Pescara-Torino, tecnica e velocità a confronto: Caprari contro Boyé

17
738
Boyé Udinese-Torino
CAMPO, 21.8.16, Milano, stadio Giuseppe Meazza, 1.a giornata di Serie A, MILAN-TORINO, nella foto: Lucas Boye

Il duello / Boyé è a caccia di conferme, Caprari può essere il vero trascinatore del Pescara di Oddo

Dopo il brutto pareggio contro l’Empoli in casa, il Toro torna in campo all’Adriatico contro il Pescara. Complici i tanti infortuni in casa granata e il turnover dovuto alle partite ravvicinate, sarà ancora Boyé ad avere la possibilità di mettersi in mostra davanti agli occhi di Mihajlovic. Esattamente come farà Caprari, il giovane attaccante del pescarese, vero asso nella manica di Oddo. Saranno loro due i protagonisti del duello settimanale proposto da Toro.it.

Lucas Boyé. Con Ljajic, Belotti e anche Maxi Lopez ai box, il giovane granata sta avendo da subito la possibilità di incidere sul campionato del Toro. Contro l’Empoli è stato l’unico del reparto avanzato a mettersi in mostra: assist per i compagni, una capacità indiscussa di tenere palla, e le uniche occasioni per il Toro di essere davvero pericoloso. Questo le frecce nell’arco di Boyé che si sta dimostrando, almeno in questo inizio di campionato, uno dei migliori acquisti del mercato estivo, soprattutto considerando la giovane età e i grossi margini di miglioramento. Contro il Pescara, l’attaccante avrà ancora una volta la chance di rendersi protagonista, trascinando la squadra verso la vittoria e imponendosi definitivamente come alternativa concreta e affidabile ai più esperti compagni di reparto.

Gianluca Caprari. Come il suo avversario in magli agranata, anche l’attacante pescarese si mette in mostra già in giovanissima età. Classe 1993, cresce nelle giovanili della Roma e proprio con la maglia giallorossa, sotto la guida di Luis Enrique, esordisce in Serie A. è un attaccante rapido, che riesce a mandare in difficoltà le difese avversarie e che fa della tecnica il so vero punto di forza. La scorsa stagione è stato uno dei più importanti trascinatori del Pescara in Serie A con 38 presenze, 13 gol e altrettanti assist. Quest’anno punta a ripetersi e nelle sue due presenze in questo inizio di campionato si è già imposto come una delle pedine più importanti su cui Oddo può contare. Un giocatore di prospettiva a cui il Pescara si affiderà per il proseguio del campionato e a cui, questa sera, il Toro dovrà fare particolare attenzione.

Condividi

17 Commenti

  1. Qualche anima buona mi sa dire come fare per mettere un avatar al mio nick ? So che si deve andare in Garavatar ma quando apro quella pagina poi non so più cosa fare. Mi potete aiutare ? Mi indicate passo passo il percorso ? vene sarei grato. Buona serata e speriamo di vedere le solite cose….vorrei dormire tranquillo stanotte.

  2. Speriamo che Petrachi abbia già iniziato i primi passi per avere una prelazione su di lui per l’anno prossimo. Ovviamente in previsione della ormai solita “offerta irrinunciabile” per Belotti. poi i proclami “andremo in Europa” e, di fatto invece, le solite plusvalenze. Forse non abbiamo ancora capito bene, noi tifosi, che Cairo ha messo su una agenzia di viaggi specializzata in viaggi in Europa ed a quella che si riferisce quando fa le sue sparate precampionato. E’ meglio ridere che piangere va, mettiamola così.

  3. Ricordo che Caprari era un desiderio di qualche anno fa di Ventura..si può dire quel che si vuole ma non che il nostro ex non la vedesse lunga sugli attaccanti: da Cerci ad Immobile e anche Caprari sta cominciando a dire la sua