Toro, la prima di Falque, Baselli favorito su Obi

56
3227
CAMPO, 13.8.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 3.0 turno di Coppa Italia, TORINO-PRO VERCELLI, nella foto: Daniele Baselli

Probabile formazione Torino / Lo spagnolo in campo dal 1′, al rientro dopo l’infortunio: corsa per il recupero di Ljajic

C’è da iniziare bene il cammino di campionato in casa, dopo la vittoria in Coppa con la Pro Vercelli, c’è da cancellare l’amaro esordio di San Siro di una settimana fa. Il Toro di Mihajlovic ha vissuto una particolare vigilia, tra discorsi legati al mercato e prove tattiche in vista del Bologna: domani, però, si gioca, e così per qualche ora la testa sarà solo al campo.
Per un Toro in costruzione poche sono le certezze. La prima è Padelli, annunciato dallo stesso tecnico in conferenza stampa: toccherà ancora a lui e non a Gomis. La seconda è De Silvestri: arrivato e subito nella mischia all’esordio, confermatissimo per il match di domani. E poi Belotti e Falque, quest’ultimo recuperato, con Ljajic che si candida per un posto da titolare.

Il quartetto di difesa potrebbe essere confermato in blocco, nonostante nel corso della settimana Mihajlovic abbia provato sia Castan che Bovo, il primo in coppia con Rossettini il secondo con Moretti. É a centrocampo che si potrebbe registrare qualche cambiamento in più: se in cabina di regia Vives resta favorito su Tachtsidis, ad insidiare Acquah e Obi sono rispettivamente Benassi e Baselli. Il primo è al rientro dopo il lungo infortunio di Bormio, il secondo è partito in panchina domenica scorsa ma il suo ingresso ha cambiato l’esito dell’incontro, pur non in maniera definitiva.

Potrebbe essere la prima in gare ufficiali per il tridente composto da Falque, Belotti e Ljajic: se quest’ultimo non dovesse farcela è pronto Martinez, già titolare sia contro la Pro Vercelli che contro il Milan.

Probabile formazione Torino (4-3-3): Padelli; De Silvestri, Rossettini, Moretti, Molinaro; Acquah, Vives, Baselli; Falque, Belotti, Ljajic. A disp. Gomis, Ichazo, Zappacosta, Bovo, Castan, Barreca, Benassi, Tachtsidis, Obi, Martinez, Aramu, Boyé, Maxi Lopez. All. Mihajlovic

Condividi

56 Commenti

  1. Se ventura faceva giocare vives e mihajlovic fa giocare vives non vi viene in mente che forse vives è migliore di quelli che abbiamo in quel ruolo???non mi sembra difficile.e se si continueranno a prendere mezzi giocatori continuerá a giocare lui.che fra le altre cose non è nemmeno scarsi come molti lo dipingono.

  2. In merito alla formazione io insisto (sono piuttosto duro) perché Padelli e non Gomis, perchè Molinaro e non Barreca. Ammesso che i due giovani oggi siano un pò inferiori, possono crescere, che siano molto inferiori non ci posso credere. Infine pagherei di tasca per dare ad Aramu la possibilità di giocare 90° titolare nella posizione in cui ha finito il campionato a Livorno lo scorso anno, ma che cavolo hanno Boyé e Martinez più di lui a parte il passaporto straniero?

  3. Molto buono Pascali del Cittadella, peccato sia vecchio. Una carriera passata da eroe in Scozia ed in Italia ignorato è lasciato a marcire dal Pizzighettone in poi. Tanto basta un ic o un ino per trasformare un bidone in presunto campione. Bene la Pro, bravo Morra. Mustacchio un bel tamarro incazzuso e veloce, maturo per la serie A.