Quagliarella: “I fischi? Possono fare quel che vogliono, io rispetto il Toro”

31
2194
17.09.2017 - Torino - Serie A 4a giornata - Torino-Sampdoria nella foto: Fabio Quagliarella esulta dopo il gol del 2 a 2

Le parole di Fabio Quagliarella, autore del secondo gol dei blucerchiati nel 2-2 tra Torino e Sampdoria

Un gol da ex, e non è il primo per Fabio Quagliarella, autore della rete del 2-2 a fine primo tempo. Un gol e una mancata esultanza per il bomber della squadra ligure, accerchiato dai compagni subito dopo: “Quando segno da ex non esulto mai, soprattutto contro il Toro, sono cresciuto qui, nel Settore giovanile granata e continuo a fare quello che ho sempre fatto”. Si sono sentiti tanti fischi provenienti dagli spalti per l’attaccante blucerchiato: “Ripeto, io faccio sempre così poi loro possono pensare quello che vogliono. Ho fatto anche vincere un derby dopo vent’anni, al Toro ho dato tutto, poi il calcio è così, da parte mia ci sarà sempre rispetto per il Toro”, chiude l’attaccante della Sampdoria.

Condividi

31 Commenti

  1. Stavo per commentare un commento BECERO ma per fortuna ci ha pensato la redazione a rimuoverlo.
    A me Quagliarella come giocatore non ha mai fatto impazzire. Bravo, bravino, ma punto.
    Concordo con chi dice che probabilmente ha un carattere strano; ma certe parole qui nei suoi confronti sono inascoltabili. Frutto molto più della frustrazione di chi li scrive, che altro. Frustrazione patetica! (Che poi sono sempre GLI STESSI CHE USANEO LE STESSE PAROLE ANCHE PER ALCUNI DEI NOSTRI!!)

    Io allo stadio non lo fischio; ma non mi scandalizza chi lo fa. direi che eccezioni a parte, succede spesso così con gli ex. L’odio che leggo qu io lo riservo per chi commette per altri crimini… che non esultare a un goal .

  2. Da poco tempo si è saputa la verità, costretto a fuggire dalla tua sua Napoli e dal Napoli per uno stalker che per mesi lo ha minacciato. Anche se la trovo una cavolata, hai smesso di esultare contro le tue ex dal passaggio alla juve…..ognuno è libero di comportarsi come crede. Non ti ha fischiato tutto lo stadio, frustati ce ne sono in tutte le tifoserie……come si dice in questi casi “non ti curar di loro”.

  3. APPOGGIO GINOSTRA SENZA ESITAZIONE SUL DISCORSO 71.
    PETACCHI MA DA DOVE ESCI..?
    ADESSO FACCIAMO UN MEZZO BUSTO A QUAGLIAPAGLIACCIO PERCHÉ HA FATTO UN GOL AI GOBBI SENZA NEANCHE ESULTARE….. E LO RINFACCIA PURE…. ALLA FACCIA DEL PROFESSIONISTA….. PER ME POTEVA FINIRE 1 A 1 COSÌ NON TI DOVEVAMO NIENTE. MA QUANDO SMETTE DI GIOCARE STO TROTTOLINO DEL CALCIO….. ???

  4. Sono uno di quelli (per qualcuno coglioni) che stima Quagliarella (come giocatore, come uomo non lo conosco e, a pelle, mi sa di carattere strano …non cattivo, ma strano). Comunque sono convinto che quando ruppe con la curva, la società (o Ventura) avevano già deciso di puntare su Ciro e Belotti, giustamente.

  5. Hai sempre messo davanti le tue paturnie e le tue sceneggiate invece di creare entusiasmo in squadra e tra i tifosi, non mi dimentico tutti i danni che hai fatto nell’ultimo periodo con Belotti e gli altri, si lamentava di tutto e rimproverava in continuazione i compagni.. Poi un picio che si fa fregare per anni da un terroncello della polizia postale… contento di avertelo fatto sentire anche oggi il QUAGLIAMERDA!!