Le pagelle di Torino-Fiorentina

81
8548
barreca
CAMPO, 2.10.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 7.a giornata di Serie A, TORINO-FIORENTINA, nella foto: Antonio Barreca

Falque il migliore: gol e assist, grandi prestazioni di Benassi e Barreca. Hart è una sicurezza. Ecco le pagelle di Torino-Fiorentina

HART 7: anche oggi è una sicurezza tra i pali e nelle uscite. Bravissimo nel primo tempo quando compie una gran parata su Kalinic

ZAPPACOSTA 6.5: una partenza indiavolata quella del terzino, chiamato a sostituire De Silvestri e quindi deciso a sfruttare al meglio l’opportunità. Quando il Toro spinge, e tanto, ad inizio gara, entra in molte delle azioni pericolose. Suo il cross per Belotti che poi colpirà di testa ma anche il gran tiro dalla distanza che si spegne fuori di pochissimo.

ROSSETTINI 6: di nuovo preferito a Bovo, si capisce da subito che è in giornata. Nei primi sei minuti compie due grandi interventi su Kalinic ed Ilicic e nel corso della gara non commette errori. Piccola pecca il gol di Babacar che lo vede non impeccabile

CASTAN 6.5: insieme a Rossettini deve tenere a bada Kalinic ed Ilicic ma anche gli inserimenti di Borja Valero sono sempre pericolosi. Anche stavolta se la cava egregiamente.

BARRECA 7: sa quando è il momento di spingere, e lo fa bene soprattutto nella prima metà del primo tempo, e quando invece occorre dare una mano alla difesa. Dimostra di starci, eccome, in questo Toro. Bravo su Bernardeschi nella ripresa, quando protegge l’uscita di Hart, bello il cross con cui pesca Martinez

ACQUAH 6.5: ci mette grinta e quel pizzico di irruenza che stavolta però non costa cara al Toro.

VALDIFIORI 6: un passo indietro rispetto all’ultima partita, perché oggi sbaglia qualche pallone di troppo trovandosi di fronte un centrocampo che predilige giocare proprio per vie centrali

BENASSI 7: da Pescara in poi si è rivisto il giocatore che può dare quello di cui il centrocampo granata ha bisogno. Perché sa essere quantità e qualità allo stesso tempo: pesantissimo il gol del 2-0, che di fatto chiude il match (st 40′ BASELLI sv)

FALQUE 7.5: con la prestazione di oggi conferma che quello che aveva regalato la scorsa domenica era parte di un repertorio a cui ha deciso di continuare ad attingere. Il suo gol fa infuriare Sousa per il tocco con l’avambraccio, ma l’azione della rete è da applausi. Suo anche il pallone che Benassi trasforma nel 2-0: prestazione generosa e di grande qualità (st 28′ MARTINEZ 6: buono l’impatto, Tatarusanu gli dice no quando va a colpire di testa)

BELOTTI 7: pochi i palloni conquistati ma alta la percentuale di pericolosità, specialmente nel primo tempo quando di testa per un pelo non batte Tatarusanu. Non segna ma la lunga sequenza di falli che conquista nel finale permette alla squadra di respirare

BOYE’ 6.5: ha meno spazi rispetto a quelli che la Roma gli aveva lasciato una settimana fa, ma anche per i viola è difficile strappargli dai piedi il pallone. Belle giocate che strappano applausi ma poche occasioni per andare a rete (st 14′ LJAJIC 6.5: finalmente si rivede il serbo e nella mezz’ora in cui è in campo a sprazzi fa vedere qualche numero che manda in apprensione la sua ex squadra).

MIHAJLOVIC 7: prova di maturità superata dalla sua squadra. Conferma (a parte Acquah) l’undici che aveva battuto la Roma e lo spirito è lo stesso di domenica scorsa, con la differenza che la maggiore organizzazione della Fiorentina talvolta mette in difficoltà i suoi. Il gruppo ne esce bene, sa lottare, sa soffrire fino all’ultimo dei minuti di recupero

CALVARESE 6: Mihajlovic forse non lo sa ma oggi il Toro ha sfatato un altro tabù. Con Calvarese in A i granata non avevano mai vinto. Lo fanno oggi e il fischietto non commette i soliti errori, anche se non è ben coadiuvato dal giudice di porta quando non concede nel finale un rigore a Belotti

Condividi

81 Commenti

  1. Se solo il braccino (quanto mi fa incazzare questa cosa !) avesse speso per un centrale veloce e anziché Valdifiori fosse arrivato un regista meno bollito , potremmo quasi essere da zona Champions ; invece la difesa balla ad ogni attacco e lo scarto dei camorristi non mi pare assolutamente all’altezza .
    Pagelle generose con Castan (spesso lento e fuori posizione , mezzo voto in meno) e Rossettini (responsabilità sul gol che ha riaperto una partita già chiusa , 5,5) , mentre a centrocampo troppi errori di Valdifiori (5) , a cui preferirei Vives ; in attacco l’entusiasmo per la bella vittoria non deve far esagerare , con mezzo voto in meno a Boyè , che deve imparare a ragionare di più ed a Ljajic , che ha fatto pochino (meglio così , almeno non ha rischiato).
    Comunque con il guru Ventura due partite così di fila non le avremmo mai vinte , per cui mezzo voto in più a Miha ed al suo pressing alto , sperando che tutte le energie spese per questo tipo di gioco prima o poi non le si debbano pagare

  2. Sono palesi le lacune così come i pregi. Sui secondi non tornerei, considerato che siamo tutti d’accordo. Decisamente dibattuta la questione Valdifiori, 2 centrali e fascia di destra.
    I due centrali alternano buoni anticipi e interventi risolutivi a grossi svarioni che mettono gli attaccanti nelle condizioni di battere più volte a rete in area di rigore (Roma e Fiorentina soprattutto si son divorati gol facili facili).
    Capitolo Valdifiori, qlcuno dice che fa il lavoro oscuro e fa filtro, mah. Io ho visto un giocatore lento spesso by-passato dalla velocità degli avversari e pure dai compagni di squadra. Per ora nessuna genialata (e si che li davanti occasioi il tridente lo consente in abbondanza) e solo passaggi da ‘metronomo’ a centrocampo. Interdizione solo un bell’intervento nel secondo tempo. Al momento concordo con il ‘non salto di qualità’ li in mezzo, Vives nulla da invidiargli. Zappa non ha le qualità da difensore puro, pertanto le pecche si vedono anche da quella parte, molto meglio in appoggio al centrocampo e quando può arrivare sul fondo.

  3. Per come ha giocato Vives nelle ultime partite può tranquillamente essere schierato al posto di Valdifiori.
    Hart si dimostra quel gran portiere che è, ma anche leader della difesa. Arrivo d’altri tempi, il suo. Belotti encomiabile, Benassi gran centrocampista che conquisterà la nazionale maggiore, Barreca proprio un bel terzino. Bene così, ma continuo a vedere poco futuro con questo gioco che si basa esclusivamente sulle giocate dei singoli là davanti

  4. Buongiorno Fratelli. Vista la partita e andato a letto dopo le 2am godendo come un riccio. Vi chiedo se alcuna vena polemica ne’ distruttiva, di aiutarmi a capire un paio di valutazioni:
    Zappacosta nel primo tempo ha si’ fatto alcune discese importanti con rasoiate verso l’area piuttosto pericolose ma in difesa dalla sua parte abbiamo sofferto da matti, soprattutto nel primo tempo. L’ho visto solo io? la nostra destra difensiva ha fatto acqua in parecchie occasioni.
    Valdifiori: vi guiro che non riesco a vedere tutta questa gran partita. Debole in interdizione e poco leader a centrocampo. Non va a cercare il pallone e gli altri glielo danno poche volte. Pregevoli scambi sullo stretto ma solo negli ultimi 15-20 minuti del match. Boh, per favore spiegatemi cosa ha fatto di tanto buono che non son riuscito a vedere. Spero che di match in match si impossessi del centrocampo ma ho il timore che anche a livello di personalita’ non sia un direttore d’orchestra.

  5. valdifiori continua a dirmi poco,ma pocopoco.rossettini,errore simile a quello di moretti a san siro,meno vistosto,ma concettualmente simile.centrale veloce urge.acquah,dopo 5 minuti ha dato una spallata ad un viola,che e’ruzzolato per 10 mt.se sto ragazzo limita certe “generosita”potra’essere utilissimo.oggi non ha fatto belinate,e di sostanza ne ha

  6. Grande prestazione di tutti,cuore e polmoni,nel secondo tempo abbiamo concesso mezza allo gol ai viola.io sto vedendo un toro che mi emoziona parecchio…uno su tutti…benassi……poi iago,zappa e il gallo.hart una sicurezza.applausi !!!!!

  7. A rossettini preferisco ancora bovo o Moretti ! Valdifiori ottimo metronomo ma non lo ricordavo così lento ! Tutto il resto perfetto ! Si vede cosa vuol dire avere in squadra un vero portiere e un giocatore che fa la differenza come iago sia nel gol che nel assist al bacio

  8. Bella partita combattuta da Toro,
    si consolidano gli aspetti positivi come alcune individualità, soprattutto in avanti. Barreca sembra già all’altezza di reggere l’urto di avversari affermati. Hart padrone.
    Oggi ottimo Benassi e mi è piaciuto molto anche Acquah. Lijaic è giocatore sopraffino e in area di rigore la nasconde a tutti. Iago generoso e pericoloso
    Invece è altrettanto chiaro il ‘buco’ in mezzo: a più riprese per le vie centrali ci hanno tagliato facile. Valdifiori, Castan e Rossettini non bene. Boyé troppo (in tutto).
    Per adesso va benissimo così, ma si può certamente migliorare.
    Ad ogni modo è tutta un’altra emozione rispetto al passato, si corre e si suda. Parola fine ai ritmi da ultracentenari e palla al portiere dal calcio d’angolo.

  9. Mezzo voto in più al Gallo (commovente!), a Benassi (maiuscola la sua prestazione e troppo importante il gol) e a Valdifiori (il passo l’ha fatto in avanti non indietro, doveva fare filtro in mezzo e poi impostare e l’ha fatto in maniera concreta e produttiva). E pure al mister!!

  10. Hart 7.5 Fondamentale almeno 2 volte
    Zappacosta 6 solo Hart lo salva da una mancata chiusura dove Kalinic incorna indisturbato
    Rossettini 5 rimette in partita la viola preoccupato di non disturbare Babacar che appoggia in rete
    Barreca 7.5 a tratti straripante in appoggio e ripiego, che culo Cairo!!!!
    Calvarese 3.5 anche stasera lo mandano a giocare contro il Toro e lo fa negando nella stessa azione 2 volte il rigore su Belotti, uno schifo d’uomo.
    Per il resto concordo….

  11. Belotti per un difensore credo sia il più grande scassapalle da incontrare, li presserebbe anche in bagno. Non capisco come si debba mettere in discussione la sufficienza di Valdifiori. Non si sta rivelando eccezionale ma il suo per ora lo fa. Fino a quando non avremo un alieno in quel ruolo può alternarsi tranquillamente con Vives

  12. Mihailovic: altra partita ben preparata, altra vittoria, ottenuta con cuore e tecnica. Sarà vero che il cuore non basta ma senza cuore sei un cadavere ambulante.
    Arbitro: pochi errori; interpretazione corretta nel mani di Falque, probabile rigore non dato al Toro nel finale ma per l’arbitro era difficile vedere il fallo. Cartellini gialli corretti e gestiti col buonsenso.

  13. tre partite consecutive da Toro, grande grinta e cuore ma anche tecnica vista la fattura di entrambi i gol di stasera. Godiamo fratelli, tutti insieme, una cosa è certa questa squadra emoziona, lotta, corre. Cuore e coraggio, sofferenza e ardore, ragazzi del vivaio, il simbolo Belotti insomma roba Toro, roba Granata

  14. Falque: segna e fa segnare, costruisce e difende, un vero uomo squadra. Ha ritrovato la gamba e quindi la pericolosità, in questo momento è davvero importante.
    Belotti: quale commento ancora su di lui? Coraggioso, veloce, pressa di continuo conquistando palloni e si libera in area in attesa di palloni che non arrivano. Tiene alta la squadra e contribuisce a disinnescare le azioni dei Viola sul nascere.
    Boyè: solita grande classe e solito intestardirsi nel dribbling quando la difesa è schierata. Più efficace negli spazi dove apre la difesa. Meno bene che con la Roma ma comunque positivo, quando esce ancora ne aveva.
    Ljaic: entra discretamente in partita facendo vedere lampi di classe sopraffina, ma non è ancora pienamente integrato negli schemi, perdendo in pericolosità. Occorre sfruttare la sosta per recuperare il tempo perso.
    Martinez: entra con voglia, è pericoloso in fase offensiva e utile in ripiegamento. Anche lui da un buon contributo.

  15. Benassi: molto bene, convincente in difesa, preciso nel palleggio, rapace in occasione del gol ed in generale per come si propone.
    Acquah: grande grinta e lotta, conquista diversi palloni e spinge quando puó, come puó. Purtroppo solite imprecisioni al cross e nei passaggi, il confronto con Sanchez è impietoso. Ma fa il suo.
    Valdifiori: ancora una volta importantissimo in fase di contenimento, fa tantissimo filtro. Di contro è poco brillante in regia. Meglio nel secondo tempo.
    Baselli: entra nell’ultima parte del match e ci mette, finalmente, grinta. Aiuta la squadra.

  16. A me Valdifiori e’ piaciuto,si, ha sbagliato alcuni palloni, ma ne ha smistati una marea e ne ha recuperati altrettanti, l’ho visto sempre piu’ presente nelle azioni,e’ il regista che ci mancava voto 7
    Ma se urbanetto avesse reinvestito una parte dei milioni incassati o che incassera’…..

  17. Esagerati i 6.5 a Lijaic e Boye, non condivido la sufficienza a Valdifiori. Gli altri voti ok.
    Ottimi gli esterni Barreca e Zappa, Belotti vero uomo squadra ma quello che mi fa godere di più è Hart: ho visto da un nostro portiere più belle parate in queste due gare che in tutto lo scorso campionato.

  18. Hart: fa sentire il suo peso ed il suo carattere in tutte le occasioni in cui è impegnato. Ottime parate ed il carattere giusto. Sul gol nulla può.
    Zappacosta: prova positiva, ottimo primo tempo (finalmente dei bei cross). Nel finale è in difficoltà fisica ma si salva con buon senso della posizione e tempismo negli interventi. Unico errore nel primo tempo, si perde Kalinic che taglia alle sue spalle ed impegna seriamente Hart.
    Rossettini: primo tempo discreto, ma cala nella ripresa, in generale lascia troppo spazio agli attaccanti soprattutto quando la palla arriva da lontano (cross e lanci dalle retrovie)
    Castan: passo indietro di Castan, che soffre le incursioni di Bernardeschi quando Barreca è davanti ed in generale sembra non sempre concentrato. Migliora nella ripresa e si salva col mestiere.
    Barreca: una partita in crescendo, parte bene e finisce correndo a mille, con incursioni pericolose e recuperi difensivi eccellenti. Da vedere e rivedere una chiusura su Bernardeschi ed in generale l’ottima marcatura su Borja Valero.

  19. Tanta voglia da parte di tutti , compreso chi è entrato a gara in corso . Questo è un segnale positivo . Abbiamo sofferto parecchio , ma ci sta con i Viola , in campo hanno grandi palleggiatori . Il gioco cosi-cosi , ma credo che questo gruppo ha altre caratteristiche , non è necessario alcune volte essere belli da vedere . Migliore in campo secondo me : Barreca .

  20. Hanno giocato bene tutti ed in particolare zappacosta ha dimostrato di essere molto meglio di de silvestri e barreca ha dimostrato che in serie A ci sta bene e se non si fosse infortunato molinaro probabilmente non avrebbe trovato spazio quindi meglio così. Falque è stato il migliore. Quando giochiamo con questi ritmi è difficile per l’avversario trovare spazi, l’importante è riuscire a tenerli sempre altrimenti sono guai.

  21. Caldo fuori a me non ha convinto pienamente, mi è piaciuto più..Sanchez, che conosco da diversi anni, e ne avevo parlato su un altro forum,tempo fa…comunque bene, il Gallo è fondamentale anche quando non segna, e senza l’infortunio, credo che avremmo una classifica da leccarsi le…orecchie.