Mihajlovic: “Brutto primo tempo, se giochiamo così a Genova perdiamo”

126
5624
CAMPO, 29.11.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 4.o turno di TIM Cup, TORINO-PISA, nella foto: Sinisa Mihajlovic

L’allenatore del Toro Mihajlovic bacchetta la squadra: “Dovevamo giocare molto meglio, non arrivare ai supplementari. È colpa mia”

Sinisa Mihajlovic commenta la vittoria del suo Toro contro il Pisa per 4-0, che sancisce il passaggio di turno in Coppa Italia. “Il primo tempo abbiamo giocato male, abbiamo sbagliato tutto, non giocando con il giusto atteggiamento e approccio. Ed è colpa mia: se la squadra non ha l’atteggiamento giusto, vuol dire che non sono riuscito a trasmettere la giusta mentalità. Volevo avere delle risposte da chi ha giocato meno, ma nel primo tempo non mi sono arrivate. Nella ripresa abbiamo fatto un po’ meglio, ma non è bastato. Il Pisa ha giocato comunque bene, ma mi aspettavo di più dalla mia squadra”.

Su Ljajic e Belotti: “Pensavo di non doverli fare giocare, quando sono entrati è stata tutta un’altra cosa. Io dico sempre che ho 22 titolari ma oggi non è stato così, questo deve farci riflettere. Deve far riflettere chi ha giocato il primo tempo, e perché lo ha giocato così. Con questo atteggiamento poi nessuno deve lamentarsi se poi non gioca”.

“Non sono i quattro gol da vedere, ma la prestazione” continua Mihajlovic. “Nel primo tempo, ripeto, non abbiamo fatto bene; poi, sì, abbiamo vinto meritatamente, ma potevamo fare molto di più. Io a inizio stagione sono stato l’unico ad aver dichiarato l’obiettivo: noi vogliamo l’Europa, e lo dico senza nasconderci. Siamo sulla buona strada ma il campionato è ancora lungo. Sono contento per quanto fatto finora, ma non abbiamo fatto nulla: dobbiamo restare umili, andare avanti per la nostra strada, se giochiamo da Toro ce la giochiamo con chiunque, se no, no. Facciamo brutte figure, come il primo tempo di oggi”.

Su Gustafson: “Ha ingranato pian piano, è una delle poche cose positive di questa sera”. Ora ci sono Sampdoria e Juventus: Del derby non mi frega niente per ora, penso solo alla Samp. Sarà dura, difficile, loro sono organizzati e l’ambiente è caldo. Dobbiamo tenere la massima concentrazione, tensione alta, prepariamoci bene e giochiamo come sappiamo. Se giochiamo come le ultime due gare, possiamo anche rimanere a casa, non andiamo nemmeno a Genova, o la perdiamo”.

Su chi stasera lo ha deluso: “Vorrei che pensassero di me ‘Guarda quella m…. di allenatore che non mi fa giocare, ora gli dimostro il mio valore”. Sulla possibilità sprecata dal molti dei giocatori: “Una volta si può sbagliare, due sono troppe. Tutti hanno la possibilità di sbagliare, ma poi diventano troppe. Alcuni si sono giocati i jolly…”.

Sul mercato: “La società sa quello che deve fare, e sa dove bisogna intervenire in caso di necessità. Di mercato parlerò con loro”. 

Condividi

126 Commenti

  1. I ciclisti meglio di noi nell’approccio alla gara, ma giocavano con 1 di A e non con tutte 2 linee; non male Scich, pure Linetty. Domenica non sarà semplice, perché anche loro cercano di recuperare subito la palla e di verticalizzare subito, lì in mezzo ci sarà tanto movimento speriamo che B&B e V aiutati da Iago e dai 2 esterni siano in palla, perché altrimenti sarà dura. Ci saranno tanti 1 contro 1, insomma una partita senza un attimo di tregua che in gioventù avrebbe esaltato il mister, spero anche i nostri ragazzi, perché se gli fanno fare brutta figura saranno augelli senza zucchero per parecchi.

  2. La frase conclusiva pesa. Ormai Mihajlovic non riesce più ad abbozzare. Vuole che la società lo assecondi nel progetto di portare il Toro (e lui stesso, ovvio) a tornare stabilmente al vertice. Vuole altra gente in squadra. E ha ragione.

  3. @Essispal,
    ha fatto notare una cosa che pochi stanno notando e che è stata la ctessa cosa che ho pensato anch’io al fischio finale.
    Chi mi ha deluso di più ieri??? Complessivamente Martinez ovvio…..
    Ma come dice Essispal, IERI mi ha deluso molto anche BOYE’.
    Mi spiego meglio!
    Ovvio che a livello assoluto, ha fatto sempre la sua bella partita.
    Quando prende palla sulla 3/4 e parte (a testa bassa) è sempre un bel vedere ed ha sostituito le magie di B. Peres hai miei occhi.

    Ma ieri, c’erano due fattori INEDITI.
    Era partito TITOLARI senza i 3 Monsters a fianco e di fronte aveva una squadra di medio livello di B.
    Non ha fatto nulla di più di quello che fa sempre..in A.
    Fatto qualche numero di gran classe, ha fatto vedere anche ieri, come poi si perda difronte al MURO avversario, una volta arrivato in area di Rigore.
    Ritarda sempre di qualche istante la giocata GIUSTA e se ci prova pare sempre in eterno conflitto interiore su cosa fare. Quando va al tiro poi, non ci crede proprio.
    Ma soprattutto, pare che giochi una partita a parte, sempre in solitaria, forse in preda alla frenesia, di dimostrare sempre il suo valore ad ogni palla giocata.
    Spero proprio che non sia l’unico modo di giocare la palla che ha e che comunque il MISTER lo sintonizzi correttamente.
    Sarebbe un vero peccato, perchè ha numeri da fuoriclasse assoluto.
    Ieri, mi aspettavo che dimostrasse di essere un uomo squadra o che provasse comunque a farlo, invece ciò non è avvenuto..
    Sembra proprio che non ci provi neppure e per questo mi ha deluso anche meritando un bel 6.5 in pagella.

    Su Martinez che dire….ieri su un contropiede, ha dimostrato di essere l’attaccante più veloce che abbiamo…un peccato forse che non vada a fare le olimpiadi!
    Per il resto avete detto tutto voi non aggiungerei altro.
    Ciao

  4. la cosa che ieri sera mi ha deluso di più, perfino di martinez e che su calcio d’angolo non riusciamo mai a prendere la palla, ne di piede ne di testa, tolto ajeti che però non è titolare. e pensare che la difesa del pisa non è certo a tenuta stagna. se certe partite non le sblocchi sfruttando i calci da fermo diventa tutto più difficile

    • Chiaro, soprattutto ora che le squadre eliminate dall’EL si concentreranno esclusivamente sul campionato. Però si può fare… con gli opportuni accorgimenti per rimediare ai bug che sono sotto gli occhi di tutti.

  5. In realtà, analizzando i risultati positivi comunque conseguiti fin qui, è evidente che le aspirazioni di EL non sono conseguibili con prestazioni come quelle delle due ultime di campionato (per non parlare di Empoli, Pescara, Udine, Bergamo, Milano con l’Inter, ecc) e con una rosa decisamente incompleta, sia come titolari, sia come riserve. Anche la partita di ieri lo ha ampiamente dimostrato.
    Il gioco non è così continuo, aggressivo, pressante e alto come qlc vuol far credere. Tuttavia è evidente che non c’è paragone con il pisci-pisci dell’anno passato.
    Per quanto attiene ai singoli c’è praticamente un giudizio plebiscitario (a parte pochissimi ultimi irriducibili), assolutamente e definitivamente, negativo nei confronti di Barreto Jr. Una buona prova dello svedese non lo promuove definitivamente, così come non si può bocciare LUKIC. Maxi ci torna sempre utile per la sua classe e capacità di vedere i compagni, cosa che manca proprio a Boyé che, però, ha dalla sua l’età e molte altre potenzialità. Obi sarebbe davvero utile ad un reparto che, per me, rimane decisamente deficitario, peccato che il fisico proprio non gli regge.
    Ljajic è il nostro fuoriclasse, così come il Gallo e Iago sono imprescindibili in una squadra dove l’ultimo passaggio, quasi sempre, è opera di uno tra questi e non dei centrocampisti. La difesa necessita di una ‘revisione’ ma Castan sta oramai prendendo le redini del miglior Glik e Barreca sta dimostrando il suo enorme valore, anche se, come Zappacosta, deve migliorare la fase difensiva.
    Acquah deve rimanere perché B&B sono chiaramente discontinui di gamba e di testa (continuiamo a trattarli come se fossero giovani promesse della Primavera!!!), quindi servono dei cambi. Ci fosse di meglio……ora, forse, l’alternativa Gustaffson.
    In definitiva: Martinez vai via, non se ne può più, Sinisa dai una sveglia e Cairo poni rimedio. Non si può sempre sperare nelle invenzioni del trio meraviglia o nella buona sorte. Ci deve essere di più nel nuovo Toro.

    • Concordo su tutto. Credo però che Castan sia molto meglio di Glik (che era più forte solo di testa). E De Silvestri ha di nuovo dimostrato di essere scarsino, come dicevo già quest’estate (quando qualcuno del forum non era d’accordo).

  6. mi riferisco ai giocatori del primo tempo: non riesco a capacitarmi che giocatori di professione abbiano giocato come se fosse la prima volta che stavano insieme. non uno che sapesse fare qualcosa magari smarcandosi o proponendosi o prima di fare un passaggio guardare come erano messi in campo i compagni e gli avversari…si è poi visto come si muovevano in campo i sostituti….possibile che in questi tre mesi quelli che stanno in panchina, quasi sempre, non osservino come giocano e si muovono i propri compagni quando giocano e giocano molto bene e cerchino di imitarli? ma questo è il loro unico lavoro….che pena! ma forse, se questi giocatori si fanno giocare uno alla volta con il resto della squadra, giocano sicuramente meglio. non so come si svolgano gli allenamenti durante la settimana, ma io farei giocare un po’ i migliori contro le riserve e poi mescolati. ma se già fanno questo…allora è come spremere sangue a una rapa! meno male che c’è sinisa e una prima squadra ottima!

  7. mi dispiace per Martinez: io come molti qui sul forum credevo che prima o poi sarebbe esploso, perche’ a sprazzi fa vedere doti non comuni (sprint, dribbling, tiro, elevazione pur non essendo un gigante), ma non basta giocare una partita decente ogni 5-6, soprattutto se hai il Gallo, Ljajic, Iago, Boye’ e perfino Maxi davanti.
    Obi non l’avrei mai preso (mentre avrei preso Bjarnason), Aquah ha i piedi che ha e non sara’ mai + di come e’ adesso. E’ giusto che abbiano avuto le loro possibilita’, ma ne hanno avute parecchie senza impressionare piu di tanto. Se vogliamo veramente EL o un pensierino alla “musichetta” abbiamo bisogno di alternative migliori.
    In difesa abbiamo assoluto bisogno di piu qualita’: anche ieri un paio di cappelle terrificanti contro un avversario nullo (complimenti a Gattuso per avere cavato il sangue dalle rape…)

  8. Parole perfette quelle di Sinisa! Ci mette la faccia. Si prende le sue responsabilità. Parla chiaro e diretto. Anche in questo è tutta un’altra musica. E meno male!
    Per quanto riguarda i giocatori: Martinez via il prima possibile. Oltre che scarso è anche supponente. Insopportabile.
    DeSilvestri è davvero scarso. Non riesce mai, mai a superare il terzino del Pisa e non azzecca un cross che è uno!
    E’ fino ad ora l’unico vero errore di Sinisa

  9. Penso che l’unico che si sia giocato il Jolly sia Martinez. Obi secondo me è importante per lo scacchiere tattico di Sinisa. Ha praticamente giocato tutte le partite, quando in condizione, se non da titolare da sostituto di Baselli quando nel secondo tempo quest’ultimo passeggia per il campo. FORZA TORO

  10. Invece sinisa ha fatto benissimo a schierare undici riserve: senza perdere di vista la qualificazione, ha potuto verificare le alternative in una partita comunque da non fallire, ottenendo tante risposte, naturalmente non tutte positive. A gennaio ci saranno soldi e tempi per migliorare il livello delle riserve, e magari anche la possibilità di inserire un titolare forte.

  11. Per quanto riguarda la partita di ieri sera è molto difficile giudicare la prestazione di 11 riserve quando le fai giocare tutte insieme. Il contesto è importante. Ognuno di loro, se preso singolarmente e messo nella squadra titolare, probabilmente avrebbe fatto meglio.

    • Ragazzi MIHA ha fatto benissimo ieri a far giocare quei giocatori che ad oggi avevano visto poco il campo. Un allenatore si fa già le sue idee durante gli allenamenti, non credete, però era giusto offrire a TUTTI un’occasione. Su LUKIC e GUSTAFFSON aspetterei a dare giudizi prematuri, mentre su MARTINEZ possiamo ormai certificare che è discontinuo, indisciplinato tatticamente e difficilmente può fare la differenza. Aquah invece ha lottato come il suo solito, su questo niente da dire, ma è irruento ed ha sbagliato sia nel primo tempo che nei supplementari due passaggi sanguinolenti che in SERIE A ti fanno pagare. Su OBI che dire… è sempre rotto, sembra fatto di cristallo. Sono invece contento di come abbia giocato MAXI, l’ho visto voglioso e lui può diventare utile soprattutto nelle gare casalinghe quando c’è da fare a sportellate.

    • Bravo osservatore, concordo in pieno. Mancando a tutti il ritmo partita è difficile giocare, sembra una scusa ma è così. Però io credo che Sinisa abbia fatto bene a dare a tutti quest’opportunità, altrimenti mai saranno pronti per giocare.

  12. Da ieri salvo maxi, aquah (che per un mese non ci sarà), boye (bel giocatore ma deve diventare cattivo sotto porta) e poco altro. Ajeti per me non è un gran che. Forse su Gustavo mi sto sbagliando e spero proprio, ma non lo vedo buona riserva. Ieri si è giocato con il Pisa che ha finito in 10, tacco o non tacco.

  13. Buon giorno. Rispondo a Pasquale Bruno. Lo scorso anno sono stato uno dei pochi a dire che belotti era forte e bisognava aspettarlo. Quindi muto e porta a casa. Prima di parlare a vanvera respira. Poi….su lukic mi sbaglierò ma è uno di quei giocatori non pronti che deve essere prestato in serie b per farsi. Non imputo a lui la mancanza di qualità ma di palle e quelle le ottieni andando a giocare. Su Martinez e Obi purtroppo siamo ai titoli di coda. Ajeti….poca roba. Avendo 3 problemi gravi interno, d centrale e ts (barreca titolatissimo)acquisterei giocatori buoni lì. Per questo parigini potrebbe ritornare alla base.

  14. Da antiventuriano della primissima ora dico: alcuni non possono fare a meno di parlare male di Ventura, altri non possono fare a meno di farlo notare. Però, anche quando Ventura non te lo fili proprio, sentendo parlare Sinisa, non puoi proprio fare a meno di evidenziarne le differenze.

  15. Penso che la scelta di far giocare ieri sera le 11 riserve per cosi dire e’ stata molto giusta. ieri si giocava contro una normale squadra di serie B e si dovevano tastare i nostri 11 giocatori che dovevano giocarsi le proprie chance in una partita molto importante… sono giocatori di serie a che giocano con un modulo oramai da diversi mesi…poche scuse. La realta’ e’ che purtroppo molti sono giocatori mediocri che potranno fare solo riserva..De silvestri , Martinez Acqua non mi sono piaciuti, anche Ajeti giocatore che non puo’ farci fare un grande salto di qualilta’..Lukic ha tocco di palla ma e’ da rivedere. Sorpresa piacevole Gustafson, bella partita la sua e non me la aspettavo. Tra gennaio e l’estate prossima c’e’ molto da intervenire sul mercato e completare un opera di trasformazione partita in estate..Spero che la forma in questo campionato ci assista ancora e che a gennaio si completi NELLE parti importanti la squAdra..

  16. Condivido Mick Talbot, Miha mettendo 11 seconde linee si è cercato dei guai. Solo Padelli lo ha salvato. Non farei delle bocciature sulla partita di ieri, salvo Martinez che DEVE andare a giocare da qualche altra parte. Non lo prenderebbe Longo alla Pro?

  17. Il fatto di vincere partite in cui non giochi bene secondo me è da grande squadra (mi riferisco soprattutto al campionato). D’altra parte è doverosa l’allerta massima che permette di cambiare il dovuto prima che sia tardi. Ottimo Sinisa! Forza Toro!

  18. La situazione direi che è preoccupante, relativamente agli obiettivi che tutti speriamo. Le riserve non fanno una squadra di bassa serie b, le ultime partite abbiamo vinto per grazia ricevuta e ieri si è ripetuta la grazia, speriamo in bene ma se succede qualcosa ai tre davanti siamo fritti.

  19. Mettere 11 seconde linee su 11 giocatori non è però stata una grande idea. Ieri sera non sapevano come chiamarsi e dove farsi trovare. Lukic poi mi sembra un giocatore da linee orizzontali e non va bene in squadra che verticalizza subito. I suoi compagni non gli hanno comunque dato una mano, facendosi vedere. Deve cambiare un pò il suo gioco o posizione e fare la mezzala
    Almeno uno tra Valdifiori o Ljalic lo avrei fatto partire dall’inizio, perchè sono i due che coordinano la squadra. Boyè e Gustafson hanno timbrato “presente” dopo l’ingresso del secondo. Gli esperimenti li farei a risultato acquisito, calando il giocatore in un meccanismo che già funzionasse.

    • Si, in parte hai ragione: tieni conto però che se non li schieravi ieri in caso di necessità in campionato ti trovavi a dover inserire degli “esordienti totali” (cit. Fantozzi). Aggiungici che ieri sera si sfiorava lo zero termico e aver risparmiato i migliori dal rischio di contratture o peggio non è un fatto secondario

  20. Sinisa molto sincero, ma su una cosa mente, scientemente. Non ha 22 titolari e lo sa, almeno da ieri. Martinez e Obi hanno firmato l’addio, Gustafson la riconferma, e forse anche Ajeti. Ma l’assenza della struttura portante si è sentita oltre il dovuto ed oltre l’immaginabile. A questo punto incazzati a Genova, sperando in un pareggino della Dea

  21. L’unico, come caratteristiche, che potenzialmente potrebbe sostituire ljajic è Aramu. Ma, a questo punto, penso vada via. Per il resto ieri hanno faticato con una squadra in 10 con 5-6 titolari fuori che lotta per la Lega pro. Purtroppo senza alcuni titolari facciamo molta fatica. Si era visto anche ad inizio campionato. Per fortuna quest’anno con gli infortuni ci sta andando bene. Facciamo le corna per il futuro ed una preghierina ogni tanto 🙂

  22. A me sembra dica cose schiette, non brutali,rispetta pma dove c’erano sedute di terapia collettiva.Padelli para solo se non ha responsabilità, sennò si panica, la sua carriera di panchinaro ,penso derivi da quello.maxi potrebbe essere il NS Gianni Bui,ripeto potrebbe.lukic giocava in Serbia,un campionarono,deve irrobustirsi,smaliziarsi,cosi come gustafsonn,imparare imparare,stare concentrati.ajeti non so,ma a naso dice poco ..Martínez e obi,d’un anno che li vorrei fuori dai piedi…

  23. Bella sorpresa.Gustafson. Certamente da coltivare. Miha gli ha fatto i complimenti. Il mister ha dichiarato che Lukic e’ l’unico incolpevole perché i compagni non si smarcavano. Mi sembra però che cominci a esserci un po’ troppa tensione nella squadra. Come ha detto qualche fratello granata non vorrei che se le cose vanno storte si rompe il giocattolo.

  24. Sono parzialmente contento del fatto che le cose non siano andate benissimo. Mi spiego: abbiamo archiviato la qualificazione ma da oggi l’atmosfera nello spogliatoio sarà molto sul “chi va là”. Buon viatico per gli impegni a venire…

  25. Martinez velocista prestato al calcio. È da mo che lo affermo e lo ribadisco, Lukic da rivedere, Padelli ha sfoggiato una parata eccezionale. Se a Genova non si cambia testa si perde; siamo il toro, non il realmadrid.Se invece si gioca umili e cazzuti, tra il NS attacco e la loro difesa c’è c’è divario e la possibilità di fargli parecchio male. Parola d’ordine, stare sempre sul pezzo. Lo fa anche Lapo, ma per altre ragioni.

  26. Hai ragione sinisa.se giochiamo cosi a genova perdiamo.ma è anche vero che a genova giocheranno gli 11 titolari.capitolo martinez…non si puo chiedere a martinez di giocare alla ljaijc.non ha quelle caratteristiche.è come chiedere ad acquah di fare il regista.anche boye ha fatto pena nel tridente di ieri sera.una volta entrato un 10 vero la squadra è cambiata e anche boye è migliorato.è questione di caratteristiche del giocatore non qualitá del giocatore.il toro non ha un 10 di riserva ma ha 2 sostituti di iago.(anche se a parer mio boye è una punta centrale)

      • Secondo me un 10 vero o un trequartista non gioca come boye.tecnico fin che si vuole ma non ha ne le movenze ne la rapiditá ne la visione ne l intelligenza.insomma…ljaijc è un 10 boye no.un tridente per funzionare deve avere un centroavanti di movimento, uno che detta i ritmi e gioca la palla facendosela dare e andandosela a prendere e un giocatore che appoggia il puntero dando garanzia di ripiego.

        • A parte che ha 20 anni e può migliorare dove ha delle lacune, ma come punta non la butta dentro nemmeno con le mani (in Argentina in due anni, due soli gol), poi questioni di punti di vista ma a me mi sembra che se questo riesce ad alzare la testa e non guardare la palla può diventare fenomenale come suggeritore.

          • Rds uno ci nasce con le caratteristiche.non le compra in farmacia. A 14 anni il regista o il 10 di una squadra giocano a testa alta.non a 20. Secondo me la porta la vede boye(se uno non vede la porta non fa il gol che ha fatto lui ieri).poi chiaro è che giocando lontano e defilato dalla porta non possa fare miracoli.metti belotti esterno a 25 metri dalla porta con una posizione da tenere e vediamo se fa 10 gol.poi certo è che sinisa lo vede tutti i giorni…ma è anche vero che come riserva di belotti cè la figura ingombrante di maxi lopez.ma a parer mio il futuro di lucas è centroavanti.e con la forza e il passo che ha sará devastante.

          • Ma in Argentina non giocava esterno ma seconda punta, comunque Bischero, il tempo dirà chi avrà ragione…..

    • scusa Bischero, ma Martinez quali caratteristiche ha? Non serve a nulla ed io lo dico da un paio d’anni: veloce ma non salta MAI l’uomo, di testa segna solo se lo lasciano solo, fisicamente e’ una pippa. A che serve in serie A?

  27. Bisogna rendersi conto che martinez non è un giocatore da serie A..assolutamente. e lo dico con onestà non solo perchè è inguardabile. Maxi se si gioca a buttare palle in area in alcune partite nel secondo tempo va bene…ma altro non creda possa fare. in definitiva se qualcuno tipo belotti o ljajc o falque si fa male abbiamo solo boyè come riserva..e con una panchina così a corto di qualità non si va da nessuna parte…se poi dovessero farsi male castan e rossettini…non voglio nemmeno pensarci.

  28. Grande Miha … sempre sul pezzo! Lucido, giustamente ambizioso, autoironico!
    Tra tutti gli alti e i bassi della serata, credo che sia emerso il fatto che Gustafson possa diventare una valida alternativa per il centrocampo! Obi purtroppo non è un giocatore, e credo l’abbia capito anche Miha!

  29. Sta per terminare la prima metà della stagione e ci troviamo di fronte al primo vero spartiacque, che sarà rappresentato proprio dalla gara di Marassi. Bene ha fatto Miha a suonare la sveglia alla truppa, dopo due/due gare e mezzo sonnecchianti da parte dei nostri. Sembra che la raggiunta consapevolezza di avere un potenziale in attacco deflagrante (“tanto prima o poi il gol arriva”) tolga alla squadra quel quid di cazzimma, che ci ha permesso di asfaltare molte avversarie. La ciclistica è una squadra ben organizzata con un centrocampo tecnico, e con Muriel che può creare grattacapi, ma tremebonda in difesa: se la si azzanna come un pitbull sin dall’inizio, non c’è partita. Note positive di ieri: la preparazione atletica della squadra, la tenuta fisica per 120 minuti di Maxi, le lucide geometrie di Gustafson, la prepotenza fisica di Acquah (pasticcione nel folle retropassaggio ma comunque presente), la paratona di Padelli, la classe cristallina ed il piglio da leader di Ljajic. Bene Boye. Bocciati Obi e Martinez, De Silvestri finito nel limbo, Lukic imberbe. Augh

  30. Grandissimo Mihajlovich persona diretta e con le palle. A gennaio via Martinez giocatore inutile che non vedra’ mai la porta eppure occasioni in 3 anni ne ha avute e mi spiace che il simpatico e competente Mimmo si ostini a difenderlo,via Obi che ogni 3 partite ha un infortunio muscolare.L’unica cosa che contesto a Sinisa e’l’ acquisto di De Silvestri che dovra’comunque fare la riserva a Zappacosta.A giugno via Molinaro,Bovo,Moretti,Vives e piedi storti Acquach.A gennaio servira’ un centrale destro veloce e forte di festa , un centrocampista al posto di Obi e un punta piu’ incisiva di Martinez,.Chi spera in un recupero di Avelar si metta lìanima in pace.

  31. E allora esiste pure chi si prende le proprie responsabilità; ieri lo hanno fatto con motivazioni diverse tutti e due i mister, uniti dallo stesso dna; lo ripeto avere Miha che allena la fase offensiva e Ringhio quella difensiva nella stessa squadra sarebbe uno spettacolo. Non sono però solo 2 motivatori, le loro squadre in campo sono ben messe, sanno leggere le partite (nel 2 tempo Acquah va a staccare sistematicamente sulla 1 palla su Cani per impedire al Pisa di uscire) e quando ne hanno la minima possibilità cercano sempre di vincerla ( quando Gattuso cambia un terzino con Peralta lo fa perché ritiene che un giocatore così veloce nel ribaltamento dell’azione dalla parte di Moretti o quella di De Silvestri possa consentirgli su imbucata di Cani di andare in porta), prendendo anche il rischio di perderla, così devono fare almeno per me i non speculatori del calcio. Il Toro non gioca a mille, ma quando vinci 4 partite di fila con 13 goal fatti e 2 subiti non può essere solo un caso e questo Miha lo sa, così come sa che è necessario impedire che i giocatori sinadagino, pensando che prima o poi il goal di 1 dei tenori arriverà o che S. Hart o ieri Padelli ci tolga le castagne dal fuoco. Si può fare certamente di meglio, anche perché se ci riesci nessun obiettivo ti è precluso.

    • Tamara, vuoi inc…rti dopo 4 vittorie con chi incoraggia un giocatore che in campo fa tenerezza per trovarsi spesso nel posto sbagliato ( tiro di Boje) o perché fa la cosa sbagliata ( tuffo carpiato innaturale con il Pescara anziché aspettare di essere travolto dal portiere di fatto negandoci un clamoroso rigore, ben + di quelli pretesi dal Chievo)? In fin dei conti è l’unico a colpire di testa con una certa pericolosità nei primi 90 minuti e offre anche una discreta palla a Maxi, poi come spesso gli accade oltre ad essere frenetico il nulla.

      • Cosa c’entrano le 4 vittorie??..son 3 anni che Martinez fa pena e leggo qui “Daje Brigante”.
        Ma Daje cheeeeeeeeeeeeee? se tutti avessero avuto le opportunità che ha avuto lui saremmo ancora in B con Pellicori e Filipe Oliveira, dai!

        • Miha ti ha già dato ragione quando ha risposto dichiarando che alcuni si sono giocati anche i jolly, riferendosi evintemente a Martinez e Obi. Per questo dicevo non vale la pena inca..rsi, ma godersi il buon momento del Toro. Poi se qualcuno non provvedrà sul mercato nessuno potrà dire nulla, salvo noi tifosi a quel punto inc….ti.

  32. Concordo con molti per Martinez che ha gennaio può tranquillamente andare come anche Obi (più infortuni che partite) Ajeti da rivedere con attacchi più forti come Gustafson e Lukic, Boye deve trovare i tempi giusti (quando e’ ora di driblare e quando quella di passare) De silvestri sinceramente nn so cosa c’abbia visto Miha per farlo arrivare a tutti i costi ! Bene Maxy mentre per Acqua quello puo dare i piedi sono quel che sono .

  33. Martinez è un simpatico saltimbanco ma con il calcio c’entra poco,piaciuto Gustafson,sarà una bella sorpresa,la Coppa Italia è così,si gioca con le riserve e l’approccio mentale è quello che é,pensiamo alla Samp,lì é dura veramente

    • Concordo con ASTROMASSI.Pero’ su LUKUC si può lavorare sugli altri no.Acquah è uno scarpone però nn gli si può imputare di nn essersi impegnato e un posto nella rosa glielo lascerei.Definitivamente accantonati Martinez (scarso)e Obi (troppo delicato)

  34. Ad occhio e croce i due che si sono giocati il jolly sono Obi, giá beccato in precedenza da Miha per non reggere fisicamente una partita intera, e Martinez, che ha mancato davero troppe occasioni. Sotto tono anche De Sivestri. Difficile giudicare Ajeti da questa partita. Mi sembra invece offensivo dire che due giovanissimi come Lukic e Gustafson non siano da serie A. Lukic è ordinato, ma deve crescere in personalità. Gustafson ha fatto uno splendido assist di tacco, ha sbagliato pochissimi passaggi e fatto vedere tecnica e visione di gioco: meglio di così non poteve fare al suo esordio. Potrebbe essere il vero sostituto di Baselli.

    • Concordo, sia Lukic che Gustafson hanno le qualità per fare bene in A. Il primo mi pare però più portato al fraseggio sul corto, a tener palla. Forte fisicamente ma ancora fuori contesto nel gioco di Miha che pretende invece velocità e gioco verticale. Ma è giovanissimo e può solo migliorare. Gustafson invece mi ha sorpreso dopo un inizio timido. Migliore in campo ieri secondo me. Voglio rivederlo contro avversari di livello superiore ma mi pare non si tratti di uno “buono solo a spaccar legna nei boschi” come fu definito dal solito (tristemente) noto che dava anche Boye come “bidone garantito”.

  35. Note positive: l’atteggiamento comunque positivo. Il miracolo di padelli, una parata fantastica che gli fa onore. Gustafsson, che minuto dopo minuto è cresciuto tantissimo. E poi boye, che a sprazzi ci sa fare. Buone risposte anche da aquah e lopez, oltre che i sempre affidabili moretti e bovo. Stasera male soprattutto martinez (mi dispiace) e de silvestri, che sembra fuori condizione. Infine, speravo di più da lukic. Test comunque molto probante, ormai abbiamo raggiunto un livello decisamente alto e prima o poi ste partite le portiamo sempre a casa. Fvcg.

  36. Di positivo questa sera metterei anche la voglia di maxi e di aquah. Penso che se vogliamo andare in El e con quel trio davanti è possibile Cairo deve comprare 3 giocatori. Dc,ts, è un centrocampista al posto di Obi. Poi via Martinez e dentro parigini. Dispiace per aramu che è ai margini del progetto miha

    • Ma Parigini cosa ??? Che non gioca mai neppure nel Chievo ! Invece di sparare su Lukic senza praticamente averlo visto – come facevi con Belotti l’anno scorso – prendi atto che non tutti quelli che escono dal vivaio meritano un posto in A

  37. È anche colpa di Cairo che ti ha dato seconde linee come Obi ajeti, gustafson, lukic e Martinez. Gente che non giocherebbe neanche in serie b. Miha hai 13-14 giocatori…..ad oggi questa squadra sta dando il massimo. Spero che il presidente voglia prendere dei rincalzi seri.

    • Voglio sperare che tu stia scherzando. Il Gustaffson di ieri sera vale tranquillamente Vives alla prima da titolare. Ma sei troppo concentrato a contare i punti che ci mancano alla salvezza (!!) per goderti le partite..

    • non sono d’accordo miva. Il fatto che ieri Sinisa abbia cambiato 11 giocatori la dice lunga. Poi che sia stato deluso va bene, poi che Maxi non sia come il ns Gallo è giusto così. E alcuni di quelli da te citati potranno fare bene non solo dalla panchina ma anche da titolari. Ajeti e Gustafson in primis. Dagli un attimo!!

    • Disarmante. Termine perfetto, non capita spesso di leggere frasi tipo “di me dovrebbero pensare quella merda di un allenatore” “qualcuno di è giocato i jolly”….da un lato apprezzo e godo, dall’altra penso sempre che funziona il metodo brutale finché le cose vanno bene, quando incominciano a prendere una brutta piega si spacca la squadra

      • @qui_sont_lesplusforts – spero che ciò non accada. confido che oltre ad essere schietto ci sappia anche fare nello spogliatoio. ad ora è un martello, cosa che a molti dei nostri può solo fare bene. chi è in grado di crescere ed essere utile bene, gli altri via e si prende chi è più pronto o disponibile