Ljajic, ecco l’occasione: il tridente titolare è di nuovo al completo

25
2358
ljajic
CAMPO, 2.10.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 7.a giornata di Serie A, TORINO-FIORENTINA, nella foto: Adem Ljajic

Probabile formazione Torino / Il serbo sembra aver vinto il ballottaggio con Boyé per una maglia dal primo minuto, a centrocampo favoriti Acquah e Benassi

La curiosità è tanta: il Toro visto contro la Fiorentina e prima ancora contro la Roma riuscirà a confermarsi anche lontano dal Grande Torino? Per andare a caccia della prima vittoria esterna Mihajlovic potrà contare di nuovo su un Adem Ljajic che ha avuto due settimane di tempo per curare la forma fisica dopo il lungo infortunio. Se contro i viola era entrato a gara in corso contro il Palermo, nel posticipo, potrebbe riprendersi quel posto che era stato suo nelle prime due giornate.

Andrebbe così a ricrearsi il tridente offensivo, almeno quello della vigilia di questo campionato. Falque, Belotti, Ljajic: solo contro il Bologna il trio è stato in campo contemporaneamente, prima di arrendersi al ko del serbo. Era un altro Toro, Belotti era già andato a segno con il Milan mentre Falque era alla prima presenza: contro i rosanero la grande possibilità di dare una scossa alla classifica e continuità alle precedenti prestazioni.

In difesa, davanti ad Hart, i granata schiereranno Zappacosta e Barreca sulle fasce, mentre è Rossettini ad essere favorito su Bovo per far coppia con Castan. A centrocampo, invece, le chiavi saranno affidate ancora una volta a Valdifiori, mentre per gli altri due posti è ballottaggio a quattro. Nonostante il recupero di Obi, regolarmente convocato, è Acquah il favorito come interno, insieme a Benassi. Questo taglierebbe ancora una volta fuori dalla squadra titolare Baselli, che al momento non ha solo Obi come contendente. Potrebbe verificarsi quanto visto con la Fiorentina, con i due interni che solitamente giocano a destra – Acquah e Benassi – contemporaneamente schierati dal primo minuto.

 

Probabile formazione Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Castan, Barreca; Benassi, Valdifiori, Acquah; Falque, Belotti, Ljajic. A disp. Padelli, Cucchietti, Bovo, Ajeti, Moretti, Obi, Baselli, Lukic, Aramu, Boyé, Martinez, Maxi Lopez. All. Mihajlovic

Indisponibili: Avelar, De Silvestri, Molinaro, Vives
Squalificati: nessuno

Condividi

25 Commenti

    • anche secondo me il rebus più complicato per sinisa sarà saper sfruttare sia ljajic sia boyé, il primo per la qualità sopraffina e per le giocate dirompenti , il secondo per le sportellate, la difesa palla e il peso complessivo della sua presenza in campo in fase di attacco e di difesa

  1. L’attacco è eccellente, sono contento che in difesa giochino zappa e barreca sugli esterni. La mia perplessità per stasera è il supporto del centrocampo e/o le cappellate di acquah. Se il centrocampo funziona si soffre meno e si lascia di più il pallino in mano ai tre tenori (quelli veri, non aldo giovanni e giacomo = recoba rosina ddm)

  2. felice se la’ davanti Ljiaic la mettesse dentro ! Intanto mi accontento che sia tornato e , se per caso non avesse ancora i 90′ nella gambe , abbiamo in Bojè un subentrante che piacerebbe a tutti avere ! Attenzione a Diamanti , uno nato come provocatore e dalla caduta facile.

  3. Il Gallo e Iago hanno dimostrato il loro valore singolarmente. Adem deve ancora far vedere che sia il migliore ho meno. Insieme come trio devono ancora dimostrare tutto. Per me, a livello di trio, si parte sta sera. Avanti!!

    • Ma a parte i gobbi pensò che in una partita secca ce la giochiamo con tutti, nessuna esclusa, tutto sta poi la tenuta atletica e gli infortuni che speriamo siamo finiti.
      Con lo stesso Milan abbiamo sfiorato il pareggio facendoli cagare sotto, dobbiamo cominciare come dice Miha a raccogliere punti pesanti fuori, in casa penso che chiunque verrà a Torino dovrà sudare per portar via un punto.