Anche i tifosi incoronano Benassi: “Forza capitano!”

63
2806

L’episodio è avvenuto ieri in Sisport. Benassi risponde agli applausi con un sorriso, glissando. Ma la fascia può davvero essere sua

Marco Benassi si candida a essere uno dei protagonisti della nuova era Mihajlovic. All’alba della sua terza stagione in granata, il centrocampista classe ’94 ha di fronte a sè la possibilità di diventare una pedina inamovibile nel Toro che sarà. Dentro e fuori dal campo.

Sull’ex Inter, da diverso tempo, aleggia la possibilità di diventare capitano della compagine granata. Possibilità che, giorno dopo giorno, non è diminuita. Ma si è anzi rafforzata, fino a diventare una probabilità concreta. L’investitura ufficiale, ancora, non c’è. Mihajlovic vuole parlarne bene con il gruppo durante il ritiro di Bormio, e lo farà a ridosso dell’amichevole che verrà disputata contro l’Olympic Morbegno fra qualche giorno.

Ma ieri, in Sisport, un episodio particolare è accaduto, e ha il sapore di una prima, piccola, ma altrettanto forte candidatura. Al termine dell’allenamento, mentre i giocatori prendevano le scale che portano agli spogliatoi della Sisport, i tifosi hanno salutato a gran voce proprio Benassi, tra gli applausi, gridandogli “Forza capitano!“. La risposta? Genuina: un applauso ricambiato, un grande sorriso e un “vediamo, magari” che lascia intendere quanto al giocatore piacerebbe un ruolo di grande responsabilità, nonostante l’ancora giovane età.

Se ne riparlerà, molto presto. Ma Benassi può davvero diventare il successore di Glik per la prossima stagione. Un’eredità pesante, in generale; ma una responsabilità che sa essere anche fortemente stimolante. E che conferma la centralità del giocatore nel progetto del Torino. Tocca a lui? Allo spogliatoio l’ardua sentenza. L’ex Inter, nel caso, è pronto. D’altra parte, anche in Under 21 ha già indossato più volte la fascia, confermandosi leader silenzioso. Cosa che in un ambiente elettrico come quello granata può servire.

Condividi

63 Commenti

  1. Quella del capitano è una bella figura e sarebbe bene che la prendesse uno che: 1) avesse carisma ( Benassi, bravo ragazzo, ma non ne ha ); 2) sentisse la maglia granata al punto da essere in grado da rifiutare quei soldi che potrebbe trovare altrove e che noi non abbiamo ( i soli relativamente carismatici che si trovano in questa situazione sono i vecchi Moretti e Vives ). Direi quindi uno tra Moretti e Vives. Certo, non sono scelte votate al futuro, considerando anche che potrebbero non essere titolari

  2. Purtroppo io non trovo nessun giocatore degno di fare il cap del Toro ormai di queste personcine non mi fido più . Ormai appena qualche squadra offre 50 euro in più nell ingaggio quesi prendono e se ne vanno quindi basta nomi sulle maglie .

  3. Non ho scritto che vorrei Maksimovic capitano eh… Si fa fatica a trovare un titolare che la meriti. E nel sceglierlo non bisogna pensare a chi leggerà i nomi sulla lapide, ma a qualcuno titolare che abbia un po’ di carisma e si faccia sentire anche col servo fischietto di turno.

  4. Benassi Capitano può essere un modo intelligente per far maturare definitivamente un ragazzo che ha potenzialità calcistiche non ancora sfruttate appieno per troppa timidezza. Nell’under lo fa bene. Per fortuna deciderà lo spogliatoio

  5. A leggere qua sopra mi sa che non lo incoronano mica tanto , evidentemente alla Sisport la vedono diversamente da qua… boh! comunque anche per me il capitano è Moretti, poi Vives e Maxi ma nessuno forse sarà titolare… quindi sarà dura anche li ruoteranno spesso sarà una fascia elastica.

  6. leggi di Maksi capitano? ahah, cavolo altro che figli e figliastri farebbe miha a dare la fascia al serbo.
    Sinceramente faccio fatica a immaginare qualcuno che la meriti di meno, il valore del giocatore non si discute, ma la testa non è a Torino da un pezzo.

  7. non mi convince, ma chiunque sarà avrà il mio sostegno.
    Mi sarebbe piaciuto Maxi, ma capisco che in teoria non parte nel 11 titolare.
    Mi piace l’idea comunque di un capitano giovane che possa guidare la squadra negli anni a venire

  8. Benassi è chiaramente il capitano di prospettiva, ma credo non saranno poche le presenze di Moretti, e se Moretti è in campo non ci sono discussioni il capitano è lui, per serietà, impegno, valore, curriculum ed esperienza. Maksi neanche lontanamente, sono due anni che cerca di fuggire ma per un motivo o per un altro non ci riesce, mai una parola o un gesto sul Toro o da Toro. Nell’ordine: Moretti, Benassi, Vives.

  9. 1- non si può dare la fascia ad uno che, almeno in partenza, non sia al centro del progetto. Poi trovi col vice, il vice del vice. Belotti dieci passi dietro a Benassi, è con noi da settembre. Mi affascina l’idea di un uomo che se sposa la maglia, può diventare “capitano a vita”

  10. Contro lo Zenit ha fatto una cazzata mostruosa, al derby no… comunque è giusto che i capitani siano in ordine vives, moretti, maxi, benassi, maksimovic (ma i primi 3 dubito saranno titolari, anzi vives dovrebbe partire)

  11. ‘Ettepareva’ che qualcuno ne traeva spunto per polemizzare con Cairo! Per me Benassi e/o Belotti sarebbero la scelta migliore. Per dare la fascia a uno carismatico penso e spero che Vives abbia pochissime occasioni quest’anno, perciò capitano non giocatore. Non sarebbe male avere Maxi Lopez come capitano responsabilizzato, grande esperienza, tirato a lucido e consapevole della sua classe.

  12. Forse non avete capito che Vives è ai saluti. Tornerà in qualche serie minore. Il posto di team manager lo hanno già dato a Castellazzi. E poi scusate… Chi ha massacrato Benassi? Forse dopo il derby in cui si è fatto fregare palla da pollo e Pirlo ha segnato? Allora Padelli cosa dovrebbe dire? Sono tutti strapagati quindi non mi fanno pena. Chi è scarso si becca le critiche.

  13. Non penso che Vives, come forse anche Moretti saranno titolari, a quel punto è giusto che sia Benassi il capitano,
    Anche se io sceglierei Maxi (ma anche lui non sarà titolare) per l’esperienza, le doti di trascinatore, di leader e perché è l’unico che ha reagito a quella merda di Bonucci.

  14. Condivido con CiccioLuke! Benassi per come è stato trattato e per come si è comportato denota di averne di palle da vendere, e il fatto di non fare casino e rimanere tranquilli non vuol dire non avere palle, anzi! Per quest’anno però darei la fascia a Vives che credo sia l’uomo più rappresentativo del Torino FC oltre ad essere uomo spogliatoio, il più anziano, quello che si è sempre sbattuto più di tutti ecc ecc…Indipendentemente dalle qualità tecniche o meno è il giocatore che più si è meritato la fascia a mio avviso…Se non potrà indossarla perché ritenuto ormai riserva allora dico Benassi…

  15. Credo che giustamente prima ci sia Vives e poi Moretti, ma c’è da dire che Peppe sarà una riserva quindi penso sarà il Moro. Non dovesse giocare pure lui, per me Benny ci sta. Gli hanno tirato tanta di quella merda che solo per come è stato in silenzio ed ha lavorato se la meriterebbe. #SFT

  16. Miha il capitano lo fa sciegliere alla squadra, considerate che sarebbe il caso che il capitano giocasse quindi sappiamo già che Vives e Moretti potrebbero essere esclusi, dopodichè se restano anche senza avere la fascia sarebbero loro i leader. Sono d’accordo su Belotti ma lo vedo estremamente emotivo…bah….

  17. Ma non esiste. Il capitano deve essere vives o moretti. Già gli hanno scippato una volta la fascia per motivi di immagine o economici. Almeno la scelta del capitano facciamola con criteri corretti e lasciamola fuori da logiche mercatare. Se rimane ancora qualche anno può essere il capitano del futuro, ma ora no

  18. Non è che lo sto demolendo ma ho giocato a calcio. Non si premiano solo gli anni di permanenza con la fascia. Serve qualcuno carismatico che sappia essere leader ma ancora di più parlare con i servi col fischietto.

  19. L’unico “beccato” per caso a Superga, andato senza farsi pubblicità. E già per me basta questo per accettarlo come capitano. Se poi ripenso alle cattiverie che si è dovuto sorbire a lungo e a come ne è uscito… beh, ha dimostrato di avere due palle grosse così a poco più di 20 anni. E di tenerci alla maglia, che un altro avrebbe mandato tutti a quel paese e se ne sarebbe andato a fine stagione. Daje Marco.

    • Dai dai che giudicare un ragazzo della mia età da dietro uno schermo dopo uno shock come un 4 a 0 è facile facile.. Come ti ho detto non lo vorrei capitano neanch’io. Ma lo stai demolendo senza motivo. E pure le palle.

  20. Ha un carattere mite e riflessivo.. É un ragazzo del 94 che può crescere molto (secondo me quest’anno ci può stupire ancora).. Sa caricarsi le responsabilità sulle spalle, capitano della nazionale under 21 e a 22 anni ha moglie e figlio.. Se diventasse lui sarei contento, ma devono essere d’accordo Vives e Moretti.. Crediamo nei nostri giovani! Sono il nostro futuro!