Torino-Casateserogoredo 5-0: cronaca in diretta live

166
8410
diretta live torino casateserogoredo cronaca prepartita pagelle commenti

Torino-Casateserogoredo, amichevole precampionato 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

nostri inviati a Bormio – Prima amichevole di precampionato per il Torino FC di Sinisa Mihajlovic. Andrà oggi di scena alle ore 17, presso il centro sportivo di Bormio, Torino-Casateserogoredo. Ecco la diretta live del match, con prepartita, risultato, pagelle e sintesi. Il Toro giocherà con le nuove maglie granata, che sono state presentate questa mattina.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE DI TORINO-CASATESEROGOREDO

Torino-Casateserogoredo: diretta live

45′ Triplice fischio dell’arbitro: Torino-Casateserogoredo finisce 5-0

40′ Traversa di Aramu su lancio di Valdifiori

39′ Punizione della Casateserogoredo con Delle Fave che finisce altissima

38′ Destro al volo di Zappacosta, il pallone termina fuori

35′ Cross di Molinaro deviato in angolo, sul successivo corner la difesa devia un cross di Rossetti

26′ GOL DI ZAPPACOSTA: su cross di Obi di testa il centrocampista porta a cinque i gol dei granata

18′ Tentativo di pallonetto da parte di Valdifiori, ma non sorprende il portiere

14′ GOL DI ARAMU: cross di Molinaro dalla sinistra, girata al volo del classe ’95 granata che di sinistro batte il portiere

12′ Grande azione di Zappacosta, che ne salta quattro e fa partire una conclusione che trova pronto il portiere

10′ Colpo di testa di Gustafson su angolo battuto da Aramu: pallone fuori

6′ Lancio di Valdifiori per De Luca: l’attaccante pescato in fuorigioco

4′ Tiro di Valdifiori respinto dal portiere

1′ Iniziato il secondo tempo. Mihajlovic ha cambiato l’intero undici del Toro. In porta c’è Ichazo, ora è De Luca la punta centrale, con Gustafson trequartista – come nelle prove tattiche di questi giorni – mentre Lyanco è al fianco di Moretti in difesa.

SECONDO TEMPO

45′ GOL DI FALQUE: dal limite Ljajic serve all’altezza del dischetto Belotti che di esterno ha liberato Falque davanti il portiere

44′ GOL DI LJAJIC: cross di Boyè dalla sinistra e girata al volo del serbo. C’è una deviazione di un difensore avversario, poichè il pallone si impenna e inganna il portiere

43′ Cross di De Silvestri, Ljajic arriva a rimorchio ma è bravo il portiere ad intervenire

41′ Ljajic sfiora il gol del raddoppio ben servito da Boyè

36′ GOL di Belotti: dell’attaccante il primo gol stagionale. L’azione del gol: lancio di Falque per Boyè, che scarta anche il portiere ma a porta vuota coglie il palo. Il pallone finisce dalla parte opposta dove Belotti scarta ancora il portiere e segna il primo gol della partita

35′ Ancora Piagni decisivo su Boyè: il Toro non riesce ad andare in gol

34′ Deviazione sulla linea da parte di un difensore della Casateserogoredo: il colpo di testa era stato di Belotti su suggerimento di Falque

31′ Destro di Ljajic dal limite, pallone che finisce fuori di pochissimo

29′ SOSTITUZIONE per la Casateserogoredo: fuori Baldan, acciaccato dopo un intervento, dentro Delle Fave

23′ Ancora 0-0 tra Torino e Casateserogoredo: ritmi al momento piuttosto bassi

19′ Punizione di Talon, para Sirigu senza problemi

17′ Angolo di Ljajic, va di testa Bonifazi ma spedisce la sfera altissima

13′ Annullato un gol a Belotti: sul secondo palo l’attaccante si era fatto trovare pronto a ricevere il passaggio di Ljajic

10′ Ancora protagonista Belotti: bella triangolazione con Boyè, il numero nove recupera un pallone, serve l’argentino e sul passaggio di ritorno trova pronto il portiere

9′ Bel diagonale di Ljajic che finisce fuori di un soffio

8′ Bel recupero di Belotti che impedisce alla Casateserogoredo di ripartire: la palla finisce poi sui piedi di Acquah che però sbaglia la misura del passaggio, favorendo il recupero degli avversari

6′ Prova la girata Belotti su cross di De Silvestri, nulla di fatto per i granata

4′ Il portiere degli ospiti in anticipo su Boyè, che si allunga troppo il pallone

3′ Punizione per il Torino: sul pallone Ljajic e Avelar. Il tentativo è del serbo, prova l’acrobazia Belotti ma la difesa allontana

1′ Partiti

PRIMO TEMPO

Torino-Casateserogoredo 5-0: il tabellino

Marcatori: pt 36′ Belotti, 44′ Ljajic, 45′ Falque, st 14′ Aramu, 26′ Zappacosta

TORINO PRIMO TEMPO (4-2-3-1): Sirigu; De Silvestri, Rossettini, Bonifazi, Avelar; Acquah, Baselli; Falque, Ljajic, Boyè; Belotti. All. Mihajlovic.

TORINO SECONDO TEMPO (4-2-3-1): Ichazo; Zappacosta, Lyanco, Moretti, Molinaro; Valdifiori, Obi; Aramu, Gustafson, Rossetti; De Luca All. Mihajlovic.

CASATESEROGOREDO (3-4-3): Piagni; Manta, Tufo, Tognassi, Molteni, Zambelli, Rossini, Baldan (pt 29′ Delle Fave), Talon, Sassella, Colaianni. A disp. Englaro, Tomasoni, Fall, Triglia, Maccherone, Perez, Sala, Fumagalli. All. Crotti

Torino-Casateserogoredo: il prepartita

Si giocherà oggi nel nuovo impianto di allenamento di Bormio la prima amichevole del Torino FC in preparazione al campionato di Serie A 2017/2018. La formazione di Sinisa Mihajlovic scenderà in campo oggi alle 17.00 e per il tecnico sarà un’occasione per vedere la tenuta fisica dei suoi giocatori, dopo i primi giorni di allenamento al Filadelfia e in Valtellina. Poche saranno, a livello tattico, le novità: l’unico volto nuovo è infatti Salvatore Sirigu in porta e per quanto riguarda l’impianto di gioco si dovrebbe procedere con il 4-2-3-1, proposto nella parte finale della scorsa stagione e nuovamente provato in allenamento in questi giorni.L’occasione sarà però utile anche per testare qualche giovane giocatore: Lyanco potrà finalmente mettersi in mostra, così come Milinkovic-Savic, mentre per Bonifazi sarà la prima tra i grandi. Per il difensore, queste partite saranno importantissimi per riuscire a guadagnarsi la fiudcia di Mihajlovic e per meritarsi la conferma nel Toro quale prima alternativa per la difesa titolare che ancora deve essere costruita. In attacco, Belotti, Ljajic, Iago Falque e Boyé continueranno a giocare insieme, ma attenzione anche ad Aramu. Si resta in attesa di informazioni intorno alle formazioni ufficiali di Torino-Casateserogoredo.

Manca circa mezz’ora all’inizio del match: le squadre sono in campo per il riscaldamento, gremita la tribuna coperta, dai tifosi che attendono di vedere debuttare il nuovo Toro. Squadre negli spogliatoi: a breve inizierà la sfida tra Torino e CasateseRogoredo.

Torino-Casateserogoredo: formazioni ufficiali

TORINO (4-2-3-1): Sirigu; De Silvestri, Rossettini, Bonifazi, Avelar; Acquah, Baselli; Falque, Ljajic, Boyè; Belotti. A disp. Ichazo, Zaccagno, Moretti, Lyanco, Molinaro, Valdifiori, Zappacosta, Gustafson, De Luca, Aramu, Rossetti, Obi. All. Mihajlovic.

CASATESEROGOREDO: Piagni; Manta, Tufo, Tognassi, Molteni, Zambelli, Rossini, Baldan, Talon, Sassella, Colaianni. A disp. Englaro, Tomasoni, Fall, Triglia, Maccherone, Perez, Delle Fave, Sala, Fumagalli. All. Crotti

Torino-Casateserogoredo: il programma delle amichevoli a Bormio

Sono state confermate le date che avevamo anticipato del ritiro di Bormio, in programma dal 14 al 28 luglio. Ufficializzate inoltre le date delle amichevoli della squadra, che giocherà il 16 luglio contro il Casateserogoredo (squadra iscritta al campionato di Eccellenza), il 20 luglio contro l’Olginatese (serie D) e domenica 23 luglio contro il Renate, compagine che milita in Lega Pro. Prima del ritiro, la squadra si ritroverà a Torino per effettuare i primi test fisici agli ordini di Mihajlovic, al fine verificare le condizioni atletiche del gruppo prima delle fatiche del ritiro. Durante la permanenza a Bormio, come da tradizione, si terrà anche la presentazione in piazza della squadra davanti ai tifosi. L’evento avverrà sabato 22 luglio nella piazza principale del comune, come avvenuto anche negli scorsi quattro anni.

Torino-Casateserogoredo Streaming: dove vederla

Torino-Casateserogoredo sarà trasmessa in webcronaca in diretta live su Toro.it a partire dalle 17.00.

Condividi

166 Commenti

  1. Le uniche due conclusioni che mi è parso di poter trarre da questa amichevole sono:
    1) Lyanco un po’ irruento e maldestro ma ci sta per uno con la sua stazza di essere parecchio imballato i primi giorni di preparazione.
    2) Gustafson giocatore assolutamente inadeguato. Molto ma molto meglio Aramu che secondo me potrebbe tranquillamente fare il vice Lijaic e magari scopriamo di avere anche un buon giocatore in casa.

  2. Comunque dalla partita di oggi si sono capite un po di cose, ma soprattutto:

    1) Gustafson è improponibile
    2) De Luca e Rossetti devono ancora fare tante partite prima di giocare nel Toro.
    3) Zappacosta sarà la plusvalenza del prossimo anno.
    4) La cessione di Avelar non è così scontata
    5) La difesa titolare è quella del secondo tempo.
    6) Bonifazi ha i piedi per giocare anche a sinistra.

  3. Sirigu
    Zappacosta Paletta Lyanco Laxalt
    Imbula Baselli
    Falque Ljajic Niang
    Dolberg

    Milinkovic
    De Silvestri Bonifazi Moretti Barreca/Molinaro
    Jankto Locatelli/Benassi
    Laxalt/Aramu Vlasic Parigini/Boye
    Simeone

    Non molto dissimile da quella di Mimashi.

  4. L’unica cosa che stasera mi da fiducia è vedere che praticamente tutti, anche coloro che hanno in passato difeso la Società, secondo me oltre e contro ogni evidenza, sembrano aver terminato la pazienza di fronte all’ennesima campagna acquisti scempio del nano (x tutti andrepinga 19.23). Benvenuti amici liberiamoci del nano uniti si può.

  5. Comunque e lo ribadisco per la millesima volta, alla fine il vero problema non e’ gallo va gallo resta.
    Il dramma, a mio avviso, e’ avere i soldi e non comprare un difensore e un centrocampista. Che indipendentemente dal gallo sono necessari.

  6. La formazione ideale sarebbe quella che abbiamo con Peletta o Acerbi e Donsah più un altro centrocampista.Avendo 30/40 milioni disponibili non mi sembra eccessiva come richiesta.Se poi dai via maxi allora una punta in più si può prendere.

  7. Comunque i numeri non mentono; anno scorso 12-0, quest’ anno col Gallo 5-0. Senza manco pareggiavamo.
    Sinisa è un incapace…2 milioni di tiri 5 goals. Deve cambiare sistema. Troppi errori.
    #CAIROFUORIDAICOGLIONI è la più signorile che mi viene in queste ore.
    Ma il babbione banfone è arrivato o sempre nascosto? Figura di mmer…tipo con Rusconi.

  8. È dagli anni di GpV che il Toro gioca e fa segnare un bel po’ a chi sta lì davanti. Con Miha lo è ancora di più. Non per provocare, ma pensate che Aramu nel Toro di oggi farebbe meno di 15 gol? Profili più collaudati staranno certamente sopra i 20. Quindi, prendiamo Zapata ed usiamo i soldi del Gallo per le primissime scelte di Miha a centrocampo (Imbula, Rincon, Castro) e sugli esterni (Niang, Simeone, Laxalt). Via Benassi, Valdifiori, Obi e Maxi.

  9. @andrepinga :

    Niang gratis
    Paletta gratis
    Imbula viene solo se pagato 4 spicci altrimenti niente (perché prende troppo di ingaggio)
    Giaccherini gratis
    Pavoletti chiedono 15 milioni (sai benissimo anche tu che non li spenderebbe mai)

    L’unico che paghi è Zapata

    E i soldi del Gallo?
    Scusa l’ardire della domanda

      • Ah ok

        Allora si

        Sirigu

        Zappacosta Paletta Lyanco Avelar

        Baselli Imbula

        Iago Falque Ljajic Jankto

        Dolberg

        In panchina:

        Milinkovic Savic

        De silvestri Bonifazi Moretti Barreca/Molinaro

        Obi Acquah Donsah

        Iturbe Vlasic Boyè

        Simeone

        Non mi interessano giocatori dal Milan
        Paletta solo se viene gratis
        Venderei Benassi e Valdifiori più gli altri esuberi.

        Con i soldi del Gallo:

        Dolberg 30 milioni
        Simeone 20-22 milioni
        Imbula 15 milioni (per far contento Petrachi)
        Jankto 15 milioni
        Vlasic 4 milioni
        Paletta gratis
        Sirigu gratis
        Iturbe prestito
        Donsah prestito (sennò se lo tengano)

        Concedo a Cairo di tenersi i 30 milioni dello scorso anno, così aumenta un po’ il monte ingaggi
        Reinvesto praticamente solo i soldi del Gallo (almeno 80 milioni vorrei prenderli)

        • Ecco … anche questo progetto, impossibile? Ormai abbiamo metabolizzato tutti la cessione , la di faccia ! Il problema è che poi DEVI fare la squadra , altrimenti si che la gente si incazza . Invece lui tira la corda per arrivare il più tardi possibile sul mercato … malafede

          • Prendi Dolberg e Simeone o Dolberg e Zapata e secondo me nessuno tira fuori un fiato.
            Soprattutto se poi reinvesti TUTTO il resto dei soldi

          • Dolberg non faccio un fiato nemmeno io,
            E’ già un fenomeno adesso, tempo 2 anni vale Cristiano Ronaldo.

          • Non mi convince Jankto sulla trequarti, ma diciamo che si può adattare e aumenta la potenza fisica. Perchè non Jankto in mezzo e Younes sulla fascia? Magari l’Ajax ci vende entrambi per 50 milioni.

  10. @mick , la mia più grande delusione non è che il Gallo parta perché dopo Bonucci al Milan e dopo la separazione di Albano e Romina , sarebbe anche molto possibile è ammissibile .
    Sono rimasto malissimo per come si è presentato il primo giorno al Fila , immusonito come non mai e incupito come al funerale del proprio migliore amico . Robe da pazzi !! Il primo allenamento al Fila davanti a 4.000 persone di cui molti bimbi che impazziscono per te e tu che fai ? Tieni il broncio ?? Dopo un matrimonio da Favola , il viaggio di nozze a Bali è un futuro da capitano del Toro , da milionario … vergognoso . Per me un gesto simile è degno del peggior Cerci . Non me lo aspettavo e dire che pensavo di averne viste tante .

    • Secondo me è molto nervoso
      Non capisce se va o resta
      Fosse per lui sarebbe già a Milano, perché di noi non gliene può fregare di meno, ma sta aspettando Cairo…che invece tentenna
      Non perché voglia tenerlo, ma perché sa che il Milan deve fare in fretta mentre Paletta e Niang premono per andarsene come Zapata…
      Ha un grosso manico di un grosso coltello in mano.
      In più, più aspetta e meno avrà possibilità di investire i soldi del Gallo, come con Cerci, come con Maksimovic, come con Peres…
      Lo sappiamo tutti come funziona con questo personaggio.
      È più viscido di un cesto di lumache

      • Si ma da quando prendere tanti soldi è un problema ? Qui mi sembra che lo sia … vuoi finire la telenovela , pronti , telefoni a Fassone e chiedi :”volete il Gallo ? BENE! Voglio 70milioni cash e i cartellini di Paletta e Njang . Tre giorni di tempo ! ” . Se non accettano tieni il Gallo , prendi Zapata, Paletta, un centrocampista serio tipo Rincon ma non Donsah e due esterni alti dx e sx . Spendi i 27/30 che hai in cassa e andiamo a prenderci l’Europa , fai 15.000 abbonati e guadagni punti tra i tifosi !? Difficile ? Irrealizzabile ? Un imorenditore del suo livello … o vogliamo solo mungere la mucca … ma cazzo , cazzo e controcazzo di che stiamo a parla ‘

    • Albano e Romina 🙂 Rido, ma ti dico che hai ragione, perchè anche per me la separazione tra le due ugole nazionalpopolari potrebbe essere assunta come la fine non solo di una certa Italia tradizionale, benchè coesa come non siamo stati più, ma pure della stessa cosidetta Prima Repubblica.
      Hai ragione, ma lui oramai sapeva come si sarebbero incanalati i discorsi e sentiva certi applausi come, se non immeritati, fuori luogo. In questi casi ci diciamo sempre ( nel calcio come nella vita ): meglio un discorso chiaro, alla Immobile: parto! Il fatto però è che Immobile non era previsto, mentre Belotti sì, ma non subito ( salvo l’occasione, se vera, dell’Atletico ): doveva quindi recitare una parte, stabilita con l’agente e Cairo, da mantenere fino alla cessione ( non sicura ma ricercata ). Aveva un pò di coscienza sporca.
      Ma poi, dal nostro punto di vista, è così vero di preferire una verità cocente e non mantenere sempre un filo tenue di speranza?

  11. A proposito di discorsi. Se dovessero prevalere, inaspettatamente, quel 99% di probabilità e partissi, Belotti, ti prego, niente discorsi lagrimevoli su Facebook, niente saluti con il cuore in mano. Ci hai già salutato con il Sassuolo, ci siamo anche fatti la foto ricordo. Magari risentiamoci a Natale per gli auguri, ma no ai patetismi, specie se scritti dagli altri appositamente remunerati.

  12. Sirigu/ zappa paletta lyanco barreca/ imbula baselli/iago lijiac niang/ zapata
    Riserve
    Milinkovic/ de silvestri rossettini bonifazi( o moretti)molinaro/ acquah valdifiori/ giaccherini benassi boye’/ pavoletti
    Al gallo sinceramente non ci penserei piu’.

  13. Simeone , Zapata , Njang , Laxalt ( si scrive così ?) un centrocampista con i cazzi è un esterno altro di destra e i venti milioni li metti nel settore giovanile e ricostruisci il Robaldo alla grande . Tutto questo è ampiamente fattibile dopo la cessione del Galletto ? Vero Urbanooooo???? Dove stanno le difficoltà ? Pretoriani cosa ne pensate del mio progetto , difficile , irrealizzabile ? Tirate giù le maschere !!! Rispondete

  14. Cairo è quello che sappiamo già:un grandissimo ciarlatano e venditore di stronzate nei confronti di Torino e della tifoseria, mi aspettavo da Belotti delle dichiarazioni al riguardo dette con sincerità e franchezza,tutto ciò non è avvenuto… ha ancora tempo, dimostri di essere un uomo spiegando con tutta la tranquillità di questo mondo quello che lui preferisce fare, lo stimerei e lo apprezzerei senza troppe polemiche.

  15. “10′ Colpo di testa di Gustafson su angolo battuto da Valdifiori”. Di là invece ad averlo battuto è stato Aramu ( e non al 10′, all”8′ ). Ma li riconoscono i giocatori, almeno quando stanno fermi?

  16. L’anno scorso ne abbiamo fatti 12, praticamente con le stesse figurine. Vedrete quando entrera la nuova spalla del gallo, Zapata , come dilaghiamo……questi con noi si rifiuteranno di fare i futuri preliminari CL.

  17. Sah, famose due risate: due siti del toro che seguono la partita in diretta.
    Secondo gol, versione 1:
    Bellissimo gol del serbo. Cross di Avelar dalla sinistra, sul secondo palo sbuca Ljajic che mette a segno al volo di destro.
    Secondo gol, versione 2:
    cross di Boyè dalla sinistra e girata al volo del serbo. C’è una deviazione di un difensore avversario, poichè il pallone si impenna e inganna il portiere.

    Terzo gol, versione 1:
    Alla fine c’è un assist con la punta del piede di Baselli, e Falque ha buon gioco nell’insaccare di sinistro.
    Terzo gol, versione 2:
    dal limite Ljajic serve all’altezza del dischetto Belotti che di esterno ha liberato Falque davanti il portiere

  18. Ci vorrebbe adesso uno che scendesse in campo, rubasse il pallone e dicesse: se non mi dite cosa farà Belotti mi tengo questo e vi buco gli altri! ( lo so che al 90% parte, ma almeno renderemmo la partita epocale )

  19. Qualcuno mi sa dire se durante l’intervallo sfileranno tutti i nuovi acquisti in mezzo al campo ??? Hanno già scelto tutti i numeri di maglia ?? Credo in un bagno di folla . Presenti tutti i pretoriani ed i lacchè che sventoleranno le bandierine festanti ??? Fatemi sapere ….

  20. Llanto por un torero bergamasco
    ( Alle 5 della sera ovvero del ritorno dei classici della nostra estate: giocherà ancora? )

    El Toro ya mugía por su frente
    a las cinco de la tarde.
    El Cairo se irisaba de sonrisa
    a las cinco de la tarde.
    A lo lejos ya viene la gangrena
    a las cinco de la tarde.
    Las heridas quemaban como soles
    a las cinco de la tarde,
    y el gentío rompía las ventanas
    a las cinco de la tarde.
    A las cinco de la tarde.
    ¡Ay, qué terribles cinco de la tarde!
    ¡Eran las cinco en todos los relojes!
    ¡Eran las cinco en sombra de la tarde!
    ( giocherà ancora ? )