, a volte perde la marcatura, gli manca un briciolo di brillantezza e reattività che lo renderebbero solidissimo. Attenzione, non una brutta prestazione, ma puó fare molto di più.
    Barreca: prestazione spettacolare per intensità e rapidità, di gambe e di testa; se inizialmente lascia qualche varco col passare dei minuti trova la posizione e diventa un muro, permettendosi persino di scherzare Florenzi, un tipino veloce. In grande crescita.
    Zappacosta: subentra a De Silvestri e non lo fa rimpiangere; un pasticcio iniziale quando entra a freddo e poi una serie di buoni interventi difensivi, conditi da un grande spunto in attacco concluso da un ottimo tiro. Anche lui in crescita.

  8. Dare la sufficienza alla coppia Rossettini / Castan mi sembra troppo perché Dzeko è sfuggito più di una volta ai due centrali. Fortuna che Hart ci ha salvato. A proposito: bello avere un portiere vero.
    Gli altri voti sono giusti, soprattutto quelli dei due ventenni.

  9. A me oggi Baselli è sembrato molto meglio delle partite precedenti. Il gol mangiato è da galera ma ha fatto anche ottime cose tipo una verticalizzazione per Benassi nel primo tempo da applausi. Per me si riprende, quel capolavoro alla Fiorentina l’anno scorso non può essere stato un caso.

  10. la sorpresa più bella e Boyé! Quello che preoccupa sempre è la difesa: ovvio che il modulo non aiuta ma se Dzeko faceva il suo mestiere saremmo qui a ragionare d’altro… peccato ma… almeno il toro è tornato IL TORO… come un amico ritrovato… ; )

    • Castellini ciao, lo sappiamo tutti che Cairo DOVEVA spendere per un centrale forte, ma oggi rossettini mi ha fatto ricredere, dzeko è stato arginato bene, e quando gli è scappato ci ha pensato hart, il turno scorso ha fatto una doppietta eh …

  11. Delta@ no,ti posso assicurare di non essere prevenuto su baselli,ne che avessi voluto la sua vendita. Sono altresì d’accordo col mister su quanto ha detto nei suoi confronti.ma lo hai visto il gol che (non) si è mangiato. Non credo soffra di narcolessia, per cui..ed in oltre ha perso diversi palloni, anche pericolosamente.questa è la MIA opinione; può essere giusta o sbagliata,ma non condita da nessun preconcetto.stesso dicasi per desilvestri, con la differenza che quest’ultimo,sempre a parer mio, non manca di palle,ma semplicemente è scarso e bon.

  12. La Roma che ha il centrocampo piu’ forte di tutte le squadre di A gobbi inclusi. Tutti molto bene Valdi compreso, non hanno toccato boccia compreso un certo Totti. Dai che se giochiamo con questa voglia ci divertiamo. FORZA RAGAZZI

    • anche secondo me, come avrei dato un 6.5 sia a Castan che a Rossettini perchè se qualcuno dice che bisogna ringraziare Dzeco x i gol sbagliati beh anche noi ce ne siamo divorati un paio e in più il rigore del 2-1 è stato un nostro regalo.
      E’ possibile che ogni volta che si vince c’è qualcuno che deve sempre cercare i demeriti degli avversari?, siamo proprio strani noi tifosi Granata.
      #SFT

  13. GlennGould , non so cosa u abbia visto , ma mi sembri MOLTO prevenuto su Baselli ; se ei uno di quelli che vuole venderlo ti dico solo che in quel malaugurato caso ci dovremo mangiare i gomiti !!!
    Poi è chiaro che ognuno la vede a suo modo , ma se l’alternativa a Daniele è Obi , mi viene solo da piangere

  14. Alcune cose su tutte: Hart, grande passo in avanti rispetto al recente passato…il Gallo ritrovato…Boye’, un talentone da far crescere con calma…se ritroviamo un Adem versione Fiorentina ci si divertirà assai…

  15. esagerati i voti ad Hart (7 pieno ma non di più) , Valdifiori (insufficiente) , Falque (non più di 7) e Martinez (5,5 ormai il vederlo in campo è solo una sofferenza) , mentre almeno mezzo voto in più lo merita Barreca ; chissà che la sfiga dell’infortunio di Molinaro alla fine non sii tramuti in qualcosa di buono …
    E poi , cazzo , basta prendersela con Baselli …oggi il suo 6 se l’è portato a casa !

  16. E che dire di Hart che cerca di stemperare la tensione e di far perdere la concentrazione a Totti, andandosene tranquillamente a bere l’acqua dalla bottiglietta dietro alla porta? Oggi no ha funzionato, ma in futuro chissà…

  17. Una rondine non fa primavera… Ma oggi grande soddisfazione. 3 a 1 alla Roma è tanta roba. Attacco straripante. La difesa di vecchietti regge bene. Orgoglio Barreca, uno dei nostri ragazzi. Bene Benassi (dicono sia scarso…). Finalmente un portiere. Ottima l’impronta data alla squadra da Mihajlovic in questa giornata.

  18. Belotti 10, fa reparto da solo, segna e si procura un rigore, ma difende anche.
    Hart alcune parate importantissime, poi sempre padrone nella sua aria, perentorio nelle uscite.
    Valdifiori ha fatto un ottima partita, alcune aperture per le nostre punte davvero pregevoli
    da osservare.

  19. Andrei avanti.ad attaccare non è capace perche è lento e tecnicamente scarso, è stato determinante con l’Atalanta, provocando un penalty che manco nei pulcini; avremmo potuto vincere,tale rigore ha decretato la sconfitta.contro il Pescara,quando lo puntavano sembrava che gli abruzzesi davanti avessero messi e neymar. Arriviamo ad oggi con l’ennesima cavolata decisiva (rimediata non certo grazie a lui). E tutto questo in un mese.ho letto che si è infortunato.mi spiace per la persona,ovviamente, ma per il toro secondo me è solo un vantaggio.

  20. In attacco Belotti e Boyè (8 e 7,5) meglio di Falque (7) nonostante i 2 gol. Martinez 6 per l’impegno. A centrocampo Benassi (7) instancabile, Valdifiori (6,5) a corrente alternata, Obi (6,5) andava piuttosto bene prima del sospetto stiramento e Baselli (6) che ha fatto bene tutto tranne l’essersi mangiato il più facile dei gol. Dietro Hart (6,5) efficacissimo e Barreca (7) straripante, mentre Castan e Rossettini (6) se la sono cavata perchè gli attaccanti giallorossi hanno sbagliato molto, mentre a De Silvestri (5,5) non si può perdonare l’errore in occasione del rigore. Zappacosta (6) abbastanza bene.

  21. Bel toro.l unico che non mi ha convinto baselli.direi che i migliori sono stati rossettini barreca belotti e boye.a loro do un 7.5 per svariati motivi. Avanti cosi ma dietro balliamo troppo.oggi potevamo farne 5 o 6 di gol ma prenderne altrettanti.

  22. De silvestri 5.5 ora,è vero che ogniuno la vede come vuole,ma c’è un limite a tutto. Difende mediocremente,è lento, fa cazzate a ripetizione, oggi lo saltava chiunque,ha provocato il rigore che ha,fortunatamente per poco,rimesso la Roma in partita, quando è entrato zappacosta sembrava fosse entrato Maldini.voto 5.5 .OK,straordinaria lettura dell’autrice,macte!

  23. Rivedere uno delle nostre giovanili in prima squadra e giocare così bene mi fa un enorme piacere. Partito così e così, ha poi trovato la giusta intesa con Castan ed è così riuscito a limitare, per quel che si poteva, Salah ( gran giocatore, se il resto dei romanisti avessero avuto il suo carettere, sarebbero stati cazzi ) e devastarli sulla loro fascia. A Castan almeno mezzo voto in più.
    Molto contento per Valdifiori, si è rivisto un buon giocatore, che cerca d’integrarsi con i compagni.
    Rossettini non ha giocato male, ma aveva Dzeko come cliente, un grandissimo fino alla fase del tiro esclusa.
    O Flaque ha davvero un sosia che manda in campo quando non ha voglia di giocare oppure Belotti sa esaltare tutti lì davanti

  24. I voti sono vuzuati in alcuni casi dal risultato.
    Jago ha trovato due goal, un rigoree un gollonzo ma si è divorato un’occasione clamorosa e nn è paragonabile alla prestazione maiuscola di Boye e Belotti.
    I due centrali della difesa sono imbarazzanti per tecnica e soprattutto lentezza.infatti Dzeko ha avuto sette occasioni.
    Bravo Barreca. De Silvestri difende come Peresma in attacco è nullo. Bene tutti a centrocampo tranne l’estraneo Baselli.

  25. Arrivato ora dal Grande Torino. Ragazzi che partita! Belotti boye e barreca su tutti , voto 8 . Hart 7.5 era da tempo xhe nn avevamo un portiere cosi forte. Sull’1-0 ha fatto un paratone che il buon padelli nn avrebbe mai gatto. Un po sottotono de silvestri e baselli.

  26. Obi sino all’infortunio è stato il migliore dei nostri… voto 7. E Baselli se riusciamo a non pensare a quell’errore (cmq grave) ha fatto una buona partita. Della difesa non mi sono piaciuti i centrali. Hanno marcato troppo larghi e non stiamo a giudicare un 5 ad entrambi solo grazie a Dzeko. Siate sinceri…se avesse segnato la metà delle occasioni che gli hanno regalato che voto avreste dato ai nostri? Con lo stesso tipo di marcatura e occasioni concesse ci fosse stato Icardi… questa partita l’avremmo persa nonostante la grande prestazione. FVCG!!!

  27. Per me Boye meglio di Falque. Per il resto più o meno condivido. Forse Benassi meglio di Valdifiori. L’arbitro non è stato così malvagio. I rigori erano entrambi netti, anche se stupidi entrambi, e per il resto partita non difficilissima

  28. Martinez 5, Boyè 8, Castan 6.5
    Tagliavento?
    se era rosso su vives mercoledì era rosso oggi su Florenzi, quindi 4 se vale il regolamento di mercoledì e furto a mano armata se vale il voto di oggi.
    Io lo avevo scritto che avrebbero re-interpretato se il fallo da rosso diretto era a nostro beneficio a situazione invertite già nel dopo partita di Pescara…vergognosi…..

  29. I giovani bravi DEVONO giocare e uno che si è fatto tutte le nazionali giovanili e due buoni anni di B è bravo per forza. Io non mi darò pace finché gli Aramu, i Parigini, gli Zaccagno non avranno almeno le stesse occasioni date a Martinez

  30. Hart: fantastico. De silvestri: peccato. Barreca: fantastico. Rossettini: benissimo. Castan: benissimo. Benassi: benissimo. Valdifiori: benissimo. Obi: peccato. Falque: fantastico. Belotti: fantastico. Boye: fantastico. Sinisa: fantastico. Questa cairese è proprio una gran bella squadra. Sotto a chi tocca, che abbiamo fretta. Toro toro toro torooooooooo!!!!!!!

  31. Accidenti a quando cazxo non ci ho creduto, a tutte queste cazzo di gite fuori porta, alle mogli che ci vogliono andare costringendoci a radioline … ma come si fa a gridare forza toro in un prato pieno di stranieri … grandissimi ragazzi e in radio dicevano grandissimi sopratutto Barreca, Benassi, Belotti e Boye … le 4 B …

  32. Grande ragazzi sono contentissimo, vittoria strepitosa, tutti tostissimi con un grande cuore, in particolare i nostri giovanotti Barreca e Boyé. Infine una nota per Joe, oltre alle parate decisive, mi ha fatto morire quando ha fatto il verso del gallo a Belotti!!! Forza Toro !!!!!

  33. Valdifiori 7 pieno. Ottimo secondo tempo con lanci precisi (mai visti con Vives) e buone coperture. Barreca 7,5 mi ha sorpreso in fase difensiva contro il cliente più difficile dell’intero campionato. Hart 7,5… finalmente un signor portiere… godiamocelo x quest’anno. Boyè 8, è un mostro. Ricordiamoci che ha solo 20 anni. Appena inizierà ad essere un pò più concreto sará diventato un fuoriclasse. Belotti 8, il gallo è al momento semplicemente il miglior attaccante Italiano. Uno spettacolo! Gran Toro oggi e grande Sinisa.

  34. Strepitoso Hart. Ma il riferimento a Padelli è squallido. Una bassezza gratuita che nulla ha a che vedere con la partita. Avrei dato 7 anche a Rossettini e Castan. E a Obi che oltre ad esssere il migliore in campo fino all’infortunio hffornto l’assist al Gallo.

  35. Ma dov’ e’ Davidone 5? Stara guardandosi un filmino di giropalla guriano o guardando un album delle foto del matrimonio a Bari.Se avesse visto la partita di oggi ,avrebbe appreso cosa vuol dire avere un allenatore col fuoco dentro e che dice le cose in faccia .

  36. Abbiamo uno degli attaccanti più forti in Europa che è in grado di tenere in piedi tutta la squadra, Belotti oggi ha dimostrato che è un grande. Barreca ha fatto un’ottima partita ed hart è un portiere che da sicurezza, ad eccezione di de silvestri hanno giocato bene tutti. Adesso aspettiamo una squadra che ci fa fare la partita a noi e poi sapremo dove possiamo arrivare.

  37. Come si può dire che c’erano entrambi i rigori??? il rigore per la roma non c’era! Martinez solito sprecone voto 5. Baselli cosa si è mangiato?? Voto 5. Grandissimo Belotti voto 9. Boye Falque e Hart voto 8. Valdifiori 6. Bene tutti gli altri, voto 7.